annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ponte con fili sezione maggiorata su frutto presa elettrica: poca corrente !

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ponte con fili sezione maggiorata su frutto presa elettrica: poca corrente !

    Buonasera,
    per poter installare una presa schuko accanto ad una bipasso, ho fatto i 3 ponticelli con pezzetti di cavo elettrico unipolare di sezione maggiore rispetto a quella dell'impianto elettrico che alimenta la presa (frutto) bipasso.

    Poi ho collegato la TV alla schuko che è alimentata direttamente dall'impianto di casa ed ho collegato la presa di una lampada alla bipasso che è ponticellata con sezioni di cavo di diametro maggiore rispetto a quello dell'impianto.

    La tv funziona perfettamente. La lampada che ha un punto luce led da 9 watts emette una luce fioca, quasi tremolante.

    Qual'è il fenomeno che sta alla base di questa anomalia ? Credo che se faccio i ponticelli con cavi di sezione uguale a quella con cui è alimentata la prima presa, risolvo il problema. Ma mi resta il dubbio sulle cause.

    Grazie !
    Appartamentino: 70 mq in stabile anni '40, mattoni pieni, Zona clim. E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a cond. Ferroli BlueHelix Tech 25C con radiatori in ghisa, alluminio e termoarredi. Serramenti: Nord: Internorm KF310 Vetro triplo 48mm. Sud : legno taglio freddo vetri 4-9-4 Low E. PDC: Panasonic Pe9rke A+/A, De25tke A+/A+. Pavimento freddo, tappeti (polvere ed acari) ovunque.



  • #2
    Non c'entra nulla il ponte, stai parlando di pochi mA di corrente...
    La stessa lampada, collegata ad un'altra presa come si comporta?
    Luce fioca e tremolante in genere ce l'hai con lampade a led prive di ponte raddrizzatore, per cui utilizzano una sola semionda della 50Hz.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Top Visualizza il messaggio
      La stessa lampada, collegata ad un'altra presa come si comporta?.
      Quando la collego ad altre prese funziona perfettamente. E' per questo che mi è sorto il dubbio.
      Appartamentino: 70 mq in stabile anni '40, mattoni pieni, Zona clim. E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a cond. Ferroli BlueHelix Tech 25C con radiatori in ghisa, alluminio e termoarredi. Serramenti: Nord: Internorm KF310 Vetro triplo 48mm. Sud : legno taglio freddo vetri 4-9-4 Low E. PDC: Panasonic Pe9rke A+/A, De25tke A+/A+. Pavimento freddo, tappeti (polvere ed acari) ovunque.


      Commenta


      • #4
        Prova a ruotare la spina di 180°

        Commenta


        • #5
          io la metterei in discesa, cosi' la corrente ci arriva per caduta...
          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

          Commenta


          • #6
            nel ponticello potresti aver invertito fase con neutro, anche se il differenziale sarebbe dovuto scattare
            Impianto FV 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt dal 2007.
            Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011. Caldaia a metano Riello Family 26K.Twingo Electric Zen dal 2021

            Commenta


            • #7
              Intendevo invertito terra con neutro.
              Prova a collegare alla presa qualcosa di più potente, tipo un ferro da stiro
              Impianto FV 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt dal 2007.
              Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011. Caldaia a metano Riello Family 26K.Twingo Electric Zen dal 2021

              Commenta


              • #8
                Esatto, è il motivo per cui gli chiedevo di girare la spina, per invertire fase e terra (o neutro) . C'è la possibilità che il differenziale non ci sia, o sia guasto. Oppure che alla fine i mA che fluiscono siano davvero pochi.

                Commenta


                • #9
                  Terra e neutro sono 2 cose ben diverse! Se hai dei dubbi in questa che è la base delle basi di elettrotecnica, mi sentirei di sconsigliarti di mettere le mani su quei fili. E' molto probabile che tu abbia scambiato tutti e 3 i fili, connettendo la fase al posto della terra (che la lampada non utilizza, altrimenti sarebbe scattato il salvavita) e neutro e terra ai rispettivi reofori del neutro e della fase. Il cavo di terra deve avere la guaina giallo-verde, il neutro (se vengono rispettati i colori) sarà blu e la fase potrebbe essere marrone, o nera, o altro colore in funzione dell'impianto. Inoltre la presa schuko ha la terra sulle due lamelle laterali, mentre la presa italiana ha la terra al centro. Verifica con un tester la continuità nel caso gli attacchi dietro la presa non ti permettono d'essere certo dove vada montata la terra (a volte trovi due attacchi vicini e uno al lato opposto, cerca il simbolo della terra, che somiglia a un pino stilizzato e a testa in giù, e lì installa il cavo giallo-verde. Sugli altri due colleghi indifferentemente fase e neutro)

                  ••••••••••••

                  Commenta


                  • #10
                    Non penso non sappia qual é la differenza tra neutro e Pe, ma che sia stato tratto in inganno dalla disposizione dei morsetti sul retro della bipasso.

                    Commenta


                    • #11
                      E' la stessa cosa! Se hai dei dubbi sui morsetti evidentemente hai le idee confuse su quali fili collegarci, inoltre il focalizzarsi sulla sezione dei fili quale possibile sorgente del problema mi fa pensare che neppure conosca come funziona la conduzione elettrica: maggiore è la sezione, minore è la resistenza del conduttore, quindi eventualmente un problema sarebbe potuto venire da una sezione troppo piccola, non dall'opposto.

                      ••••••••••••

                      Commenta


                      • #12
                        Infatti come diceva Top, ho ciccato il collegamento di neutro e terra perchè l'elettricista che a suo tempo mi ha fatto l'impianto domestico ha montato i frutti "sottosopra", perlomeno quelli della placchetta da cui io ho tratto ispirazione osservandoli.
                        Nel riprodurre lo schema in un'altra placchetta di casa che volevo implementare con una shuko, ho fatto gli stessi collegamenti di quella "sottosopra" ma anzichè mettere i frutti sottosopra li ho messi nel modo corretto ! (Nll una cosa giusta l'ho fatta) ;o

                        Nel frutto shuko la terra ed il neutro sono uno a destra, l'altro a sinistra in basso in posizione che può ingannare i non addetti ai lavori. Invece sul frutto bipasso è molto chiara la disposizione dei morsetti di fase, terra e neutro.

                        Grazie davvero ragazzi, anche delle censure perchè con l'elettricità riconosco che c'è poco da improvvisare.
                        Ora tutto funziona alla perfezione.
                        Appartamentino: 70 mq in stabile anni '40, mattoni pieni, Zona clim. E. Esposizione Nord-Sud. Riscaldamento: Caldaia a cond. Ferroli BlueHelix Tech 25C con radiatori in ghisa, alluminio e termoarredi. Serramenti: Nord: Internorm KF310 Vetro triplo 48mm. Sud : legno taglio freddo vetri 4-9-4 Low E. PDC: Panasonic Pe9rke A+/A, De25tke A+/A+. Pavimento freddo, tappeti (polvere ed acari) ovunque.


                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR