annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Casa smontabile

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Casa smontabile

    E' successo che dovevo aggiungere un interrutore sulla parete e l'elettricista mi ha detto che occorreva mettere una canalina esterna di plastica di colore bianco.

    Io gli risposi: "Ma che schifo ! Non si potrebbe incassare nel muro ?"
    Lui rispose di si, ma dovevo prima chiamare un muratore per fare un canale nel muro.

    Venne il muratore che ha cominciato a martellare il muro.

    Un rumoraccio....
    Un polverone....
    Tutti i mobili sporchi di polvere.

    poi la vicina di casa che sta di sotto si è messa ad urlare come una isterica, ci mancava poco che chiamare i carabinieri perché secondo lei disturbano la quiete pubblica.

    Finito l'inferno, richiamai l'elettricista il quale aggiunge l'interrutore nella parete e mentre se ne andava, gli dissi...
    Ma scusi, mi lascia i muri cosi ?
    Lui rispose che già aveva tamponato alcuni punti del tubo con il cemento rapido, ma per fare l'intonaco come si deve occorre chiamare il muratore.

    Insomma fra spaccare muri e rintonacare mi è costato 300 euro, poi ci voleva anche l'imbianchino per ritoccare ma lasciai perdere.
    -----------------------------------------------
    -----------------------------------------------
    Allora io sto pensando che in generale nel cranio delle persone c'è ubicato un cervello stupido, perché non si può che per fare una modifica io devo subire l'inferno simile.
    La casa deve essere smontabile e anche i mattoni devono essere smontabili.

    Quando l'elettricista o l'idraulico devono fare un lavoro, smontano i pannelli e voilà... nel pulito e nel silenzio, il lavoro è fatto bene e anche presto.

    Io posso capire la casa rurale del 1800; a quel tempo non c'erano:tubi di acqua fredda, tubi di acqua calda, tubi di gas metano, tubi di fogne, cavi elettrici, cavi telefonici o di internet, cavi di antenna terrestre, cavi di antenna satellitare.
    Nel 1800 andava anche bene costruire le case mettendo pietre una sopra l'altra e interporre calce o fango tra una pietra e l'altra; ma oggi i tempi sono cambiati e la casa moderna è diventata come una centrale nucleare.

    Servono: una controparete, un controsoffitto, un contropavimento.

    Tutto deve essere smontabile; niente calce, niente colle, niente saldature.

    La figura del muratore deve scomparire perché sostituita da quella del meccanico.

    A parte il fatto che spesso il muratore è un farabutto mascalzone perché nell'intonaco mette tanta sabbia e poco cemento, cosi poi quando voglio fare un foro per appendere un quadro, il foro da 6 millimetri diventa da 60 millmetri, viene fuori un polverone e tanto rumoraccio solo per appendere un quadro.

    Ecco il disegno del mattone smontabile




    Ovviamente se la casa è totalmente smontabile deve essere di zero piani, serve poi uno scheletro già prefabbricato per sostenere il tetto e anche tutto il resto.
    Tutto modulare e tutto montabile senza usare calce di scemo e getti di calcestrutto.
    La figura primitiva del muratore è sostituita dal montatore meccanico.
    In seguito farò il disegno dello scheletro che è semplicemente composto da angolari; il pavimento è sollevato da terra e tutta la casa è sostenuta da solo 4 angolari di ferro zincato.
    Su questi quattro angolari verticali vengono posati e montati le traverse sulle quali poggerà il pavimento, pardon... i mattoni smontabili.
    Si !
    Anche il pavimento è fatto di mattoni smontabili, sopra i mattoni smontabili ci sono i pannelli.
    Quando il pavimento si rovina, si smontano i pannelli e si sostituiscono.
    Se piace camminare scalzo, è possibile mettere pannelli di legno.

    Sulle pareti i pannelli sono di plastica.

    Ovviamente i mattoni dell'esterno sono diversi da quelli per fare pareti interne.

    Per i mattoni di pareti interne non interessa proteggere dai ladri essendo le pareti già dentro, quindi i pannelli sono montabili da ambo le facciate.
    Invece nei mattoni di muro esterno è importante proteggere dai ladri e per fare questo occorre che al ladro sia esposta una superficie liscia di cemento armato priva di teste di viti o bulloni (altrimenti il ladro con il trapano fora le teste delle viti o bulloni).

    Il ladro può forare il cemento armato, ma è dura perché necessita fatica, tanto rumore e tanto tempo.
    i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

  • #2
    Domanda : tutto questo, ambaradan costerebbe circa 300 € in più rispetto ad una costruzione convenzionale? Oppure il prezzo lieviterebbe?

    Commenta


    • #3
      In una casa, modifiche e manutenzioni non vengono eseguite solo una volta.


      Capisco che un mattone smontabile costa di più di uno non smontabile, ma alla lunga l'impianto si paga da se.


      Poi non capisco perché fare i vecchi mattoni convenzionali cosi piccoli; facendoli cosi piccoli, il muratore deve fare tanto lavoro di assemblaggio il quale costa.
      Si può giustificare i vecchi mattoni convenzionali nel caso di basse recinzioni pubbliche alte solo 30 cm (per esempio aiuole pubbliche), in quel caso i mattoni devono essere piccoli per forza.
      ------------------
      Perché le pareti della gigantesca nave "Andrea Costa" non erano fatte di mattoni e calce ?
      Non sarebbe costata meno fare la nave con mattoni e calce ?

      Vero anche che all'interno della Anrea Costa non c'erano i mattoni smontabili mostrati in questa discussione, però se non hanno usato vecchi mattoni e calce, un motivo ci sarà pure.

      Nel caso del progetto dell'airbus A380 gli ingegneri non hanno voluto usare vecchi mattoni convenzionali forse perché troppo pesanti e non perché costavano poco.
      Airbus A380 - Wikipedia

      Adesso io non dico di usare la tecnologia delle aerei o delle navi, però qualcosa di più leggero per la casa si può fare, magari smontabile.

      Non c'è dubbio che 2000 anni fa, durante l'impero di Roma, conveniva mettere sassi uno sopra l'altro senza usare contropareti, controsoffitti e contropavimenti.

      Ma dal momento che la casa moderna è diventata quasi una centrale nucleare avente: tubazioni di acqua fredda, tubazioni di acqua calda, tubi del gas metano (o tubi con acqua di riscaldamento), tubi per i cavi elettrici, cavi per antenna terrestre, cavi per antenna satellitare, cavi telefonici o di internet; prese elettriche in ogni dove perché adesso ci vuole la presa per alimentare il telefonino oppure la seggiola elettrica.

      Ne consegue che conviene cambiare sistema, il sistema (di 2000 anni fa) di mettere pietre una sopra l'altro non va più bene.
      --------------
      Ristrutturare il pavimento ?
      Non ce ne bisogno !
      Basta smontare i pannelli e sostituirli con dei nuovi

      Imbiancare ?
      Non ce ne bisogno !
      Basta smontare i pannelli e sostituirli con dei nuovi (magari con un colore completamente diverso dal precedente)

      xxxxxxxxxxxxxxxx ?
      Non ce ne bisogno !
      Basta smontare i pannelli e sostituirli con dei nuovi

      ---------------
      ---------------
      Scomparirebbe la figura dell'imbianchino, del muratore, del piastrellista.
      Tutti quanti sostituiti dal montatore meccanico; ma siccome nel caso della manutenzione della casa, fare il montatore meccanico sarebbe facile, finisce che i lavori di ristrutturazioni li fa il marito che magari come mestiere fa il fruttivendolo o l'impiegato di banca.
      Ultima modifica di uforobot; 18-03-2012, 11:56.
      i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

      Commenta


      • #4
        Basta che ti fai fare una casa prefabbricata in legno e risolvi tutti questi problemi... risparmiando soldi, energia e detriti futuri da smaltire!

        La casa in cui abito, con soddisfazione, è composta da pannelli preformati che contengono all'interno metri di canaline già predisposte. Tu sottoponi il progetto e le canaline (per cavi, tubi, aspirazione centralizzata... quel che vuoi!) sono già inserite. Te ne fai inserire un 50% in più, vuote, per il futuro e sei a posto. Per inciso così eviti anche qualsiasi problema di schiacciamento della canalina o di infiltrazione di malta che poi ti fa la "sorpresina" di trovare la canalina tappata a muro perfetto quando l'elettricista deve passare i fili!
        Comunque, con un un pò di fatica ma non paragonabile a quella di fare crene, ricoprirle e ridipingere, è anche possibile spesso fare passare cavi e tubi nell'intercapedine all'interno del pannello
        Se devi appendere un quadro usi una banale vite da legno. Niente "martellatori" per sconfiggere le barre di acciaio nel cemento armato del pilastro insomma! (non apprezzato dai vicini spesso) Anche i pensili della cucina sono appesi così e tiene meglio che sul mattone forato!
        Ogni parete ha una lastra di cartongesso. Se vuoi farci un buco lo fai senza problemi con un trapano e lo ripari con facilità estrema. Ad esempio una perdita da un tubo del riscaldameno non ti costringe a smantellare la parete!
        Devi però ritinteggiare perchè sostituire i pannelli con altri di altro colore non credo sia un'idea così economica.

        La tua idea dei mattoni non è in fondo così peregrina come potrebbe sembrare di primo acchito. Ma, come sempre succede, non serve inventarsi improbabili ivoluzioni, ma semplicemente far conoscere e spingere le soluzioni tecnologiche già esistenti.
        Che tra l'altro costano molto meno, anche se obiettivamente è vero che provocano un certo calo di mercato per le figure tradizionali dell'edilizia.
        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

        Commenta


        • #5
          Una soluzione interessante può essere quella del pavimento "galleggiante", ossia piastrelloni posati sopra supporti filettati metallici regolabili, atti ad ospitare i 4 angoli delle piastrelle. Questi supporti regolabili, alti anche 10 cm, permettono il passaggio degli impianti a pavimento.

          Commenta


          • #6
            mah secondo me con le nuove costruzioni il problema iniziale non si pone!
            come detto in precedenza basta prevedere qualche canalina in più e il gioco è fatto...
            se si fanno pareti in cartongesso un domani rimuovi la lastra e ci fai il foro per una nuova presa o interruttore..magari fai i soffitti abbassati (corridoi) e gli impianti li fai passare li!!i mattoni li usi solo nelle pareti perimetrali...

            il pavimento galleggiante in una nuova costruzione lo scarterei subito..a prescindere dal costo di montaggio ti preclude la possibilità di utilizzare il riscaldamento/raffrescamento a pavimento!cosa che sarebbe "obbligatoria" in una casa nuova in quanto il comfort non ha eguali...
            per gli impianti li fai prima..e se proprio vuoi spostare un elettrodomestico dopo qualche anno fai passare le tubature dietro la lastra di cartongesso!
            l'importante è progettare bene prima..poi tutto (o quasi tutto) è risolto!

            Commenta


            • #7
              se le case in muratura si continuano a costruire con sistemi tradizionali il motivo sarà che è il più semplice
              o meno costoso,i nuovi impianti dovrebbero essere con più dotazioni secondo le nuove prescrizioni,c'è
              anche la domotica ma in tanti anni che faccio impianti nessuno me l'ha mai chiesta,e poi in fin dei conti
              potevi farti mettere la canalina esterna che stà mania degli impianti che non si devono vedere ce l'abbiamo
              in italia,la differenza tra una casa tradizionale e una nave è che se non hai una ventilazione forzata è invivibile
              migliaia di anni e le case sono sempre le stesse ci sarà un motivo

              Commenta


              • #8
                Manca la catena di montaggio dei mattoni smontabili.

                E' logico che se il mattone smontabile è costruito artigianalmente, costa parecchio.

                E' un pò come le automobili dove quella artigianale costa 100 mila euro e quella di serie costa 10 mila.
                i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da pox1964 Visualizza il messaggio
                  ...c'è anche la domotica ma in tanti anni che faccio impianti nessuno me l'ha mai chiesta...
                  se si fa una casa nuova secondo me è un grande errore questo..perchè con qualche migliaio di euro puoi tenere sotto controllo tutto!risparmiando non poco sulle utenze....

                  Commenta


                  • #10
                    i soldi che spendi in più secondo mè non si recuperano mai,e si può fare anche con sistemi tradizionali e
                    molto buon senso,il risparmio alla fine richiede un pò di impegno e conoscenze

                    Commenta

                    Attendi un attimo...
                    X
                    TOP100-SOLAR