annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dinamo per sfruttare la forza umana

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dinamo per sfruttare la forza umana

    Ciao a tutti.Innanzitutto scusate se posto qui, ma non ho trovato una sezione adeguata.Volevo proporvi la mia idea e chiedere il vostro preziosissimo aiuto.Avete presente quelle torce che funzionano tirando una cordicella o premendo ripetutamente una sorta di pinza??Ecco io vorrei sfuttare il sistema dinamo per produrre energia e accumularla.So bene che ne verra prodotta poca..ma vorrei cmq tentare.Tempo fa avevo visto questa cosa applicata a una ciclette...grazie alle pedalate funzionava un pc.Sapreste aiutarmi a costruire una cosa del genere?Credete sia impossibile??

  • #2
    ciao, beh non è che sia complicato se non nell'assemblaggio della parte meccanica cioè devi collegare meccanicamente 1 generatore alla ciclette in modo che quando pedali gira, magari tramite 1 catena tipo la bici, poi per la parte elettrica dipende dal tuo generatore di che tipo è se è in continua ci sarà 1 schema se è in alternata 1 altro, hai già il generatore? che potenza vorresti installarlo? alimentare 1 pc vuol dire che pedalando devi generare gli stessi watt che assorbe diciamo che è 1 bella pedalata... oppure potresti pensare di pedalare poco per 4 ore e usare tutta l'energia in 1 ora sola...

    Commenta


    • #4
      Originariamente inviato da Wattos Visualizza il messaggio
      hai già il generatore? che potenza vorresti installarlo? alimentare 1 pc vuol dire che pedalando devi generare gli stessi watt che assorbe diciamo che è 1 bella pedalata... oppure potresti pensare di pedalare poco per 4 ore e usare tutta l'energia in 1 ora sola...

      Ancora non so che generatore usare..volevo un consiglio anche su questo...non ne capisco preticamente niente..e per questo volgio il vostro aiuto..vorrei poterlo applicare anche per far funzionare apparecchi utili per il mantenimento della vita..ti po un respiratore da utilizzare in caso di emergenza.La mia idea è pedalare e accumulare e usare poi all'occorrenza

      Commenta


      • #5
        questo è il caso + semplice, mettiamo caso che trovi 1 motore in corrente continua da 100w 12v a magneti permanenti da un autodemolitore che quindi è reversibile in generatore

        allora lo schema per staccare la batteria 1 volta carica automaticamente è quello qua sotto, ma ce ne sono molti altri + complicati, allora prendi il motore lo colleghi tramite cinghia o catena o come preferisci l'importante è che giri e poi i 2 fili che escono dal motore li devi collegare come nel circuito, c'è 1 integrato operazionale ad esempio potrebbe essere lm258 che ne contiene 2 e costa qualche centesimo se non conosci la piedinatura la trovi sul data sheet su internet gratuitamente con google ad esempio, poi lm 78L05 ha 3 piedini, quello centrale va al - e gli altri due uno entra dal tuo motore e l'altro esce e va al + dell'operazionale come nello schema anche li la piedinatura la trovi nel data sheet del lm78L05, poi c'è ancora 1 potenziometro da 300k lo devi girare finchè sul + della batteria non misuri una tensione di circa 14,5-15volt magari fai 1 prova prima senza batteria poi la metti quando ti sei accertata che ai capi massimo ci saranno appunto questi famosi 14,5-15v, poi c'è 1 transistor va scelto in base alla corrente con cui vuoi caricare, diciamo che l'ideale sarebbe 1/10 della corrente della tua batteria che leggi sulla targhetta in Ah (senza la h) del tuo generatore se usi1 batteria da 10Ah, allora comprerai 1 transistor da 1 massimo 2A + corrente darai e + la capacità della batteria scenderà e il tempo di carica diminuirà, e poi colleghi la batteria il + al + e il - al meno e poi bo è finito, se invece vuoi staccare tu la batteria manualmente quando raggiunge la massiam tensione, il circuito diventa ancora + semplice
        per 1 buona durata della batteria andrebbe caricata a 1/10 della sua corrente per 10ore però alcuni per fare + in fretta raddoppiano la corrente e dimezzano il tempo, però non fa molto bene alla batteria essere caricata in poco tempo.
        Non dovresti + prelevare energia invece quando ha 1 tensione inferiore ai 11,5-12v circa ci sono circuiti che staccano quando al tensione scende sotto i 11,5volt però magari per te è già complicato così meglio non buttare troppa carne al fuoco...
        File allegati
        Ultima modifica di Wattos; 07-06-2009, 17:22.

        Commenta


        • #6
          allora
          un PC e monitor consumano circa 500 watt,
          una persona normale diciamo che potrebbe produrre 100 watt, ma sono proprio ottimista
          devi pedalare 5 ore per stare 1 ora al PC, e risparmiare 15 centesimi
          sei sicuro di volerlo fare?

          ciao
          P.S.
          mi sa che sui 100 watt sono stato estremamente ottimista, forse solo un grande ciclista....

          Commenta


          • #7
            lellafly,
            .non ne capisco preticamente niente.. ..........vorrei poterlo applicare anche per far funzionare apparecchi utili per il mantenimento della vita..ti po un respiratore da utilizzare in caso di emergenza.
            se la funzione che deve svolgere e' cosi' importante, fallo progettare da chi ne capisce molto.
            Ciao
            Mario
            Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
            -------------------------------------------------------------------
            Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
            -------------------------------------------------------------------
            L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
            Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
            ------------------------------------------------

            Commenta


            • #8
              primus71 scusa 2 chiarmineti :
              1) monitor + pc 500 W ??? che cosa hai un cluster o un rack server ??
              2) non confondere potenza = watt [W] con energia = wattora [Wh]
              una persona normalr puo produrre quanto vuoi.. basta la meccanica..!!
              se prendi un motore a magneti permanenti quale ametek magari come il mio il 38 VDC a 6 A
              con moltiplica di giri puoi fare anche 200 W abbondanti.. ovvio dipende tutto dai motori che usi !
              se hai un carico di 500 W acceso un ora fa + o - 500 Wh ..se pedaando produci 100 W in un'ora fai 100Wh.. ti servirebbero altri 4 colleghi che pedalano per 100 W !!
              Il tuo discorso é fondato ed interessante.. si puo' applicare questa tesi ad una realtà classica di un centro fitness .. palestra....etc.. dove le ciclette fanno i km ogni giorno... ( nella mia palestra ci sono 20 ciclette..) se ogni ciclette montasse un sistema moltiplica-motore magari..da 200 W a ciclette.. con 20 ciclette... beh..moltiplica.:!! la palestra puo diventare autonoma energeticamente e staccarsi dalla rete elettrica !! magari con impiantino fotovoltaico o eolico di supporto !! Magari !! a trovare una palestra del genere..mi ci scriverei subito !

              Commenta


              • #9
                guarda che mi sa che sei tu che confondi la potenza con l'energia
                gli alimentatori dei PC da quanto sono?
                almeno da 300 watt
                mettici pure il monitor e arrivi a 500
                prova a produrre 100 watt con una bici e poi mi sai dire
                intendevo che uno che produce 100 watt deve accumulare energia per 5 ore per accendere il PC un'ora

                ciao

                Commenta


                • #10
                  primus71 ( ma.. scusa.. Primus.. é il tuo avatar.. per via del gruppo Primus?? )
                  - monitor piu P4 2.6 GHz 512 MB Ram meno di 200 W ! con..Linux...
                  - puoi fare 50 W con le tue leve .. ma se moltiplichi con puleggia.. 1:4 fai 200 W teorici ..ovvio dipende dalla coppia resistente del motore.. e se hai un carico colelgato !!
                  - probabile.. mi sarò confuso .. ma usa le unita di misura..é probabile che la prossima volta non intervenga!

                  Lella Fly
                  é possibilissimo.. proponi quanto leggi qui nel forum alla tua palestra..considera in media 100 W a ciclette se non D+ .. pacco batterie 12 V ... inverter... ci colleghi quello che vuoi..magari anche la sola illuminzione a basso consumo del locale !
                  oppure per la tua camera.. compri un motore a magneti permanenti e lo colleghi alla ciclette per via di un sistema a pulegge ,,,diodo ..batteria .. = carichi una 12 V .. Inverter ... e magari usi l'energia prodotta dalla tua ciclette per un mini notebook o per una radio !!
                  puoi farti montarte questo :
                  Motore CC Isoflux magneti permanenti 24V 680 giri 6,6A su eBay.it Macchinari e attrezzature, Artigianato ed Industria, Commercio e Industria
                  ciao !
                  P.S
                  La cadenza della pedalata

                  Commenta


                  • #11
                    Originariamente inviato da vimek Visualizza il messaggio

                    - monitor piu P4 2.6 GHz 512 MB Ram meno di 200 W ! con..Linux...
                    - puoi fare 50 W con le tue leve .. ma se moltiplichi con puleggia.. 1:4 fai 200 W teorici ..ovvio dipende dalla coppia resistente del motore.. e se hai un carico colelgato !!
                    - probabile.. mi sarò confuso .. ma usa le unita di misura..é probabile che la prossima volta non intervenga!
                    l]
                    1) beato te, io ho un UPS da 500 watt che basta appena
                    2) cioè? se produco 50 watt poi con una puleggia 1:4 riesco a tirarne fuori 200 watt? sicuro? se ci riesci ci mettiamo in affari
                    3) perchè, non le ho usate le unità di misura?

                    ciaUUUU

                    Commenta


                    • #12
                      Io ho fatto un alternatore per eolico e per provarlo (sono un ciclista incallito), l'ho collegato alla mia ciclette. Sono riuscito ad accendere 8 lampade 12v 55W l'una.
                      Non volendo ho realizzato penso il famoso freno magnetico. E' stata una prova interessante perchè per variare lo sforzo variavo il num delle lampade da accendere o batterie da caricare. Mi ci sono allenato per tutto l'inverno. Ora però ci ho attaccato un' elica e giro in bici, è più divertente che fare il criceto su una ciclette.

                      Commenta


                      • #13
                        Wattos ci proverò il primapossibile...magari se hai schemi più difficili da proporre fai pure..vedrò se riesco ad applicarli...
                        GRazie davvero a tutti....chissa se uno di voi si metterà a farlo...e se vi piace l'idea...magari lo propongo davvero alla palestra!!:-)

                        Commenta


                        • #14
                          Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio

                          Sono riuscito ad accendere 8 lampade 12v 55W l'una.
                          però,
                          ci riesci per 5 ore di fila?
                          allora, se fossi in te proverei il prossimo giro d'italia

                          ciaoooo

                          Commenta


                          • #15
                            Mi accodo qui, visto che l'argomento è simile.
                            In una bicicletta elettrica si ha un motore elettrico alimentato da una batteria che fornisce parte della spinta e permette di andare più velocemente, finché la batteria si scarica (e non è che l'autonomia sia così tanta)
                            Io penserei invece di sfruttare una piccola parte della forza della pedalata, in piano, per ricaricare la batteria. la carica servirebbe poi per le salite e per punte di velocità.
                            Come nelle auto ibride, insomma. Il motore è sostituito dalle gambe del ciclista. Per il resto si userebbe la stessa logica: ricarica della batteria in frenata e in discesa e, volendo, anche in piano; sfruttamento dell'aiuto della batteria per gli spunti e le salite.
                            Sembra un'idea così balzana ?

                            Commenta


                            • #16
                              veramente credo che sia già così, cioè il motorelo si usa come dici te in salita o per avere 1 picco accelerazione in qualche punto particolare, almeno se lo avessi io di certo non mi metto a pedalare con la spintarella del motore cioè o pedalo o lo uso, in discessa credo ci sai 1 apparecchio che se premuto permette di recuperare energia e mandarla in batteria, comunque se non ci fosse basterebbe mettere alle fasi del motore 1 radrizzatore e collegare il + e meno alla batteria, magari anche 1 interruttore da attivare quando si vuole caricare la batteria o nelle discese o nei rettilinei poco faticosi, comunque è certo che andando in questo modo e usando il motore con criterio la batteria è quasi infinita... comuqnue complimenti è 1 osservazione non proprio così scontata...si vede che sei 1 meccanico...(=_0)

                              ah ma primus che è successo che sei diventato col quadratino rosso? non ci credo che hai combinato qualcosa anche se me lo dicono

                              Commenta


                              • #17
                                Per Primus71: bhè 8 lampade per 5 ore no ma 4 per 8,5 ore si però bisogna farsi una pelliccia che non ti immagini. Io sono solo un amatore e non faccio gare però è più bello far girare l'alternatore da un'elica e pedalare su una vera bicicletta.

                                Commenta


                                • #18
                                  Originariamente inviato da Wattos Visualizza il messaggio

                                  ah ma primus che è successo che sei diventato col quadratino rosso? non ci credo che hai combinato qualcosa anche se me lo dicono
                                  si vede che a qualcuno non piace quello che dico

                                  ciauuuuuuuuzzzzzzz

                                  Commenta


                                  • #19
                                    si ma ultimamente ho notato che ci sono anche altri utenti con il quadratino rosso, ma che sta succedendo nessuno fa nnt in questo forum? i moderatori dv sono? in realtà c'è nè 1 solo col doppio quadratino verde su questo forum e non è che sia tutto sto valore (opinione personale)... mah comunque non conta tanto il quadratino quanto le idee che 1 ha quelle forse non credo si possono modificare con il rosso...poi se c'è qualcuno che si diverte a fare il giocherellone con i quadratini e nessuno fa niente...sto forum sta diventando 1 po 1 skifezza me sa...

                                    Commenta


                                    • #20
                                      Originariamente inviato da vimek Visualizza il messaggio
                                      ...- puoi fare 50 W con le tue leve .. ma se moltiplichi con puleggia.. 1:4 fai 200 W teorici .....
                                      Posta prego uno schema di come si potrebbe fare per avere in uscita da un qualunque sistema, più potenza di quella in ingresso.

                                      Perché, se da 50 W se ne possono ottenere 200 (rapporto 1 a 4), allora da 200 W si possono ottenere 800 W, da 800 W, con lo stesso sistema se ne possono ottenere 3200, e così via...

                                      E' un assurdo, fino a prova contraria.

                                      amir

                                      Commenta


                                      • #21
                                        Originariamente inviato da Wattos Visualizza il messaggio
                                        veramente credo che sia già così, cioè il motorelo si usa come dici te in salita o per avere 1 picco accelerazione in qualche punto particolare, almeno se lo avessi io di certo non mi metto a pedalare con la spintarella del motore cioè o pedalo o lo uso, in discessa credo ci sia 1 apparecchio che se premuto permette di recuperare energia e mandarla in batteria, comunque se non ci fosse basterebbe mettere alle fasi del motore 1 radrizzatore e collegare il + e meno alla batteria, magari anche 1 interruttore da attivare quando si vuole caricare la batteria o nelle discese o nei rettilinei poco faticosi, comunque è certo che andando in questo modo e usando il motore con criterio la batteria è quasi infinita... comuqnue complimenti è 1 osservazione non proprio così scontata...si vede che sei 1 meccanico...(=_0)
                                        Veramente sono un ingegnere chimico che ha annusato un po' di meccanica e molto poco di elettrotecnica.
                                        Ma ho una bici elettrica e ti assicuro che purtroppo non c'è traccia di ricarica fatta col motore. Posso al massimo dosare la corrente al motore per farla durare di più, ma in discesa per esempio anche sfruttando il freno motore non si recupera energia.
                                        Qualcuno dovrebbe pensarci e credo che non sarebbe difficile da fare.

                                        Commenta


                                        • #22
                                          prova a collegare alle 3 fasi 6 diodi, cioè 1 semplice raddrizzatore 3fase, dovresti da li prelevare la tua bella tensione 1 volta che scendi dalle discese, solo che non so se davvero possa essere abbastanza da caricare la batteria, io per intendrci ho 1 motore da aereomodelli brushless cioè 1trifase cioè 1 miniatura di quelli per le bici, va a 12volt ma quando lo uso come dinamo, non riesco a prelevare oltre gli 8volt e sono a vuoto figuriamoci a carico, forse a te esce+ tensione e riesci a ributtarala direttamente sulla batteria magari tramite 1 interruttore che accendi prima delle discese o se ti va di caricare le batterie in rettilineo, oppure prova a prendere 1 voltrmetro e misurarw quanto esce a vuoto dopo il radrizzatore, e che batteria usi, se superi la tensione di batteria di qualche volt è possibile la ricarica altrimenti dovresti usare altri accorgimenti, comunque aspetto i dati per dirti qualcosa...

                                          Commenta


                                          • #23
                                            Ti avevo detto che sono quasi digiuno di elettrotecnica...

                                            Commenta


                                            • #24
                                              ciao Stregatto, guarda che non bisogna essere "dei mangioni" di elettronica per collegare 2 fili... ti posto 1 schemino visto dal "lato pratico" di 1 motore "trifase" compreso di centralina ma senza 1 caricatore come dici tu il tutto senza schemi unifilari o altro in modo che anche 1 lucertola imbalsamata senza coda, o il muro di casa mia lo sappia montare, , cmq il circuito con questi semplici diodi non l'ho munito di staccabatteria, pensando cioè che non riuscirebbe mai a caricare 1 batteria per quel po di discese o tratti, cmq munito di 1 piccolo misuratore di stato batteria se anche dovesse essere che hai assunto 1 sostanza stupefacente e pedalassi 24ore di fila, col freno in posizione on, e ti accorgessi che la batteria raggiunge il massimo di carica (fantascienza), dovresti spegnere il freno per non sovraccaricare la batteria cioè mettere l'interruttore su off e usare i freni veri, se vuoi ci sono altri circuitini + bellini che staccano anche se la batteria fosse carica, però prima secondo me vedi dall'uscita dei raddrizzatori riesci a superare almeno i 13volt se no non la caricherai mai, se superi i 14-15volt allora sono pronti per te altri bei circuitini "stacca batteria" però almeno 13volt almeno anche se fosse a 300kmh per averli però se non li superi, non dico che sia impossibile caricarla, però è 1bel casino e il circuito potrebbe complicarsi 1 po per il nostro digiunatore di elettronica, beh facci sapere qunto esce da li
                                              File allegati

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X
                                              TOP100-SOLAR