annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

energia dall'aria compressa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • energia dall'aria compressa

    ... anche qui nel FORUM delle energie rinnovabili non c'è una sola sezione dedicata all'aria compressa... eppure i vantaggi che offre questo sistema energetico onnipresente ed irrinunciabile come sostegno a qualsivoglia strumento tecnologico è sotto gli occhi di tutti...

    ... scrivo dalla sezione OT, ma proporrei di aprire questa discussione in una sezione più appropriata... nel rispetto e nell'importanza che l' ARIA COMPRESSA
    da tempo vanta tra tutti i sistemi energetici in dotazione all'UMANITA'...

    ...perchè anche 'qui' si vuole boicottare questo sistema...?

    ... a vantaggio di chi...?

    ... o forse sbaglio io... ?! cmq mi trovo di fronte tante inquietanti coincidenze....!!



    ciaoamicod

  • #2
    e come la crei l'aria compressa ????

    il progetto eolo è morto e sepolto .... ma ... forse si potrebbe resuscitare .
    cmq da valutare insieme sicuramente

    Commenta


    • #3
      CITAZIONE (amicoD @ 4/5/2007, 11:34)
      ... scrivo dalla sezione OT, ma proporrei di aprire questa discussione in una sezione più appropriata... nel rispetto e nell'importanza che l' ARIA COMPRESSA
      da tempo vanta tra tutti i sistemi energetici in dotazione all'UMANITA'...

      ...perchè anche 'qui' si vuole boicottare questo sistema...?

      Non vedo segni di "boicottaggio". Almeno in questo forum. Se ne è parlato (ad es. qui http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=5358034), ma in sezioni non espressamente dedicate. Tempo fa si era trattato anche della Eolo, la vettura ad aria compressa che molto ha fatto discutere.

      Credo che il motivo principale per cui non c'è una sezione dedicata stia nel fatto che l'aria compressa è generalmente considerato un vettore e non una fonte energetica.
      In pratica l'energia viene fornita sempre da energia fossile, nucleare, solare, ecc e viene utilizzata immagazzinandola tramite l'aria compressa in contenitori che permettono di utilizzarla in tempi o luoghi diversi.
      Ci sono molti esempi di applicazione dell'aria compressa. Se ne è parlato anche per le soluzioni di accumulo nel caso delle produzioni alternanti.
      In caso di provate novità rivoluzionarie non credo sia impossibile prevedere uno spazio apposito comunque. <img src=">
      “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
      O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

      Commenta


      • #4
        La compressione dell'aria è una operazione a basso valore di rendimento in
        pratica il rendimento di un compressore è di circa 50-55% in quanto una quantità
        rilevante circa il 35% viene trasformata in calore adiabatico a cui bisogna aggiungere
        le normali perdite per attriti vari.
        Questo è sicuramente un grosso scoglio diffile da superare anche se ci sono altri
        vantaggi quale inquinamento e basso rumore all'utilizzo .
        ciao a tutti
        leo48
        -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
        -La forza dei forti è saper traversar le traversìe con occhio sereno

        Commenta


        • #5
          Caro BE,
          CITAZIONE
          Credo che il motivo principale per cui non c'è una sezione dedicata stia nel fatto che l'aria compressa è generalmente considerato un vettore e non una fonte energetica.

          Esatto, come non ci sono sezioni dedicate all'elettricita' ne' all'oleodinamica. Non ha senso aprirle in questo forum, ce ne sono gia' molti in giro.

          Ciao
          Mario

          Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
          -------------------------------------------------------------------
          Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
          -------------------------------------------------------------------
          L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
          Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
          ------------------------------------------------

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE
            Inviato il: 4/5/2007, 14:47
            --------------------------------------------------------------------------------

            La compressione dell'aria è una operazione a basso valore di rendimento in
            pratica il rendimento di un compressore è di circa 50-55% in quanto una quantità
            rilevante circa il 35% viene trasformata in calore adiabatico a cui bisogna aggiungere
            le normali perdite per attriti vari.

            questi sono i dati di un normale compressore a pistone...
            un compressore centrifugo per esempio ha un rendimento dell'80%...
            e il suo problema non è il calore, ma il ghiaccio che si forma nei condotti...
            ma ho letto che sono stati risolti agilmente questi problemi...


            CITAZIONE
            Credo che il motivo principale per cui non c'è una sezione dedicata stia nel fatto che l'aria compressa è generalmente considerato un vettore e non una fonte energetica.

            se la metti su questo piano anche i combustibili fossili sono dei 'vettori'...
            nel momento che senza 'aria' o meglio ossigeno, non potrebbero mai
            trasmudare in energia... o semplicemente bruciare...

            CITAZIONE
            e come la crei l'aria compressa ????

            domanda interessante... e potrebbe essere questa la sfida...!

            del resto anche il petrolio deve essere prima raggiunto mediante trivelle
            guarda caso ad aria compressa... o il carbone, non c'è miniera che non
            utilizzi l'aria compressa per portare in superficie tale minerale...
            oppure il Nucleare... impensabile tale tecnologia senza l'ausilio dell'Aria compressa... secondo me l'aria compressa sarebbe già da tempo l'energia più
            comune all'Umanità se non fosse che non saprebbero come fartela pagare...

            è difficile farti pagare l'aria che respiri...
            è l'elemento più rinnovabile che esiste...
            ed anche se fanno poca pubblicità con l'aria compressa
            le grandi industrie hanno ridotto dell'80% la loro bolletta
            energetica... e con i robot 80% della manodopera...


            ciaoamicod






            Commenta


            • #7
              caro amicoD
              QUOTE
              ed anche se fanno poca pubblicità con l'aria compressa
              le grandi industrie hanno ridotto dell'80% la loro bolletta

              Ho lavorato per una vita in una grande industria, i vantaggi dell'aria compressa sono:
              -Facilità di regolazione (manometri, regolatori di flusso)
              -Facilità di ottenere moti rettilinei (pistoni)
              -Sicurezza: una perdita d'aria non fa male a nessuno una perdita di corrente elettrica si.
              -Robustezza e compattezza dei motori.
              -Non ultimo un avvitatore pneumatico non te lo frega nessuno, uno elettrico si.
              Fra tutti questi vantaggi non c'è sicuramente il risparmio energetico, la bolletta caso mai è aumentata, ma considerati gli altri aspetti è una tecnica molto utilizzata.

              Ciao
              Tersite
              Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
              Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

              Commenta


              • #8
                ciao tersite,

                ... probabilmente avevi a disposizione un compressore a pistone...

                ... un compressore centrifugo stando alla scheda tecnica dimezza

                i consumi... e a mio giudizio è una tecnologia aperta ad ulteriori

                ed ampie migliorie... ciaoamicod

                Commenta


                • #9
                  per amicod
                  CITAZIONE
                  ... probabilmente avevi a disposizione un compressore a pistone...

                  ... un compressore centrifugo stando alla scheda tecnica dimezza

                  i consumi... e a mio giudizio è una tecnologia aperta ad ulteriori

                  ed ampie migliorie... ciaoamicod

                  il compressore centrifugo ha un rendimento leggermente migliore in quando ha una grande
                  superfice e smaltisce più facilmente il calore.
                  quando parli di rendimento del 80% a quale ti riferisci?
                  -c'è il rendimento del motore primo
                  -il il rendimento della trasmissione
                  -il rendimento meccanico del compressore
                  -il rendimento termodinamico
                  -il rendimento volumetrico
                  io con il 50-55% mi riferivo al rendimento globale ed è un valore ottimo per un impianto nuovo
                  un impianto che ha già qualche anno si abbassa di molto.
                  ciao a tutti
                  leo 48
                  -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
                  -La forza dei forti è saper traversar le traversìe con occhio sereno

                  Commenta


                  • #10
                    CITAZIONE (amicoD @ 4/5/2007, 17:50)
                    ... un compressore centrifugo stando alla scheda tecnica dimezza

                    i consumi...

                    Come al solito ci stiamo facendo lentamente trascinare nelle spire della "discussione tecnica" da AmicoD <img src=">

                    Ok, stiamo al gioco dai!

                    Caro AmicoD,
                    è anche probabile che un compressore centrifugo consumi la metà dell'energia elettrica consumata da un compressore a pistoni. Questo non toglie che l'energia gliela devi fornire prima, non la produce il compressore (almeno quelli "ufficiali") e, trattandosi di un vettore energetico, l'energia restituita da qualsiasi marchingegno compressore d'aria, di qualsivoglia foggia, sarà SEMPRE inferiore all'energia che si sarebbe potuta ottenere dallo sfruttamento diretto dell'energia usata per comprimere l'aria.
                    L'aria compressa si utilizza per motivi che Tersite e Leo48 ti hanno bene spiegato. Non perchè faccia risparmiare energia o addirittura la produca! <img src=">

                    Ciao
                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                    Commenta


                    • #11
                      Caro amicoD
                      Quando ho detto che il mio compagno di banco alle medie era Einstein ho fatto una battuta.
                      Non sono poi così vecchio da ammettere che i rendimenti dei compressori siamo aumentati dell'80% dalla data del mio pensionamento.

                      Ciao
                      Tersite
                      Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
                      Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

                      Commenta


                      • #12
                        CITAZIONE
                        Come al solito ci stiamo facendo lentamente trascinare nelle spire della "discussione tecnica" da AmicoD

                        caro BE, se non ti interessa questa discussione puoi sceglerne tra un'ampia
                        gamma... perciò o ti mantieni esclusivamente sulla discussione o io neanche ti calcolo...


                        CITAZIONE
                        il compressore centrifugo ha un rendimento leggermente migliore

                        su internet c'è un'intera pag sui Compressori Centrifughi... forse ti sbagli con quelli a VITE... che hanno un'ottimazione abbondante su quelli a pistone...
                        ma il " CENTRIFUGO" è un'altra camminata... informati meglio... inoltre le potenzialità che mette in campo, fanno sperare in un Overunity nel giro di
                        una o due generazioni di compressori... questo è quanto mi ha detto un tecnico
                        in modo del tutto informale...

                        per ovvi motivi gli ho creduto... ciaoamicod





                        Commenta


                        • #13
                          Caro amicoD
                          QUOTE
                          inoltre le potenzialità che mette in campo, fanno sperare in un Overunity nel giro di
                          una o due generazioni di compressori... questo è quanto mi ha detto un tecnico
                          in modo del tutto informale...

                          Quello non è un tecnico è il mago Do Nascimento.
                          QUOTE
                          per ovvi motivi gli ho creduto...

                          Per ovvi motivi, naturalmente!

                          Ciao
                          Tersite
                          Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
                          Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

                          Commenta


                          • #14
                            se ne era parlato anke QUI
                            voglio aggiungere una favola... <img src=">

                            I furgoni di una nota ditta di consegne espresse, in una fase sperimentale, ha fornito di "compressore/motore"alcuni esemplari del loro parco macchine ,tale sistema veniva azionato in fase di frenata recuperando l'energia cinetica (ke andrebbe dispersa in attrito sui dischi/pinze freno con conseguente formazione di polveri non propriamente salubri "pensate ke le prime erano in amianto :sick: " ora non piu) in fase di accelerazione...con tale trovata si dichiarava riduzione dei consumi nell'ordine del 20%...

                            da sottolineare che il sistema di stoccaggio d'aria compressa ha pesi molto contenuti in confronto a pacchi batteria...e come ho gia riferito nel link d'inizio messaggio potrebbe essere una valida alternativa per piccole city car.

                            un saluto gnorri!!

                            apparenza non è sinonimo di appartenenza..
                            eppur ancora non si crede al PIETR-olio...gnorri

                            NO AL NUCLEARE PERCHE' NE CONOSCO I COSTI ED I PROBLEMI TECNICI...
                            ED INOLTRE NON POSSO IPOTECARE IL FUTURO DI CHI OGGI NON PUO' SCEGLIERE..

                            Commenta


                            • #15
                              ciao IMC,

                              ,,,personalmente sfrutterei la frenata per assorbire energia elettrica...
                              poi decidere cosa farci non è un problema... se per azionare il computer di bordo o energia in ausilio del compressore centrifugo... da una frenata la migliore energia da estrarre è senz'altro elettrica... vedete ciò che mi stò sforzando di dirvi...da molto tempo... è che se per un attimo prendeste solo come IPOTESI la mia TESI Gravitazionale, arrivate per forsa di cosa a ritenere che sia possibile che
                              un compressore possa funzionare in modo perpetuo... per un semplice motivo...
                              IN NATURA C'E'... bisogna solo copiarlo... La TERRA è un Compressore Perpetuo... Noi siamo dei COMPRESSORI di tipo Spugnoso-polmonare, la TERRA
                              è di tipo CENTRIPETO... non voglio divulgarmi troppo, ma ciò che voglio dire è che se aggiriamo con la velocità il freno gravitazionale terrestre, possiamo ricreare una situazione molto simile a quella presente fuori dalla nostra atmosfera... e cioè ricreare l'inerzia e dunque il moto perpetuo o se proprio
                              volete chiamarla solo free-energy per me è lo stesso...

                              CITAZIONE
                              Per ovvi motivi, naturalmente!

                              ... è evidente che gli ovvi motivi sono legati alle mie convinzioni...

                              ... cerca di capirmi... io personalmente sento di aver condiviso un

                              un bellissimo viaggio con tutti voi... ed anche se alcuni di voi mi costringono a

                              stare sempre in posizione di difesa... provo cmq un certo affetto con tutti voi

                              e sono convinto che comunque è stato un gran bel viaggio... l' unica cosa

                              veramente stonata di questa faccenda è l'incapacità di molti nel fare vivere

                              un IPOTESI diversa da quella standart... non è mica un reato calarsi in un

                              IPOTESI... anzi è l'unico sistema per poterla scartare... cercando le pecche...

                              ora voi vi potete incazzare dire quello che volete... ma il risultato fin'ora è che

                              mi convinco sempre più di aver ragione... la visione di Newton è errata e ci ha

                              complicato enormemente la vita... in realtà la GRAVITA' è cosa molto semplice

                              e dipende esclusivamente dalla rotazione dei corpi celesti... del resto se per un

                              attimo ragionate accettando la mia IPOTESI vi accorgerete come il PUZZLE

                              dell'Universo combaci in ogni suo elemento molto meglio di come ci vogliono

                              far intendere... il compressore centrifugo mi da ragione per il semplice fatto

                              che una macchina lanciata in quinta consuma molto meno di quando gli stiri

                              le marce... cmq si è fatto tardi... ciaoamicod

                              Commenta


                              • #16
                                CITAZIONE (amicoD @ 5/5/2007, 04:17)
                                ... non voglio divulgarmi troppo,

                                Non ti preoccupare qui nessuno vuole che ti "divulghi" troppo :lol: :lol: :lol:
                                Non è che sei parente di Luca Giurato vero? :lol: :lol: :lol:

                                Commenta


                                • #17
                                  L'osteoporosi come reminescenza mitologica di Dedalo ed Icaro ne le ossa cave <img src=">

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ecco Signori,

                                    gli ultimi due post sono un bell'esempio di soggetti pieni di sè, che credono
                                    che gli altri sul loro conto la pensano allo stesso modo...
                                    non è così purtroppo, non sono cose che si possono dire in un forum...
                                    dovete scoprirlo da soli... sarà una delusione per voi... ma vi aiuterà a crescere... e comunque per ridurre la possibilità di inviare sempre e comunque
                                    caz...e... rileggete più volte ciò che scrivete prima di inviare un post...


                                    ciaoamicod

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Non c'è bisogno di antanizzare la faccenda più del dovuto. D'altra parte è l'aria stessa che scappellando da destra o da sinistra, a seconda delle vicessitudini umane, fa gravitare in senso centripeto l'attenzione sul forum come se dicessi vicesindaco. Altrimenti il forum prematurerebbe su questioni avulse anche in senso cadadriottico, pirolizzando su se stesso.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Vai di super*****la, Docrates! :lol:

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ok ragazzi
                                          ritorniamo sui binari ....

                                          faccio un ipotesi :

                                          un piccolo comressore in macchina alimentato da pannelli fv posti sul tetto e sul cofano dell' auto che ricarica, per quanto possibile , la scorta di aria compressa , almeno di giorno.
                                          lo so' che la potenza in gioco non è sufficiente a ricaricare le bombole, ma il 70% delle auto , durante il giorno è parcheggiato .
                                          cosa ne dite ??
                                          ho detto una str.....a ????? <img src=:"> <img src=:"> <img src=:">

                                          Commenta


                                          • #22
                                            ciao Temerario,

                                            non credo sia un'idea malvagia... i tetti delle auto sono esposti molte ore al sole... se tutto ciò può esser sfruttato per accumulo di energia non può esser
                                            cosa sbagliata... applicata oggi sarebbe un efficace ibrido se l'intera scocca
                                            di un' auto sarebbe un unico pannello solare... specie nei paesi caldi...

                                            ... secondo me è un'eccellente idea... complimenti... amicod

                                            Commenta


                                            • #23
                                              se fosse

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (Wechselstrom @ 5/5/2007, 20:28)
                                                se fosse

                                                image


                                                Commenta


                                                • #25
                                                  QUOTE (amicoD @ 4/5/2007, 11:34)
                                                  ... anche qui nel FORUM delle energie rinnovabili non c'è una sola sezione dedicata all'aria compressa... eppure i vantaggi che offre questo sistema energetico onnipresente ed irrinunciabile come sostegno a qualsivoglia strumento tecnologico è sotto gli occhi di tutti...

                                                  ... scrivo dalla sezione OT, ma proporrei di aprire questa discussione in una sezione più appropriata... nel rispetto e nell'importanza che l' ARIA COMPRESSA
                                                  da tempo vanta tra tutti i sistemi energetici in dotazione all'UMANITA'...

                                                  ...perchè anche 'qui' si vuole boicottare questo sistema...?

                                                  ... a vantaggio di chi...?

                                                  ... o forse sbaglio io... ?! cmq mi trovo di fronte tante inquietanti coincidenze....!!



                                                  ciaoamicod

                                                  Quello che mi ruga del tuo post, mitico AmiconeD, è che parti da un ragionamento fondato per deviare nel surreale con la bravura di un ballerino sul ghiaccio.

                                                  L'ARIA NON E' UN COMBUSTIBILE! Chiaro? Per produrre aria compressa (come ad esempio per un recentissimo modello di automobile prodotto, se non erro, in India), occorre comunque corrente generata da un combustibile. Il grande vantaggio dell'aria compressa come PROPULSORE è che si riducono decisamente i consumi, ma milioni di questi veicoli comunque avrebbero bisogno di elettricità per ricaricare la batteria del compressore. Resta comunque una buona idea e spero che venga sviluppata.

                                                  Non c'è nessun complotto: più prosaicamente, i petrolieri faranno il possibile semmai per ritardare il progetto, non certo sopprimerlo. E quando arriverà il momento giusto, si spacceranno per salvatori dell'ambiente con le loro soluzioni innovative.

                                                  Woof!

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    QUOTE (amicoD @ 5/5/2007, 20:26)
                                                    ciao Temerario,

                                                    non credo sia un'idea malvagia... i tetti delle auto sono esposti molte ore al sole... se tutto ciò può esser sfruttato per accumulo di energia non può esser
                                                    cosa sbagliata... applicata oggi sarebbe un efficace ibrido se l'intera scocca
                                                    di un' auto sarebbe un unico pannello solare... specie nei paesi caldi...

                                                    ... secondo me è un'eccellente idea... complimenti... amicod

                                                    Se FOSSE. Grammatica a parte, le auto solari oggi esistono e si muovono, anche se non certo con prestazioni da Ferrari. Il problema con un'auto coperta interamente di pannelli sarebbe di sopravvivere economicamente alla sua manutenzione.

                                                    wOOF!

                                                    EVVAI! AmicoD non si smentisce mai!

                                                    Intanto, ariecco le sue magiche fonti, informali, strettamente anonime, non supportate da un qualsivoglia trattato/nota tecnica. Amicone bello, su, dacci qualche riferimento SOLIDO, invece di spacciare opinioni & sensazioni per verità.

                                                    E l’aria, per tua conoscenza, è un catalizzatore, non un combustibile. L’aria di per sé non brucia, a meno che non si sviluppi prima un calore MOLTO intenso.

                                                    Quanto alle applicazioni industriali dell’aria compressa, mi trovi d’accordo: e’ davvero un sistema utile.

                                                    Veramente, mi spieghi in che modo saremmo dei compressori viventi… L’aria compressa viene usata per potenziare le prestazioni meccaniche di un dato apparecchio, ma noi non lo facciamo! L’ossigeno che assorbiamo lo usiamo per attivare una serie di reazioni chimiche alla base del nostro funzionamento vitale, ma la compressione non c’entra proprio niente.

                                                    Il problema, poi, che usare la velocità, come dici tu, per vincere il freno gravitazionale terrestre, richiederebbe un CASINO di energia. O credi che uragani e tornado nascano con l’equivalente di energia di un accendino???

                                                    Quanto alla intrinseca semplicità della gravità su cui insisti a battere chiodo, a questo punto DEVI spiegarci come mai sembri essere il solo al mondo ad essersene accorto!!! Non sono incazzato, sono curioso: nell’intera comunità scientifica, nessuno ha notato quanto semplice sarebbe la risoluzione dell’enigma della gravità? Dopo generazioni di studi da parte di schiere di specialisti? E prima che tu ti butti sulla teoria del complotto globale, ti ricordo che

                                                    - Pasteur vinse le diffidenze dei suoi colleghi a proposito dell’esistenza dei batteri con la semplicissima prova del minestrone.
                                                    - Un medico tedesco vinse le resistenze feroci dei suoi colleghi sulle infezioni ospedaliere solo lavandosi le mani e provando così la verità sull’utilità di sterilizzarsi prima degli interventi
                                                    - L’uomo di Piltdown fu demolito con una semplice serie di analisi

                                                    Se tu insisti che la verità sulla gravità e così semplice da potere essere osservata a occhio nudo, e di fatto nessuno ha mai neppure enunciato una teoria quantomeno simile alla tua, allora hai torto. Semplice così, o saresti in grado di replicare, in casa e davanti ad una platea, pochi semplici esperimenti per dimostrare che hai ragione.

                                                    Oh, e su: ti spacci per DIVULGATORE, ed è compito di un divulgatore SPIEGARE le cose, non lasciare che siano gli altri a farlo. Nel momento in cui dici di possedere la verità ma la tieni per te, soprattutto se tale verità può essere di aiuto all’umanità, allora non sei solo irresponsabile, ma decisamente STOLTO. Crogiolati pure nel tuo orgoglio, se ti fa sentire così bene: a noi basta continuare ad applicare le formule, le leggi ed i teoremi che finora hanno mandato avanti il nostro progresso, mentre tu stai lì a blaterare.

                                                    Woof!

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      CITAZIONE
                                                      faccio un ipotesi :

                                                      un piccolo comressore in macchina alimentato da pannelli fv posti sul tetto e sul cofano dell' auto che ricarica, per quanto possibile , la scorta di aria compressa , almeno di giorno.
                                                      lo so' che la potenza in gioco non è sufficiente a ricaricare le bombole, ma il 70% delle auto , durante il giorno è parcheggiato .
                                                      cosa ne dite ??
                                                      ho detto una str.....a ????? <img src=:"> <img src=:"> <img src=:">

                                                      Dimostracelo con un minimo di dimensionamento.
                                                      Considera quanta energia si puòo ottenere rivestendo l'automobile di celle fotovoltaiche, quanta ne perdo nella compressione, quanta ne perdo nella conversione meccanica. Confrontalo con il bisogno di energia di un'automobile e vedrai che all'ultima domanda ti rispondi da solo.
                                                      ciao
                                                      Giorgio
                                                      Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                                                      Commenta

                                                      Attendi un attimo...
                                                      X
                                                      TOP100-SOLAR