Quanti pannelli? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quanti pannelli?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quanti pannelli?

    Salve ragazzi. Sono a chiedere cortesemente indicazioni da chi ha esperienza diretta, in quanto sono in procinto di installare, in pianura veneta, dei pannelli solari solahart che ho recuperato. Riscaldo casa, 350 mc non isolata se non il tetto con doppi vetri, prevalentemente con stufa a legna ed in caso di pigrizia con caldaia a pellet che alimenta un accumulo di 600 L con scambiatore istantaneo per ACS , valvola miscelatrice che regola la mandata ai radiatori ad alta temperatura. Ho 8 pannelli, assodato che con riscaldamento ad alta temperatura il solare riesce ad integrare poco o nulla, senza dover stravolgere l'impianto, quanti vale la pena installarne? Quali tubi si possono usare in alternativa al costosissimo rame?
    Fabrizio.

  • #2
    nn si capisce cosa vuoi fare con questi 8 pannelli, hai una serpentina libera sul accumulo x attaccarci i pannelli? io x esempio ho un impianto a svuotamento con 2 pannelli +bollitore da 300 lt con 2 serpentine, una x i pannelli e una x la termostufa pellet, ho usato x la mandata multistrato da 16 e x il ritorno rame da 14

    Commenta


    • #3
      Si, ho uno scambiatore inferiore per solare e superiore per altra fonte.

      Commenta


      • #4
        Se ne hai 8 attaccali tutti e 8 ad entrambe le serpentine. (se ce li hai e son gratis tanto vale usarlki) In estate ne copri 6 ovviamente

        io con 4 in questi giorni coprono il fabbisogno del riscaldamento mentre c'è il sole (mandata a 37-38° o giù di li però)
        Ultima modifica di leaza; 26-02-2017, 06:14.
        Zona climatica F 3396 gradi/giorno
        Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

        Commenta


        • #5
          Credo però che il puffer sia piccolo...

          Commenta


          • #6
            Piccolo per cosa? 600 litri di docce a me sembrano tanti
            Zona climatica F 3396 gradi/giorno
            Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

            Commenta


            • #7
              Intendevo piccolo per 8 pannelli.

              Commenta


              • #8
                innanzitutto devi capire che tipo di impianto vuoi fare,classico od a svuotamento?okkio a nn sovraprodurre se scegli il classico impianto,il mio è ha svuotamento con 2 pannelli x 300lt ed è un pò sacrificato in inverno x via ombra casa vicino mà d'estate i suoi 70 gradi li fà

                Commenta


                • #9
                  Si, otto pannelli in estate ci scaldi una piscina, con 600 litri due bastano, io li collegherei tutti (tanto li hai gratis) e li coprirei/scoprirei a seconda della stagione (poi se fai un impianto a svuotamento non rischi di far bollire tutto)
                  Zona climatica F 3396 gradi/giorno
                  Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao ragazzi, ho proceduto con l'installazione dei pannelli solahart KF, 5 uno a fianco all'altro a 55°. Vorrei fare un impianto a svuotamento e sentito la solahart mi ha proposto la soluzione "pellicano" integrando il materiale a me mancante e cioè i raccordi e le centralina, a detta loro le mie resol bs Pro e rotex R3 non sono idonee (1400 euro). C'è qualcuno che si è cimentato in questa avventura Fao da te che potrebbe darmi indicazioni per uno schema con le valvole, sonde, del caso. So che oltre al pellicano anche rotex ed altre marche hanno sistemi a svuotamento. Grazie
                    Fabrizio.

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao ragazzi. Prendendo informazioni dove ho potuto ho terminato l'impianto a svuotamento senza particolari dispositivi. Semplicemente, nella parte bassa del puffer a pressione atmosferica, un circolatore spinge l'acqua tecnica in un tubo di rame da 18 in entrata nella parte bassa dei pannelli, dall'ultimo pannello nella parte alta parte un tubo in rame da 12 che torna nel puffer dalla parte più alta. La centralina, che parte indicativamente alle 9.30 sino alle 18.00 ca., regola e modula il tutto. 80°gradi ogni sera, due giorni di autonomia in caso di assenza di sole.

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X