annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Birmania, 27mila morti e 41mila dispersi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Birmania, 27mila morti e 41mila dispersi

    Rangoon | 6 maggio 2008
    Birmania, 27mila morti e 41mila dispersi

    41.000 i dispersi

    Il ciclone Nargis, che ha devastato la Birmania sabato scorso, ha provocato oltre 22mila morti e 41 mila dispersi, secondo un bilancio ufficiale. Per ActionAid, una organizzazione umanitaria che opera sul posto, le vittime sarebbero 27mila. Le Nazioni Unite parlano di centinaia di migliaia di senzatetto, ma potrebbero ben presto risultare milioni, almeno tre, secondo un'altra organizzazione umanitaria, Save the Children, che fa una previsione ancora piu' disastrosa sul numero dei morti, potrebbero arrivare a 50 mila.

    Il servizio metereologico indiano ha fatto sapere oggi di aver avvertito la Birmania quarantott'ore prima dell'arrivo del ciclone Nargis fornendo tutti i dati relativi al suo impatto devastante.
    C'era sufficiente tempo per prendere misure di salvaguardia, a cominciare dallo sgombero della popolazione, sostiene il servizio metereologico indiano che monitora l'evoluzione delle tempeste cicloniche sopra l'oceano Indiano, nell'Asia del sud e del sud est.

    http://www.rainews24.it/notizia.asp?newsid=81395


    Ormai queste catastrofi passano inosservate sotto gli occhi di tutti, come che 27mila morti siano pochi.
    Gente, quando la smettiamo di usare petrolio? Stiamo incasinando il clima, stiamo incasinando gli equilibri del pianeta, gli eventi atmosferici sono sempre pi violenti!
    Piogge torrenziali e desertificazione sono conseguenze legate all'aumento di CO2 nell'atmosfera, come i cicloni degli ultimi anni. (ricordate katrina?)
    Dobbiamo cambiare rotta! Non impossibile, basta volerlo. Io ci sto provando nel mio piccolo www.webgiorgio.it e ci sono quasi riuscito.
    Diffondere l'uso delle energie rinnovabili concretamente e velocemente importante; pianeta su cui vivere ne abbiamo uno solo e dobbiamo preservarlo per le generazioni future.

    Giorgio Demurtas
    fatevi anche un giro qua Greenpeace - Home
    e usa la bici! + sudore, - motore
    ciao
    Giorgio
    Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

  • #2
    Bravo Giorgio!
    Agli italiani - al telegiornale di oggi - viene prima proposta la Fiera del Libro di Torino, e solo poi l'informazione sul Myanmar ! Assurdo.
    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

    Commenta


    • #3
      il mio dubbio che col benessere prodotto dalla facile energia l'uomo si riproduce piu spesso spostando solo il problema di pochi anni.
      in africa abbiamo fatto le campagne di vaccinazione e adesso non hanno di che mangiare.
      la pennicillina stato un danno per la specie che si moltiplicata ma non migliorata.

      Commenta


      • #4
        blackbombay, forse non hai capito, non stata la pennicillina a causare il ciclone, n le case fatiscenti che sono crollate su quelle povere persone, n l'effetto serra che pu aver provocato il mutamento climatico cui si riferisce Giorgio.

        Vogliamo rimanere in tema, o dobbiamo ancora operare di bisturi eliminando i post OT?

        Chiedo agli utenti un po' di automoderazione, ci sono tante sezioni e tante discussioni, che non proprio il caso d'inserirsi in un discorso per farne un altro! Apri una tua discussione sull'argomento che ti interessa, purch in linea con le tematiche di questo forum (energia e ambiente).

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da mariomaggi Visualizza il messaggio
          [MODERAZIONE: Non si cita un messaggio per intero. nll]
          Istraele di certo pi importante di tutto basta vedere le dichiarazioni di Fini-Kipp

          [MODERAZIONE: Attieniti al tema della discussione questo tuo commento merita d'essere eliminato dal moderatore di sezione. nll]
          Ultima modifica di nll; 09-05-2008, 12:41.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da giorgio demurtas Visualizza il messaggio
            Rangoon | 6 maggio 2008
            Il ciclone Nargis, che ha devastato la Birmania sabato scorso, ha provocato oltre 22mila morti e 41 mila dispersi, secondo un bilancio ufficiale.
            Il tutto sempre nei paesi pi poveri...


            Saluti,
            Giacomo

            Commenta


            • #7
              gi, meglio per che ci stiamo attenti pure noi!
              ciao
              Giorgio
              Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Giacomo Zanin Visualizza il messaggio
                Il tutto sempre nei paesi pi poveri...


                Saluti,
                Giacomo
                non un caso se i paesi poveri sono poveri.
                clima,terra e risorse li hanno relegati nei secoli ad essere poveri.
                poi se volete andare contro la natura accomodatevi pure.

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR