annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Help??Tecnologia "Imex"

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Help??Tecnologia "Imex"

    Girovagando in rete alla ricerca di notizie utili mi sono imbattuto in un articolo che parlava di Wi-max...leggo che tra il 2006-2007 il politecnico di torino ha messo a punto una tecnologia chiamata "Imex",questa permette di raggiungere distanze 6 volte superiori al Wi-max offrendo una velocità stabile di 20Mb...riutilizzando vecchi computer 386 e software open source...dal 2007 non se ne sà più nulla...qualcuno può aiutarmi ad avere maggiori informazioni?
    Ultima modifica di Tonygian; 12-03-2009, 19:45.

  • #2
    potenza di 20 Mb???

    Che unità di misura di potenza è?

    Forse volevi riferirti alla larghezza di banda e a 20 Mb (Megabit)?

    ••••••••••••

    Commenta


    • #3
      Un link della notizia che risale al 2007...


      Finch: Quanto dista Udine da Colloredo?

      Commenta


      • #4
        Wi-Max già disponibile in alcune province!!!

        Anche qui se non parla di Imex... Per adesso stanno "testando" la Wi-Max commercialmente:
        WI+ mostra la sua offerta per il WiMAX
        Peccato che per adesso sperimetano solo in lombardia.

        Cos'è la Wi-Max: WiMAX - Wikipedia

        Le tariffe mi sembrano oneste, ma bisogna capire meglio:
        1- il modem o il decodificatore, chi li fornisce e a che prezzi?
        2- se ci sono canoni o costi fissi (non mi pare...)
        3- l'effettiva velocità di download e upload
        4- gli obblighi e la durata del contratto di fornitura del servizio.

        Le solite cose da controllare prima di un contratto.

        la Nokia è scettica nei confronti...
        un pò ha ragione, perchè questo tipo di trasmissione somiglia un pò alla wireless che usiamo ormai quasi tutti, quindi è mooolto sensibile agli ostacoli "visivi" che smorzano la potenza del segnale... però c'è da dire che, a seguito di una sperimentazione della fondazione Ugo Bordoni condotta in Italia tra il 2005 e il 2006 è emerso che, sulla frequenza di 3,5 GHz (36 dBm ovvero 4 Watt) in condizioni di visibilità ottica ostruita (e non), le prestazioni sono accettabili per distanze di qualche chilometro, che si riducono a poche centinaia di metri in condizioni di assenza di visibilità ottica.
        Immaginate il centro della città, senza cavi, tutti connessi ai "Base Station", con una larghezza di banda dichiarata di 70MB e una velocità di trasmissione con valori compresi tra quelli di una "WLan" e una "HSPA/UMTS" attraverso una tecnologia dalle emissioni elettromagnetiche nella norma che utilizza 5 o 6 antenne (Base Station) per la copertura della rete.
        Oppure guardarsi la tv in streming in posti remoti dove non ci sono linee telefoniche o cavi-dati.
        Secondo me è gia un buon passo avanti.
        (TA)-Hard-Core Cit."Non date da mangiare ai trolls" http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

        Commenta


        • #5
          posso solo garantirti che nell utilizzo di questa tecnologia, gia sono piu avanti in AFRICA, si capito bene... e la prima , gia due anni fa' Fes e Mekness in marocco.
          usata nel primo stadio, per la copertura delle comunicazioni di enti pubblici (a costo 0)
          su questa base si sta' dando la possibilita' di colmare il gap delle reti...

          il problema? l'istallazione costa TROPPO...POCO,
          e risulta evidente che la concessione e' un monopolio naturale..e
          quindi puo essere gestito direttamente dal comune...

          troppo giusto, e scardina i dogmi del cosiddetto...liberalismo
          che fa' delle spese sostenute,(pero io ho messo la fibra...)
          un arma per mantenere diritti acquisiti (senza pagare)...
          ma che evidentemente non dovrebbero essere DIRITTI perpetui,
          che la soceta' deve dare al Sig.X , e a gratis...
          Ultima modifica di HAMMURABY; 28-04-2009, 08:03.

          Commenta


          • #6
            Concordo e approvo su tutta la linea

            Commenta


            • #7
              nell utilizzo di questa tecnologia, gia sono piu avanti in AFRICA,
              vero, la usano da più di quattro anni anche in Africa equatoriale.
              Problema, sono completamente saturi, e ormai continuano a mettere amplificatori lineari per aumentare la potenza (ma lo fanno anche tutti gli gli altri). Il risultato è che le prestazioni stanno calando, a causa del "rumore elettronico", e si sta cercando di correre ai ripari standendo reti di fibre ottiche. Qualcuno sta tentando con la banda degli 8 GHz, ms tra poco sarà lo stesso pure lì...

              Da noi è successo già lo stesso coi telefoni a 49 MHz, coi radiocomandi dei cancelli e degli aeromodelli, ed ora con la rete wireless a 2,4 GHz... ed in Italia ho proprio un caso di una rete locale di un distretto scolastico che comincia ad avere problemi con la comiunicazione a 5GHz, posata cinque anni fa, a causa del rumore di fondo su quella banda. Se la stanno cavando resettando le radio due volte al giorno, ma è una vitaccia.

              Quanto ai prezzi, noi pagavamo quasi 650 euro al mese per una connessione a 2MByte... e non mi sembra che fosse molto economico. Tramite un modem sulla cable tv, avevamo invece 128KByte a soli 40 euro...

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR