mi chiedo, nel caso di elezioni anticipate, se sia il caso o meno di segnalare al forum un politico di indiscussa serietà, competenza e limpida storia personale, che possa essere un portavoce in parlamento delle convinzioni + o - diffuse nel forum, e cioè, senza voler essere io il portavoce di nessuno, politiche di risparmio energetico, sostegno alla produzione di energia da fonti rinnovabili, mobilità meno inquinante ecc
se non è consentito bannate pure. leggendo il regolamento non mi è parso. comunque potrebbe essere un modo concreto, se gestito in modo limpido, di portare avanti le convinzioni che ci arrovellano. il rischio può essere quello di sponsorizzare qualcuno che poi tradisce le nostre aspettative.
boh! che ne dite?

**** Risponde Mario Maggi, admin: le leggi attualmente in vigore in Italia obbligano gli amministratori ad un controllo, di certo le discussioni di tipo politico/partitico richiederebbero una nostra presenza molto piu' continuativa che noi 3 admin - volontari - non possiamo assicurare, per cui siamo costretti a chiudere la discussione ****