annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Schema elettrico chi mi aiuta?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Schema elettrico chi mi aiuta?

    Salve chiedo aiuto perchè vorrei installare nella mia futura casa un apparecchio che distacchi la pompa di calore qualora supero i 6kW del contratto enel. Questo può succedere perchè avrò il piano di cottura ad induzione. Il fatto è che dopo averla staccata vorrei che la riattaccasse se la richiesta torna sotto i 6 kW.
    L'elettricista mi ha detto che ci sono questi interruttori però il riarmo deve essere fatto manualmente. Io di queste cose nn me ne intendo, qualcuno mi può aiutare magari con uno schema che poi do all'elettricista?

    Grazie mille.

  • #2
    Ciao,quanto chiedi puo' essere distruttivo per quanto riguarda il climatizzatore.Tagliare di colpo la corrente quando esso è in funzione equivale ad uno choc elettrico sia per la scheda elettronica che per il compressore e la pressione gas sulla valvola a 4 vie,meno danni invece per quanto riguarda ventola esterna ed interna.Gli interruttori di cui ,forse,parla l'elettricista sono dei regolatori di ampere,da tarare con un trimmer: se superi gli ampere impostati,l'interruttore si stacca e si sente un beep di avvertimento.Se l'uso del forno a conduzione è discontinuo e resta acceso pochi minuti,potresti inserire un Ups sul climatizzatore: in pratica,è un inverter a batteria che si accende se manca l'energia,la durata dipende dalla robustezza della batteria,su ebay ce ne sono a basso prezzo.Gli interruttori a riarmo automatico sono un po' pericolosi,se c'è un cortocircuito e si riarmano possono danneggiarti elettrodomestici etc.

    Commenta


    • #3
      clash4,
      se scegli un condizionatore che possa essere comandato anche da un contatto on/off e non solo dal telecomando, puoi risolvere brillantemente il problema, usando uno strumento indicatore/limitatore di carico applicato vicino all'arrivo linea.
      Quando superi la soglia impostata (che puo' essere inferiore al limite), si apre il segnale di consenso di marcia verso il condizionatore. Al diminuire della potenza assorbita, ci sara' un livello leggermente diverso a cui si reinserira'.

      Ciao
      Mario
      Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
      -------------------------------------------------------------------
      Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
      -------------------------------------------------------------------
      L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
      Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
      ------------------------------------------------

      Commenta


      • #4
        Scusate ma nn capisco nn sono esperto di queste cose. La macchina è una PDC da 2,8 kw che fa caldo e freddo nn è un semplice condizionatore...
        Mario mi spiegheresti meglio quello che intendi?
        Grazie

        Commenta


        • #5
          Salve a tutti!
          Ma se il problema è tagliare ad una certa soglia la potenza assorbita per TEMPI relativamente LIMITATI, non sarebbe meglio tagliare temporaneamente altre utenze meno costose e delicate di una pompa di calore?
          Ad esempio se il tempo di interruzione è quello di cottura di un cibo potrebbe essere tagliata TEMPORANEAMENTE una lampada alogena, la cappa aspirante, o magari anche una lavatrice a patto questa riparta alla richiusura del circuito (la mia lo fa in caso di blackout).
          Magari creando una linea prioritaria ed una diciamo "secondaria" in cui applicare carichi non "essenziali".

          Pace!
          Gym
          Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
          Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
          Grazie!

          Commenta


          • #6
            Il fatto è che farò un contratto da 6 kw e di per se il piano ad induzione a meno che nn sparo tutti i fuochi al max nn salta.
            La lavatrice e la lavastovoglie avrò l'accortezza di non accenderle mentre cucino ma la sera quando costa meno. L'unica cosa che non posso controllare l'accensione è la PDc sia in estate che in inverno in quanto è regolata dai termostati naturalmente. Questa anche se dotata di inverter può raggiungere anch'essa 2,8 kw di assorbimento.
            Quindi il problema è evitare che si accendino questi due utilizzatori contemporaneamente. tutte le altre configurazioni dove PDc e piano ad induzione non sono accesi contemporaneamente non mi creano problemi avendo appunto un contratto da 6kw

            Commenta


            • #7
              ah,ma allora è un impianto canalizzato,a bocchette d'aria.Un po' grossetta,la macchina,2.8 Kwatt. Sarebbe improponibile l'idea di allungare il filocomando della pompa fino alla cucina? Prima di accendere i fuochi induttivi,si ruota il termostato (che so,a 30°) e la fai spegnere normalmente.Il tuo è il tipico caso s****to legato alla velocità di disinserzione del nuovo contatore Enel <_<

              Commenta


              • #8
                No la PDC è geotermica e scaldo casa con l'impianto radiante...

                Commenta


                • #9
                  io so che in elettronica esistono circuiti che fanno le operazioni logiche. sono passati anni da quando gli ho utilizzati nelle scuole superiori, però posso fornire a chi nel forum se ne intende, uno spunto per sviluppare la mia idea a livello pratico e di conseguenza consigliare a clash4 su come intervenire .
                  Se la pdc è fornita di interruttore on off, magari si può collegare un circuito con operazione NAND. Questo circuito prende 2 segnali in ingresso, li moltiplica e nega il risultato, così si può avere:
                  1x0=0negato --> 1
                  0x1=0negato --> 1
                  1x1=1negato --> 0
                  0x0=0negato --> 1
                  quindi il risultato 1 (che in altre parole consente alla pdc di essere connessa alla corrente) esiste sempre eccetto quando entrambe le apparecchiature sono accese. In questo unico caso (l'ultimo detto) l'operatore darà come risultato zero e terrà spento la pdc attraverso la linea on-off dell'interruttore predisposto.

                  Ricordo che questa è un idea che serve da spunto.. diciamo che è come la mela per newton! se poi non è idonea pazienza.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao!

                    La cosa migliore da fare è la seguente(la faccio spesso!) :

                    installare un gestore di energia :

                    Gestione energia

                    allacciare tutte le utenze primarie e secondarie al gestore ed in ordine di importanza :

                    frigo, lavatrice, lavastoviglie, ferro da stiro, fuochi ad induzione.
                    Collegare la PDC alla centralina ma direttamente senza presa di controllo al fine che la centralina rileva il carico ma NON puo staccarlo.
                    Collegare alla centralina nella priorità più bassa un relè il cui contatto pulito andrà a fermare la PDC.
                    In questo Modo non appena il Gestore energia sente che il carico supera la potenza impostata, stacca i carichi in ordine di priorità, ma nel caso della PDC riesce a farla fermare solamente attraverso un contatto SENZA togliergli alimentazione........

                    :-) ciao ciao
                    Nel nuovo millennio l'uomo tornando alla natura distruggerà quei mostri e l'energia dell'atomo pulito costruirà ancora infinite meraviglie e le ferite dell'umanità, come le guerre non saranno che purtroppo molto tristi incidenti dì percorso. (Omero Speri -VR- Pioniere della FF )

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao bruno è lo stesso sistema che avevo visto io solo che quello che ho visto ha un temporizzatore per il riarmo automatico dei carichi.
                      Quello che nn ho capito è se alla PDC devo collegare io un relè o è gia in dotazione con questo sistema

                      Commenta


                      • #12
                        una cosa che avrei voluto chiederti é: quanti watt consuma il piano ad induzione?
                        Non vorrei che ti fasciassi la testa prima di romperla!!! Nessuno ti ha chiesto quanto consuma e tu non lo hai dichiarato..
                        se la pompa di calore consuma 2800w, ti rimarrebbero 3200w.. sicuro che il piano arrivi a questa potenza? immagino inoltre che utilizzerai 1-2 fornelli alla volta.. al massimo 3.. per cui.. fammi sapere..
                        ciao

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (brunovr @ 22/6/2007, 13:16)
                          Ciao!

                          La cosa migliore da fare è la seguente(la faccio spesso!) :

                          installare un gestore di energia :

                          Gestione energia

                          Fantastico!

                          Scusa, senza magari fare cifre precise, quanto costerebbe indicativamente il sistema?
                          Grazie!

                          Pace!
                          Gym
                          Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
                          Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
                          Grazie!

                          Commenta


                          • #14
                            aggiungo al precedente post che ho fatto una scarrellata su internet per vedere i vari prodotti che offre il mercato.. la tendenza di oggi è non superare i 3kw.. guarda questi 2 link..
                            http://www.savoldi.com/content/view/165/1/
                            http://cgi.ebay.it/PIANO-COTTURA-INDUZIONE...8QQcmdZViewItem

                            non so se hai già ordinato il tuo piano ad induzione, nel caso non lo avessi fatto potresti buttarti sugli ultimi arrivi, che probabilmente contribuiscono a non sperperare energia ed effettuano cotture ottimali.
                            Il gestore di energia consigliato da brunovr credo si possa cmq mettere per restare tranquilli (immagino che la sera accenderai delle lampadine per poter cucinare, il frigo sarà sempre acceso e avrai delle radiosveglie, un computer,una tv, ecc ecc. sono utenze da non trascurare). Inoltre la pdc non consuma costantemente 2800w, lo fa solo nel momento in cui si accende (per coprire l'escursione termica tra ambiente e temperatura ideale), ma poi il consumo diviene variabilmente inferiore a quello massimo.

                            Commenta


                            • #15
                              ciao gymania,

                              il costo del sistema è il seguente :

                              TCF421PL CENTRALINA € 144,14 1 PEZZO
                              TC3520PL ATTUATORE X SPINA € 65.81 x n carichi da controllare
                              TCFC1A2/230 RELE' 220V € 21,71


                              Ricordo che i prezzi sono di LISTINO
                              Inltre è possibile con la TCF421 (senza PL) integrre tutto il sistema al sistema MyHome x un controllo completo............

                              Progettazione a pagamento! :-)

                              x clash

                              il relè lo devi mettere Tu......
                              Nel nuovo millennio l'uomo tornando alla natura distruggerà quei mostri e l'energia dell'atomo pulito costruirà ancora infinite meraviglie e le ferite dell'umanità, come le guerre non saranno che purtroppo molto tristi incidenti dì percorso. (Omero Speri -VR- Pioniere della FF )

                              Commenta


                              • #16
                                Grazie BrunoVR!!!

                                Pace!
                                Gym
                                Dal giorno 08/02/2017 questo account è inattivo.
                                Per favore non inviate alcun messaggio (soprattutto mail) al sottoscritto riguardante questo Forum poiché non otterrete alcuna risposta.
                                Grazie!

                                Commenta

                                Attendi un attimo...
                                X
                                TOP100-SOLAR