Sostituzione contatore Enel - verifica - addebiti e pardossi - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sostituzione contatore Enel - verifica - addebiti e pardossi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sostituzione contatore Enel - verifica - addebiti e pardossi

    Buongiorno a tutti.
    Il 4 dicembre 2021 si è presentato un tecnico di E-distribuzione per sostituire il contatore con quello nuovo. Il tecnico ritiene di dovere sottoporre a verifica il mio contatore, lo impacchetta, firmo, porta via. Un anno dopo ricevo la comunicazione che la verifica si farà presso la sede di Foligno (PG) in data odierna, ma non potendo andarci ed essendo certa che anomalie non ce ne fossero - i consumi di quest'anno sono allineati con quelli degli anni passati - non sono andata. Chiamo per avere ragguagli e mi dicono che hanno riscontrato un errore di ben il 28% (a mio carico, ovviamente) che dovrò corrispondere al fornitore di servizi (sono passata ad Eni poco prima del cambio contatore).
    Attendo che mi arrivi la documentazione per stabilire il da farsi. L'errore che attribuiscono lo reputo del tutto inventato perchè - casa nuova e completamente elettrica - i consumi di quest'anno col nuovo contatore sono allineati con quelli degli anni precedenti, e anzi nel 2020 e 2021 ho pure consumato più kw di quest'ultimo anno e con un +28% sugli anni passati, si arriverebbe al paradosso che ho consumato molti più kw quando avevo meno apparecchi energivori (aria condizionata, elettrodomestici) rispetto a ques'ultimo anno.
    Pubblicherò tutta la documentazione.

    Esperienze simili? Consigli?
    Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500


  • #2
    Ci sarebbe da chiedersi la legalità dell'operato di e-distribuzione, non tanto per l'anomalia che viene imputata, quanto per la modalità del prelievo del contatore.
    1. Il personale che ha prelevato il contatore aveva titolo LEGALE a prelevare e prendere in custodia l'apparecchio?
    2. La catena di custodia è stata rispettata in ogni momento? Quali sono le evidenze?
    3. Il laboratorio che ha effettuato il controllo è legato a e-distribuzione, o è un ente terzo nominato dall'autorità giudiziaria?
    4. Come hanno determinato il periodo di misurazione anomala dell'apparecchio? (se si è starato da poco, o da molto e per quanto tempo?)
    Lo dico senza avere alcun titolo, giusto per esprimere le domande che mi sono sorte spontanee. Chiaramente se la misurazione non me la fanno in loco, collegandosi ai morsetti con un misuratore tarato di riferimento e alla presenza di tecnico certificatore, qualche dubbio sulla correttezza del loro operato mi viene, così come mi verrebbe spontaneo contestare l'esito del controllo che loro hanno fatto sul tuo contatore dopo che l'hanno rimosso dalla tua linea.

    Consulta una associazione in difesa del consumatore, per verificare cosa sia meglio fare, sospetto che tu abbia più di una ragione per ricorrere, con la concreta speranza di vedere accolte le tue contestazioni.

    p.s.: Anche a me hanno cambiato il contatore qualche anno fa, ma solo per mettere quello di ultima generazione, connesso alla rete informatica, anzi, tutti i contatori mi sono stati cambiati, incluso quello dell'acqua, ma per nessuna utenza la eventuale verifica mi ha attribuito un consumo differente da quello misurato dal vecchio contatore.

    ••••••••••••

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Giottina Visualizza il messaggio
      Attendo che mi arrivi la documentazione per stabilire il da farsi. L'errore che attribuiscono lo reputo del tutto inventato perchè - casa nuova e completamente elettrica - i consumi di quest'anno col nuovo contatore sono allineati con quelli degli anni precedenti, e anzi nel 2020 e 2021 ho pure consumato più kw di quest'ultimo anno e con un +28% sugli anni passati, si arriverebbe al paradosso che ho consumato molti più kw quando avevo meno apparecchi energivori (aria condizionata, elettrodomestici) rispetto a ques'ultimo anno.
      Pubblicherò tutta la documentazione.

      Esperienze simili? Consigli?
      Ma anche non fosse inventato il problema e' loro, il contatore non e' tuo, lo hanno installato loro e se anche misura i tuoi consumi, resta di loro proprieta'.
      1)Perche' hanno ritenuto di doverlo verificare?;
      2) Perche' una verifica ad un anno di distanza?
      3) dove e' stato questo contatore in questo periodo?
      Devi rifiutare la loro perizia e le conseguenti dinamiche, semplicemente perche' tu non ne sei responsabile. Paghino loro eni per le misure errate (asserite misure errate, ricordiamolo, non c'e' una perizia contraddittoria e a te non interessa farla, perche0 il problema non e' tuo). Se hanno cagionato un danno con un contatore farlocco sono loro a doverne rispondere, non tu. Non ti fare tirare in mezzo a questa situazione, rispondi che rifiuti qualsiasi tesi che non sia la tua totale estraneita' e buona fede, anzi, assieme a eni sei il soggetto danneggiiato e non esiterai a chiedere il ristoro dei danni in caso continuassero con questa assurda e kafkiana tesi. Ma neanche nei piu' fantasiosi film di Fantozzi si puo' ipotizzare un meccanismo cosi' assurdo. Se non lo hai manomesso tu, il problema non si pone, e' questione loro.
      P.S: a qesto punto qualunque contatore e di conseguenza qualunque contratto potrebbe essere soggetto a questa procedura, a mio parere parto esclusivo di mente bacata di qualcuno di e-distribuzione della tua zona.
      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

      Commenta


      • #4
        Ho appena contattato il mio fornitore, ENI, e mi hanno consigliata di togliere subito la domiciliazione della bolletta, in quanto questi importi li fanno addebitare in bolletta, quale che sia il fornitore del servizio. In questo modo quando arriverà l'addebito io dovrò pagare con bollettino bianco solo la mia bolletta e non ciò che pretendono di addebitarmi. Peraltro non sanno dirmi quando si sarebbe guastato il vecchio contatore, che era comunque recentissimo, essendo stato attivato nella casa nuova solo nel 2010.
        Poi ho parlato con ARERA che mi ha consigliato di:
        1) attendere che E-distribuzione mi mandi il resoconto della verifica
        2) inviare un reclamo formale in cui, bollette con i consumi degli ultimi anni in allegato, dimostro che i consumi dell'ultimo anno con il nuovo contatore sono in linea con i consumi del vecchio contatore e addirittura in certi casi inferiori
        3) che non accetto l'esito della loro verifica e che chiedo che le loro richieste di conguaglio vengano riesaminate / ritirate
        4) se entro 30 giorni non hanno risposto, oppure hanno risposto non accettando le mie richieste, posso iscrivermi al sito ARERA e inviare tutta la documentazione, chiedendo loro, parte terza, di tentare una mediazione. Arera a quel punto contatta me ed E-distribuzione, fissa una data in cui si terrà un incontro virtuale ed il loro incaricato, con tutti i documenti in fila, porporrà un accordo o farà ad una proposta.
        5) se tale proposta non metterà d'accordo i contendenti e l'importo richiesto da E-distribuzione sarà inferiore a 2500 € si andrà dal giudice di pace che dirimerà la questione, se l'importo è superiore, via giustizia ordinaria.
        Vi terrò aggiornati ad ogni passaggio.

        State attenti quando cambiano i contatori! Ecco come è andata a me: si presenta un ragazzetto che mi dice di essere dipendente di un'impresa che ha in appalto la sostituzione dei contatori da parte di E-distribuzione. Mi chiede se può procedere, dico ok, toglie il contatore, installa il nuovo, mi dice guardi che ho avuto qualche problema con l'energia che mi è sembrato non arrivi in maniera continua (?!) io farei verificare il contatore, lo metto in una busta sigillata, firmi pure qui, non si preoccupi, buona giornata.
        Dopo oltre un anno (dal 4 dicembre 2022 al 12 dicembre 2023) ricevo una raccomandata che mi invitava per la settimana successiva a Foligno per presenziare alla verifica (di cui sarei comunque stata solo spettatrice, anche portando un pool di tecnici, perchè non avrei potuto sottoporre io il contatore ad alcuna contro verifica con altre ipotetiche strumentazioni) ma naturalmente non vado, e l'esito è quello che sapete. Il 28% in più sulle bollette degli ultimi cinque anni, nonostante siano in linea con i consumi dell'ultimo anno col contatore nuovo. No, non lascio correre. Non pago.
        Ultima modifica di Giottina; 18-12-2023, 13:35.
        Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500

        Commenta


        • #5
          Scusa, ma hai una lettera ufficiale di E-distribuzione in cui ti scrive queste cose?
          La sostituzione del contatore è stata quella prevista fatta da tutti , con quello 2.0 con comunicazione antecedente , anche appesa alla porta o zona ?
          Se avevano il dubbio del malfunzionamento , secondo me , dovevano farlo in loco , ti hanno lasciato un verbale ?

          Commenta


          • #6
            Non ho ancora la documentazione ufficiale di Edistribuzione, la prova l'hanno fatta oggi e devno ancora mandarmi il cartaceo.
            Sì, la sostituzione è stata quella di routine, ma il tecnico che l'ha fatta ha voluto far verificare di sua iniziativa il mio contatore, come so essere accaduto a diverse persone. C'è solo scritto: SMARTEST negativo ma non ho idea di cosa sia lo smartest nè mai nessuno me lo ha più nominato. inoltre ho un altro allegato con i consumi rilevati sul vecchio contatore che sono poi stati trasferiti sul nuovo, come tutti.
            Mi rivolgerò più probabilmente ad una associazione consumatori perchè di Arera gli utenti non parlano molto bene...
            Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500

            Commenta


            • #7
              Scusa, ma se non c'è una comunicazione ufficiale di E-dist , chi ti ha detto queste cose ?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Giottina Visualizza il messaggio
                Mi rivolgerò più probabilmente ad una associazione consumatori perchè di Arera gli utenti non parlano molto bene...
                Mi sa che devi rivolgerti a entrambe, in quanto la procedura di conciliazione è obbligatoria (come lo è con l'AgCom per le questioni legate alla telefonia e a internet, ne ho esperienza personale con Iliad). Prima vai all'associazione dei consumatori e insieme a loro fai tutti i passi necessari, a partire dal coinvolgimento di Arera.

                Comunque per prima cosa blocca in banca l'addebito automatico della bolletta.

                ••••••••••••

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da nama Visualizza il messaggio
                  Scusa, ma se non c'è una comunicazione ufficiale di E-dist , chi ti ha detto queste cose ?
                  Un dipendente della sede dove hanno fatto il test mi ha anticipato l'esito al telefono visto che non potevo andare
                  Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500

                  Commenta


                  • #10
                    Quindi tutto per telefono ? non puzza la cosa ?

                    Commenta


                    • #11
                      Strana storia, molto strana
                      Io devo raccontare una cosa inversa.............................. l'azienda gestore degli acquedotti si è persa negli anni scorsi, per non so quale motivo, le matricole e letture di alcuni contatori e la loro corrispondenza con con i clienti, ci hanno comunicato il tutto e cambiato i contatori incriminati,
                      Stralciato l tutto sena nessun pagamento, ne presunto ne calcolato.................................... in genere chi sbaglia paga e se il contatore è difettoso ti arrangi tu fornitore e proprietario

                      Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                      Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                      Utente EA dal 2009

                      Commenta


                      • #12
                        Concordo, cavoli tuoi mica ho manomesso il contatore, oltretutto se non sbaglio esiste una legge per cui non può essere fatturato niente oltre i 2 anni , quindi se anche fossero 30 anni che mi fai pagare meno rimangono affari vostri...
                        per me qui c'è del bruciato se non esistono documenti ufficiali di e-dist

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio
                          ... in genere chi sbaglia paga e se il contatore è difettoso ti arrangi tu fornitore e proprietario
                          Tra l'altro hanno una voce "oneri di sistema", dove già ci fanno pagare quello che non può essere fatturato al singolo utente, come ad esempio le perdite della rete, di sicuro l'azienda non ci rimette, deve solo distribuire la perdita tra tutti gli utenti (sgrunt ).


                          ••••••••••••

                          Commenta


                          • #14
                            Infatti avete perfettamente ragione ma credo che ci provino, e ho saputo che stanno da tempo facendo questo gioco sia con i privati che con le aziende. Ho contattato due associazioni consumatori, vi terrò aggiornati appena riceverò in forma ufficiale le assurde richieste di E-distribuzione e ciò che poi mi diranno gli avvocati delle associazioni in merito. Credo che quando avrò le carte in mano manderò anche ai giornali locali notizia dell'accaduto.
                            Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500

                            Commenta


                            • #15
                              Aggiornamenti:
                              ieri, 9 febbraio 2024, mi è stata consegnanta una raccomandata in cui E-Distribuzione assevera l'errore tecnico del vecchio contatore di un -28% ed effettua una ricostruzione dei consumi per il solo anno 2022, in quanto, scrivono - senza farsi mancare nemmeno errori! - in base alla Delibera 200/1999 di Arera, non si può chiedere un conguaglio per un periodo che vada oltre i 365 giorni, in quanto non è dato stabilire quando è avvenuto il guasto.
                              Questa sembrerebbe già una prima vittoria riguardo a quanto mi avevano detto al telefono, ossia che il conguaglio sarebbe stato di 5 anni!
                              Ma eccoci al nuovo problema, che nonostante le telefonate fatte ad E-Distribuzione, non sono riuscita a chiarire: hanno allegato il resoconto della verifica tecnica che acclara una discrepanza nella lettura dei consumi del vecchio contatore, del 28%. Poi però, nella tabella che riporta i consumi registrati e quelli ricostruiti, i numeri dicono che mi vogliono addebitare non il 28% di kw in più, ma ben oltre il 41%!!! A vostro giudizio, visto che la stessa E-Distribuzione non mi ha saputo spiegare come mai, per quale motivo i kw addebitati sono ulteriormente lievitati?!
                              Chiaramente farò ricorso, ma come ho spiegato anche a loro, avrei il diritto di sapere anche cosa contesto, visto che non è dato sapere perchè ho avuto questo ulteriore addebito di kw!
                              Ultima modifica di Giottina; 10-02-2024, 08:55.
                              Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500

                              Commenta


                              • #16
                                Aggiornamento:
                                mentre la bolletta del conguaglio di gennaio 2022 è prescritta, su quella di febbraio hanno fatto una verifica a detta loro ma confermano la somma richiesta, continuando a non rispondere alle mie domande, ossia come mai se l'errore è del 28% mi addebitano il 41% e come mai calcolano il conguaglio su una fornitura da 4,5 kw quando all'epoca avevo un contratto da 3 kw?!
                                Niente, si ostinano a non dare risposte. E' chiara malafede o totale, assoluta incompetenza. O peggio, tutte e due...
                                Casa singola monopiano interamente elettrica in pannelli sandwich in CA con coibentazione interna + cappotto esterno - mq netti 155 - zona climatica E 2211 gradi giorno - Riscaldamento con pannelli radianti a pavimento - MITSUBISHI Ecodan PUHZ SW75 - Hydrobox HERSD VM2C - Pannello solare SONNENKRAFT SK500

                                Commenta


                                • #17
                                  Hai provato ad interpellare Arera in merito questi ultimi risvolti? A me pare una follia tutta la questione...In alternativa ovviamente, il legale, sempre che ci capisca qualche cosa. Anche questa e' una variabile non troppo rara...Sempre ne valga la candela, sia chiaro. Se si guarda il solo lato economico e non quello di principio. In questa ottica qualche centinaio di eurosi potrebbero pagare seppure "obtorto collo", per lavarseli dai piedi. Ma se ne facessi una questione di principio, per come sono fatto io, pagherei il quadruplo o quanto piu' servisse per prenderli a pesci in faccia. Questione di scelte. In sintesi, o paghi o vai in causa.
                                  Ultima modifica di fedonis; 19-04-2024, 18:01.
                                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da Giottina Visualizza il messaggio
                                    Aggiornamento:
                                    mentre la bolletta del conguaglio di gennaio 2022 è prescritta, su quella di febbraio hanno fatto una verifica a detta loro ma confermano la somma richiesta, continuando a non rispondere alle mie domande, ossia come mai se l'errore è del 28% mi addebitano il 41% e come mai calcolano il conguaglio su una fornitura da 4,5 kw quando all'epoca avevo un contratto da 3 kw?!
                                    Niente, si ostinano a non dare risposte. E' chiara malafede o totale, assoluta incompetenza. O peggio, tutte e due...
                                    Maahh...che dire a mio parere sono dei ladri , o meglio in questo periodo hanno messo qualche manager a ENEL che è un furbo o meglio un ladro .

                                    Ho già scritto cosa mi mi è successo la bolletta gen-feb 2024 per un consumo di gas di 300 mc mi arriva una bolletta di 600 euro circa .
                                    Vado a guardare e vedo gas a 1.8 mc .
                                    Una manata di ladri ...
                                    Vado a vedere la bolletta anno precedente gas a 0.70 mc .
                                    In pratica dal mese di settembre 2023 mi hanno aumentato il gas a 1.8 mc senza che io sapessi nulla .

                                    Ho telefonato num verde per sapere e dicono di avevre mandato mail , ma io non ho ricevuto nulla .
                                    Dopo le mie proteste mi hanno risposto che potevo fare un nuovo contratto a 0.72 mc in quanto vecchio cliente , ma ai nuovi clienti fanno 0.40 mc .

                                    Una manata di ladri ripeto ...quindi io vecchio cliente dovrei pagare di più dei nuovi clienti .
                                    Una manata di ladri ripeto ...manager ENEL ladro .
                                    Conclusione per somma sua grazia mi hanno dilazionato la bolletta da 600 euro a 100 euro al mese , ma la debbo pagare lo stesso al prezzo 1.8 mc .

                                    Questo è il massimo che i ladri ENEL possono fare .
                                    Naturalmente mi sono rivolto ad altro gestore e dovrei avere gas a 0.40 mc , ma per ora ho Enel energia a 1.8 mc .

                                    Guardo articoli dei giornali e molte persone sono state truffate a 2.3 euro a mc .

                                    Mi chiedo se non è una vera truffa se loro vendono il gas a 0.40 ai nuovi clienti .
                                    Che senso ha ...?



                                    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Peccato che non sia una truffa, è tutto scritto sul contratto che hai accettato e firmato. Enel può fare i prezzi che vuole, è il Cliente che deve stare attento come in tutte le transazioni.
                                      <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da freeway Visualizza il messaggio
                                        Peccato che non sia una truffa, è tutto scritto sul contratto che hai accettato e firmato. Enel può fare i prezzi che vuole, è il Cliente che deve stare attento come in tutte le transazioni.
                                        Pensava che il gestore, Enel, si preoccupasse dei suoi interessi......................................... ......
                                        Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                        Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                        Utente EA dal 2009

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Il contratto firmato ,come detto ,era per 0,70 euro a mc , non per 1.8 a mc .
                                          Dovevano avvisare con una lettera , ma non hanno avvisato , quindi è una truffa .
                                          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Facci sapere come finisce........................................... lo sappiamo gia..
                                            Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                            Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                            Utente EA dal 2009

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Aver firmato per una cifra "in offerta" per un tempo limitato e aver accettato e controfirmato le condizioni generali che specificano che dopo l'offerta il gestore può variare unilateralmente il prezzo, significa che non c'è truffa. Enel oltretutto non è pubblica, ma privata (da 32 anni!)
                                              I contratti non li fa Enel o chissà chi, sono invece sottoposti all'autorità di ARERA per l'approvazione e vengono proposti dopo l'accettazione dell'ente pubblico, e vale per tutti i gestori. Significa che il problema è che non hai letto le clausole e ti sei fatto in modo del tutto autonomo una idea sbagliata.

                                              Tutti i fornitori di luce e gas hanno il diritto di cambiare il prezzo della nostra bolletta quando vogliono, con una decisione unilaterale e un preavviso di 3 mesi. Inoltre devono essere chiari i prezzi al kilowattora o al metro cubo, quanto veniva pagato prima, quanto in futuro e l’impatto della nuova tariffa. Il cliente deve poi essere informato sulla possibilità di recedere entro una tal data e di passare a un altro operatore se le condizioni non gli vanno bene. Queste sono le regole generali, tuttora in vigore
                                              (vedi "Rinnovo con modifica delle condizioni economiche" e "Codice di condotta commerciale Arera» art. 13 e 14).
                                              ARERA: non l'ENEL o chissà chi.
                                              Unica eccezione per adeguamenti effettuati dal 10 agosto 2022 al 30 giugno 2023, quando il decreto "Aiuti bis" del governo Draghi ha vietato ai fornitori di cambiare unilateralmente il prezzo di luce e gas agli utenti con il contratto non in scadenza. Se hanno cambiato i prezzi nonostante il divieto temporaneo si fare opposizione Fuori da quel periodo è tutto regolare.
                                              <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da freeway Visualizza il messaggio
                                                Aver firmato per una cifra "in offerta" per un tempo limitato e aver accettato e controfirmato le condizioni generali che specificano che dopo l'offerta il gestore può variare unilateralmente il prezzo, significa che non c'è truffa. Enel oltretutto non è pubblica, ma privata (da 32 anni!)
                                                .
                                                sta tutta qui la soluzione......................................... ..scritta pure chiara
                                                PAGARE

                                                P.s. Un errore o un guasto ci sta e si puo correggere, le mancate interpretazioni di un utente non sono prova che ha ragione,
                                                Se il distribuitore di zona ha in memoria cio che dovrebbe avere, ossia in data utile una mail che dice chiaramente del cambio tariffa non ci sono scuse.................................
                                                Basta e avanza

                                                E non credo che Enel non abbia comunicato il cambio........................................... io ne ho un pacco di quelle mail, poi stampate
                                                Ultima modifica di rrrmori53; 26-04-2024, 06:59.
                                                Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                Utente EA dal 2009

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
                                                  Il contratto firmato ,come detto ,era per 0,70 euro a mc , non per 1.8 a mc .
                                                  Ed era per sempre , come un matrimonio ?

                                                  ma poi cosa c'entra con l'argomento della discussione?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da freeway Visualizza il messaggio
                                                    Tutti i fornitori di luce e gas hanno il diritto di cambiare il prezzo della nostra bolletta quando vogliono, con una decisione unilaterale e un preavviso di 3 mesi. .
                                                    Appunto non vi è stato nessun avviso di 3 mesi , quindi io non ero informato .
                                                    Ma non sono solo io a lamentarmi vi sono almeno un migliaio di denunce e di persone che dicono di non aver ricevuto nulla .
                                                    Io confermo che non ho ricevuto nulla ne mail ne lettera ne spam .

                                                    Quindi rimane una truffa , ENEL TRUFFA ....

                                                    Ho cambiato gestore , mi avessero avvisato prima lo avrei cambiato prima .
                                                    Intanto mi hanno rubato una certa cifra non indifferente da ottobre sino ad Aprile .

                                                    Mi sono accorto della cosa solo perchè non mai pagato bollette MOSTRO da 600 euro , massimo erano 300 euro quelle dell'anno prima nel massimo consumo invernale .
                                                    Parlare di 10 euro al giorno di consumo di gas in Sicilia è esagerato , poichè i termosifoni li accendo solo qualche ora la mattina .
                                                    Ultima modifica di experimentator; 26-04-2024, 10:22.
                                                    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio

                                                      Appunto non vi è stato nessun avviso di 3 mesi , quindi io non ero informato .
                                                      Ma non sono solo io a lamentarmi vi sono almeno un migliaio di denunce e di persone che dicono di non aver ricevuto nulla .
                                                      Io confermo che non ho ricevuto nulla ne mail ne lettera ne spam .

                                                      Quindi rimane una truffa , ENEL TRUFFA ....
                                                      Che l'offerta valesse per un certo periodo e basta c'era già scritto sul contratto iniziale e non c'era bisogno di comunicazioni, e l'ENEL può facilmente dimostrare se ha inviato oppure no altre comunicazioni. In quel caso è ovvio che chi le ha ricevute le ha ignorate. Il giudice cosa ha detto? E' lui e solo lui che può dire se è una truffa oppure un tentativo di accodarsi ai veri danneggiati, nessun altro.
                                                      <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Io dico che mi hanno truffato ...non c'è bisogno del giudice per dirlo ....debbono essere loro a dimostrarlo che mi hanno mandato avviso .
                                                        Data la esiguità della truffa , non ci metto certo un avvocato che mi costa di più e non perdo tempo , su questo si basano le loro truffe .

                                                        La truffa consiste nel fatto che contemporaneamente loro forniscono gas a 0.40 mc , non vi è motivo di aumentare il mostro a 1.8 mc .

                                                        Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          E allora potresti anche stare zitto.............................. io Enel se leggo cosa hai scritto ci andrei giu pesante
                                                          Non puoi dare del ladro a chiunque......................... SERVONO PROVE CERTE E TU NON NE HAI
                                                          Ultima modifica di rrrmori53; 26-04-2024, 15:18.
                                                          Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                          Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                          Utente EA dal 2009

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Di questi giorni c'è la pubblicità di un conto deposito che ti darebbe un interesse lordo del 5% annuo sul capitale depositato per almeno 6 mesi, ma è chiaro a chiunque sa leggere, che quel 5% lo becchi solo per quei 6 mesi, RAPPORTATO ALL'ANNO, significa che dopo un anno avrai circa il 2,5% lordo o poco più, e non il 5% come speri. L'azienda non ha alcun dovere di comunicarti nulla alla scadenza, perché ti hanno comunicato tutto già al momento in cui ti hanno proposto il contratto. Lo stesso è per le promozioni che fanno le compagnie nel settore delle forniture energetiche sul mercato libero, perché quello che ti devono comunicare con almeno tre mesi di anticipo sono le variazioni contrattuali, non le variazioni tariffarie, se la dinamica delle variazioni rientra in quelle stabilite dal contratto (come per esempio l'aggancio a un riferimento pubblico, come può essere quello del mercato tutelato), ovviamente la bolletta non contiene solo il valore della componente energia e se anche ti possono dimostrare di averti scontato la componente energia, alla fine potresti pagare più delle attese per via di tutte le altre componenti, fisse e variabili.

                                                            Expy, tu puoi anche sentirti truffato, ma se lo dici pubblicamente e un giudice stabilisce poi che non è vero, nonostante tutte le tue convinzioni e quelle di migliaia di altri utenti, che però vanno trattati caso per caso, tu rischi seriamente una querela per diffamazione, con buone possibilità per ENEL Energia di fartela pagare molto cara, in aggiunta a quello che dovrai pagare in relazione alla bolletta che stai contestando.

                                                            Informati molto bene da un avvocato, meglio se super partes e non quello di un'associazione di consumatori, perché per prima cosa devi evitare di parlare di truffa pubblicamente, prima che un giudice si sia espresso in tal senso, poi devi pagare almeno una parte della bolletta, quella che avresti comunque dovuto pagare, se tu avessi avuto ragione, altrimenti passi nel torto in ogni caso!

                                                            Lascia perdere le tue solite polemiche, i tribunali non sono luoghi di sfogo come può esserlo per te questo forum e i giudici sono molto meno tolleranti dei moderatori del forum.

                                                            ••••••••••••

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X