Energia sonica - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Energia sonica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Galileo1976,
    CITAZIONE
    Mario Maggi dice che non si possono realizzare

    Ma dove l'hai letto? Parla per te, se citi il mio nome e cognome mi puoi mettere in bocca le parole mie, non le tue.
    Non confondere le idee, grazie.
    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

    Commenta


    • #32
      CITAZIONE (mariomaggi @ 12/10/2006, 14:44)
      ......
      Il problema principale e' l'efficienza del sistema su uno spettro di frequenze ampio, se il suono non e' molto forte la tensione che si ottiene e' bassa.
      Ossia, il gioco non vale la candela, a meno che il suono/rumore non sia permanente, forte e accordato su una sola frequenza.
      .......

      Se il gioco non vale la candela, evidentemente non si pu fare!

      Io capisco questo....

      Altrimenti siegami cosa significa a parole tue "il gioco non vale la candela"

      Grazie!

      Commenta


      • #33
        Galileo1974,

        CITAZIONE
        Altrimenti siegami cosa significa a parole tue "il gioco non vale la candela"

        Si puo' fare, non e' irrealizzabile, ma economicamente non conviene.

        Ciao
        Mario
        Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
        -------------------------------------------------------------------
        Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
        -------------------------------------------------------------------
        L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
        Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
        ------------------------------------------------

        Commenta


        • #34
          Ti chiedo scusa per aver capito male le tua affermazione!!!!!

          Per posso domandarti una cosa?

          Non ti arrabbiare per! Prometti!

          Se dici che costa troppo, evidentemente conosci il prezzo perch lo hai visto da qualche parte!!!!! Giusto? Non credo che fai una ipotesi basandoti esclusivamente su ci che pensi! (In genere normale pensare che una cosa costa troppo quindi non ne vale la pena)

          Per per essere proprio sicuri del proprio pensiero si va in giro a cercare le ricerche fatte da altri scienziati...... se potresti dire pure a noi dove hai trovato sta notizia te ne sarei molto grato.

          Poi hai detto che Sarebbe molto piu' conveniente usare le vibrazioni del terreno, che trasmette meglio il flusso energetico. Ci spieghi come funziona sta cosa?

          Commenta


          • #35
            Ciao,
            vi linko una pagina dove si riportano un paio di numeretti che dovrebbero quantificare l'efficienza: Yahoo Answers

            Saluti,

            Valerio

            Commenta


            • #36
              Sei Grande Valerio!

              "If you are 20m from the 40kW-speakers of a heavy metal concert, you
              easily become deaf. Yet if you have a 1m x 1m device that converts
              all incoming sound energy at 100% efficiency, you would get 10W of
              electrical power - a tenth of what an ordinary light bulb needs."

              In pratica se sei a 20 metri da casse ominidirezionali da 40 kw la curva di suono che arriverà a te (se non erro) fa diminuire il suono quausi della metà ogni due metri che percorre.

              In pratica dovremo prendere i 40 kilowat e dividerli per due 10 volte con il risultato che a 20 metri arriveranno 39 watt circa.....
              Siccome il pannemmo in questione un metro per un metro la percussione del suono si moltiplica sullla sua superficie raggiungendo il 39 watt * 3 (secondo il principio di inerzia dei corpi in movimento: La potenza dell'impatto di un corpo in movimento che va a tozzare contro un'ostacolo si moltioplica quasi per tre del suo peso e/o della sua massa che esso aveva nel momento dell'impatto stesso!)..... Che uguale a circa 117 watt.

              In definitiva se riusciamo a produrre 100 Watt da una fonte sonora di 117 watt...... Io credo che convenientissimo!

              Commenta


              • #37
                Galileo1976,

                CITAZIONE
                Se dici che costa troppo, evidentemente conosci il prezzo perch lo hai visto da qualche parte!!!!! Giusto?

                No, sbagliato.

                I concetti di costo e di prezzo sono diversi, esulano da questo post.
                Un sistema per le generazione elettrica partendo da onde acustiche avrebbe un costo molto alto ed un prezzo basso perche' nessuno (capace di ragionare) lo vorrebbe.

                CITAZIONE
                conveniente usare le vibrazioni del terreno, che trasmette meglio il flusso energetico. Ci spieghi come funziona sta cosa?

                Se vuoi utilizzare una vibrazione meccanica (quella della fonte del rumore) per ricavarne energia, la cosa mgliore e' evitare di interporre corpi elastici come l'aria. Un corpo un piu' rigido come il terreno trasmette meglio l'energia.

                CITAZIONE
                Yet if you have a 1m x 1m device that converts
                all incoming sound energy at 100% efficiency,

                Se ..... non significa che esiste qualcosa che converte il 100% di energia. Il rendimento di un oggetto del genere e' minimo, si misurerebbe con un mumero di una cifra.

                Ciao
                Mario
                Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                -------------------------------------------------------------------
                Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                -------------------------------------------------------------------
                L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                ------------------------------------------------

                Commenta


                • #38
                  e se i pannelli di cui parlo ai lati dell'autostrada usassero proprio la fonte di cui parlo, cio la vibrazione causata dal passaggio delle macchine sull'autostrada stessa........

                  Non pu essere?

                  E poi non so se hai mai visto i vetri di un'autogrill...... Se montato momnlto vicino alla strada.... questi si muovono molto di frequente eppure sono abbastanza distanti dalla strada..... Figurati se stanno vicino alla strada......

                  Adesso non so.... la vibrazione dei vetri causata dal suono o dalla vibrazione che le macchine fanno al passaggio............ Per una cosa sicura: una autostrada dove passano dei veicoli rumorosi vibra molto di pi di una strada in cui passano macchine silenziose!


                  In definitiva se i pannelli assorbono le vibrazioni o assorbono il suono... Non la stessa cosa?....
                  In effetti anche il suono che va contro un'ostacolo produce vibrazione...... Come gli acuti che spesso spaccano il cristallo!

                  Immagina se questi cosi venissero montati ai lati della piasta di atterraggio di un'aereo.......... Quello fa vibrare i vetri dell'aereoporto che sta a molta distanza... figuriamoci lche vibrazione possiamo ottenere a due metri di distanza!

                  IUdem per i pannelli ai lati delle strade.... Non stiamo parlandop di chilometetri di distanza ma di solo 50 centimetri tra la macchina e il pannello!

                  e poi anche per il suolo c' dispersione di vibrazione.........

                  Le onde di propagazione si espandono allo stesso modo sia nell'aria che nel suolo....... L'unico poston dove le onde elettrriche e sonore si sesapandono velocemente nell'acqua!

                  Commenta


                  • #39
                    CITAZIONE
                    Non pu essere?

                    No, sarebbero completamente interrati, non visibili.

                    Penso che ti farebbe bene studiare un po' di fisica, non ci metteresti molto, ma eviteresti di fare domande poco sensate.

                    Ciao
                    Mario
                    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                    -------------------------------------------------------------------
                    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                    -------------------------------------------------------------------
                    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                    ------------------------------------------------

                    Commenta


                    • #40
                      Scusami tanto, se lo sapevo, non lo avrei chiesto!

                      L'ho domandato proprio perch non lo sapevo!

                      Comunque pi facile che un vetro vibra fuori dal terreno che non dentro al terreno!

                      e poi io ho detto che le onde si propagasno allo stesso modo sia fuori dal terreno che dentro al terreno.... come nell'aria c' l'attrito dell'aria anche nel terreno si espande e non che io riesco qui in italia a ricevere le vibrazioni dell'india..........
                      Mi arrivano in maniera moplto minore..... si disperde

                      In quanto allo studiare fisica, forse hai ragione, ma io mi ricordo benissimo il lancio di un sasso nell'acque e le onde che esso fa..... ed esattamente quello che succede con le onde sonore....: si disperde creando dei cerchi sempre pi larghi e rarefatti!



                      Se questo non sapere fisica............................................ .................!

                      Prova a dare le martellate nel muro. appoggi la mano sul muro e ti allontani graduatamente da dove stai martellando.... e ti accorgerai che pi ti allontanoi dal punto in cui stai martellando e meno vibra il muro!

                      la propagazione delle onde non fisica? nooooooooooooooo! ingegneria genetica!

                      Commenta


                      • #41
                        CITAZIONE (Galileo1976 @ 16/10/2006, 13:58)
                        Se questo non sapere fisica............................................ .................!

                        Avendo palesemente e ripetutamente confutato l'ipotesi rivelatesi poi errate riguardo la tua relativa impreparazione in ambito prettamente scientifico, mi permetterei di consigliare, se non urto cotanta inguinal mente, di rinfrescar memoria su panorami pi prettamente umanistici, quali potrebbero esser i primordi della filosofia, capisaldi di etica ed estetica per millenni, che fanno capo al pensiero e motto universalmente condiviso di socratica memoria, ed applicarlo quotidianamente nelle relazioni interpersonali come dogma imprescindibile.

                        Commenta


                        • #42
                          Allora spiegala tu la propagazione del suono! Visto che sbagliato quello che ho detto!

                          Spiega tu come mai vicino alla cassa ti stoni le orecchie invece pi ti allonrtani e pi senti di meno......

                          Spiegalo tu come quando picchi in un punto pi ti allontani e pi la vibrazione minore!

                          Sono tutto orecchi professore!

                          Commenta


                          • #43
                            QUOTE (Galileo1976 @ 16/10/2006, 14:50)
                            Allora spiegala tu la propagazione del suono! Visto che sbagliato quello che ho detto!

                            Spiega tu come mai vicino alla cassa ti stoni le orecchie invece pi ti allonrtani e pi senti di meno......

                            Spiegalo tu come quando picchi in un punto pi ti allontani e pi la vibrazione minore!

                            Sono tutto orecchi professore!

                            Scusa se mi intrometto, ma qualche affermazione errata l'hai fatta. E' innegabile che se picchi in un punto le onde sonore si diffondono e si ammortizzano a distanza, ma ogni materiale ha un suo coefficiente di propagazione ed del tutto sbagliato dire che in aria e nel terreno la propagazione viaggia con la stessa velocità e alla stessa distanza.
                            Nell'aria il suono viaggia a 344 m/s in acqua sui 1500 m/s nel terreno molto pi veloce, ma varia in base alla tipologia di terreno.
                            Comunque ho fatto ricerche e non ho trovato neanche io alcun accenno ai pannelli autostradali di cui parli.

                            Ciao.
                            “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                            Commenta


                            • #44
                              CITAZIONE
                              Nulla assolutamente impossibile,
                              Nulla assolutamente possibile,
                              Ma tutto probabile

                              nulla e' impossibile per chi... non lo deve fare

                              bacioni.....graziano :lol: :lol:

                              Commenta


                              • #45
                                questo quello che sto cercando di spiegare...... vedi anche quando c' ventto il suono arriva pi velocemente... come ci sono dei minerali che nel terreno il suono lo assorbono completamente!.
                                me mantieni un vetro in mano e lo perquoti... il vetro vibra per un tempo x... ma se poggi il vetro a terra e lo perqueoti in suo tempo di vibrazione sarà minore! e lo senti proprio con la tua mano.

                                Solo questo volevo dire....

                                Anche se ci stanno materiali che espandpono velocemente le vibrazioni pi vicino sei al punto da cui partono le vibrazioni e meglio !

                                Quindi.... dei pannelli a 50 centimetri di distanza rendono di pi di pannelli posti a 20 o trenta metri di distanza!
                                Tutto qui!

                                Commenta


                                • #46
                                  Il suono, formato da onde che mettono in vibrazione il materiale che attraversano, si propaga smorzandosi con la distanza. Questo innegabile.
                                  Ma un suono che si propaga in aria va molto pi lentamente e si smorza molto prima di un suono che si propaga in acqua. Nel terreno in effetti dipende molto dal tipo di strati che attraversa, ma comunque il suono viene trasmesso a distanze enormi. Nel metallo (tipo una rotaia) il suono va molto veloce e molto lontano. Se appoggi un orecchio a una rotaia lo puoi sentire a decine di Km di distanza (esperienza da non fare sulle linee TAV! <img src="> )
                                  Quello che inendeva MarioMaggi penso sia riferibile a questo. Se vuoi sfruttare la vibrazione sonora come fonte di energia non conviene interporre l'aria, perch assorbirà una quota importante di vibrazione e quindi energia già a breve distanza dalla fonte. Converrebbe invece avere un materiale rigido che trasmette l'energia.
                                  Ribadisco per che non ho trovato alcuna notizia di pannelli del tipo descritto. E sono d'accordo con chi dice che pannelli del genere avrebbero un rendimento assolutamente trascurabile e del tutto inutile ai fini dello sfruttamento.
                                  L'energia non si crea n si distrugge, si trasforma. Un camion che passa sta trasformando l'energia del carburante in una quota di energia motrice, una di calore e un poco anche in altre forme tra cui l'energia sonora. Non ho idea di quali siano le diverse percentuali, ma ad occhio ritengo improbabile che la percentuale dell'energia emessa sotto forma di emissione sonora sia al di sopra dello 0,xxx. Se consideri anche la perdita di trasmissione e ricezione... mi sembra abbastanza improbabile che pannelli del genere esistano. Comunque continueremo a cercare.

                                  Ciao.
                                  “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                  Commenta


                                  • #47
                                    Allora brighting.....

                                    Ho visto anche io i film degli indiani che sentivano l'arrivo dei treni sulle rotaie...... Se non sbaglio il materiale delle rotaie quasi quello che espande di pi sulla terra ferma.... E se non erro quello che espande di pi in assoluto l'allumino.......
                                    Ma comunque stiamo parlando di cose montate sopra al terreno..........................................
                                    Diverso invece sotto al terreno!

                                    Quando ho studiato fisica (dieci anni fa circa) ricordo che il suono si espandeva molto pi velocemente in acqua che sulla terra ferma.........
                                    Diversamente per sottorerra.... A cui non c'era nessun riferimento!
                                    Su mia osservazione ho visto che un pezzo di vetro vibra molto di pi quando montato sopra a qualche cosa.... e molto di meno quando appoggiato a terra..... Anche per le rotaie valer lo stesso: esse erano montate sopra dei pezzi di legno e ora sono montati su dei pezzi... di non so quale materiale.

                                    Comunque il concetto dei pannelli non di espandere il suono e/o la vibrazione in tutte le direzioni... ma di convergere tutto il suono e/o la vibrazione in un punto soltanto!

                                    Per questo io ho pensato che un pannello montato affianco dell'autostrada possa rendere molto di pi di uno che montato al di sotto dell'asfalto: perch? Perch dentro all'asfalto, visto che le vibrazioni e il suono si disperdono in tutte le direzioni come voi stessi state dimostrando, qualunque pannello montato all'interno farebbe anch'esso dispersione e nonhj raccoglimentoi di energia!
                                    A noi servemqualche cosa che raccoglie e non che disperde!


                                    Poi io ho lanciato una idea............ Non detto che questi pannelli devono essere montati perforza ai lati della autostrada.... Possiamo anche mettrli lungo i tragitti della metropolitana... lungo i tragitti dei treni, ai lati delle piste di atterraggio....

                                    Come? fuori dal terreno su di un piccolo supporto come quello delle rotaie.... fatte di un materiale che non disperde, ma che assorbe e magari anche leggermente concave per raccogliere il tutto inb un punto..... Ora dobbiamo solo sapere se ricolgere la curvatura verso l'alto o verso il basso!

                                    Voi che poensate?
                                    Io nonb lo so.......
                                    Penso che dovrebbero essere rivolte verso il basso stando a seguire il vostro raggionamento sulle vibrazioni del terreno.......

                                    Cio dei pannelli a forma di cupola poggiati a terra in modo da assorbire in un punto tutta la vibrazione che dal sottosuolo o dagli ambienti circostanti si espande fino alla corosta terreste e convogliarli in un punto solo grazie alla cupola!

                                    Commenta


                                    • #48
                                      aH.... pS.... Un camio fermo.... produce comunque rumore a motore acceso...... E ne produce molto di pi in movimento......

                                      Lo so che l'energia si trasforma.... Ma tu devi contare tante varianti:il rumore del motore: le ruote che girano sul'asfalto, e tanti altri rumori......
                                      Di fatti pi grande il mezzo di trasporto su ruote pi cupo il suono!
                                      A volta anche da fermo dovresti metterti le cuffie per il casino che fa un camion....... mentre per le macchine da ferme non senti quasi niente..........
                                      Immagina invece tutti il casino di una città: macchine ferme al semaforo, gente che urla o chiacchiera, clacson, ambulanze, polizia, vigili del fuoco che passano....................
                                      Il massimo della vibrazione che posso avere un camion quando passa..... Ma il resto tutto rumore!

                                      Commenta


                                      • #49
                                        QUOTE (Galileo1976 @ 19/10/2006, 12:40)
                                        Lo so che l'energia si trasforma.... Ma tu devi contare tante varianti:il rumore del motore: le ruote che girano sul'asfalto, e tanti altri rumori......

                                        Scusa, ma a parte il problema che questi pannelli non sembrano esistere n essere mai esistiti, penso che l'idea non abbia un gran supporto reale perch manca la sorgente energetica di base.
                                        Tu puoi considerare tutte le varianti che vuoi, ma se vuoi trasferire un tot di energia tramite un'onda sonora l'energia a questa onda sonora prima devi fornirla. L'energia totale contenuta in un litro di benzina certo alta, ma la frazione che viene dispersa sotto forma di onde sonore minima, la maggior parte viene sprecata come calore. Le casse ad un concerto consumano una montagna di energia elettrica per produrre un'energia sonora che già a pochi metri si disperde e viene raccolta solo in percentuali minime dai migliori strumenti disponibili.
                                        Non credo proprio che già l'energia diffusa dalle vibrazioni sonore di un camion si possa misurare in valori significativi, tantomeno recuperata con pannelli di qualsiasi tipo.

                                        Di onde sonore si fa uso anche a fini energetici. Qui http://www.lanl.gov/orgs/pa/newsbulletin/2...21/text02.shtml trovi un'interessante possibile applicazione per generatori elettriici astronautici. E' in pratica una modifica del buon vecchio Stirling, ma usa le onde sonore. Per l'energia fonita espressamente trasformata in onde sonore e adeguatamente trattata e già cos si ha un 18% di resa.
                                        Dirti se il pannello va concavo, convesso in su o in gi credo sia secondario.
                                        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                        Commenta


                                        • #50
                                          Non voglio essere petulante.... E non voglio risupltare antipatico......

                                          Per il mio timpano (come quello di chiunque altro largo appena un cenimetri...... Im movimento della membrana traferisce movimento agli ossicini interni.................................. Che poi successivamernte vengono rielaborati dai neuroni che portano informazioni al cervello!

                                          Penso di aver spiegato un po' maluccio... per a grandi linee questo quello che succede nell'orecchio.....

                                          Io non so tu, ma quando un camion mi passa vicino a volta mi otturo le orecchie con le mani, oppure chiudo leggermente il condotto con i muscoli interni.......................................

                                          Questo un rumore per te relativo..... peccato che come ampiezza si avvicina di molto agli acuti che fanno spaccare i bicchieri di cristallo!


                                          Poi i pannelli.... Io li ho visti! Te lo giuro!.....
                                          Non so se trasformavano le vibrazioni delle macchine che passavano oppure se assorbivano i suoni delle macchina.... Qualche cosa prendevano...........
                                          Ed erano montati perpendicolarmente all'autostrada, quindi non erano dei pannelli solari che sono montati con un'inclinazione di circa 45 gradi!

                                          Il problema che anche io sto cercando in giro e non li trovo!
                                          Ma sono sicurissimo di averli visti.........
                                          Se funzionano o meno non lo so!
                                          So che erano montati e che il programma parlava di cose che funzionavano come il concorde, l'aereo invisibile e l'energia eolica.......

                                          Sono qui a cercare di vedere se qualcuno di voi.... magari pi anziano seguiva lo stesso programma che seguivo io e se magari si ricorda come siu chiamava!

                                          Purtroppo non trovo niente in giro ne di esperimenti andati mmale ne di eperimenti andati bene in questo campo!..........

                                          Comunque..... casomai.......... Se proprio non vogliamo montarli all'aria aperta... Montiamoli dentro ad un tunnel....................
                                          penso che tutti vi siete resi conto di quanto i suonio rimbalzano all'interno di un tunnel............................................ .......

                                          Io intendo suoni... ma voglio dire anche vibrazioni o quello che sia!

                                          L'importante ... se si pu, perch no?

                                          Stavo solo cercando di trovare una qualche utilizzazione di questa fonte di energia...... Sarà pure poca... ma c'! e se riusciamo a combinare la vibrazione del suolo + lka vibrazione del suono...... dovremo essere a metà strada per raggiungere il nostro scopo!

                                          Voiglio anche dire un'altra cosa...... Alcuni archeologi sostengono che gli antichi egizi usassero il suono di una enorme lastra di metallo che grazie alla vibrazione e/o al suono degli schiavi che percuotevanop la stessa, facevano lievitare grossi macigni pesanti diverse tonnellate................

                                          Non esiste fonte di energia che riesca a fare lo stesso!
                                          Immginate quindi di che potenza stiamo parlando!

                                          Immagina di montare su una macchina, al posto del motore, uno di qui gong che si vedono nei film romani o giapponesi..... Tu lo perquoti e la macchina cammina per 10-15 kilometri senza che tu fai niente!

                                          Commenta


                                          • #51
                                            Cos nessuno potrà dire "questa macchina non va manco a martellate"!

                                            Commenta


                                            • #52
                                              Ecco perfetto, l'esempio del gong ideale.

                                              L'apporto energetico al gong lo da un tipo muscoloso con una mazza no?. NON esiste altra energia trasferita al gong che ne perderà un p in attriti e ne restituirà una parte sotto forma di onde sonore...
                                              A questo punto se mi trovi quello che fa viaggiare un'auto per 10 Km con una mazzata abbiamo risolto il problema. <img src=">
                                              Scherzo, certo. Ma confermo che secondo me non esiste alcun sistema del genere, n credo possa mai esistere. Il discorso dell'energia che "sarà pure poca ma meglio che niente" non ha alcun valore. Semplicemente non un'energia economicamente sfruttabile, forse potrebbe bastarti a caricare una pila da 1,5 V, se la lasci attaccata al pannello per un anno. Ma non ha alcun senso.
                                              Non che hai visto dei banali pannelli delle barriere antirumore e hai equivocato?

                                              Quella degli egizi che sollevano i massi con i tamburi non l'avevo ancora sentita. Bella.
                                              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                              Commenta


                                              • #53
                                                CITAZIONE (BrightingEyes @ 19/10/2006, 17:41)
                                                Quella degli egizi che sollevano i massi con i tamburi non l'avevo ancora sentita. Bella.

                                                devo raccontarla perch davvero bella. io al massimo ai concerti ho visto alzarsi qualche gonnellina, chissà che non fosse merito del batterista :P

                                                riporto qualche un link a riguardo: QUI, ma come detto mille volte l'efficienza totale troppo bassa per ottenere qualcosa di rilevante, anche ipotizzando sistemi di risonanza (con Q evidentemente alti, e quindi efficienze basse, data l'ampiezza del range di frequenze da amplificare) per migliorarne la resa.
                                                Dato l'attuale costo dell'energia (e le nuove scoperte che stanno nascendo, e dovrebbero abbassarne il costo), non economicamente conveniente utilizzare il suono per produrre energia elettrica, quantomeno con le tecnologie attuali.
                                                Riguardo l'aereo che viene riportato a veridicità del tutto, chiamiamolo F-117 o stealth, che invisibile fa troppo supereroi! <img src=">

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  Non avevi sentito che gli Egizi hanno sollevato i massi delle piramidi greazie all'energia sonica?

                                                  Strano.... Digita energia sonica su google o su arianna e l'unica cosa che ti uscirà proprio questa enorme lastra di metallo che percossa poteva fare lievitare massi grossi diverse tonnellate!

                                                  Non uno scherzo!

                                                  Per per percuotere un gong non serbve uno muscoloso..... Nei film si vede sempre uno muscoloso....... Per pure uno normale pu percuotere un gong.........

                                                  Certo se lo percuote Taison.... un po' diverso da se lo percuote Don Lurio (pace all'anima sua!)

                                                  :-)

                                                  Che vi posso dire al massimo per la mia idea di montare un gong al posto del motore ogniuno di voi si affitta un palestrato che vi fa camminare la macchina.

                                                  Per non fategli mai conoscere vostra moglie altrimenti insieme alla macchina vi fas andare anche la moglie!

                                                  Hihihihi!

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    Heilà,
                                                    quella degli egiziani l'avevo sentita, collegata a Coral Castle e fenomeni analoghi, dove le vibrazioni a particolari frequenze consentirebbero l'annullamento della gravità... :unsure:
                                                    Quanto al gong nella macchina, il massimo di efficienza la si ottiene non con un gong rumoroso, che disperde parte dell'energia in suono, ma con uno silenzioso capace di trasferire la quantità di moto della mazza alla macchina.
                                                    Ipotizzo (la butto l) una mazza di 5 kg che colpisce il retro di un'auto di 1000 kg a 20 m/s (serve uno molto muscoloso).
                                                    Se ricordo bene, l'auto, priva di attriti e colpita su una struttura indeformabile, che non disperda energia, raggiunge 0,1 m/s. 10 cm al secondo, quindi, considerando gli attriti, si ferma dopo pochi cm.
                                                    Inoltre, credo che procedere a martellate, sia piuttosto scomodo. :P
                                                    Saluti,

                                                    Valerio

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      Eh... beh, ma se ipotizziamo il trasferimento diretto dell'energia dalla mazza all'auto va a farsi friggere tutto il discorso di Galileo1976 sullo sfruttamento delle onde sonore. :P

                                                      L'esempio di Valerio78 corretto. Se trasferisci DIRETTAMENTE l'energia della mazza all'auto quesa si muove di 10 cm., forse!
                                                      Con la trasmissione sonora avrai ulteriori perdite abnormi.. secondo me qualunque pannello usi non otterrai nulla di utilizzabile, mai.

                                                      La cosa dell'annullamento della gravità non l'avevo mai sentita, ma l'ipotesi dell'uso di onde sonore, soniche o ultrasoniche, nell'era preistorica (che non vuol dire solo uomini delle caverne, ma abbraccia tutta l'epoca prescrittura, quindi anche civiltà complesse il cui ricordo affidato ora solo a pietra e miti) stata posta anche in rapporto ad altre faccende, tipo le trombe che fanno crollare le mura di Gerico. In teoria non impossibile un utilizzo "pesante" di onde e risonanze, certo al momento pi argomento di fantaarcheologia che altro. (Intendiamoci, spesso nel campo archelogico ipotesi considerate mere fantasie per secoli si dimostrano reali e viceversa. <img src="> )
                                                      “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        Riporto quanto scritto riguardo il trasferimento con lastre sonore:
                                                        "Molte le ipotesi: (omissis) a quella dello scrittore arabo del 1440 circa lutilizzo di fogli magici che facevano lievitare i blocchi al suono di una specifica nota musicale, in modo da poterli spingere per svariati chilometri".

                                                        Non confondiamo le verità assolute con IPOTESI di fogli MAGICI.
                                                        e soprattutto consideriamo il fil rouge che differenzia tutti questi metodi con un generatore che prende energia da suoni casuali: LA RISONANZA!
                                                        Io credo che sia stata evitata per secoli perch poco studiata (se non in ambito musicale), e perch ci sempre stato inculcato che va eliminata (parte della mia tesi in automazione meccanica trattava proprio di questo), ma che la sua applicazione (non sto parlando limitatamente al suono, ma in una sua estensione su tutti i campi) possa permettere notevoli risparmi energetici.
                                                        giusto per fare un paragone in ambito sonico: se voglio un suono continuo, impiego meno energia percuotendo un diapason o una pentola?

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          Scusartemi, ma ci sono dei tenori che senza microfono e senza nessun ausilio riescono a spaccare bicchieri di cristallo.........................

                                                          Sulla costruzione di piramidi o grandi siti con pietre pesanti diverse tonnellate la spiegazione pi semplice che al tempo della preistoria due o quattro persone hanno preso sti blocchi sulla salla e li hanno messsi l..... Oppure che un gruppo di un centinaio di persone con corde e carrucole abbia issato ste pietre una per una..............

                                                          Andiamo ragazzi...... Sta cosa delle corde o degli uomini che prendono le pietre sulla spalla........ Non ci crede nessuno......

                                                          Tra l'altro le corde anche con un peso di cento chili si spaccano... figuriamoci con pesi di diverse tonnellate..................
                                                          Per quanto puoi disribuire il peso nemmeno una corda di acciaio riuscirebbe ad alzare quei blocchi enormi...............
                                                          E allora due sono le cose: o ammettiamo che gli egizi riuscivano a produrre corde pi resistenti dell' acciaio...... Oppure hanno innalzato quei blocchi in un'altro modo!

                                                          Ora, ritornando al discorso di prima...... se un tenore senza mcrfono riesce a spaccare uno o pi bicchieri di cristallo.....
                                                          Immaginate cosa pu produrre una lastra di mettallo che usa la stessa frequenza degli acuti dei teori.........
                                                          Il risultato sarà milionuplicato (un milione di volte tanto)!


                                                          La cosa pi bella sapete qule che le grosse lastre erano montate sul suolo su un supporto mobile....... E che non avevano bisogno di essere percosse spesso perch sfruttavano le normali vibrazioni del terreno........................................... ............

                                                          Questo conferma l'ipotesi di Mario Maggi che eglio sfruttare le vibrazioi del suolo........... E in parte conferma anche la mi: se vuoi avere un po' pi di enerrgia... devi percuotere la grossa lamina, oppure devi emettere dei suoni che possano farla vibrae anor di pi................

                                                          nota anche la lievitazione buddista che usa debgli enormi corni..........
                                                          Non difficile pensare che invece di percuotere la lamina, gli egizi soffiavano dentro ai corni per far vibrare ancor di pi la lamina.....

                                                          Come potrebbe confermare Zintolo, quando ci sono i suoni dei bassi, il suolo del palco, trema completamente!

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            CITAZIONE (Galileo1976 @ 20/10/2006, 13:37)
                                                            Scusartemi, ma ci sono dei tenori che senza microfono e senza nessun ausilio riescono a spaccare bicchieri di cristallo.........................

                                                            RI SO NAN ZA!

                                                            CITAZIONE (Galileo1976 @ 20/10/2006, 13:37)
                                                            Come potrebbe confermare Zintolo, quando ci sono i suoni dei bassi, il suolo del palco, trema completamente!

                                                            RI SO NAN ZA!

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              Azz Galileo1976 aspetta un sec... come corri!

                                                              Le possibilità conosciute di effetti moltiplicativi anche distruttivi dati dagli effetti di risonanza sono ben conosciute. Se non ricordo male famoso il caso di un ponte crollato per un vento non fortissimo, ma che ha scatenato proprio un effetto di questo tipo (ricordo un video dove il ponte ballava come un serpente impazzito). I cristalli rotti dai tenori (pi che altro dai soprano) ricadono in questi effetti, non si tratta di un semplice trasferimento di potenza. Questo dimostra solo che la risonanza un fenomeno complesso e magari non ancora ben conosciuto, per ci sono campi dove sfruttata eccome. Gli ultrasuoni sono spesso usati per frantumare materiali rigidi tramite appunto le onde di risonanza.

                                                              E' per diverso da quello che proponevi nel post. Forse possibile che gli antichi conoscessero sistemi per sollevare pesi o rompere pietre legati all'uso di suoni, ultrasuoni e risonanze. Ma questo non di alcun supporto all'ipotesi dei pannelli sono-energetici. L semplicemente non c' energia sufficiente da raccogliere <img src=">

                                                              Le ipotesi di corde e rampe non sono affatto cos prive di credibilità come le descrivi. Non voglio dire che tirare su le piramidi sia un lavoretto banale come pretende l'archeologia ufficiale, anzi esistono forti anomalie che danno da pensare, ma lo spostare massi da centinaia di tonnellate non era impossibile, tutt'altro. E' la modalità di costruzione che lascia pi perplessi, ma divaghiamo troppo.

                                                              P.S. la levitazione (lievitazione pi argomento da panetteria :P ) ben lungi dall'essere stata minimamente provata e i corni che citi non sollevano proprio nulla.
                                                              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X