annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Gravità?....forse

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Gravità?....forse

    A giudicare dalla teoria di questo scienziato, la gravità è un concetto superato!

    "Newton si sbagliato la gravit non esiste" - Repubblica.it

  • #2
    veramente, non ho mai visto un articolo così ben pasticciato. Non si capisce cosa si stia dicendo e perché, salvo che c'è un tizio che pensa che la teoria delle stringhe smentisca le leggi di Newton... Be', forse non conosciamo l'intima natura della gravità, ma sappiamo che quando si tratta di applicare le formule newtoniane per qualunque sistema non relativistico, funziona tutto alla grande. Le agenzie spaziali, gli ingegneri edili, le industrie aeronautiche, ringraziano il caro Newtie e possono dire all'olandese fantasioso, 'ma va va!

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Valmax Visualizza il messaggio
      veramente, non ho mai visto un articolo così ben pasticciato
      E' un po' scritto male è vero, ma da cosa capisci che lo scienziato voglia (o sostenga di) smentire Newton?? Semplicemente, come hai detto tu, non conosciamo la natura intima della gravità, ma questo che vuol dire, che le leggi newtoniante non vanno più bene??

      Il tuo post sembra quella che poteva essere una critica alla relatività einsteniana da parte di uno scienziato del tempo che non aveva letto bene l'articolo divulgativo che ne parlava....
      Fusione fredda!! dopo 20 anni ancora si discute se sia una bufala... ma degnarsi di cercare qualcosa che non sia pubblicato su Science o Nature è troppo difficile vero?? http://www.lenr-canr.org/acrobat/Rot...tallyofcol.pdf

      Commenta


      • #4
        infatti, begonzo, ho detto che a tuttora le leggi newtoniane funzionano perfettamente per qualunque sistema non relativistico.
        E' lo scienziato citato nell'articolo che pensa che newton ha sbagliato tutto (se ho letto bene)

        Commenta


        • #5
          codice:
          Ebbene, ricrediamoci: la forza di gravità è un'illusione, una beffa  cosmica, o un "effetto collaterale" di qualcos'altro    che avviene a un livello molto più profondo della realtà....
          Appunto, non è scritto proprio benissimo, comunque qui c'è scritto solo che "sotto" la forza di gravità c'è ben altro, la forza è solo un'astrazione, un effetto a noi visibile che però nasconde chissà cosa... ma questo effetto è assolutamente valido e ben spiegato nell'ambito delle realtà per i quali lo si studia (Newton appunto...)

          Stesso identico discorso per quanto riguarda la relatività: non dice forse essa che la "forza" di gravità è solo un qualcosa di fittizio ma che non corrisponde propriamente alla realtà delle cose? Per Einstein la gravità è solamente geometria, per Verlinde chissà.... ma Newton rimane sempre valido per tutti i sistemi "terrestri"... e Verlinde non lo nega mi pare no?
          Fusione fredda!! dopo 20 anni ancora si discute se sia una bufala... ma degnarsi di cercare qualcosa che non sia pubblicato su Science o Nature è troppo difficile vero?? http://www.lenr-canr.org/acrobat/Rot...tallyofcol.pdf

          Commenta


          • #6
            Scornato, mi ritiro in buon ordine.
            Peace & Love!

            Commenta


            • #7
              Carissimi Begonzo e Valmax

              Ma voi pensate veramente che tra 300 anni, per esempio, la concezione generale dell'universo e delle sue leggi, saranno uguali a quelle odierne?

              ...benedetti figliuoli....

              Commenta


              • #8
                penso che da qua a 300 anni magari avranno finalmente trovato un modo di creare un ponte di Einstein-Rosemberg per i primi esperimenti di teletrasporto, che avremo seriamente colonizzato Marte e scoperto se sotto i ghiacciai di Europa c'è vita. Magari avremo scoperto un altro pianeta 'gemello' della terra. Magari avremo la spiegazione dell'energia e della materia oscura, sapremo se il bosone di higgs è un pio desiderio o meno...
                Nel frattempo, concezione dell'universo migliorata o meno, ogni singola legge fisica che oggi applichiamo per TUTTE le nostre attività quotidiane, dalla costruzione degli elettrodomestici, a quella delle case e degli aerei, varrà fra 300, 1000, 100000 anni come vale oggi.

                Commenta


                • #9
                  Franco52, le leggi di Newton nell'ambito dei sistemi non relativistici funzioneranno sempre, a prescindere dalla natura della "forza" di gravità.... per negare ciò bisogna sbattersi a fare esperimenti con i pesi e il ghiaccio secco.... non mi sembra una cosa molto brillante non credi?

                  O pensi che un giorno scopriremo che a velocità "terrestri" la cinematica e la dinamica non vanno più bene? Ma perchè non se ne è mai accorto nessuno?

                  Non confondiamo il beneficio del dubbio nel caso di eventi e situazioni a noi fisicamente e intellettualmente lontani (che è sacrosanto, io i quanti non li ho mai visti e un giorno potremmo scoprire che non sono altro che "aspetti" di qualcos'altro) con il beneficio del dubbio nel caso di eventi quotidiani, che per principio sarebbe sempre valido (vedi quello che diceva Feynmann) ma insomma dai.... la mela cadrà sempre nella testa di Newton se non è trattenuta dal ramo...
                  Fusione fredda!! dopo 20 anni ancora si discute se sia una bufala... ma degnarsi di cercare qualcosa che non sia pubblicato su Science o Nature è troppo difficile vero?? http://www.lenr-canr.org/acrobat/Rot...tallyofcol.pdf

                  Commenta


                  • #10
                    Franco52, non occorre attendere 300 anni per assistere a vere e proprie rivoluzioni scientifiche, è ormai avviata una rapidissima trasformazione, solo che noi diamo per scontato quanto ci sta accadendo e non ce ne accorgiamo.

                    Per noi è naturale un telefonino ultra compatto con tutte le funzioni che solo 20 anni fa neppure il più potente dei personal computer poteva permettersi. In quel periodo c'erano già i cellulari, ma avevano dimensioni più simili a un mattone con gli spigoli arrotondati, che a una saponetta per gli ospiti come appaiono oggi.

                    Nonostante questo progresso, si lanciano i satelliti nello spazio per dare maggiori prestazioni a quei telefonini usando ancora le solite formule sulla gravità terrestre, da vincere adeguatamente per depositare nella giusta orbita il satellite e far sì che vi rimanga, bilanciando la gravità con la forza centrifuga legata alla velocità di rotazione orbitale.

                    Se poi non piace il termine "gravità" e si vuole dare una rimescolata al barattolo delle lettere, facciamolo pure, ma il minestrone non cambia gusto neppure dopo avervi agitato il cucchiaio dentro!

                    ••••••••••••

                    Commenta

                    Attendi un attimo...
                    X
                    TOP100-SOLAR