annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

I rifiuti tossici dal Nord

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • I rifiuti tossici dal Nord

    E’ un argomento piu’ volte citato, ma mai approfonditamente come meriterebbe, e spesso usato a parziale scusante per il problema dei rifiuti urbai campani, e quanto ne consegue.fficeffice" />>>
    Credo invece che l’argomento in se’ meriti una trattazione separata ed approfondita, svincolata dall’emotivita’ del momento.>>
    Cercando su internet ho trovato qualche dato, che vorrei comunque approfondire e verificare, ma non ho trovato niente che trattasse esaustivamente il problema.>>
    Si parla di circa 3 milioni di tonnellate solo negli ultimi 5 anni, e il recente libro Gomorra quantifica volumetricamente in 148 milioni di metri cubi il totale del materiale illecitamente sversato.>>
    Qualcuno ha dei dati aggiuntivi? Qualcuno conosce documenti, report o quant’altro che puo’ aiutare la discussione?>>
    Con voi di questi argomenti vorrei parlare.>>

  • #2
    Originariamente inviato da EGO73 Visualizza il messaggio
    Qualcuno ha dei dati aggiuntivi? Qualcuno conosce documenti, report o quant’altro che puo’ aiutare la discussione?
    Basta cercare un pò, di notize se ne trovano in abbondanza:

    :: Radicali.it ::
    :: Radicali.it ::
    :: Radicali.it ::
    la rivista del manifesto

    Quello che non torna è che questo fatto, innegabile, che dura da decenni non si è trovato di meglio che usarlo come patetica "scusante" di una situazione ormai inconcepibile per un paese civile.
    Pare quasi che le "industrie del nord" siano un'emanazione di una potenza sentita evidentemente come straniera che, in pieno e totale accordo con le proprie popolazioni, agisca e maneggi per rovesciare su altri i problemi più gravi. Si sente evidentemente sempre il bisogno di un "altro" su cui poter riversare il peso totale della responsabilità.
    Ma se le aziende lombarde non sotterrano i fusti in toscana NON è perchè trovano i toscani più simpatici di altri! Molto semplicemente incontrano molta più difficoltà e rischiano di più in regioni dove la camorra non è così capillare come controllo!!
    Questo non significa che allora... la camorra se la sono cercata i campani e quindi sono affari loro! Certo che no! Ma l'azione camorristica NON può essere portata a giustificazione di altre situazioni! I rifiuti di città VANNO GESTITI LOCALMENTE! Provincia per provincia! Se ci sono le discariche abusive che inquinano lo stato è obbligato ad intervenire, ovvio. Ma la soluzione per i rifiuti cittadini LA DEVONO APPLICARE I CITTADINI!. Dico applicare perchè non serve inventare nulla. In oltre 15 anni di emergenza gran parte dei comuni campani è al 10% di differenziata o meno. Fare la differenziata non è difficile. Metti una norma che obbliga il cittadino a usare sacchetti diversi per rifiuti diversi, promuovi qualche migliaio (tanto ce n'è vero? ) di nullafacentisocialmenteutili a "ausiliari della nettezza urbana", gli dai un bel cappello giallo e un blocchetto di multe e li sguinzagli a controllare la mamma col sacchetto della rumenta! Suggerirei anche una bella percentuale sulle contravvenzioni magari! E d'incanto la differenziata si quintuplica! Poi certo il comune dovrà dotarsi degli appositi cassonetti, campane, ecc. ma il primo passo è quello.
    "Ma tengo a discarica tossica dietro casa!" - "Bravo, faccia denuncia ai magistrati che qui a Napoli sono attivissimi e ora comincia a pagare 130€ e si riporti a casa la rumenta indifferenziata...."
    Fantascienza eh? Però qualcosa dovrebbe far riflettere: :: Radicali.it ::
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

    Commenta


    • #3
      Quantificare

      Concordo con te su tutto, sul non voler utilizzare questo argomento come paravento per la crisi dei RIFIUTI URBANI, ma lo scopo della discussione vorrei che fosse il quantificare questo fenomeno.

      IO ho trovato stime che parlano di 3 milioni di tonnellate solo negli ultimi 4 anni, e, come riportato, Saviano stima in 1 milione e mezzo di metri cubi il volume.

      Ma ho molte domande a cui non so dare risposta, quanti rifiuti sono stati realmente sversati, non solo negli ultimi 3 anni.
      Come e' stato possibile farlo alla luce del sole, senza che nessuno proferisse parola. E tanto altro...

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
        Quello che non torna è che questo fatto, innegabile, che dura da decenni non si è trovato di meglio che usarlo come patetica "scusante" di una situazione ormai inconcepibile per un paese civile.
        .....................
        "Ma tengo a discarica tossica dietro casa!" - "Bravo, faccia denuncia ai magistrati che qui a Napoli sono attivissimi e ora comincia a pagare 130€ e si riporti a casa la rumenta indifferenziata...."
        Sottoscrivo in pieno, specialmente l'ultima frase.

        Saluti.

        Federico

        Commenta


        • #5
          Discarica abusiva

          E' stata trovata a nel Foggiano una delle piu' grandi discariche abusive d'Europa. Si parla di 500000 m3 di rifiuti tossici. Arrestate 25 persone, coinvolte 12 industrie attive nello smaltimento dei rifiuti.

          Commenta


          • #6
            Dal Rapporto Ecomafia Di Legambiente

            Aumentano i reati, le persone denunciate, i sequestri effettuati e i clan: nel 2007 tutti i numeri dell'illegalità ambientale in Italia crescono in maniera preoccupante. Crescono in particolare gli incendi boschivi dolosi e gli illeciti accertati nei cicli del cemento e dei rifiuti. Sparisce nel nulla una montagna di rifiuti speciali alta poco meno di 2000 metri. Cosa nostra entra a pieno titolo nella gestione del ciclo dei rifiuti ed emerge la "multifunzionalità" del clan dei Casalesi, capace di spaziare dal ciclo del cemento a quello dei rifiuti, dall'agricoltura al racket degli animali. I clan dell'ecomafia salgono a 239 (36 in più rispetto allo scorso anno) e il loro giro d'affari stimato per il 2007 si attesta sui 18 miliardi e 400 milioni di euro (quasi un quinto del business totale annuo delle mafie) pur contraendosi rispetto all'anno precedente di circa 4,4 miliardi di euro.
            Il bilancio dell'anno appena trascorso descritto nel Rapporto Ecomafia di Legambiente è di 83 reati contro l'ambiente al giorno: oltre 3 reati all'ora. Gli illeciti accertati dalle forze dell'ordine nel corso del 2007 sono 30.124, il 27,3% in più rispetto al 2006; le persone denunciate 22.069, con un incremento del 9,7%; i sequestri effettuati 9.074 (più 19% rispetto al 2006). La Campania occupa stabilmente il primo posto nella classifica dell'illegalità ambientale, seguita dalla Calabria. In queste due regioni si concentra il 30% degli illeciti registrati in tutta Italia. Al terzo posto si trova la Puglia, seguita dal Lazio e dalla Sicilia. La prima regione del Nord come numero di infrazioni è la Liguria. Alla dimensione globale dell'ecomafia è dedicata un'ampia sezione del Rapporto: dall'Italia escono rifiuti verso Hong Kong, la Tunisia, il Pakistan, il Senegal, la Cina, ed entrano rifiuti dalla Croazia, dalla Serbia, dall'Albania.
            Per divulgare il rapporto Ecomafia e portarlo in mezzo alla gente, parte quest'anno da Riccione il 6 giugno in occasione del premio Ilaria Alpi il No Ecomafia tour. 12 tappe in giro per l'Italia (e una a Bruxelles) per parlare di criminalità ambientale e sollecitare una sempre maggiore collaborazione di cittadini e istituzioni.

