approfondimenti su sistema ibrido daikin rotex (caldaia cond+pompa di calore+solare termico drain back) - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

approfondimenti su sistema ibrido daikin rotex (caldaia cond+pompa di calore+solare termico drain back)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • approfondimenti su sistema ibrido daikin rotex (caldaia cond+pompa di calore+solare termico drain back)

    Buonasera a tutti,
    avrei alcune curiosità sul sistema in oggetto che mi piacerebbe conoscere meglio... per cui chiedo a chi già lo possiede o in generale a chi ha più esperienza di me (e umilmente ammetto di averne poca) quanto segue:

    - abbiamo attivato da poco il sistema sanicube con centralina R4 (agg software risalente al 25/02/2016) non ho ovviamente toccato nessun parametro ed è tutto standard, e notavo che verso metà pomeriggio la pompa del sanicube si blocca perchè la temperatura sui collettori supera i 95 gradi (il blocco so essere una normale protezione del sistema) ma la temperatura rilevata dalla sonda dell'accumulatore Ts è arrivata al massimo a 75 gradi contro gli 80 massimi consentiti. (non che io voglia fare la pulce sui 5 gradi ma la sensazione è che il sistema sia andato in blocco prima di arrivare a regime massimo di 80 gradi sul sanicube, e questo perchè non riusciva più ad abbassare la temperatura dei collettori)
    - chiedo se questo è un comportamento normale? (io ho dedotto che quando la temperatura del sanicube sale così vicino al limite degli 80, la pompa per quanto giri non riesce più mantenere i pannelli solari sotto i 95 e quindi va in protezione)..è la teoria corretta? e sopratutto va bene così?...

    - vorrei poi approfondire il tema gestione della caldaia in merito a cosa far funzionare e quando fra i sistemi presenti.. cerco di spiegarmi meglio:
    1) fatto 100 che il sanicube ha una sonda aggiuntiva nel pozzetto collegata ad una valvola caleffi che by-passa la caldaia in presenza di temperature maggiori di 45 gradi e devia il flusso di acqua calda direttamente all'impianto e fin quì tutto abbastanza chiaro...
    2) quando il sanicube non ha sufficiente temperatura (e la valvola caleffi devia il flusso d'acqua verso la caldaia), la caldaia come fa a scegliere se è meglio usare la pompa di calore o il metano per produrre acqua calda? la domanda mi viene spontanea per diversi motivi:
    3) è sempre conveniente usare la pompa di calore? oppure ci sono casi un cui (esempio umidità altissima e temperature vicine allo zero, nebbia ecc....) dove girerebbe tanto per rendere di fatto poco, e magari converrebbe attivare il bruciatore a metano? (la sola sonda esterna che misura la temperatura è un dato sufficiente per discriminare condizioni meteo limite o serve altro imput a questa caldaia?
    4) in presenza di impianto fotovoltaico, la caldaia non può sapere se fuori c'è gran sole o nuvolo per capire quanta elettricità produco e quindi valutare se qualche volta sia più conveniente usare il metano?

    Scusate le domande che magari ai più possono sembrare stupide scontate banali ecc... magari la risposta è semplicemente, l'elettricità costa comunqeue sempre meno del metano a parità di calorie prodotte, però mi piacerebbe rendere il sistema il più efficiente possibile e vorrei capire come va gestito in quanto è la prima volta che approccio a questi sistemi.

    nel dettaglio la caldaia è il modello: EHYKOMB33AA (Daikin Etherna)
    pompa di calore unità interna: EHYHBH08AAV3
    pompa di calore unità esterna: EVLQ08C*V3
    accumulo solaris rotex : SCS/HYC 538/16/0-DB (sistema pompa centralina RPS4 a pompa singola e non doppia come sui precedenti RPS3)
    n° 3 pannelli rotex solaris : V26P

    Zona climatica E
    Gradi giorno 2.388
    Altezza sul livello del mare [m] 22
    Temperatura esterna di progetto invernale [°C] -5,04
    Temperatura esterna media annuale [°C] 13,37

    ringrazio anticipatamente quanti contribuiranno.

    Saluti.

  • #2
    Ciao memox1,

    penso che l'unico che possa darti consigli e qualche dritta sia l'utente sergio&teresa , che ha un impianto come il tuo, prova a contattarlo in MP, perchè mi sembra che è da diverso tempo che non si collega più al forum

    Commenta


    • #3
      Grazie della gentile risposta, proverò a scrivergli..

      Commenta

      Attendi un attimo...
      X