annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

un fenomeno stranissimo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • un fenomeno stranissimo

    ciao a tutti...



    spero di non risultare off-topic....
    ma non sapevo dove scriverlo...

    vi ricordate...in un paese..mi sembra vicino a messina...aiutatemi a ricordare.....fenomeni strani...incendi...il tutto circondato da una coltre di mistero...

    forse causati da correnti parassite o qualche altra diavoleria simile.....

    ne stata appurata la causa?...

    dai...qualcuno ha analizzato sti fenomeni?....


    a presto ...ciao

    richard

  • #2
    Il paese messinese era Caronia,in cui si sviluppavano incendi anomali.

    Commenta


    • #3
      ciao a tutti...

      grazie Oggetto volante...

      ma ma si poi saputo niente sulle cause?..

      si era ventilata l'ipotesi di sovratensioni causate forse dalla linea elettrica della ferrovia che passa vicino...

      un saluto

      richard

      Commenta


      • #4
        la corrente dispersa della vicina linea ferroviaria non capace di creare quegli effetti. Gli oggetti prendevano fuoco come fossero irradiati da microonde.Gli elettrodomestici si danneggiavano e gli impianti idrici si disgregavano con liberazione di ossidi.Fenomeno mai chiarito,e mai piu' ripetuto.Mentre i treni continuano tranquilli a passare......
        Sembra piu' un fenomeno poltergeist elettromagnetico che un problema di tensioni elettriche disperse nel sottosuolo.Fra elettrodomestici bruciati,cellulari che squillavano da soli e autovetture con le serrature magnetiche che scattavano,direi che l'energia liberata altissima,e vi poco da indagare:elicotteri con dispositivi speciali e sonde sparse nel territorio hanno cercato una risposta,ma dubito che la leggeremo mai.

        Commenta


        • #5
          ciao a tutti e buon fine-settimana...

          chi mi sa dire dove possibile...se possibile...trovare documentazioni o relazioni di ricercatori che hanno analizzato il fenomeno?

          a presto <img src=">

          richard

          io ho trovato questo:

          http://www.archeaology.info/caroniahtm.htm

          ciao

          richard

          Commenta


          • #6
            che ne dite?

            http://www.nebrodinews.it/caronia.htm

            Commenta


            • #7
              visti i filmati pi che delle ferrovie mi sembra che la causa possa essere l'ENEL: capitato altre volte che a causa di guasti facesse arrivare l'AT fino al contatore. Penso che sia probabile che all'ENEL abbiano fatto li gnorri per non pagare i danni.

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE (Docrates @ 24/3/2007, 15:48)
                visti i filmati pi che delle ferrovie mi sembra che la causa possa essere l'ENEL: capitato altre volte che a causa di guasti facesse arrivare l'AT fino al contatore. Penso che sia probabile che all'ENEL abbiano fatto li gnorri per non pagare i danni.

                Ciao , quale enel ??? ..... una volta tanto le società governative non sono responsabili del fenomeno . La causa sono intensi fasci di micro onde ad alta intensità e concentrazione provenienti dal mare . Il fenomeno simile a quello che accadrebbe se sparo delle onde radar ad alta intensità collimandole come un fascio laser , qualcosa di simile si pu fare con un maser ma non si hanno fenomeni come quelli i Caronia .
                Il CNR che stà indagando sulla cosa , talmente perplesso che non si esprime , in quanto se dicesse tutto quello che hanno rilevato , sarebbero presi per pazzi o millantatori visionari ( leggasi UFO o OVNI in italiondo ) .
                Hanno fatto un reportage molto interessante e completo quelli di Rai3 Report .

                Ciao

                Commenta


                • #9
                  la mia solo un'ipotesi che si basa su quel poco che si vede sul video, non certo il "verbo".
                  Devo per dissentire sulla tua certezza dei maser ecc. perch i fenomeni ripresi riguardano prese di corrente e quadri elettrici. In caso di energia radiante convogliata avremmo avuto danni su un po' di tutto persino e sopratutto le piante gli animali e le persone.
                  Mi sembra improbabile che qualcuno si sia divertito a "sparare" raggi per diversi giorni su una cittadina ed anche impropabile che si trattasse di un fenomeno di origine solare (come ipotizzato da qualcuno) perch impossibile che si possa ripetere nello stesso punto ad ore e giorni diversi.
                  Invece proprio la circoscrizione e la ripetitività del fenomeno che fa pensare ad un guasto Enel.
                  Poi si liberissimi di incolpare anche i marziani, tanto nessuno ha le prove per una o l'atra tesi tranne ovviamente i colpevoli.

                  Commenta


                  • #10
                    ciao

                    ho una testimone diretta la quale mi ha raccontato di incendi spontanei su oggetti metallici e non e su impianti elettrici già scollegati dai contatori per ordinanza del sindaco....di oggetti portati fuori casa che all'improvviso iniziavano a bruciare....

                    parlare di microonde mi sembra azzardato, in quanto non si sono riscontrati danni alle persone....

                    qualcuno di voi sa se si sono verificati in passato fenomeni analoghi a questi?

                    ciao

                    richard


                    Commenta


                    • #11
                      magnetismo terrestre anomalo?..magma vulcanico..ferrovia in vena di disperdere elettricità......o.... forse un tiro mancino di HAARP?....eheh....

                      buona serata

                      richard

                      Commenta


                      • #12
                        per richard r
                        CITAZIONE
                        magnetismo terrestre anomalo?..magma vulcanico..ferrovia in vena di disperdere elettricità......o.... forse un tiro mancino di HAARP?....eheh....

                        a me la cosa pi strana che mi ha colpito che quanto tutti gli abitanti venivano sfattati tutto finiva e ricominciava quando
                        tornavano.
                        ciao a tutti
                        leo48
                        -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
                        -La forza dei forti saper traversar le traverse con occhio sereno

                        Commenta


                        • #13
                          x leo

                          tu che ne pensi?....

                          ciao

                          rick

                          Commenta


                          • #14
                            per richard r
                            CITAZIONE
                            x leo

                            tu che ne pensi?....

                            ciao

                            rick

                            purtroppo la questione mi sembra abbastanza confusa, anche se gli ingredienti ci sono tutti:
                            -linea ferroviaria elettrica a 3000v a pochi metri
                            -linea enel MT-bt
                            -grosso ripetitore radio sulla collina
                            -fenomeni di piezo-elettricità sotterranea
                            forse il miscuglio di tutte queste attività magari altri fenomeni non ancora scoperti c'
                            di tutto e di pi molto difficile fare ipotesi. <img src="> <img src="> <img src=">
                            ciao a tutti
                            leo48
                            -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
                            -La forza dei forti saper traversar le traverse con occhio sereno

                            Commenta


                            • #15
                              CITAZIONE (leo48 @ 29/3/2007, 14:34)
                              -grosso ripetitore radio sulla collina

                              Ci mi ricorda i problemi con Radio Vaticana. Non sono proprio gli stessi fenomeni ma anche gli abitanti che vivono in prossimità di quell''antenna lamentano fenomeni bizzarri.

                              Commenta


                              • #16
                                CITAZIONE (leo48 @ 29/3/2007, 10:11)
                                a me la cosa pi strana che mi ha colpito che quanto tutti gli abitanti venivano sfattati tutto finiva e ricominciava quando
                                tornavano.

                                Interessante!!!

                                Effettivamente l'unica cosa che non stata verificata il fattore umano (almeno ufficialmente).

                                Si potrebbe sfrattarli tutti e a gruppi di 5 (o singoli gruppi famigliari) verificare la ripetibilità del fenomeno...

                                Vi ricordate qualche anno fa un ragazzino che da Bonolis faceva bruciare le lampadine e i circuiti elettrici???

                                Commenta


                                • #17
                                  ciao

                                  mah...a me tutta sta combinazione di circostanze sfavorevoli che c' stata non mi convince proprio...

                                  e poi...come per miracolo....tutto fin...

                                  da 3 anni a questa parte a canneto non succede pi nulla e dire che non sono state prese contromisure significative...a parte il discorso del monitoraggio dei campi elettromagnetici e altre azioni di diagnostica e studio...

                                  p.s.: comunque,da testimonianze dirette ho appreso che molti fenomeni strani avvennero anche durante il periodo in cui l'ordinanza del prefetto aveva reso deserta la località dai residenti...

                                  ciao

                                  richard

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Riporto questa notizia presa da ansa.it :

                                    Arriva elettricità senza fili


                                    Arriva elettricità senza fili
                                    Witricita', verso futuro ricaricabile senza fili elettrici
                                    (ANSA) - NEW YORK, 8 GIU - Accendere una lampadina senza fili? Al Mit di Cambridge, Massachusetts e' gia' possibile. Un gruppo di scienziati guidati da Marin Soljacic, un giovane professore di fisica di origine croata, e' riuscito ad accendere un bulbo da 60 Watt inviando energia elettrica wireless. Sara' dunque possibile ricaricare il cellulare senza attaccarsi a una presa. L'invenzione, annunciata sulla rivista Science, e' stata battezzata ''WiTricity' (o WiTricita').
                                    _____________________

                                    Sul mio Blog deepactions.blogspot.com mi diverto nel fare un'accostamento tra questa novit e quello che accadeva in quel paese... <img src="> <img src=">

                                    Magari inizialmente quando sparavano la corrente senza cavo chissa dove andava a finire <img src="> <img src=">

                                    Saluti

                                    Commenta


                                    • #19
                                      altro articolo sullo stesso argomento---

                                      Luce senza fili
                                      Arriva dal Mit un sistema per alimentare a distanza lampadine e altri dispositivi elettrici, utilizzando un campo magnetico della portata di alcuni metri. Lo descrive Science

                                      Addio spine e prese. Un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology ha sperimentato con successo una tecnica per trasportare l'elettricità senza fili, alimentando una lampadina da 60W con una fonte di energia distante oltre due metri, per l'appunto senza fili. Il lavoro, chiamato WiTricity, descritto nell'ultimo numero di Science. Il gruppo di ricerca del Mit, guidato da Marin Soljacic, ha lavorato a lungo per trovare il modo di trasmettere in modo efficiente energia elettrica a distanza. La normale trasmissione di onde radio si pu considerare una trasmissione di energia, ma ovviamente non abbastanza efficiente perch le onde radio viaggiano in tutte le direzioni ed impossibile direzionarle su un oggetto preciso: cos si perderebbe troppa energia.

                                      La soluzione trovata stata quella di usare dispositivi risonanti, capaci cio di rispondere alla stessa frequenza. Proprio come due corde di violino vicine e intonate sulla stessa nota: quando una suona, anche l'altra si mette in vibrazione. I ricercatori hanno realizzato due bobine magnetiche in rame accoppiate in modo da essere risonanti. Uno dei due, collegato a una sorgente di elettricità, crea un campo magnetico che oscilla alla frequenza di alcuni MHz. L'altro magnete, costruito in modo da risuonare alla stessa frequenza, riceve un'induzione magnetica che pu essere trasformata in elettricità. L'interazione con il resto dell'ambiente circostante, compresi organismi viventi invece molto debole: nessuna preoccupazione per gli effetti dei campi elettromagnetici in poche parole. Il raggio d'azione molto limitato, ma sarebbe sufficiente per utilizzare, per esempio, un computer portatile all'interno di una stanza senza doverlo collegare fisicamente a una presa di elettricità, o per ricaricare la batteria di un telefono cordless anche quando non fissato sulla base. (n.n.)

