annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cambiamenti di velocitā o coppia di un motore dovuti al carico di un alternatore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cambiamenti di velocitā o coppia di un motore dovuti al carico di un alternatore

    Sinceramente non ho idea di come e dove postare questa mia domanda in quanto non trovo nessuna sezione assolutamente pertinente all'interno del forum! Se quindi questo non č lo spazio giusto prego chi di dovere di spostare questo mio post nello spazio da lui ritenuto maggiormente adeguato!
    Grazie
    D.

    Salve a tutti,

    Ho bisogno di un ripasso su alcuni concetti base riguardanti l'elettrotecnica in generale e un poco di meccanica per far fronte a un problema che devo risolvere!

    Il campo che voglio analizzare č il funzionamento di un alternatore e il suo funzionamento di principio!
    Alternatore č un termine generale che uso : possiamo considerarlo una scatola nera che trasforma l'energia meccanica di un albero motore in energia elettica! Che sia poi un alternatore, una dinamo, un motore brushless con funzionamento inverso non ha importanza e non ha neppure importanza il rendimento del sistema al fine di chiarire questo mio dubbio!

    Iniziamo :

    Dalle mie reminiscenze fisiche ricordo che :

    Potenza = Coppia * n° Giri albero motore

    Supponiamo ora di avere un motore elettrico che a regime faccia girare l'albero motore ad una determinata velocitā(n° giri) con una determinata coppia !
    Dalla formula precedente possiamo calcolare la potenza a regime del motore.

    Supponiamo ora di collegare direttamente all'albero motore un Alternatore, per fare un esempio pratico, un motore brushless.
    Il motore brushless viene usato in funzionamento inverso ossia invece di assorbire energia per far girare il proprio albero motore c'č una forza esterna che fā girare il suo albero motore( forza esterna= motore elettrico) e lui tira fuori una certa energia!

    L'energia che tira fuori č determinata da due parametri :
    Tensione e Corrente !

    Definiamo la Potenza elettrica generata come P=V*I .

    Premessa 1 : il numero di giri del motore elettrico non puō essere variato esternamente.

    Supponiamo che la potenza erogata a vuoto dall'Alternatore(motore Brushless) sia pari a 1000W .
    Supponiamo ai fini della semplicitā dei conti che la tensione erogata dall'alternatore sia 200V.
    Abbiamo quindi I= 1000W/200V=5A

    Supponiamo ora di collegare un carico all'uscita dell'alternatore : una bellissima resistenza da 200 ohm .

    Considerando una tensione di 200V ai capi della resistenza avremo quindi che la tensione che passa attaverso la resistenza č pari a :
    I=V/R=200V/200ohm=1 Ampere.

    Questo perchč č noto che il generatore impone la tenione, mentre l'utilizzatore impone la corrente.

    Supponiamo ora invece di staccare il carico precedente, R, e di collegarne uno nuovo : R2= 100 ohm
    Senza ripetere i calcoli sappiamo che la corrente sarā il doppio in quanto il carico č la metā quindi avremo I2=V/R2=200/100=2 Ampere.

    Prima domanda :
    - La corrente a vuoto( di cortocircuito) era 5 Ampere
    - La corrente con carico R era 1 Ampere
    - La corrente con carico R2 era 2 Ampere
    - Considerando la premessa ossia che il motore elettrico non varia la sua velocitā : dove vā a finire la corrente che non usiamo?

    Mi spiego meglio : L'alternatore a regime tira fuori 1000W .
    Con carico R noi consumiamo Pr=R*I^2= 200*1= 200 W.
    Dove vanno a finire i restanti 800W?

    Con R2 noi consumiamo Pr2=R2*I2^2=100*4=400 W
    Dove vanno a finire i restanti 600W?
    Dove vanno a finire i 200W, differenza delle potenze, tra Pr e Pr2?

    In calore?

    Seconda domanda :
    Al variare del carico(R o R2) che succede alla velocitā dell'albero del motore elettrico?
    Diminuisce, aumenta o rimane costante?

    Terza domanda :
    Al variare del carico(R o R2) che succede alla coppia dell'albero del motore elettrico?
    Subisce delle variazioni o no?


    Spero di esser riuscito a spiegare in modo abbastanza esauriente questo mio problema che per quanto sia semplice e probabilmente basilare per molti di voi a me stā creando dei grandi grattacapi!

    Grazie a tutti per la collaborazione e a presto...

    Davide
    Ultima modifica di gymania; 06-11-2009, 16:31.

  • #2
    Davide82,
    effettivamente questo non e' un forum di elettrotecnica, per questo non trovi la sezione giusta. Comunque:
    domanda 1: la corrente che non usiamo non esiste, non viene generata. Il brushless genera una certa tensione, se lasci aperto il circuito la corrente e' zero, se lo chiudi la corrente aumenta al diminuire della resistenza ohmica del carico. Quindi anche i restanti W non vengono trasferiti dall'albero all'avvolgimento.

    domanda 2: all'aumentare del carico - e in assenza di regolazione elettronica - la velocita' diminuisce un po'.

    domanda 3: se aumenta il carico elettrico (= diminuisce la resistenza ohmica), la coppia frenante del generatore aumenta in proporzione diretta, a parita' di velocita'.

    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR