annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La scelta della saldatrice

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La scelta della saldatrice

    Salve a tutti. Apro questo 3d xk non sono riuscito a trovare sufficienti informazioni in rete.

    Stavo pensando di acquistare una saldatrice ~150 per i nostri lavoretti.

    Un mio amico carrozziere mi ha detto che la "filo continuo" per le lamiere eccezionale.
    ho sentito dire che quelle ad "inverter" sono valide sia per le lamiere che per spessori maggiori.
    Inoltre ho sentito dire che quelle ad inverter possono essere usate con elettrodo Tig.

    La mia domanda con la filo continuo "no gas" (cio il gas viene fornito dall'anima del filo) si possono saldare spessori tipo 4-5mm?

    Quale consigliereste per un utilizzo il pi flessibile possibile?

    grazie in anticipo.

  • #2
    CITAZIONE (sorellaLuna @ 21/11/2006, 12:08)
    Stavo pensando di acquistare una saldatrice ~150 per i nostri lavoretti.

    Ciao,SorellaLuna. Dovresti specificare ''quali lavoretti'' intendi fare,se no qua non pu rispondere nessuno.

    Nel mio lab,ad esempio, ho una saldatrice a filo continuo,quelle attuali sono inverter e guadagni molto in termini d peso,ingombro,e trasportabilità.SUl mercato trovi anche le vecchie filo-continuo a trasformatore,pesano una madonna ma hanno prezzi stracciati o quasi.Vedi tu.
    Per saldare ferro,acciaio inox e altro la filo continuo ha la regolazione a manopola con cui intervenire su piastre e spessori di qualsiasi sezione,dunque non preoccuparti per 4/5 mm.
    Diverso il caso di saldature su alluminio,in cui necessaria una bombola gas aggiuntiva e cambiare la tipologia bobina di filo uscente.

    Commenta


    • #3
      ciao
      sicuramente con la saldatrice a filo continuo puoi saldare lamiere intorno allo spessore del millimetro
      mentre con le saldatrici ad arco normali con trasformatore e ponte fai molta fatica a saldarle dato che di solito arrivano a un minimo di 45 ampere circa, invece con quelle nuove a inverter che a parità di potenza costano pi del doppio puoi saldare perfino a 5 ampere che ti permette di saldare lamiere molto sottili
      inoltre se devi fare la saldatura di lamiere (in testa) con spessori molto grandi puoi sempre fare piu passate per una saldatura a "v" o a "y" con ripresa a rovescio (cio fare un cordone anche dall'altra parte)

      Commenta


      • #4
        Grazie mille.
        Abbiamo potuto osservare anche una caduta di stile di OVI.

        Ora..
        A) Una saldatrice a filo per essere flessibile quanti A (max) deve avere?
        170? Inoltre con questa pare si possa saldare l'alluminio.
        B) Un'arco ad inverter quanti A deve avere?
        C) Una filo c. che funziona a trasformatore ad es. da 150A quanto pu costare? E' utilizzabile no-gas?

        Commenta


        • #5
          CIAO
          a)non saprei se la compariamo ad una ad arco con 130 ampere fai praticamente tutto amenoche non saldi lamiere da 1 cm di spessore( in tal caso puoi usare i metodi che ho detto sopra)
          b)come sopra che porti elettrodi da 2-2,5 mm max
          c) provato ebay?
          http://cgi.ebay.it/SALDATRICE-A-FILO-CONTI...1QQcmdZViewItem

          Commenta


          • #6
            aia!
            bella x (per mezzo milione).
            <img src=">

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR