annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Potremmo salvare l'economia italiana con l'energia "umana"?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Potremmo salvare l'economia italiana con l'energia "umana"?

    Ciao a tutti,
    sono nuovo nel forum. Sto cercando dei dati concreti su un'idea rivoluzionaria che potrebbe salvare l'economia italiana.
    Si tratta della produzione di energia elettrica tramite le cyclette, un argomento che è stato trattato più volte nel forum e che mi ha lasciato perplesso sotto molti aspetti, sopratutto quelli etici.

    Ora vi espongo la mia idea. Badate bene, si tratta di una idea concreta che io voglio mettere in atto, ma non ce la posso fare da solo perché non ho esperienza in questo settore e ho bisogno del vostro aiuto.

    Innanzitutto, ho letto più volte nel forum che un ciclista PROFESSIONISTA potrebbe produrre fino a 200 W in un ora di potenza elettrica utilizzando una cyclette con bobina ad elevata efficienza energetica (confermatemi questo dato).
    Ora, non siamo tutti professionisti. Potremmo stimare che una PERSONA NORMALE possa produrre la metà della potenza (vale a dire 100 W) in un ora.
    In italia ci sono milioni di disoccupati (persone normali) che per un motivo e per l'altro a causa della crisi hanno perso il lavoro. Perché non fondiamo una azienda di produzione di energia elettrica umana? Pensateci: supponiamo di avere 1000 cyclette. Su ogni cyclette facciamo pedalare un uomo per un ora. Quindi, in un giorno, su UNA SOLA cyclette pedalerebbero 24 uomini. Se ci sono 1000 cyclette, pedalerebbero 24000 uomini. Se ogni uomo produce 100 W, in un giorno potremmo produrre 100 x 24 x 1000 = 2,4 MW di potenza e avremmo creato 24000 nuovi posti di lavoro!

    L'idea è piuttosto semplice. Potremmo chiedere allo stato italiano di non spendere denaro per acquistare l'energia dall'estero e di spenderlo per finanziare la costruzione di aziende di questo tipo e per pagare naturalmente gli uomini che pedalano (che, attenzione, dovrebbe essere sempre sugli 80 euro al mese per un ora di lavoro al giorno, altrimenti non potrebbero sopravvivere). Se ci sono abbastanza soldi e se riusciamo a coprire il fabbisogno energetico italiano solo con le cyclette, creeremmo milioni di posti di lavoro e produrremmo energia pulita per tutti!

    Adesso, ho bisogno del vostro aiuto per fare delle stime. Devo sapere quanto paga lo stato italiano per l'acquisto di energia elettrica, quanto consumano gli italiani, quante persone potrebbero lavorare, insomma... se dalle stime risulta una idea fattibile, facciamolo!
    Ultima modifica di antonio2804; 01-08-2014, 08:47.

  • #2
    Se tu la paghi 0,13€ al KWh vedi te.

    Commenta


    • #3
      Quanto costa andare al "lavoro"? per un'ora sola d'attività? Sospetto molto di più sia in denaro, sia in costo energetico. Con 80€ al mese cosa ci fai? Certamente non ci vivi neppure da solo, figurati con una famiglia alle spalle.

      Inoltre le cyclette non mi risulta che abbiano un costo insignificante, sia per l'acquisto, sia per la manutenzione, che per gli spazi che devono occupare (all'aperto, o peggio ancora al coperto).

      Se mi dici che vuoi una produzione "umana" a scopo dimostrativo, come ogni tanto organizza la trasmissione radiofonica Rai Caterpillar, va bene e sicuramente c'inviti personaggi di richiamo, non certo dei barboni, altrimenti non vedo come possa risultare utile e soprattutto come possa coprire il proprio consumo energetico per mettere in piedi tale iniziativa.

      ••••••••••••

      Commenta


      • #4
        Infatti, io voglio fare dei calcoli per vedere se si possa mettere in piedi una tale attività, ma come vi ho detto, non ho esperienza. So che qualcuno di voi ha costruito una cyclette che produce energia, quindi saprà dirmi quanto può costare costruirne una.

        Commenta


        • #5
          Grande cosa goggle e la funzione ricerca del forum
          Modelli e prezzi cyclette e bikes generatore.di corrente | ShoppyDoo
          PRODURRE ENERGIA CON LA CYCLETTE

          http://www.energeticambiente.it/ai-c...-ciclette.html

          Insomma se né parlato più volta ma la sostanza è sempre quella, non conviene

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da antonio2804 Visualizza il messaggio
            Infatti, io voglio fare dei calcoli ...
            Allora incomincia a capire l' unità di misura della potenza e della energia - se sai la differenza ovviamente, sennò ti devi imparare anche quella

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da antonio2804 Visualizza il messaggio
              Infatti, io voglio fare dei calcoli per vedere se si possa mettere in piedi una tale attività,
              I calcoli sono facilmente reperibili in rete. Comunque ci provo.
              100 W di potenza, anche stimando una resa 100% ti danno 0,1 kwh. Ai prezzi attuali la resa oraria del pedalatore è quindi di 0,015€ circa. Anche ipotizzando di mettere su un'azienda schiavistica che non paga i lavoratori, ma che è contemporaneamente un'onlus che non ottiene alcun lucro ammortizzeresti il costo della cyclette (la meno costosa reperibile diciamo 200€) in una dozzina di anni.
              La cifra che proponi di 80€ al mese immagino sia il "netto in busta". Ma se vuoi proporre soluzioni pseudo-imprenditoriali devi cominciare a capire che il valore del netto è un numeretto magico che interessa al lavoratore, ma non ha alcun valore per l'imprenditore.
              A quest'ultimo interessa solo il costo totale del lavoratore che per un netto di 80€ si può stimare, ottimisticamente in circa 160€.
              Questo vuol dire che se vuoi anche solo pagare il lavoratore (non parliamo di utile...) costui dovrebbe produrre un valore di 8€ all'ora. Quindi garantire una potenza di 50 Kw. Indurain garantiva circa 400W.
              Se vuoi vederla da un altro punto di vista il tuo calcolo dei 2,4 Mwh (non MW! Quella è una potenza) ti renderebbe la bellezza di 370€ lordi da dividere in 24000 persone. Cioè torniamo ai 0,015€ "guadagnati" da ognuno.
              Non credo proprio che sia una strada percorribile, sorry.
              Ultima modifica di BrightingEyes; 01-08-2014, 17:13.
              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
              O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

              Commenta


              • #8
                Una svista nelle unità di misura può capitare a chiunque. Quel testo l'ho scritto velocemente, non mi sono accorto dell'errore. Mi scuso ovviamente.
                Va bene, allora grazie di tutto. Sono certo che esiste una soluzione a questo problema e la troverò.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da antonio2804 Visualizza il messaggio
                  un ciclista PROFESSIONISTA potrebbe produrre fino a 200 W in un ora di potenza elettrica [...] una PERSONA NORMALE possa produrre la metà della potenza (vale a dire 100 W) in un ora.
                  [...] supponiamo di avere 1000 cyclette. Su ogni cyclette facciamo pedalare un uomo per un ora. Quindi, in un giorno, su UNA SOLA cyclette pedalerebbero 24 uomini. Se ci sono 1000 cyclette, pedalerebbero 24000 uomini. Se ogni uomo produce 100 W, in un giorno potremmo produrre 100 x 24 x 1000 = 2,4 MW di potenza
                  Semplicemente, stai dimostrando che non conosci la differenza fra potenza ed energia: lascia perdere. Piuttosto, potresti dedicarti a studiare un minimo di fisica elementare.

                  Commenta


                  • #10
                    Propongo centrali elettriche alimentate con ruote da criceti.

                    Commenta


                    • #11
                      Se volete prendere spunto vi consiglio una gita nel porto di Danzica, città bellissima, dove si trova una gru medioevale che veniva azionata tramite una grossa ruota, simile a quella dei criceti, con la differenza che al suo interno c'erano degli schiavi.
                      Battezzato "Uomo capellone del Monte---llo"

                      Rilievi consumi-produzione PDC aria/acqua:
                      http://www.energeticambiente.it/casa...ermico-fv.html

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR