come fissare e zavorrare pannello sul terreno - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

come fissare e zavorrare pannello sul terreno

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • come fissare e zavorrare pannello sul terreno

    Cia a tutti,
    sto per prendere un pannello PANNELLO SOLARE TERMICO ACQUA CALDA PRESSURIZZATO 180 LITRI PER 4-5 PERSONE | eBay
    da installlare in Sicilia sulla costa sud a 800 metri dalla costa e a un'altitudine di 50 metri.

    E' una zona ventosa dove un vento a 30 km/h è cosa abbastanza frequente, ma a volte c'è di peggio.

    Il pannello non va installato sul tetto, ma sul terreno vicino alla casa.

    Le mie domande sono:
    1) come appoggiare il pannello sul terreno per evitare che sprofondi nella terra appena piove ?
    2) come fissarlo/zavorrarlo per evitare che il vento lo ribalti?

    Pensavo di utilizzare dei blocchi in cemento tipo quelli per fare i bordi ai marciapiedi, o mattoni di tufo e mi chiedo se potrei semplicemente appoggiarli sul terreno, magari incassarli scavndo un po' e quindi imperniare su questi blicchi la struttura del pannello.
    Ma questo sistema reggerebbe il peso del pannello senza sprofondare quando pioverà e inoltre sarà abbastanza zavorrato quando ci sarà vento forte?

    In alternativa dovrei far fare una piattaforma in cemento armato ? Mi sembrarebbe una cosa un po' eccessiva...

    Grazie per i suggerimenti a chiunque abbia esperienza in merito.

  • #2
    Ciao a tutti!
    Lo so che nessuno è obbligato a rispondere né ci si può lamentare se non si ricevono risposte, ma qualcuno può darmi una dritta sul perché non ci sono suggerimenti rispetto al problema che ho posto?
    E' cosa troppo stupida per parlarne ? O non ho fornito informazioni sufficienti? Oppure...?
    Grazie a tutti.

    Commenta


    • #3
      30 km/h, non è che sono 30 m/s=108 km/h
      Per fare un calcolo serio serve sapere bene la dimensione del pannello, il numero di punti di appoggi a terra, il suo peso (sia vuoto che pieno).
      Comunque con 100 km/h hai una spinta di circa 50 kg/mq.
      Secondo me ti conviene fare 6 piccoli plinti e fissare ad essi, con dei tasselli, le 6 piastrine di appoggio (dal disegno sembrano 6).
      Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
      attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

      Commenta


      • #4
        Io farei una base in cemento, perlomeno nei punti di appoggio. Lavoro pulito, solido e duraturo.
        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

        Commenta


        • #5
          In una situazione analoga (ma con meno vento e comunque riparata) il pannello l'ho visto montato su una piattaforma in cemento rialzata dal terreno. è un lavoro sicuro e pulito, poi ovviamente avrà il suo costo ma non credo sia enorme.

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X