            Commenta


            • #7
              Una delle discariche abusive di rifiuti tossici più grande d 'Europa ce l'abbiamo in Abruzzo


              I link x saperne di + :

              Bussi, discarica ed inquinamento il comunicato del WWF ABRUZZO

              Lo scandalo della discarica tossica Montedison in Abruzzo
              'This shit's got to go!' (J.Fresco)

              Zeitgeist: Moving Forward

              Commenta


              • #8
                Sulla Campania:


                Napolitano: i rifiuti tossici a Napoli arrivano dal Nord




                I rifiuti tossici "provengono in grande parte dal Nord e di questo deve essere consapevole l'opinione pubblica delle regioni del Nord".
                Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano all'inaugurazione dell'aula della Scuola di giornalismo dedicata al cronista ucciso dalla camorra, Giancarlo Siani.

                Misure "urgenti" per risolvere l'emergenza rifiuti a Napoli "non sono rinviabili" - aggiunge il capo dello stato - e per attuarle e' indispensabile che tutti facciano la loro parte, le istituzioni, i cittadini e la magistratura che ha bisogno di essere dotata "dei mezzi necessari".
                In particolare, il presidente sottolinea il ruolo della magistratura e si dice "sicuro che fara' la sua parte dando il suo contributo alla definizione di misure urgenti e alla loro attuazione". "Io mi spendero' personalmente presso le autorita' di governo e il Csm" perche' ci siano gli interventi necessari in questo senso.

                da:RaiNews24 - Napolitano: i rifiuti tossici a Napoli arrivano dal Nord


                meno male ke ogni tanto Morfeo si alza per prendersi un bicchier d'acqua...
                Ultima modifica di taote79; 04-06-2008, 18:38.
                'This shit's got to go!' (J.Fresco)

                Zeitgeist: Moving Forward

                Commenta


                • #9
                  perchè si continua a obliare che una discarica non nasce per un colpetto di bacchetta magica della fata di biancaneve, nel tempo d un "abracadabra" ?

                  Odisseo
                  (E d'un tratto capii che il pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione. (cit. Arancia meccanica) - Ma se quella non arriva, il cervelluto stà inguaiato assai (Odisseo - Gigantosaurus Carinii Patagoniae)

                  Commenta


                  • #10
                    xTAote

                    Originariamente inviato da taote79 Visualizza il messaggio
                    Sulla Campania:
                    Napolitano: i rifiuti tossici a Napoli arrivano dal Nord

                    Certo, come d'altronde dall'ultimo rapporto di Legambiente si evince che la seconda regione dopo la Campania per smaltimento illecito di rifiuti tossici e' diventata il Veneto (l;anno scorso era solo sesto).
                    Quindi?

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da EGO73 Visualizza il messaggio
                      Quindi?
                      Quindi, se interpeto il pensiero di Taote correttamente, è compito dello stato, cioè di tutti, agire per contrastare questi fenomeni.
                      Questo vuol dire che ognuno di noi deve vigilare e prendere coscienza che anche il "girarsi dall'altra parte" è alla fine una collusione.
                      E vuol dire che chi subisce una discarica abusiva dietro casa ha il totale diritto che lo stato si faccia carico della bonifica, ma contemporaneamente ha il dovere, pure se la discarica non ce l'ha vicina, di collaborare in pieno e non creare ostacoli strumentali all'azione di bonifica. In soldoni se la popolazione del veneto si trova una discarica abusiva di rifiuti tossici questa deve essere spostata in una discarica, anche in Lombardia o Friuli per capirci, che dia le necessarie garanzie di sicurezza e la gente intorno NON ha il diritto di dire "avete la discarica abusiva? Arrangiatevi! Qui i 'vostri' rifiuti non ce li vogliamo!"
                      Inoltre penso anche che voglia dire che occorre indagare per risalire al primo produttore dei rifiuti e capire se lo smaltimento abusivo è partito da lì o in un punto più in basso della catena.
                      Si fa presto ad esempio dire "l'azienda del nord" e pensare che sia il piccolo imprenditore che fa mezza tonnellata di rifiuti all'anno a industriarsi per cercare il camorrista che gli svuota il camion, ma lo smaltimento dei rifiuti speciali e tossico-nocivi viene per legge affidato a imprese specializzate che, pagate profumatamente, dovrebbero smaltire a norma. Se, come spesso succede, il contatto è fra queste imprese e la camorra non è l'imprenditore e tantomeno la gente che vive e lavora con l'impresa produttrice di rifiuti ad essere da colpevolizzare. Napolitano fa benissimo a ricordare che non tutte le emergenza sono da affibbiare ai soliti noti, ma le responsabilità esistono e sono precise e non ci può essere una "chiamata in correo" di mezza italia per comportamenti delinquenziali di pochi. Che si facciano le adeguate indagini e si facciano pagare i veri responsabili!
                      “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                      O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                        Quindi, se interpeto il pensiero di Taote correttamente, è compito dello stato, cioè di tutti, agire per contrastare questi fenomeni.
                        .....
                        Che si facciano le adeguate indagini e si facciano pagare i veri responsabili!

                        perfettamente daccordo
                        'This shit's got to go!' (J.Fresco)

                        Zeitgeist: Moving Forward

                        Commenta


                        • #13
                          x Taote, x BE

                          "Non nego che il traffico dei rifiuti tossici sia avvenuto.
                          Credo che la bonifica dei terreni contaminati dovra' essere fatta dallo Stato (facendo poi pagare i responsabili tutti, gli industriali del Nord, i camorristi campani e quei campani che sapevano e non hanno denunciato)."

                          Riporto qui sopra uno stralcio di un post che ho inviato ieri nella sezione "la mia situazione:..."
                          Credo di non dover aggiungere niente.

                          La mia risposta a Taote e' invece dettata dal fatto che le parole di Napolitano, lungi dal portare qualsiasi fattivo aiuto alla risoluzione dell'emergenza campana, hanno solo esacerbato lo scontro Nord - Sud.

                          Anche il Presidente, mischiando i due problemi (che secondo me vanno trattati separatamente), non porta nessun positivo contributo al problema campano dei rifiuti urbani.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da EGO73 Visualizza il messaggio
                            La mia risposta a Taote e' invece dettata dal fatto che le parole di Napolitano, lungi dal portare qualsiasi fattivo aiuto alla risoluzione dell'emergenza campana, hanno solo esacerbato lo scontro Nord - Sud.
                            Non sono totalmente d'accordo. Napolitano ha semplicemente ribadito una verità che tutti sanno. Addossarne la reponsabilità ai cittadini che non hanno "controllato" cosa fa la camorra non è corretto esattamente come addossare la responsabilità delle azioni criminali di qualche imprenditore a tutta una macroregione. Credo che Napolitano intendesse questo.
                            La cosa non è una scusante per i comportamenti ostracisti di alcuni e questo Napolitano lo aveva già ampiamente chiarito giorni fa.
                            Io sottoscrivo in pieno le sue dichiarazioni. Ok tenere le due cose separate, ma non si può ignorare che gran parte del risentimento popolare deriva dalla paura dei problemi provocati da questi rifiuti incontrollati.
                            Ribadisco che qui la responsabilità è statale. Ma qui come in Veneto sia chiaro!
                            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                            O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                            Commenta


                            • #15
                              Sono daccordo nel tenere le 'due emergenze' separate sia necessario anke per far rimanere un discorso costruttivo più lucido e razionale..

                              ma non dimentikiamo ke mentre c'è da togliere la monnezza dalle strade e si cerca di trovare una soluzione, il problema vero rimane la gestione di tutto questo casino, ke lascia ancora una volta all'interno della cabina di regia le stesse persone e imprese ke ne sono state concausa. E i rifiuti tossici c'entrano eccome e si mescolano sia metaforicamente, sia fisicamente ai rifiuti urbani!

                              LE ECOBALLE stipate in piramidi ke sono servite da 'garanzia' per le banche ke hanno concesso i prestiti per l'inceneritore di Acerra e ke quindi hanno tutta l'intenzione di bruciare, sono qualcosa di incompatibile con qualsiasi CDR o simile, poichè contengono rifiuti speciali, tossici e anche RADIOATTIVI!

                              Gli inceneritori magicamente risolveranno sia il problema dei rifiuti tossici in forma di ecoballe, sia probabilmente quello delle bonifiche future visto ke di inceneritori ne andranno costruiti 4!

                              A guadagnarci saranno ancora gli stessi...
                              'This shit's got to go!' (J.Fresco)

                              Zeitgeist: Moving Forward

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da taote79 Visualizza il messaggio
                                ....Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano all'inaugurazione.....
                                Bhe, questa è bella!...Se l'ha detto lui....
                                Ma,.... 'o presidente fino a ieri dove abitava?....sulla luna?...la puzza non la sentiva anche lui?
                                OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da biomassoso Visualizza il messaggio
                                  Bhe, questa è bella!...Se l'ha detto lui....
                                  Ma,.... 'o presidente fino a ieri dove abitava?....sulla luna?...la puzza non la sentiva anche lui?
                                  no dormiva.. poi a una certa età si diventa anke un po rinko....
                                  'This shit's got to go!' (J.Fresco)

                                  Zeitgeist: Moving Forward

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                    Non sono totalmente d'accordo. Napolitano ha semplicemente ribadito una verità che tutti sanno. Addossarne la reponsabilità ai cittadini che non hanno "controllato" cosa fa la camorra non è corretto esattamente come addossare la responsabilità delle azioni criminali di qualche imprenditore a tutta una macroregione. Credo che Napolitano intendesse questo.
                                    Partiamo dai dati di fatto: le zone proposte, come Chiaiano, per la realizzazionne di discariche non creano nessun problema per quel che riguarda i rifiuti tossici.
                                    Questo e' un dato di fatto, come e' un dato di fatto che mediante questi siti lo smaltimento, inteso per lo meno come rimozione dalle strade, dei rifiuti solidi urbani campani prodotti dai campani sia possibile e attuabile in tempi accettabili.

                                    La questione dei rifiuti tossici, che pure avvelena tutto, deve essere trattata separatamente perche' richiede una serie di interventi tecnologicamente completamente diversi e di cui si deve prendere carico lo Stato.

                                    In questo momento, le parole del Presidente Napolitano, che da napoletano ha parlato, generano solo confusione perche' vengono lette dai campani come scusante, e dai settentrionali come accusa.

                                    Capisco che tu possa interpretarlo in un modo, il sentore della maggior parte della gente e' un altro, e le polemiche che ne sono scaturite lo dimostrano.

                                    Ribadisco: i rifiuti urbani e quelli tossici sono due cose diverse. Volerli buttare tutti in un unico frullatore non fa altro che allontanare temporalmente la soluzione di entrambe.

                                    Non sono invece io assolutamente d'accordo con te quando escludi completamente le responsabilita' dei cittadini. In un mondo che grida a gran voce che la soluzione dei problemi deve passare anche attraverso una maggiore educazione civica, che contempla anche il controllo e la denuncia, arrivare adesso a dire che in questo caso non vale il principio che senso ha?
                                    Capisco che puo' essere difficile, magari anche rischioso, ma se si arriva a chiudere gli occhi per paura, ecco, la paura non cancella le responsabilita'.

                                    Con questo non voglio dire "e' colpa vostra, adesso ve la dovete cavare da soli", anzi, ma le responsabilita', o co-responsabilita', vanno sottolineate anche per impedire che in futuro queste emergenze si ripetano.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da EGO73 Visualizza il messaggio
                                      Non sono invece io assolutamente d'accordo con te quando escludi completamente le responsabilita' dei cittadini.
                                      In effetti messa così avresti ragione. Ma non era questo il senso delle mie parole. Sicuramente ci sono delle connivenze o semplicemente un "farsi i fatti propri" portato a regola di vita da parte di alcuni. Qui serve l'educazione civica e sicuramente anche un pò di costi (finanziari, di disagio, sanitari) che alla fine si deve spiegare vanno a gravare su chi pensa così di svangarsela.
                                      Però quando dico: "Addossarne la reponsabilità ai cittadini che non hanno "controllato" cosa fa la camorra" intendo che non è corretto estendere la responsabilità ad ogni campano perchè la camorra "la vogliono loro" o altre cose che si sentono (e si sentono...) in giro.
                                      Io penso che Napolitano intendesse bilanciare un pò questi aspetti. Sul problema rifiuti cittadini e discariche mi pare che Napolitano sia stato chiarissimo e l'approvazione della linea del governo è totale.
                                      Ma non è questo l'argomento del post. Come giustamente dici teniamo separate anche noi le due questioni. Se sulla soluzione dell'emergenza attuale è plateale a chiunque abbia un pò di cervello che l'unica soluzione veloce passa per l'apertura temporanea di nuove discariche e lo stato bene fa a ridurre gli spazi per chi si vuol opporre, sul problema dei rifiuti tossici non è corretto lavarsene le mani. Mi aspetto che ora i 75magistrati che dicono di avere le "mani legate" per intervenire sulle discariche di emergenza che il governo vuole aprire (e sinceramente spero che siano davvero un pò ostacolati, ma dubito!) sfruttino il tempo libero per fare indagini serie sulle discariche abusive, perseguendo TUTTI, dentro e fuori dalla Campania, chi le ha realizzate e coloro che hanno appoggiato, tollerato, facilitato. Ad ogni livello.
                                      “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                      O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                        Mi aspetto che ora i 75magistrati che dicono di avere le "mani legate" per intervenire sulle discariche di emergenza che il governo vuole aprire (e sinceramente spero che siano davvero un pò ostacolati, ma dubito!) sfruttino il tempo libero per fare indagini serie sulle discariche abusive, perseguendo TUTTI, dentro e fuori dalla Campania, chi le ha realizzate e coloro che hanno appoggiato, tollerato, facilitato. Ad ogni livello.
                                        Credo che la magistratura campana dovrebbe assumersi una parte importante delle responsabilita' del disastro campano ( la famosa obbligatorieta' della persecuzione del reato dov'e' stata finora in Campania?) e invece di cercare la luce dei riflettori attraverso una contrapposizione con il governo dovrebbe iniziare a radere al suolo la stuola di industriali dello smaltimento del rifiuto.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          la famosa obbligatorieta' della persecuzione del reato dov'e' stata finora in Campania?
                                          inFATTI, la prima inchiesta è partita nel lontano 1991 (Operazione Adelphi) fino a quella attuale (spartacus). in questo arco temporale si sono susseguite circa una ventina di altre inchieste, alcune delle quali, hanno avuto un seguito nelle aule giudiziaria (le minori) altre, le più importanti,hanno subito la mano lunga dello stato/colluso

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da teknowin Visualizza il messaggio
                                            inFATTI, la prima inchiesta è partita nel lontano 1991 (Operazione Adelphi) fino a quella attuale (spartacus). in questo arco temporale si sono susseguite circa una ventina di altre inchieste, alcune delle quali, hanno avuto un seguito nelle aule giudiziaria (le minori) altre, le più importanti,hanno subito la mano lunga dello stato/colluso
                                            Ho visto l'elenco delle inchieste, ma il giudizio sarebbe riduttivo se ci limitassimo a dire che le hanno fatte.
                                            Quali sono stati i risultati sul campo? Quanti gli arresti, le confische e i terreni bonificati a spese dei responsabili?
                                            Io vedo nell'operato della magistratura campana, specialmente in quest'ultimi mesi, piu' l'attenzione alle luci della ribalta mediatica che altro...
                                            Non credi?

                                            Commenta


                                            • #23
                                              bhe, quando ho detto che molte inchieste hanno avuto un seguito, ed altre no, se mbrava sottinteso che la magistratura ha avuto le mani libere solo su alcune, mentre per le altre no, visto che alcuni indagati erano proprio uomini dello stato, che fino ad oggi sono riusciti a far tacere il tutto. quello che succede oggi a Napoli è avvenuto anche perchè la città è collassata,e forse anche grazie al successo del libro di Saviano che ha fatto conoscere il problema al mondo intero,per questo oggi c'è una risposta obbligata, non certo perchè presi da una crisi di coscienza.sarebbe stato impossibile in questa occasione nascondere ancora una volta le collusioni...... ma vedrai le "GRANDI" sorprese che salteranno fuori dai processi.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da teknowin Visualizza il messaggio
                                                sarebbe stato impossibile in questa occasione nascondere ancora una volta le collusioni...... ma vedrai le "GRANDI" sorprese che salteranno fuori dai processi.
                                                Io spero che quello che dici si avveri (che sia vero gia' lo sappiamo, la collusione politica e' di sicuro condizione necessaria alla realizzazione di siffatti piani criminali), ma lo spero, oltre che per la soluzione del problema in Campania, per tutta la nazione.

                                                Chi, colpevolmente o colposamente, ha avuto parte all'ignominioso e criminale avvelenamento di una nazione, deve pagare.

                                                In soldoni pero'....

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da EGO73 Visualizza il messaggio
                                                  Partiamo dai dati di fatto: le zone proposte, come Chiaiano, per la realizzazionne di discariche non creano nessun problema per quel che riguarda i rifiuti tossici.
                                                  Questo e' un dato di fatto, come e' un dato di fatto che mediante questi siti lo smaltimento, inteso per lo meno come rimozione dalle strade, dei rifiuti solidi urbani campani prodotti dai campani sia possibile e attuabile in tempi accettabili.
                                                  questa è una tua opinione non c'è nessun dato di fatto
                                                  'This shit's got to go!' (J.Fresco)

                                                  Zeitgeist: Moving Forward

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                                    Qui serve l'educazione civica e sicuramente anche un pò di costi (finanziari, di disagio, sanitari) che alla fine si deve spiegare vanno a gravare su chi pensa così di svangarsela.
                                                    Però quando dico: "Addossarne la reponsabilità ai cittadini che non hanno "controllato" cosa fa la camorra"
                                                    Controllare cosa fà la camorra ??

                                                    Assolutamente, piuttosto, tutelare la propria salute, a meno che le discariche abusive non siano più a regola d'arte di quelle regolari

                                                    Odisseo
                                                    (E d'un tratto capii che il pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione. (cit. Arancia meccanica) - Ma se quella non arriva, il cervelluto stà inguaiato assai (Odisseo - Gigantosaurus Carinii Patagoniae)

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da taote79 Visualizza il messaggio
                                                      questa è una tua opinione non c'è nessun dato di fatto
                                                      Be', veramente ci sono gli studi ed i carotaggi che i tecnici di Bertolaso CON I TECNICI NOMINATI DAI COMITATI CITTADINI hanno completato appena pochi giorni fa e che non hanno rilevato nessuno dei problemi di cui sopra.

                                                      Quindi questa non e' una mia opinione, e' un DATO DI FATTO.

                                                      Ti chiedo poi gentilmente, perche' la discussione sia utile, di motivare le tue risposte/affermazioni con qualcosa di un po' piu' consistente delle simpatiche battutine o delle sterili negazioni.

                                                      Se hai qualche dato che certifichi un pericolo qualsiasi (con dei numeri, dei dati, non con i copiaincolla del blog di Grillo), saro' lieto di discuterlo con te.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        primum vivere

                                                        Ciao a tutti,
                                                        è vero che se mi scaricano un camion di schifezze dietro casa ho l'obbligo civile di denunciarlo all'autorità, ma accetto questo obbligo solo se l'autorità è credibile, dopo tanto tempo e tanti soldi spesi i risultati sono questi, e soprattutto l'autorità se vuole essre tale deve proteggere chi si espone, nei posti di cui stiamo parlando a esporsi si rischia la vita, l'ultimo sparato è di pochi giorni fa, vero che prima la salute, ma ce la possiamo godere solo da vivi.
                                                        Ciao da Renatore

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da taote79 Visualizza il messaggio
                                                          Sulla Campania:


                                                          Napolitano: i rifiuti tossici a Napoli arrivano dal Nord



                                                          Io mi chiedo ma per smaltire i rifiuti il Nord ha PAGATO o hanno smaltito aggratis per beneficienza?
                                                          No perchè a sentire il vecchio in TV sembra che sia stato fatto un favore.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            certo che ha pagato krukko, ma alla camorra...... mah?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR