annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Teoria rivoluzionaria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Teoria rivoluzionaria

    Mi sono imbattuto in un sito dove un tizio espone una propria teoria sulla struttura dell'universo che sostiene essere in grado di spiegare tutti i paradossi attuali della fisica.
    Non so se possa essere una stupidaggine o meno, per ora ho letto solo le prime pagine e non ho conoscenze sufficienti in materia per valutarle, quindi ve ne rendo partecipi!
    In ogni caso pu essere uno spunto di riflessione, che ne dite?

    P.S.: Il sito veramente uno schifo... vi posto direttamente il link all'indice delle pagine della teoria.
    http://digilander.libero.it/fraterno/daULTIMUSaEinstein.htm

  • #2
    Ho letto l'inizio. Credo che l'autore non ha ben capito il concetto di relatività. Per il veicolo y il tempo scorre normalmente, rispetto al veicolo x che il tempo rallenta. Quindi solo successivamente, quando y ed x sono fermi, si potrà vedere la differenza di sincronismo. La cosa stata sperimentata con orologi a bordo di aerei e poi controllati successivamente a terra. Tutto avviene nel modo previsto da Einstein che si dimostra ancora una volta la "fortezza" della fisica.

    Commenta


    • #3
      Non credo che l'autore conosca l'esperimento, di fatto la "teoria" della relatività una legge dato che stata verificata con successo con esperimenti.
      Comunque continuando a leggere ho notato lacune di fisica che sono evidenti persino a me... per non parlare del processore che per fare 3+2 impiega pi di un ciclo di clock... <img src=">

      Commenta


      • #4
        Sto leggendo, ma mi pare che l'autore si stia un p parlando addosso.
        Primo punto, due veicoli che sono mossi da due identici motori passo passo , non possono andare a velocità differenti, al massimo avranno intervalli identici di di moto ,uno pi frequenti, l'altro pi radi.
        quindi il primo discorso cade.
        Il resto dell'esempio in sostanza dice che il clock dei sistemi montati su mezzi che viaggiano ad alta velocità non possono rallentare, altrimenti i sistemi non funzionerebbero, ma non spiega perch non dovrebbero funzionare. Sistemi sincronizzati se si muovono insieme rallentano e accellerano all'unisono, quindi funzionano.
        Proseguendo la cosa diventa ridicola, quindi basta la battuta : non era a Napoli!
        Parallelamente il napoletano in automobile ( che forse procede a scatti a causa del traffico provelbiale partenopeo ^_^ ) Viaggia in universi limitati solo perch vengono limitati dall'autore della pagina.
        Sto sostanzialmente dicendo che che se la suona e se la canta da solo.
        Nel momento in cui parla di universo limitato, non fa nient'altro che dare un nome suo a quello che in fisica da sempre si chiama sistema isolato, e che viene studiato da qualsiasi studente delle superiori.
        Dice altres che l'universo non infinito, ma finito e limitato, peccato che mai nessuno abbia detto il contrario.
        Scopre che se divide l'universo in spazi non ulteriormente divisibili (peccato che il concetto di spazio non ulteriormente divisibile sia una sua invenzione personale)
        ci saranno tante velocità quanti gli spazi.
        Il che un errore palese : ci saranno tanti Stop, quanti gli spazi.
        Poi se ci pensi, l'universo un cono, e noi poggiamo i piedi su porzioni di sfera, ma continuiamo a pensare che i pavimenti siano delle porzioni di piano, e l'universo una palla, e per quel che ci serve tutti i giorni va bene cos.
        Quindi lascerei questo signore nella convinzione di avere rivoluzionato la fisica, e passerei oltre..

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE (zakplus @ 19/1/2007, 11:15)
          Non credo che l'autore conosca l'esperimento, di fatto la "teoria" della relatività una legge dato che stata verificata con successo con esperimenti.
          Comunque continuando a leggere ho notato lacune di fisica che sono evidenti persino a me... per non parlare del processore che per fare 3+2 impiega pi di un ciclo di clock... <img src=">

          CITAZIONE
          di fatto la "teoria" della relatività una legge dato che stata verificata con successo con esperimenti.

          x Zakplus, mi permetto di contraddirti ma la relatività di Einstein non affatto una 'LEGGE Fisica' ma una semplice teoria e trovo alquanto priva di conferma la tua affermazione quando dici che tale teoria sia stata confermata da esperienti... per la verità ne stato fatto qualcuno dalla Nasa ma miseramente falliti... per questo resta soltanto una teoria e non una legge fisica, la tesi di Einstein... in verità c' un certo imbarazzo nell'ammettere che la "grande fortezza" di Einstein tendi a sgretolarsi per infondatezza logica... ciaoamicod

          Commenta


          • #6
            Le due teorie sulla relativita' (ristretta e generale) per quanto riguarda gli aspetti sul tempo sono dimostrate da un aggeggio che abbiamo in molte automobili.

            Sto parlando del GPS, che senza Albert fornirebbe una precisione approssimativamente di 11,7km anziche' di 10 metri.

            Invito AmicoD a fare una ricerca con Google utilizzando le parole GPS Relativita' per trovare tutte le trattazioni sull'argomento.
            Ci sono presentazioni Powerpoint molto carine e chiare.

            Purtroppo non si finisce mai di imparare...
            altrimenti che senso avrebbe vivere ?

            Commenta


            • #7
              dai amicoD diciamo che la relativita' almeno la ristretta e quasi una legge


              dico quasi xche', e sfido chiunque, a controllare che i Baroni hanno il terrore di replicare il MM basandosi su un etere non statico, ma dinamico.


              x il resto, dire che una teoria risponde molto bene agli aspetti misurabili della realta' e' un discorso, ma sostenere come esaltati che e' una "legge" beh, mi sembra una cosa da fondamentalista religioso.

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE
                x Zakplus, mi permetto di contraddirti ma la relatività di Einstein non affatto una 'LEGGE Fisica' ma una semplice teoria e trovo alquanto priva di conferma la tua affermazione quando dici che tale teoria sia stata confermata da esperienti... per la verità ne stato fatto qualcuno dalla Nasa ma miseramente falliti...

                Perch tu cavalchi i fotoni che sai come si muovono? Ma dai...

                La relatività funziona, possiamo considerarla incompleta perch non unifica le forze, possiamo considerarla poco chiara perch lontana dal mondo che siamo abituati a percepire, ma affermare che gli esperimenti sono miseramente falliti quando di esperimenti ce ne sono a centinaia funzionanti e dire che non funziona quando tu stesso AmicoD stai usufruendo di una tecnologia che con la relatività collegata in un modo o nell'altro davvero patetico.

                Commenta


                • #9
                  CITAZIONE (marco_dp @ 21/1/2007, 11:32)
                  Le due teorie sulla relativita' (ristretta e generale) per quanto riguarda gli aspetti sul tempo sono dimostrate da un aggeggio che abbiamo in molte automobili.

                  Sto parlando del GPS, che senza Albert fornirebbe una precisione approssimativamente di 11,7km anziche' di 10 metri.

                  Invito AmicoD a fare una ricerca con Google utilizzando le parole GPS Relativita' per trovare tutte le trattazioni sull'argomento.
                  Ci sono presentazioni Powerpoint molto carine e chiare.

                  Purtroppo non si finisce mai di imparare...
                  altrimenti che senso avrebbe vivere ?

                  Quoto, una questione cruciale del sistema GPS.

                  Commenta


                  • #10
                    ... non molto chiaro come la relatività di Einstein incida sul sistema GPS, per me un regalo ad Einstein,
                    il sistema di cordinate satellitari un invenzione militare, di cui Clinton con un provvedimento presidenziale
                    ha imposto la commercializzazione contro il forte contrasto militare. Il punto proprio questo, un aggeggio
                    del genere di quelli in commercio potrebbe favorire il lancio di missili ' casarecci'... la storia del tempo che scorre
                    in modo diverso sui satelliti un disperato tentativo per altro non riuscito, di ostacolarne l'uso alle frazioni
                    armate in contrasto con i militari USA... l'ingegnere FRATERNO spiega molto come il moto ed il tempo non entrino
                    mai in collisione... lo fanno soltanto nei nostri calcoli per uncinare un riferimento... ciaoamicod

                    Commenta


                    • #11
                      La teoria della relativita' e' fondamentale per far funzionare correttamente il sistema GPS !!!
                      Te lo assicuro.

                      Come ti dicevo cercando con Google "GPS Relatività"
                      puoi trovare moltissimo materiale, par cui ad esempio :

                      www.liceoeinsteinmilano.it/v/pp/GPSFerravanteFuresi.ppt

                      www.ien.it/tf/time/download/relativita.pdf

                      www.to.infn.it/~anselmin/CS-rel-it.ppt

                      Comunque tecnicamente parlando :

                      1. La relativita' ristretta serve per correggere la differenza di tempo dovuta alla velocita' dei satelliti rispetto ai GPS a terra (il tempo dei satelliti rallenta di 7msec al giorno).

                      2. La relativita' generale serve per correggere il fatto che i satelliti sono sottoposti ad una gravita' 4 volte inferiore rispetto a terra, per cui il tempo dei satelliti accelera di 45msec al giorno).

                      Senza queste correzioni relativistiche il sistema GPS accumulerebbe un errore di 38msec al giorno, per cui dopo le prime 24 ore ci sarebbe un errore di :
                      E = 300.000km/s * 38 msec = 11,7 km.

                      Praticamente il sistema GPS sarebbe inutilizzabile !!!!


                      Commenta


                      • #12
                        CITAZIONE (amicoD @ 21/1/2007, 19:10)
                        la storia del tempo che scorre in modo diverso sui satelliti un disperato tentativo per altro non riuscito, di ostacolarne l'uso alle frazioni armate in contrasto con i militari USA...

                        Per ostacolare l'uso del GPS alle forze avversarie in caso di conflitto, gli americani in fase di progetto hanno pensato bene di fare in modo di inserire degli errori intenzionali di sincronismo dei satelliti. I militari ovviamente avevano accesso alle informazioni necessarie per correggere questi errori ed utilizzare il sistema con precisione.
                        Per convincerti che non ci sono trucchi, ti dico che questo sistema di errori intenzionali si pu scavalcare tramite un GPS differenziale che sfrutta due ricevitori per risalire all'ammontare dell'errore sistematico e poterlo correggere. In questo modo si ottengono precisioni nell'ordine del centimetro ( una tecnica molto usata in cartografia).
                        E questo anche il vero motivo per cui Clinton ha deciso di abolire la selective availability, perch non serviva pi a niente.

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE
                          E questo anche il vero motivo per cui Clinton ha deciso di abolire la selective availability, perch non serviva pi a niente.

                          ... e proprio per questo hanno inserito la storia della relativita di Einstein... per far depistare il calcolo, questa
                          una tecnica non nuova nella strategia americana... sono convinto che il sistema GPS funzionerebbe benissimo
                          anche senza le relatività di Einstein... del resto anche una diretta televisiva con l'Australia produce leggero ritardo
                          ma ci e dovuto al segnale che viaggia alla velocità della luce, e per quanto rapido sia non simultaneo, e dunque
                          ha i suoi tempi da rispettare... ciaoamicod

                          Commenta


                          • #14
                            Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire. E' inutile parlare di carne con una persona che non vorrà mangiarne mai.

                            Commenta


                            • #15
                              ... non c' peggior ignorante di chi crede di sapere...

                              Commenta


                              • #16
                                ...rosso di sera bel tempo si spera...

                                Commenta


                                • #17
                                  ... Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ... non credo di dire uno sproposito, i ritardi o anticipi dei segnali satellitari sono dovuti al tempo che impiega
                                    la luce nel suo viaggio, perch cercare complicazioni anche dove non ci sono... sento forte la sensazione che
                                    esista un disegno globale di depistare la scienza o meglio la ricerca... diventato capillare questo intervento,
                                    di certi personaggi e delle loro "teorie" diventato quasi impossibile discutere, se li esalti ti pubblicano anche
                                    se dici scemenze... ma se ti azzardi ad avanzare una critica allora sei un pazzo, e qualcuno si arrabbia come
                                    se gli avessi offeso la madre... per la Verità nutro una grande simpatia per il personaggio di Einstein, e lungi
                                    da me l'idea di profanare la sua memoria, ma credo che Einstein sia al centro di una manipolazione che punta
                                    al raggiro dell'intera Umanità... nella SCIENZA si investe moltissimo, questa piccola parola regala forza e potere,
                                    chiunque potrebbe trovare qualcosa di clamoroso da far saltare le gerarchie sul campo... del resto la storia ricca
                                    di queste improvvise rivoluzioni... per questo il depistaggio scientifico cos attivo, cos capillare, cos irruento...
                                    la domanda che dovemmo farci questa: perch chi non condivide la 'TEORIA' di Einstein viene isolato, licenziato,
                                    aggredito, ripudiato e deriso... solo una teoria, senza alcun riscontro scientifico... e sfido chiunque a provare il
                                    contrario... la teoria di Einstein non pu essere come dice Anyone 'quasi legge fisica' non esiste in fisica una quasi
                                    'legge' o lo o non ... preoccupante questa globale imposizione mediatica ed accademica di una teoria che se fosse Verità non avrebbe alcun bisogno di esser imposta... tutto molto strano, ma non mi viene in mente altro che tutta questa faccenda sia un clamoroso depistaggio verso la ricerca scientifica... ciaoamicod

                                    Commenta


                                    • #19
                                      CITAZIONE (amicoD @ 22/1/2007, 09:26)
                                      ... sono convinto che il sistema GPS funzionerebbe benissimo
                                      anche senza le relatività di Einstein... del resto anche una diretta televisiva con l'Australia produce leggero ritardo
                                      ma ci e dovuto al segnale che viaggia alla velocità della luce, e per quanto rapido sia non simultaneo, e dunque
                                      ha i suoi tempi da rispettare... ciaoamicod

                                      Sei convinto oppure lo hai calcolato ?
                                      Ti ricordo che Albert Einstein era tedesco (anche se risiedeva in Svizzera) e la teoria della relativita' e' stata pubblicata nel 1905, e poi nel 1916 quella generale.
                                      Come vedi a quel tempo non esisteva nessun riferimento a GPS, Clinton, ecc.. a cui alludi.

                                      E poi come interpreti i risultati dell'esperimento eseguito per primo al MIT nel 1963 con gli elettroni, che ha confermato la Velocita' Limite = 300.000 km/s ?
                                      (smentendo quindi la fisica classica di Newton).

                                      Aspetto una risposta matematicamente dimostrabile (fatti non parole).

                                      Commenta


                                      • #20
                                        ciao Marco,

                                        CITAZIONE
                                        Ti ricordo che Albert Einstein era tedesco (anche se risiedeva in Svizzera) e la teoria della relativita' e' stata pubblicata nel 1905, e poi nel 1916 quella generale.

                                        ...per l'appunto era soltanto una TEORIA, ma ora sembra aver assunto contorni fondamentalistici, pi che scientifici...

                                        CITAZIONE
                                        E poi come interpreti i risultati dell'esperimento eseguito per primo al MIT nel 1963 con gli elettroni, che ha confermato la Velocita' Limite = 300.000 km/s ?
                                        (smentendo quindi la fisica classica di Newton).

                                        c' poco da interpretare, stata misurata la velocità della luce... per quanto riguarda la struttura dell'atomo formato
                                        da un nucleo di protoni e neutroni con gli elettroni che orbitano intorno, un Ipotesi riconosciuta da tanti studiosi
                                        ma non ancora osservata... del resto persino della comunissima 'corrente elettrica' sappiamo ben poco della sua origine e di tanti perch... ci non toglie che ne facciamo un uso intenso...

                                        ...per non sconfinare troppo, ritengo che il 'tempo' ed il suo scorrimento non invade in alcun modo lo spazio ed il moto dei corpi che interagiscono nello spazio stesso, il tempo soltanto una unità di misura adottata dall'Uomo per scopi propriamente matematici e di calcolo, e non c' alcuna prova che spazio e tempo interagiscano tra loro ne tantomeno che il tempo possa avere variazioni nel proprio scorrimento per ragioni gravitazionali... questa la ragione
                                        principale che la relatività di Einstein resterà sempre una TEORIA... e non mi venire a raccontare che i tuoi link
                                        fatti da liceali con l'unica aspirazione di avere un buon voto, possono esser considerate 'prova scientifica' di applicazione della 'relatività' nel sistema GPS... ti ho accennato come la penso... credo che gli errori nel sistema
                                        GPS siano causati dalla luce nei tempi di percorrenza del segnale stesso... hai qualcosa da obbiettare o da aggiungere a riguardo...? ciaoamicod



                                        Commenta


                                        • #21
                                          Purtroppo non sono piu' uno studente da oltre 20'anni, ma ogni qualvolta qualcuno mi accenna a qualcosa di nuovo mi precipito a documentarmi.
                                          Ad esempio l'esperimento del 1963 svolto al MIT riguardava gli elettroni, e non la luce, prodotti con un acceleratore Van De Graaf.
                                          Le tabelle con i risultati sono tutte in accordo con la velocita' limite : la luce in questo esperimento non centra nulla.

                                          Comunque da quello che dici riassumo che ritieni essere in torto anche Hermann Minkowski, il matematico che nel suo famoso discorso pronunciato in occasione dellottantesima Assemblea degli Scienziati della Natura e dei Medici Tedeschi (21 settembre, 1908) esordi' con questa famosa frase :

                                          I concetti di spazio e di tempo che desidero esporvi traggono origine dal terreno della fisica sperimentale, e in ci risiede la loro forza. Sono radicali. Dora in avanti lo spazio singolarmente inteso, ed il tempo singolarmente inteso, sono destinati a svanire in nientaltro che ombre, e solo una connessione dei due potrà preservare una realtà indipendente.


                                          Come vedi aveva detto "fisica sperimentale" e non fisica teorica.
                                          Cio' significa che gia' allora la teoria ristretta era stata in qualche modo verificata.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            ciao Marco,

                                            ... la teoria della relatività di Einstein ha indubbiamente lasciato il segno, di questo storicamente provato
                                            l'immediato impatto che abbia avuto sulla comunità scientifica... correva l'anno 1905 quando Einstein pubblic
                                            la sua teoria della relatività e negli ambienti scientifici scatur un acceso dibattito... il matematico H. Minkowski
                                            non fu esente nell'esser coinvolto da tale dibattito e tre anni dopo in occasione dell'ottantesima assemblea degli scienziati pronuncio la seguente famosa frase che hai citato...

                                            CITAZIONE
                                            I concetti di spazio e di tempo che desidero esporvi traggono origine dal terreno della fisica sperimentale, e in ci risiede la loro forza. Sono radicali. Dora in avanti lo spazio singolarmente inteso, ed il tempo singolarmente inteso, sono destinati a svanire in nientaltro che ombre, e solo una connessione dei due potrà preservare una realtà indipendente.

                                            indubbiamente nei tre anni che seguirono alla pubblicazione di Einstein, Minkowski ebbe tutto il tempo di innamorarsi
                                            della tesi di Einstein e preparare il suo discorso tre anni dopo... con un inesattezza la stessa che hai sottolineatu tu...

                                            CITAZIONE
                                            Come vedi aveva detto "fisica sperimentale" e non fisica teorica.
                                            Cio' significa che gia' allora la teoria ristretta era stata in qualche modo verificata.

                                            ...quello che ha detto Minkowski non corrisponde alla realtà visto che a me (ma forse mi sbaglio)
                                            non risultano sperimentazioni in quell'epoca che tentasse di verificare la relatività... diversi tentativi
                                            sono stati effettuati nei decenni a seguire... ma con zero successi, a mio giudizio... non pretendo di
                                            essere nella ragione, ma di fronte a tali affermazioni dobbiamo valutare non tanto ci che si dica ma ci
                                            che si fatto... e se si fatto dovrebbe risultare da qualche parte... ciaoamicod





                                            Commenta


                                            • #23
                                              CITAZIONE (amicoD @ 23/1/2007, 10:47)
                                              ciao Marco,

                                              CITAZIONE
                                              Ti ricordo che Albert Einstein era tedesco (anche se risiedeva in Svizzera) e la teoria della relativita' e' stata pubblicata nel 1905, e poi nel 1916 quella generale.

                                              ...per l'appunto era soltanto una TEORIA, ma ora sembra aver assunto contorni fondamentalistici, pi che scientifici...

                                              CITAZIONE
                                              E poi come interpreti i risultati dell'esperimento eseguito per primo al MIT nel 1963 con gli elettroni, che ha confermato la Velocita' Limite = 300.000 km/s ?
                                              (smentendo quindi la fisica classica di Newton).

                                              c' poco da interpretare, stata misurata la velocità della luce... per quanto riguarda la struttura dell'atomo formato
                                              da un nucleo di protoni e neutroni con gli elettroni che orbitano intorno, un Ipotesi riconosciuta da tanti studiosi
                                              ma non ancora osservata... del resto persino della comunissima 'corrente elettrica' sappiamo ben poco della sua origine e di tanti perch... ci non toglie che ne facciamo un uso intenso...

                                              ...per non sconfinare troppo, ritengo che il 'tempo' ed il suo scorrimento non invade in alcun modo lo spazio ed il moto dei corpi che interagiscono nello spazio stesso, il tempo soltanto una unità di misura adottata dall'Uomo per scopi propriamente matematici e di calcolo, e non c' alcuna prova che spazio e tempo interagiscano tra loro ne tantomeno che il tempo possa avere variazioni nel proprio scorrimento per ragioni gravitazionali... questa la ragione
                                              principale che la relatività di Einstein resterà sempre una TEORIA... e non mi venire a raccontare che i tuoi link
                                              fatti da liceali con l'unica aspirazione di avere un buon voto, possono esser considerate 'prova scientifica' di applicazione della 'relatività' nel sistema GPS... ti ho accennato come la penso... credo che gli errori nel sistema
                                              GPS siano causati dalla luce nei tempi di percorrenza del segnale stesso... hai qualcosa da obbiettare o da aggiungere a riguardo...? ciaoamicod

                                              caro amicoD

                                              con le tue teorie ti sei messo sotto i piedi Newton con un'altra decina di leggende della scienza, dico, va pure bene anche perch trovo le tue teorie estremamente interessanti anche se molto opinabili

                                              ma con Einstein ti fai la bua

                                              poche persone al mondo riescono a capire a fondo le sue teorie e ci che esse implicano e ancora meno si sono azzardati a contradirle, il motivo e semplice che vuoi o non vuoi le sue teorie funzionano e spiegano gran parte del funzionamento del'universo e dove non lo spiegano comunque non si contradicono.

                                              p.s

                                              prima o poi questi ti linciano

                                              continua cosi falli incaxxare come bestie. TVB

                                              nitc

                                              Commenta


                                              • #24
                                                ciao Nitc,

                                                ... un piacere risentirti, del resto sei tra i pochissimi del forum che riesce a non essere offensivo
                                                nei miei riguardi pur ritenendo discutibile la mia tesi... ed io ti ringrazio ... de 'sti tempi già molto...
                                                Comunque vorrei sottolineare la mia grande ammirazione per Albert Einstein, scienziato, socialista,
                                                antinuclearista, filosofo e sensibile alle prepotenze subite dai pi deboli ovunque nel mondo... un GRANDE
                                                e non ho alcun dubbio a riguardo...

                                                CITAZIONE
                                                poche persone al mondo riescono a capire a fondo le sue teorie e ci che esse implicano e ancora meno si sono azzardati a contradirle, il motivo e semplice che vuoi o non vuoi le sue teorie funzionano e spiegano gran parte del funzionamento del'universo e dove non lo spiegano comunque non si contradicono.

                                                probabilmente il problema risiede nella prima frase, il fatto che nessuno le capisca a fondo non hanno saputo
                                                o voluto contraddirle... io mi permetto di farlo proprio perch ne intravedo la contraddizione che parte dal suo concetto di gravità e non ritengo appropiata la tua frase che dice "" vuoi o non vuoi le sue teorie funzionano""
                                                credo invece che la sua teoria della relatività sia molto lontano da essere dimostrata ed gia vecchia di un secolo...
                                                il fatto inoltre che sia difficile da contraddire, ci non implica che sia corretta, per esserlo deve prima essere provata
                                                cosa che non stato ancora fatto... a mio giudizio...

                                                CITAZIONE
                                                ma con Einstein ti fai la bua

                                                se dovessi scegliere con chi perdere... sceglierei Albert... che comunque sia stato un GRANDE...
                                                ma le regole della Natura non fanno sconti a nessuno... e vince solo chi scopre la VERITA'...

                                                ... non voglio attivare alcun confronto, ma mia convinzione di averla CENTRATA...
                                                almeno per quanto riguarda la Verità sulla forza di gravità...

                                                CITAZIONE
                                                prima o poi questi ti linciano

                                                ... apprezzo il tuo avvertimento... in realtà non vorrei far incaxxare nessuno,
                                                ma per principio ritengo che di Scienza si debba poter parlare senza alcun TABU'...

                                                ciaoamicod



                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Carissimo AmicoD
                                                  non capisco se la tua avversita' contro le teorie della relativita' siano contro quella Ristretta (che riguada la massa "inerziale") o quella Generale (che riguarda la massa "gravitazionale").

                                                  Le due teorie sono infatti molto diverse.

                                                  Ci sono esperimenti che confermano la teoria ristretta, come quello che citavo del 1963, e ci sono esperimenti che le confermano entrambe.
                                                  Ad esempio l'esperimento di Hafele e Keating (spero di scriverli correttamente) del 1972, fatto montando orologi atomici su aerei che facevano il giro del globo, e confrontando poi al ritorno il tempo segnato dagli orologi, rispetto a quelli a terra.

                                                  Che dire infine il comportamento di decadimento dei Muoni che precipitano nell'atmosfera.
                                                  Non e' questo l'esperimento che puo' bastarti per confermare entrambe le teorie ?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    CITAZIONE (amicoD @ 23/1/2007, 23:17)
                                                    probabilmente il problema risiede nella prima frase, il fatto che nessuno le capisca a fondo non hanno saputo
                                                    o voluto contraddirle... io mi permetto di farlo proprio perch ne intravedo la contraddizione che parte dal suo concetto di gravità e non ritengo appropiata la tua frase che dice "" vuoi o non vuoi le sue teorie funzionano""
                                                    credo invece che la sua teoria della relatività sia molto lontano da essere dimostrata ed gia vecchia di un secolo...

                                                    ciao amicoD

                                                    questo non fa una piega

                                                    Albert non avrebbe mai partorito le sue teorie se non avesse messo in discussione i grandi del passato tipo Newton

                                                    vorrei saper un tuo parere sul fatto che ci sia magma bollente nel centro del nostro pianeta, perch secondo me dovrebbe essere freddo da diversi milleni

                                                    sempre un piacere leggerti


                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ciao Nitc,

                                                      le eruzioni vulcaniche ed il continuo movimento dei continenti terrestri sono una prova molto evidente
                                                      della presenza di un nucleo incandescente al centro della terra... uno studio recente afferma che il movimento
                                                      dei continenti (2cm l'anno) sia dovuto al magma liquido che in continuo ebolizione non permette un ancoraggio stabile alla crosta terrestre... questo l'ho sentito su un a tramissione scientifica in TV, ed a me tutto ci sembra alquanto verosimile...

                                                      x Marco,

                                                      dal mio punto di vista "massa inerziale o massa gravitazionale" sono comunque dei passaggi distortivi ai fini
                                                      di capire la forza di gravità... ed essendo la fg una forza principale se non la capiamo siamo costretti a ragionare
                                                      in modo "bendato"... il concetto "MASSA" artificioso ed Einstein l'ha ripreso tale e quale da chi l'ha inventato,
                                                      da Newton per l'appunto... questo concetto che in Natura esiste ma in modo parziale, stato inventato di sana pianta per far quadrare ci che non potrà mai quadrare, a mio parere ha rallentato l' Evoluzione Umana di almeno 2 secoli...

                                                      CITAZIONE
                                                      Che dire infine il comportamento di decadimento dei Muoni che precipitano nell'atmosfera.
                                                      Non e' questo l'esperimento che puo' bastarti per confermare entrambe le teorie ?

                                                      ... da almeno 80 anni Einstein probabilmente tra i personaggi pi conosciuti al mondo, di certo
                                                      come scienziato il volto pi noto... c' un tifo da stadio intorno a lui da almeno un secolo...
                                                      nel 1921 stato premiato con il nobel per la Fisica... ma il premio stato ufficialmente per
                                                      le sue spiegazioni nel campo dell'effetto fotoelettrico, ma in effetti gli stato conferito per l' incredibile
                                                      e per molti versi incontenibile notorietà che questo personaggio ha avuto tra la gente comune, fino
                                                      a quel momento lontani dalle faccende scientifiche... non stato premiato per la relativita ristretta
                                                      o generale... chi consegna i nobel sa che non ci sono prove per questa teoria... ma sapeva anche che
                                                      Albert Einstein andava comunque premiato, perch era diventato un 'ponte' tra la scienza e la gente
                                                      comune... e se pu interessarti il mio modesto parere, dico che sia giusto cos... ma la relatività
                                                      ristretta e quella generale non sono mai state nemmeno vicine ad essere provate... anche se la comunità
                                                      scientifica si comporta come se lo fosse ed ha prodotto un'intensa "caccia alle streghe" contro chiunque
                                                      provi a dubitare delle bolle di sapone prodotte dalla "RELATIVITA'.... ciaoamicod

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        waw,amicod...
                                                        me preoccupi...
                                                        ultimamente te trovo troppo prudente...

                                                        perch modesto il tuo parere?
                                                        aho, ma se hai trovato la legge che in generale non vale mai...
                                                        acc..
                                                        ma ce lo sai che difficilissimo non beccarne mai una ...
                                                        ... quasi come beccarle tutte..

                                                        quindi, non so, dopo er calabbrone.. trovane n'artra...
                                                        ma lassa perde einstein e isacchino... che male ti fanno?

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          CITAZIONE (amicoD @ 25/1/2007, 11:47)
                                                          ciao Nitc,

                                                          le eruzioni vulcaniche ed il continuo movimento dei continenti terrestri sono una prova molto evidente
                                                          della presenza di un nucleo incandescente al centro della terra... uno studio recente afferma che il movimento
                                                          dei continenti (2cm l'anno) sia dovuto al magma liquido che in continuo ebolizione non permette un ancoraggio stabile alla crosta terrestre... questo l'ho sentito su un a tramissione scientifica in TV, ed a me tutto ci sembra alquanto verosimile...

                                                          x amicod

                                                          scusami se ci torno sopra ma non sono stato chiaro

                                                          non volevo sapre se il nucleo caldo oppure no, ma volevo sapere un tuo parere riguardo al perch caldo?

                                                          a presto

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            CITAZIONE (nitc @ 25/1/2007, 21:27)
                                                            CITAZIONE (amicoD @ 25/1/2007, 11:47)
                                                            ciao Nitc,

                                                            le eruzioni vulcaniche ed il continuo movimento dei continenti terrestri sono una prova molto evidente
                                                            della presenza di un nucleo incandescente al centro della terra... uno studio recente afferma che il movimento
                                                            dei continenti (2cm l'anno) sia dovuto al magma liquido che in continuo ebolizione non permette un ancoraggio stabile alla crosta terrestre... questo l'ho sentito su un a tramissione scientifica in TV, ed a me tutto ci sembra alquanto verosimile...

                                                            x amicod

                                                            scusami se ci torno sopra ma non sono stato chiaro

                                                            non volevo sapre se il nucleo caldo oppure no, ma volevo sapere un tuo parere riguardo al perch caldo?

                                                            a presto

                                                            ciao Nitc,

                                                            ... su questo argomento si possono fare soltanto ipotesi... la mia questa:
                                                            i pianeti del sistema solare, sono propenso a credere, siano stati lanciati in orbita
                                                            da vigorose esplosioni nucleari provenienti dal sole stesso, molta della materia espulsa in maniera
                                                            violentissima e casuale, l'esplosione ha imposto un moto rotatorio sul propio asse,
                                                            questo moto gli permette una triettoria ellittica intorno al sole, a differenza di altre
                                                            esplosioni dove alla materia esplulsa (sempre casualmente) non venga impressa
                                                            un moto rotativo allora quel corpo seguirà una traiettoria lineare come le meteoriti...

                                                            passando al nocciolo della tua domanda, presumo che ogni corpo espulso dal sole sia stato
                                                            un tempo interamente incandescente, il tempo, la distanza dal sole e soprattutto la composizione
                                                            atomica del pianeta hanno prodotto un raffredamento partendo dalla superficie stessa,
                                                            probabile che i pianeti pi vicini al sole mantengano un nucleo incandescente pi al riparo
                                                            dal raffreddamento... la Terra con i suoi 150 milioni di Km dal sole si trova ad una distanza
                                                            ideale per lo sviluppo della vita organica e vegetale visto che si producono sulla superficie temperature tra
                                                            i 40 e -40 e ci potrebbe essere una delle cause del non rapido raffreddamento del nucleo...
                                                            un'altra ragione per me valida la presenza di abbondante acqua nel nostro pianeta,
                                                            infatti come sappiamo l'acqua ad elevatissime temperature diventa un eccellente combustibile
                                                            e qui sulla terra ne filtra in abbondanza... inoltre una serie di valvole quali considero siano i vulcani,
                                                            forniscono l'aria al nucleo incandescente, essendo l'aria elemento fondamentale a qualsiasi forma
                                                            di combustione... credo che quando si vengano ad ostruire queste valvole naturali quali sono i vulcani
                                                            e le numerose cavità presenti nelle viscere della terra, si producano per reazione i terrificanti fenomeni che conosciamo come: Terremoti, Maremoti e Tsunami...

                                                            ps. adoro discutere di questi argomenti specialmente con chi come te Nitc si pone un sacco di domande
                                                            alla ricerca di risposte che i fatti dicono che abbiamo solo in modo parziale o affatto... tutto ci per non
                                                            prescinde il fatto che mi faccia piacere essere il bersaglio di un fuoco incrociato da parte di chi abbia
                                                            su questi stessi argomenti una visione diversa dalla mia... per questo ci tengo a sottolineare, che quanto
                                                            ho scritto in questo post frutto di ragionamenti che a mio avviso mantengono una trasparente logicità
                                                            ma non possono esser considerate pi che IPOTESI... in virt della mancanza di dati sperimentali da
                                                            affiancare all'ipotesi stessa... ciaoamicod

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR