annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Verifica al ribaltamento impianto solare termico a circolazione naturale 40° con boiler da 300 litri

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Verifica al ribaltamento impianto solare termico a circolazione naturale 40° con boiler da 300 litri

    Salve a tutti,
    è corretto lo schema di figura per la verifica al ribaltamento? ho considerato che la forza del vento agisca al centro del collettore solare in maniera normale alla superficie ed effettuato la verifica al ribaltamento rispetto al punto A di figura considerando componente lungo x e lungo y e forza peso totale collettori + boiler.
    Il problema è che l'azione ribaltante mi risulta di 800 kgm contro i 560 kgm dell'azione stabilizzante data dal peso. Ho sbagliato qualcosa? grazie a chi mi aiutaClicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   schema 40°.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 50.8 KB 
ID: 1986670

  • #2
    penso che oltre alla spinta del vento che hai calcolato (non ho verificato la correttezza perchè non proponi dei calcoli), vada tenuto conto anche di un effetto areodinamico che provoca un risucchio sul lato riparato che secondo me aumenta la spinta considerevolmente. Un pò l'effetto prodotto dalle ali di un'aereo che ricevono una spinta verso l'alto dal semplice flusso dell'aria perchè sul lato superiore si crea una depressione. Ovviamente non è calcolabile con facilità e allora conviene sovrastimare ampiamente gli ancoraggi.

    Commenta


    • #3
      Se può aiutare, non so da quanti litri è l'accumulo, ma è molto probabile che il baricentro sia più spostato verso sinistra, aumentando il braccio rispetto ad A.

      ottimo il suggerimento di "abbondare"!
      Immergas Victrix 26 Plus & Inox sol 300 (3,7 m2) x 110 m2 - zona E - 2.559 gg
      2,9 kWp SolarWatt Blue 60P (7x260+4x270) su SE 3000 ( Sud -2°, Inclinazione 12°)

      Commenta


      • #4
        Si sono d'accordo con l'aumento della spinta dovuta all'effetto aerodinamico. La mia questione è se è corretto lo schema che ho allegato? cioè considerare la forza del vento applicata al centro dei collettori normalmente ad essi e quindi calcolare i momenti dovuti a Fx ed Fy come in-stabilizzanti e come momento stabilizzante solo quello dovuto alla forza peso. Dopo aver verificato che non risulta soddisfatta la verifica al ribaltamento, inserisco la zavorre posteriore e calcolo il nuovo momento stabilizzante? Grazie

        Commenta


        • #5
          Si certamente il baricentro è spostato in alto e verso sinistra rispetto al centro dei collettori.

          Commenta


          • #6
            immaginando che la velocità del vento sia costante al variare dell'altezza (probabilmente in basso sarà un pò minore ma lasciamo perdere) il baricentro della Forza vento è a metà altezza. Ma la Forza è orizzontale e non rivolta ortogonalmente al piano inclinato del pannello.
            Si oppone al ribaltamento la Forza peso che ha 2 contributi, il peso del pannello e il peso del serbatoio. Ogni forza si applica al proprio baricentro.
            La verifica al ribaltamento si fa confrontando i Momenti ribaltaltanti, cioè le singole Forze moltiplicate per i propri bracci, calcolati rispetto al punto di rotazione del sistema che è il vertice A.
            spero di essermi spiegato.

            Commenta


            • #7
              Si grazie mille per la spiegazione sei stato molto chiaro. Un ultima considerazione, avendo l'ingombro totale del sistema H: 2160 mm, L=2260 mm, P=2715 mm dovrei considerare come superficie investita dal vento ( per calcolo F vento = pressione * superficie) tutta la superficie 2260*2715? oppure solo quella perpendicolare al vento 2260*2715*sin40°? Grazie

              Commenta


              • #8
                quella perpendicolare

                Commenta


                • #9
                  Grazie per la disponibilità

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR