annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

acumuliamo l'aria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • acumuliamo l'aria

    Ciao a tutti, mi chiedevo come mai invece di produrre energia direttamente , con l'eolico o le dighe , o pure i moti ondosi non si acumuli dell'aria con apositi compressori? che poi a sua volta riutilizzarla per produrre energia , visto che l'aria se stocata in una rete a doc non avrebbe nesun tipo di perdite , dico questo perche la corrente non possibile acumularla , secondo voi anche se ce una perdita (visto il passaggio prima aria e poi corrente )potrebbe essere una soluzzione pulita e sicura ? grazie

  • #2
    Considero questo post un'aggravante per lesa dignità alla logica scientifica ed alla grammatica.
    Tenderei a sospettare un ritorno di AmicoD, essendo stato l'unico, almeno a mia memoria, a proporre una simile castroneria.
    COME funzionerebbe questo circuito di compressori? In altre parole, pancia, come fai ad accumulare le quantità di aria necessarie allo scopo E ottenere un rendimento energetico continuo tale da mandare in positivo il bilancio?
    Se ti va di proporre simili idee, abbi la decenza di esporle in DETTAGLIO. Per i compressori ci già passato un sedicente 'salvatore del mondo' e ci bastato abbondantemente.

    Commenta


    • #3
      Stroncato di brutto, proprio!!!
      Eddai Val, non essere cos cattivo!!! :P
      Fusione fredda!! dopo 20 anni ancora si discute se sia una bufala... ma degnarsi di cercare qualcosa che non sia pubblicato su Science o Nature troppo difficile vero?? http://www.lenr-canr.org/acrobat/Rot...tallyofcol.pdf

      Commenta


      • #4
        per spezzare una lancia a favore della 'accumulazione dell'aria', posto questo link che illustra un modello di auto ad aria compressa.


        the air car

        Commenta


        • #5
          Ciao , pancia 37 sei tornato ? ragazzi non e amico d e non schietti e italo spagnolo come me , e purtroppo non siamo bravissimi a scrivere , cmq (che agresivita val ) ragazzi dovete capire che chi non sa tante cose come voi non sempre e amico d , quello che pancia vuole dire : cosa sucede se al posto della turbina elettrica di una diga , si monta un compressore azzionato dalla caduta dell'acqua , o le pale dell'eolico o il moto ondoso ? cioe usare queste forze per acumulare aria e stocarla tramite una rete , e poi trasformarla in corrente visto che l'aria non si disperde , o pure usarla direttamente sulle macchine ad'aria ,generatori ect .
          Ps: ragazzi non siate cosi cattivi perche se no chi ha qualche idea , li fate passare la voglia di scrivere , pancia ha scritto acumulare aria no o trovato il moto perpetuo .

          Commenta


          • #6
            E' sempre il solito discorso: l'aria compressa un VETTORE energetico, NON una FONTE di energia...
            Lo so che esistono le auto ad aria compressa!! Ma l'aria con quale energia la comprimi??

            Riguardo quello che dice Leon...si! Si potrebbe usare le pale dell'eolico oppure la caduta dell'acqua per comprimere aria, invece che per produrre elettricità direttamente....ma poi? Se mi dite di accumularla per poterla usare come "batterie" per le auto o qualsiasi apparecchio scollegato dalla rete elettrica posso anche essere d'accordo!! Ma non ha senso immettere l'aria compressa nella rete!! Perch poi l'aria andrebbe decompressa e usata per mettere in moto turbine, o pale, o altre cosa analoghe....allora tanto vale usare direttamente l'eolico o l'acqua come si fa oggi no?

            Tanto pi che introducendo un qualsiasi sistema intermedio si hanno nevitabilmente delle perdite di efficienza!!
            Fusione fredda!! dopo 20 anni ancora si discute se sia una bufala... ma degnarsi di cercare qualcosa che non sia pubblicato su Science o Nature troppo difficile vero?? http://www.lenr-canr.org/acrobat/Rot...tallyofcol.pdf

            Commenta


            • #7
              Il moto delle onde stato tentato, per quanto ne so, in via sperimentale nel nord europa, ma con una resa ahim alquanto bassa considerati i costi dell'impianto.
              Il vento viene già usato per le turbine eoliche, a patto che non si cerchi di imbrigliarlo, altrimenti si SPENDE ENERGIA, e a quel punto il ritorno nella produzione azzera o quasi il bilancio!!
              le auto ad aria non-sono-economiche. Bisogna spendere soldi di bolletta elettrica per comprimere nuova aria per il serbatoio, e alla fine del mese ti vien su una bolletta da pianto. (a meno di essere una di quelle persone che usano pochissimo l'auto)
              X Leon73: se tu avessi conosciuto AmicoD, al solo sentire di aria per produrre energia nel modo proposto dal tuo connazionale, ti sarebbe venuto un coccolone, garantito! Dai suoi troppo numerosi interventi solo una nota positiva giunta: ci ha spinto a rinfrescare le nostre conoscenze scientifiche.

              Commenta


              • #8
                Ho letto magari cosa a scritto amicod, (val senza ofesa siamo italiani pure noi e che i nostri padri hanno fatto i birrichini in spagna , questi casanova )

                Commenta


                • #9
                  Ps : cmq pancia non parla di produrre energia direttamente , ma bensi usare la potenza di queste fonti per comprimere aria , anche il ponte di archimede (messina) e utilizzato per produrre elettricita , per lui dice se potrebbe funzionare comprimendo aria , dovuto al fatto che l'aria non si disperde e non inquina , e poi quando serve utilizzarla per produrre corrente ect , immagina la rete del metano , che invece di avere metano avese aria , che arrivata alla centrale dell'enel loro producono elettricita , e poi gli stessi distributori ti facesero il pieno di aria, e logico che bisognerebbe ritassare tutto , per cui le dighe producono aria ,che a sua volta girano sulle tuvature che poi si trasforma il vettore in corrente , senza perdite come invece fa la corrente , l'unica perdita sarebbe la trasformazione in corrente sempre quando la scienza non inventi un qualche modo per scaldare con l'aria a pressione che ne so una qualche turbina per fare bollire l'acqua per farci la pasta , o usare il riscaldamento (sto provando a rendere l'idea di pancia )

                  Commenta


                  • #10
                    Un po come si fa nelle grandi aziende che tutti gli utensili funzionano ad'aria compressa , solo che pancia dice nella sua idea di dimenticarsi della corrente e al posto suo usare l'aria , (e la corrente solo quando non si puo farne a meno ) automaticamente non ci sarebbe piu inquinamento e la forza del vento , dell'acqua e del mare comprimirebbero l'aria , e io ci aggiungo alla idea, panelli sollari collegati a dei compressori che a sua volta pompano l'aria dentro la rete , se ci pensate e un idea un po strana , bisognerebbe fare dei calcoli e li ci vogliono le vostre teste , l'aria compressa basterebbe per tutti utilizzando queste fonti che abbiamo citato?

                    Commenta


                    • #11
                      Leon,
                      l'aria compressa (come altri sistemi dove la generazione della potenza separata dall'utilizzatore), si usa nelle aziende per quattro motivi:
                      -assenza di scintille, il sistema antideflagrante per natura;
                      -riduzione dei volumi e del peso. Il motore pneumatico pi piccolo e pesa meno, confrontato con un motore elettrico di pari potenza.
                      -economia: un pistone pneumatico molto economico come costruzione, alla fine una siringa.... per ottenere la stessa cosa con sistemi elettrici si ha una complicazione meccanica notevole e costosa.
                      -motivi intrinseci all'uso dell'aria: se vuoi soffiare della polvere o fare del vuoto devi usare l'aria, non puoi farlo con sistemi elettrici. A meno di usare un ventilatore elettrico locale.

                      Il rendimento di una centrale idroelettrica superiore al 90%, le perdite per trasmissione sono al massimo il 10% (quindi rende il 90%), ed il rendimento di un motore elettrico a casa dell'utilizzatore sempre superiore al 90%: risultato, 90 x 90 x 90 = quasi il 73% dell'energia arriva a destinazione.

                      Il rendimento del ciclo compressione/espansione dell'aria in un motore pneumatico, anche nel caso che il motore renda il 90%, non supera il 30% dell'energia entrante. Se ci aggiungiamo le perdite di carico dovute alla distribuzione in tubo (che vanno dal 40 al 90%) arriviamo al massimo ad un 10% di rendimento finale. A massimo... il minimo zero, rendimento zero.

                      Commenta


                      • #12
                        Ma mettiamola anche con un esempio semplice semplice, s?
                        Prendiamo un sistema di dinamo collegate a getti d'aria, getti provenienti da eiettori collegati a serbatoi di aria compressa.
                        Usiamo 1000 euro di energia per assorbire e comprimere 1000 lt di aria, detta cos alla piffero.
                        Poi spariamo l'aria verso le dinamo, che gireranno e produrranno...quanta energia? MENO DEI MILLE PRODOTTI PER STOCCARLA, visto che una parte considerevole viene persa nel processo. Certo, si pu ottimizzare il tutto con un apparato per 'soffiare' l'aria precompressa e farla uscire in un bel getto potente, ma a quel punto spendiamo altra corrente, e il bilancio va ulteriormente in rosso. certo, se riuscite a violare le leggi della termodinamica, potreste ottenere una overunit e produrre energie con l'aria, ma come già detto, 'sta castroneria la conosciamo già fin troppo bene.
                        L'unica chance di dimostrare la vostra 'verità' a fronte di un progettino, un'elaborazione di prototipo, qualcosa di concreto invece di una teoria strampalata, OK?

                        Edited by valmaximus - 23/12/2007, 18:23

                        Commenta


                        • #13
                          Va bene , va bene , non funziona , ragazzi e natale , noi l'abbiamo buttata li , se non funziona pazienza , era una idea anche se asurda , un po piu realista di quelle di amicod , ciao e ricordatevi che la pazienza la virtu dei forti ciao . buon natale

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR