chi è più voluminoso un kg di legna o un kg di pellet (era Termocamini a legna)? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

chi è più voluminoso un kg di legna o un kg di pellet (era Termocamini a legna)?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da Luigi Savino Visualizza il messaggio
    è vero oppure no che a parità di umidità un chilogrammo di legna contiene lo stesso calore di un chilogrammo di pellet
    NO, assolutamente no se con i dovuti distinguo, e così come formulata la domanda NON VUOL DIRE ASSOLUTAMENTE NULLA...

    °°chi è più voluminoso un kg di legna o un kg di pellet.°°

    Mi ero perso questa sopra: tralasciando che una domanda presupporrebbe sempre un punto di interrogazione finale, al limite sarebbe "cosa" e non "chi", ma essendo quest'ultima "domanda del giorno" di una banalità disarmante atta solamente a fare confusione nei più credo non possa neppur trovare un minimo di risposta adeguata da chicchessia abbia un minimo di conoscenza dei pesi specifici rapportati al volume di un generico e non meglio specificato "Kg di legna"....
    Ultima modifica di biomassoso; 07-04-2009, 12:48.
    OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

    Commenta


    • #32
      sono ancora d'accordo cn biomassoso e continuo a ripetere che non c'è nulla da chiarire se ormai le biomasse sono considerate come combustibili del futuro quindi non c'è altro da aggiungere.

      Commenta


      • #33
        La mia terza domanda è questa: come mai con tutta la vostra conoscenza, anche letteraria non riuscite a rispondere a queste banali domande? non sarà per caso che fino ad ora avete sostenuto che il pellet e meno ingombrante della legna quando invece è l'esatto contrario? oppure che il pellet contiene chissà quanto calore, mentre a parità di umidità contiene lo stesso calore della legna. Vi saluto cordialmente. Luigi Savino

        Commenta


        • #34
          ma sign savino insiste che il pellet è più ingombrande della legna!!!!
          ma ancora???

          e dai allora mi risponda lei

          tutti quelli che ad oggi pubblicano articoli su riviste e ci fanno chissà quali monologhi sulle biomasse si sono sbagliati di tutto?????

          a questo punto che motivo c'era di intraprendere la strada delle biomasse quando avevamo la legna?????????

          il mondo va avanti!!!



          saluti

          Commenta


          • #35
            una domanda da ignorante sui termocamini e non sò se lo avete notato o se lo sapete.

            ma tutte quelle CROSTE NERE che si formano durante la combustione e che appiccicano dappertutto dentro il camino è normale che ci siano o no ? , e poi come diavolo si tolgono e si pulisce l'interno ?...

            non pensavo che i tcamini fossero cosi "sudici".. non comparisco a pulirlo tutte le volte che lo uso..

            saluti
            Mario
            minieolico.it

            Commenta


            • #36
              ciao a tutti
              sono nuovo del forum, e lo trovo interessante, se posso dire la mia da povero pensionato, io faccio i conti della serva, cioè a fine anno tiro la riga e guardo quanto ho speso.
              io scaldo a legna villetta bifamigliare 22° reparto giorno 18° reparto notte, accendo la stufa a metà-fine settembre, l'ho spenta ieri. Consumati 37 quintali di legna, l'estate per scaldare l'acqua uso i pannelli solari l'inverno consumo 6 bombole da 15Kg, l'acqua calda va anche nella lavatrice.. la legna l'ho pagata 12,5€ quintale, la bombola 25€ cadauna,
              con poco + di 600 euro ho fatto un inverno, per cucinare non ho fatto nessun calcolo.
              ho una stufa interamente in refrattario (tipo tirolese, quelle che ti costruiscono in casa pesa 24 quintali, la carico 2 volte al giorno in pieno inverno, la carica brucia in un'ora circa. nella mezza stagione una sola volta, una carica pesa 12-13 Kg.
              chiaramente c'è il disturbo di stoccare la legna, di caricare la stufa, di aspettare che finisca la combustione, ma poi per 10-12 ore non ci penso +
              dove abito io quest'inverno siamo arrivati a-7
              spero di non avervi annoiato, ma io di biomasse non ci capisco molto
              ciao
              franco

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da Luigi Savino Visualizza il messaggio
                non sarà per caso che fino ad ora avete sostenuto che il pellet e meno ingombrante della legna quando invece è l'esatto contrario?
                Credo non ci sia bisogno di ulteriori interventi dopo simili affermazioni e fatte da chi si picca anche di far parte del C.T.I. il quale formula proprie supposte ipotesi senza uno straccio di prova documentale a supporto.

                Formulare domande siffatte non ha nessun costrutto logico nè tantomeno tecnico e si scontra contro qualsiasi studio tecnico-scientifico di chi ha passato una vita studiando ed analizzando scientificamente il legno ed i suoi derivati anche come combustibili, pertanto per puro sfinimento posto ancora questi dati almeno per chi fosse interessato e "personalmente" proseguirò solo più qui:

                http://www.energeticambiente.it/cald...e-caldaia.html

                Chi vuol perdere ulteriore tempo lo faccia pure, ma credo che, con tutto il rispetto per la personale esperienza di quanto postato da PISELVI, tra il ciocco di legno ed il pellet non ci sia da aggiungere altro senza ulteriori spiegazioni, possibilmente comprensibili e non ermetiche, dell'enunciante queste "nuove tesi"...



                DISCLAIMER allegati in PDF:
                "legno_confronti" da:
                Ufficio risparmio energetico
                S?dtirol | Alto Adige| Sudtirolo | South Tyrol | Tyrol du Sud

                "Recchia" da:
                Tesi Dott. Ing.Recchia
                CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN
                INGEGNERIA AGRO-FORESTALE (XVIII CICLO)
                Univ. di Firenze
                File allegati
                OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                Commenta


                • #38
                  Visto che nessuno ha potuto controbattere che la legna a parità di umidità contiene lo stesso calore del pellet e che essendo più compatta occupa meno spazio del pellet, procedo con altre domande: è vero oppure no che che il gasolio contiene Kcal. 10.210 ogni litro; il gas metano contiene Kcal. 8.250 al mc; il pellet con umidita 5% contiene Kcal. 4.100 a kg; la legna con umidità 12.8% contiene Kcal 4.000 a kg. Se questo dovesse essere vero, chi asserisce che una manciata di pellet equivale a un litro di gasolio, dovrebbe anche specificare che quella manciata dovrebbe essere di oltre 2.5 kg e un sacco da kg 15 sarebbe composto da 6 manciate. Se avete argomenti per controbattere fatelo altrimenti procedo con le altre domande. Con stima e rispetto. Luigi Savino

                  Commenta


                  • #39
                    si sign savino allora il suo è un INNO alle vecchie glorie
                    ripeto allora conviene che tutti quelli che ci stanno dedicando la vita alle biomasse si ritirino perchè hanno sbagliato tutto!!!

                    riutilizziamo il gasolio
                    ma anche il cherosene
                    o che altro?????

                    ah usare il gas metano in modo da far arrivare le bollette al costo da guiness dei primati.



                    dimenticavo:

                    ha letto i documenti postati da biomassoso????

                    a questo punto credo di no

                    Commenta


                    • #40
                      Riguardando i primi interventi e vedo che Luigi Savino pone la domanda se esistono i super camini e DR Nord Est ribadisce che esistono... poi tutto scade nella logica delle domande senza risposta...

                      Cerchiamo di venire fuori dalla logica del "Gioco a Premi" e chiedo uno sforzo a Luigi Savino e DR Nord Est di argomentare meglio le proprie affermazioni.

                      Stiamo per raggiungere le 3 pagine di discussione, vediamo di renderle utili altrimenti mi trovo costretto a chiudere la discussione. Grazie.
                      Prendete il posto dove siete nati, metteteci la centrale a gas a ciclo combinato più grande d'italia, la seconda discarica di rifiuti del Piemonte, una nuova centrale ad olio di palma, la rete di teleriscaldamento mai terminata e la vostra salute messa a rischio... Poi provate a pensate al vostro futuro...

                      Commenta


                      • #41
                        Con tutto il rispetto, non vedo proprio come potrei rivolgere le domande in modo più chiaro. Il problema è che le mie domande dimostrano quanta disinformazione vi è stata fino a questo momento. Per quanto mi riguarda, i privati cittadini possono esprimere tutti i pareri che desiderano. I costruttori, rivenditori, ecc. non possono creare un'informazione virtuale che travisa completamente la realtà. Pertanto se volete che io continui a scivere, datemi modo di dimostrare la realtà delle cose. Se non volete che io scriva fate in modo che finisca la disinformazione in atto. Vi saluto cordialmente. Luigi Savino

                        Commenta


                        • #42
                          Per il momento la discussione viene spostata in attesa di improbabili sviluppi tecnici.
                          Prendete il posto dove siete nati, metteteci la centrale a gas a ciclo combinato più grande d'italia, la seconda discarica di rifiuti del Piemonte, una nuova centrale ad olio di palma, la rete di teleriscaldamento mai terminata e la vostra salute messa a rischio... Poi provate a pensate al vostro futuro...

                          Commenta


                          • #43
                            Originariamente inviato da Luigi Savino Visualizza il messaggio
                            Se non volete che io scriva fate in modo che finisca la disinformazione in atto.
                            INFATTI, disinformazione in atto finita e relegata nella più consona sezione "Ai confini del forum" dove chiunque può sbizzarrirsi nelle enunciazioni ed elucubrazioni le più strampalate e fantasiose ancorchè prive di qualsiasi fondamento anche lontanamente tecnico-scientifico e supportate solamente da proprie impressioni "personalissime"..

                            P.S. forse ancor meglio era la sezione "Ai confini della realtà", ma tant'è...
                            OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                            Commenta


                            • #44
                              salve. chiedo al sig.Savino se un termocamino e sprovvisto di targhettino ove sono riportati dati tecnici dello stesso,ed è installato a regola d'arte,chi è deputato a verificare che quel termocamino può funzionare in sicurezza?
                              grazie


                              Note di Moderazione: nll
                              Non è consentito trattare più di un argomento per discussione, il tema di questa discussione è nel titolo. Nessuno potrà rispondere al tuo quesito qui e, appena il tempo di leggere questa nota, l'intero messaggio verrà rimosso.

                              Ultima modifica di nll; 27-12-2010, 17:05.

                              Commenta


                              • #45
                                non ho parole.
                                savino, guardi che deprezza sè stesso e la sua azienda con tali affermazioni.
                                le sue domande corrispondono alla solfa "di che colore era il cavallo bianco di napoleone?".


                                Note di Moderazione: nll
                                Trascorso ben oltre un anno da quell'intervento e visto che non hai parole, potevi anche evitare di scriverlo: non è importante il numero di messaggi che si scrivono, ma la loro qualità (vedi art.3 del regolamento). Quanto ai prezzi e alle caratteristiche, credo che questi siano dati variabili significativamente da una stagione all'altra è quindi difficile farne comparazioni. Non ha senso una risposta data dopo quasi un anno e mezzo!



                                cerco la concretezza che lei ci richiede.

                                pellet enerles 3,40 euro al sacco, umidità 8%, 23 euro al q.le.
                                bancale di legna euro 160, peso in partenza 12 q.li, peso dopo un paio d'anni 8 q.li, umidità sconosciuta (se va bene il 15-20%), 20 euro al q.le.

                                la domanda da fare è la seguente, esiste ed a che prezzo la legna con l'8% di umidità ?

                                il resto sono elucubrazioni utili per gli esperti del settore, ma per uno che va a comprare per riscaldarsi ...
                                Ultima modifica di nll; 23-06-2011, 14:26.

                                Commenta

                                Attendi un attimo...
                                X