                                      Commenta


                                      • #20
                                        CITAZIONE (minimaltribe @ 9/6/2007, 20:43)
                                        Riporto questa notizia presa da ansa.it :

                                        Un gruppo di scienziati guidati da Marin Soljacic, un giovane professore di fisica di origine croata, e' riuscito ad accendere un bulbo da 60 Watt inviando energia elettrica wireless.
                                        Sul mio Blog deepactions.blogspot.com mi diverto nel fare un'accostamento tra questa novit e quello che accadeva in quel paese... <img src="> <img src=">
                                        Magari inizialmente quando sparavano la corrente senza cavo chissa dove andava a finire <img src="> <img src=">
                                        Saluti

                                        Salve a tutti, un'altro CROATO, ma a questi, l'elettricità gli scorre nelle vene ????
                                        Mi riferisco alla trasmissione di elettricità senza fili, questa era già stata inventata da Nikola Tesla, di origini Croate e residente negli Stati uniti, ma tutti i suoi progetti sono stati sequestrati dall' F.B.I. (Vedi il suo trasmettitore d'ingrandimento).

                                        La mia personale opinione sul fenomeno siciliano questa:

                                        Nikola Tesla, fece muovere un'auto elettrica, recante sul paraurti posteriore un'antenna, era riuscito a trasmettere energia dal suo laboratorio fino all'autovettura e la fece muovere per diversi giorni all'interno della città. Qualche giorno prima della comparsa di questa auto, si verific un'incidente alla centrale elettrica comunale, si era verificato un corto circuito dovuto ad un'anomalo aumento di potenza prodotto dagli alternatori, che si fusero letteralmente e si incendiarono. Credo che questo incidente sia direttamente collegato con l'esperimento del Tesla, propabilmente nell'accordare il suo trasmettitore, non si rese conto di averlo accordato su di una frequenza che risuonava con quello della centrale comunale.

                                        Forse in Sicilia, qualcuno potrebbe aver tentato di replicare l'esperimento e per qualcuno mi riferisco sia ad un comune cittadino sperimentatore che ad un'azienda privata o statale, nell'effettuare queste prove hanno causato il problema. Con questo hanno constatato che il progetto funzionava, per questo nelle settimane successive hanno di proposito ripetuto le prove ben sapendo cosa sarebbe successo nel paesino, ma gli serviva per trovare una soluzione tecnica al problema. Chiaramente lungi da loro l'idea di proclamare pubblicamente un MEA CULPA, i danni causati sono ingenti e avrebbero dovuto pagare, senza calcolare che la segretezza sull'esperimento si sarebbe volatilizzata.
                                        Per questo nulla di meglio che fermare l'esperimento quando la popolazione stata allontanata ed iniziare di nuovo quando i cittadini sono tornati nelle abitazioni. Con questo sistema la colpa sarebbe ricaduta tutta sugli abitanti e la notizia sarebbe scemata e non avrebbe pi attirato i Mass Media.

                                        Torno a ripetere, questa una mia personale opinione in merito alla faccenda, anche perch non credo possibile che tanta gente si sia potuta mettere d'accordo e recitare questa farsa, senza calcolare che molti di loro si sono ritrovati l'abitazione in fiamme e NON erano assicurati e non hanno ricevuto alcun rimborso.
                                        Mentre credo possibile che un'azienda in nome del DIO denaro, possa agire nel proprio interesse, fregandosene dei problemi causati alla comunità, anche se qualcuno muore.
                                        Di esempi ne abbiamo tanti, non ultimo le cause di morte nelle fabbriche a causa dell'amianto, anche se sapevano non gli interessava, i guadagni innanzi tutto.

                                        emc2

                                        Edited by emc2 - 27/6/2007, 19:58

                                        Commenta


                                        • #21
                                          molto probabilmente non sapremo mai la verità su quello che realmente accaduto l; di una cosa io mi sento sicuro, che si trattato di una cosa vera, la gente non impazzita, se l' letteralmente fatta addosso dalla paura.
                                          i vari esperti recatisi sul posto hanno parlato (pochi a dire il vero) di microonde, provenienti dal mare, localizzate ad una certa altezza... cosa possa aver provocato un fenomeno del genere tutto da capire, ma non mi meraviglierei tanto se emc2 avesse in parte ragione <img src=">

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ho tentato di individuare i possibili punti geografici da cui sarebbe partita l'energia distruttiva,ma non ho trovato soluzioni molto brillanti. -_- Ho eseguito dei calcoli partendo dal globo geografico,ipotizzando che fosse stato acceso,che so,un generatore in una base militare all'altro capo del pianeta,e che per attraversamento di tutto il globo ha sfogato come epicentro a Messina: nulla,tutto errato. Al alto opposto di Messina,sul pianeta,c' solo il mare vicino all'Australia.
                                            A questo punto,mi resta un dubbio: non sarà che nel sottosuolo della cittadina si ,inavvertitamente,acceso un arma-generatore a microonde sepolto da millenni,e appartenente agli Atlantidei? :lol: (scusate,l'ultimo era un nonsense diabolico).

                                            Commenta


                                            • #23
                                              CITAZIONE (OggettoVolanteIdentificato @ 27/6/2007, 20:04)
                                              A questo punto,mi resta un dubbio: non sarà che nel sottosuolo della cittadina si ,inavvertitamente,acceso un arma-generatore a microonde sepolto da millenni,e appartenente agli Atlantidei? :lol: (scusate,l'ultimo era un nonsense diabolico).

                                              Buon giorno OVI, sarcasmo a parte, non credo che un'intera cittadina sia impazzita e si sia messa a fare scherzi idioti, tanto per attirare l'attenzione della stampa e non necessario andare dall'altra parte del globo per accendere un trasmettitore del genere, anzi il contrario.

                                              Noto, nel tuo dire, una cieca sudditanza alle versioni cosiddette "Ufficiali", ti accontenti di poco per chiudere una questione. Da parte mia, quella che era una fiducia nelle istituzioni, e andata, via via con il passare del tempo a spegnersi, vi sono troppi interessi politico-economici nelle questioni di tutti i giorni. I governi, che sono fatti da uomini e non da macchine, pensano pi ad aggiustarsi i loro conti che non regolamentare equamente la vita dei propri cittadini. Se poi aggiungiamo anche gli interessi militari che immancabilmente sarebbero attirati da un'invenzione di questo genere...
                                              Che il fenomeno si sia realmente verificato e fuori discussione, che siano intervenuti i Vigili del Fuoco, non vi sono dubbi, che gli esperti inviati dal Governo non ci abbiano capito nulla evidente, a questo punto ribadisco quello che un mio pensiero (maligno), cio che si sia tenuta nascosta la verità di proposito e che il fenomeno di natura "Umana" e Atlandide non c'entra.
                                              Io non mi accontento pi delle cosiddette "versioni ufficiali", sono in gran parte pilotate per tutelare interessi nascosti e tutto a discapito di noi cittadini, noi dobbiamo solo pensare a lavorare, pagare le tasse e ZITTI.
                                              Chi prova ad alzare un p la testa per guardarsi intorno e si comincia a chiedere il perch di questo o quello, viene subito ridicolizzato, bisogna renderlo ridicolo cos nessuno gli da credito.
                                              Che qualcuno possa aver parlato con i marziani oppure ha visto dischi volanti che danzavano, con tutto il rispetto per quelle persone, mi porta ad essere scettico, ma quando molte persone, dislocate in posti diversi, che non si conoscono fra loro, raccontano la stessa storia, questo mi lascia pensare.

                                              Quei cittadini non sono pazzi e non credo proprio che molti di loro abbiano incendiato la propria abitazione solo per un macabro gusto dell'orrido. La verità non si saprà mai ed io, dopo aver letto vari articoli sulla vita e le scoperte fatte da Tesla, dopo aver visto molti suoi schemi, almeno quello che ne rimasto, resto della mia convinzione, qualcuno ha replicato il suo trasmettitore o almeno qualcosa di molto simile, anche Guglielmo Marconi, sembra abbia fatto un'esperimento simile, riusc a bloccare delle auto, interrompendo a distanza il loro circuito elettrico, se non sbaglio lo avevano chiamato raggio della morte o qualcosa di simile.

                                              Ai posteri l'ardua sentenza.

                                              emc2

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Nessuno di voi ha visto Voyager due mesetti fa?

                                                Hanno intervistato gli esperti sul luogo di Canneto...beh ne sono venute fuori delle belle, avistamenti UFO e il ripetersi dei curiosi fenomeni, questa volta registrati e monitorati!!!

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  E' la prima volta che intervengo in questo Forum e vedo che la curiosità su argomentazioni alquanto strane, interessano un vasto pubblico.- I fenomeni di Caronia non sono i soli, ma molti altri simili si preferisce tacerli specie se non arrivano ad interessare i max midia.- Di frottole se ne sentono di tutte le maniere, faccio un esempio: Si parla dell'innalzamento della temperatura media del nostro Pianeta e si dice che lo scioglimento dei ghiacci polari porterebbe ad un'innalzamento del livello del mare.- Provate voi stessi: Prendete un bicchiere e riempitelo fino all'orlo di acqua, immergete uno o due cubetti di ghiaccio e riportate il livello dell'acqua all'orlo del bicchiere.- Attendete che il ghiaccio si sciolga e vedrete che il livello dell'acqua sarà inferiore di quello che avevate in precedenza.- Quello che accade per il ghiaccio nel bicchiere, accade per il mare ed i ghiacciai. - Chiaramente questo fenomeno noto a qualsiasi persona che abbia un minimo titolo di studio, ma ci nonostante la televisione ci riempie di frottole pur di mantenere la gente sotto sindrome e spadroneggiare su ambiente ed altre argomentazioni che fruttano soldi e basta. Il resto non interessa proprio a nessuno.- Vedete se qualcuno ricerca una stella bruna o rossa gemella del nostro Sole e che ciclicamente da fastidio e non solo alla nostra Terra. E che ne dite del Campo Magnetico Terrestre? - Forse se la scienza aprisse gli occhi su quella origine, il fabbisogno di olio combustibile ed in genere di petrolio o carbone, crollerebbe ed addio a fortune piovute dal cielo.- Alla prossima. --

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    CITAZIONE (gaenotar @ 28/6/2007, 09:34)
                                                    faccio un esempio: Si parla dell'innalzamento della temperatura media del nostro Pianeta e si dice che lo scioglimento dei ghiacci polari porterebbe ad un'innalzamento del livello del mare.- Provate voi stessi: Prendete un bicchiere e riempitelo fino all'orlo di acqua, immergete uno o due cubetti di ghiaccio e riportate il livello dell'acqua all'orlo del bicchiere.- Attendete che il ghiaccio si sciolga e vedrete che il livello dell'acqua sarà inferiore di quello che avevate in precedenza.

                                                    Se sciogli del ghiaccio galleggiante ( fondamentale <img src="> ) in un bicchiere, il livello dell'acqua rimane invariato.
                                                    Questo schema di funzionamento pu valere per solo per il polo nord che effettivamente una massa di ghiaccio galleggiante. Ma al polo sud, il ghiaccio sopra la terra ferma!
                                                    Ciao

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Il ghiaccio galleggiante perch il peso specifico del ghiaccio inferiore a quello dell'acqua. In ogni caso, il livello dell'acqua nel bicchiere non rimane costante, ma diminuisce.- Il ghiaccio al polo Sud vero che interessa la terra ferma, ma una buona parte in mare ed il volume del ghiaccio delle vallate del Polo Sud non riuscirebbe ad incrementare il livello degli oceani neanche di un centimetro.-

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        CITAZIONE (Armando de Para @ 28/6/2007, 09:03)
                                                        Nessuno di voi ha visto Voyager due mesetti fa?
                                                        Hanno intervistato gli esperti sul luogo di Canneto...beh ne sono venute fuori delle belle, avistamenti UFO e il ripetersi dei curiosi fenomeni, questa volta registrati e monitorati!!!

                                                        Quel documentario l'ho registrato tutto, si vedono anche strani fenomeni luminosi che passano vicino alla MIR, tenuti nascosti fino ad ora... saranno UFO o pi verosimilmente apparati o macchine o dischi volanti militari, chiamateli come volete.
                                                        Dal mio punto di vista, questo dimostra che la tecnologia pi avanzata non viene messa a disposizione del popolo plebeo, ma viene usata per altri scopi, altro che la pace.

                                                        Come dicevo, ci tengono nascoste troppe cose e ci propinano quello che gli fà comodo, l'importante che ci diano delle spiegazioni che ci mettano a tacere e pace a tutti quanti.

                                                        ....... :alienff:

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Pensavo di correggerti una svista ma vedo che insisti ....

                                                          CITAZIONE (gaenotar @ 28/6/2007, 10:21)
                                                          Il ghiaccio galleggiante perch il peso specifico del ghiaccio inferiore a quello dell'acqua. In ogni caso, il livello dell'acqua nel bicchiere non rimane costante, ma diminuisce.

                                                          (NB Il principio di galleggiamento non basato sul peso specifico degli elementi, altrimenti, per esempio, una nave in ferro non potrebbe mai galleggiare...)
                                                          Dice Archimede: un cubetto di ghiaccio riceve una spinta dal basso verso l'alto pari al peso dell'acqua spostata. Ma essendo il cubetto di ghiaccio (=acqua, con una densità inferiore) una volta sciolto, occuperà lo stesso volume d'acqua che prima spostava.

                                                          CITAZIONE (gaenotar @ 28/6/2007, 10:21)
                                                          Il ghiaccio al polo Sud vero che interessa la terra ferma, ma una buona parte in mare ed il volume del ghiaccio delle vallate del Polo Sud non riuscirebbe ad incrementare il livello degli oceani neanche di un centimetro.-

                                                          Vedi un po' te... (da wikipedia)
                                                          Antartide (polo sud) superficie: 14,000,000 km (280,000 km senza ghiaccio, 13,720,000 km ghiaccio)
                                                          La calotta glaciale, che ricopre l'Antartide nella sua quasi totalità (59.000 km), supera a volte i 4.500 m di spessore, e con un volume di circa 30 milioni di km^3 costituisce il 90% della riserva di acqua dolce del globo.

                                                          30 milioni di km^3 di ghiaccio, equivalgono un volume di acqua che coprirebbe l'INTERA superficie terrestre con un livello di circa di 50 metri(!)

                                                          Ciao

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ritorno sull'argomento e se non vado errato, il principio di Archimede dice: - Un corpo immerso in un fluido riceve una spinta dal basso verso l'alto pari al peso del volume del fluido spostato.- Questo il principio. - Per quanto concerne gli Iceberg, la densità del ghiaccio circa 917 kg/m3 (diviso metro cubo) contro quella dell'acqua salata che di 1025 Kg/m3 per cui il volume immerso del ghiacciaio o Iceberg di circa 89,3 %. - Se sostituisci la densità dell'acqua salata con quella dell'acqua dolce che pari a 1000 kg/m3 potrai constatare perch allo sciogliersi del cubetto di ghiaccio, il livello dell'acqua del bicchiere diminuirà.- Il resto viene di conseguenza.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR