annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Motore a gravità

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Motore a gravità

    DEL MOTO PERPETUO
    Di Clearwar

    Si prenda una vasca cilindrica di metallo profonda 50 m e di raggio 1 m. La si riempia d’acqua. Si prenda ora un cilindro cavo di alluminio di diametro 1 cm,lungo 8 metri, con un foro alla sommità di 1 mm al quale si collega un tubicino plastico flessibile trasparente lungo 50 m. Si fissi l’estremità al di sopra del pelo dell’acqua. Si inserisca all’interno del cilindro cavo un pistone di alluminio. Si blocchi il pistone meccanicamente con un servomotore.
    Al pistone si unisca un peso di 5 Kg. Si lasci cadere il sistema fino ad una profondità di 40 m e lo si blocchi con un servomotore. Si raccolgano tramite un alternatore i 1962 W di energia potenziale durante la caduta in un accumulatore. Ottimisticamente i Watt accumulati effettivamente non supereranno le 500 unità. Ad una profondità di 40 m si sblocchi il servomotore che blocca il pistone. Il cilindro inizierà lentamente a riempirsi d’aria a causa dell’ulteriore sprofondamento del pistone dovuto al suo peso fino a 50 m. Si sblocchi il sistema con il servomotore. Il sistema inizierà a risalire fino al galleggiamento...

    Ho fatto dei calcoli e con le masse e tutte le densità ci stò dentro a pelo...

  • #2
    Free-E non significa quello che hai appena postato, clearwar, e c'è l'aggravante di avere visto questo non-motore a 'moto perpetuo' in mille altre chiavi, tutte altrettanto inutili.

    Commenta


    • #3
      che gentile...almeno 20 caratteri

      Commenta


      • #4
        ClearWar,
        invece di pubblicare tante parole e schemi, perche' non provi a pubblicare i risultati concreti di almeno una delle proposte strane che hai fatto, e non solo teorie?
        La gente non ha tempo da perdere, vorrebbe avere idee e proposte buone.
        Ciao
        Mario
        Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
        -------------------------------------------------------------------
        Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
        -------------------------------------------------------------------
        L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
        Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
        ------------------------------------------------

        Commenta


        • #5
          Vi metto i calcoli:
          1 fase,il cilindro-pistone scende: Arriva a 40 metri e lo blocco. Avrò quindi 4bar dal basso verso l'alto di spinta sulla superfice superiore+5kg della massa metallica+700g(meno...) del cilindro-pistone quindi 9700grammi in toto.Apro il pistone che essendo lungo 4 metri scenderà fino a 46 metri per la legge di stevino riempiendosi d'aria.

          2fase:Blocco il pistone e sblocco il cilindro. Questi avranno una spinta di archimede di 5kg+6kg quindi 11000 grammi di conseguenza il tutto risalirà a galla. Una volta in superficie faccio uscire l'aria dal cilindro e il ciclo si ripete. Chi avesse la cortesia di controllare a spanne queste misure...
          Ultima modifica di ClearWar; 06-03-2010, 19:12.

          Commenta


          • #6
            'war, tu continui a dimenticare l'ABC dello sperimentatore: permettimi cortesemente di rinfrescarti la memoria

            1) E' responsabilità dello sperimentatore fare tutti i calcoli, non DELEGARLO ad altri
            2) E' responsabilità dello sperimentatore realizzare i dispositivi che propone, laddove possibile. Ad esempio, Sandro-Meg e Lorenz si fanno in quattro per realizzare e/o verificare le loro idee, condividendo gli sviluppi passo passo, cosa che tu NON fai ed insisti a DELEGARE. Se non hai gli attrezzi, allora, invece di dare per certe le tue teorie senza riscontro, chiedi a qualcuno di condividere i propri mezzi, magari in MP, e di presentarti con calma con qualcosa di concreto.

            Che ne dici?

            PS - il moto perpetuo è una idiozia, punto! Abbi la decenza di proporre qualcosa senza offendere il concetto di free-e che col moto perpetuo NON ha a che vedere

            Commenta


            • #7
              Valmax,credo che le conoscenze matematiche di base siano gli unici strumenti necessari in questo caso,tuttavia chiedo aiuto per confermare i calcoli. E' possibile un errore. Tuttavia ho ricontrollato decine di volte i dati e non vedo errori.Questa è semplice idrodinamica,e quello che chiedo è solo un riscontro da parte di qualcuno! Ho avuto questa notte questa idea e non vedo quale altro miglior luogo che un forum per superare le mie difficoltà se ce ne sono ,o ribaltare il concetto di fisica. . .

              P.S. Per l'idea immaginate di immergere una siringa di vetro con un peso allo stantuffo. Se lascio la siringa in acqua questa affonda,ma se la afferro ad una certa profondità lo stantuffo continuerà a scendere riempiendola d'aria,poi quando mollata tenderà a risalire...
              Ultima modifica di ClearWar; 06-03-2010, 21:59. Motivo: ps

              Commenta


              • #8
                A qualcuno è chiaro?Vi potri postare uno schema

                Commenta


                • #9
                  sai cosa è chiaro? Un nome che vale per tutta l'idea che gli hai dilettantescamente rubato: Schietti!

                  Commenta


                  • #10
                    Io non rubo idee. Ricerco. E di schietti mi sembra esista la famosa serpentina,che però funziona con il calore.La MIA idea,da cui un pò ho preso spunto dal diavoletto di cartesio,invenzione che riassume i 3 principi della idrodinamica,dovrebbe secondo i MIEI calcoli generare lavoro. Ti sbagli quando mi accusi di copiare. In questo campo va contro la mia etica.Ora mi informo su schietti,voi cercate di capire se può funzionare,mi fareste un favore(pure a voi)

                    Commenta


                    • #11
                      L'idea di Schietti è simile alla mia solo che nel suo sistema l'aria viene "pompata " al'interno del cilindro,nella MIA idea l'aria defluisce nel cilindro a causa della pressione esercitata dal pistone che tende a scendere per equilibrarsi con la pressione esterna.Es 1kg per 1 cm = 1bar quindi si riequilibrerà a 10 metri di profondità introducendo aria all'interno del cilindro (superiore al dm^3). Quindi la spinta di archimede sarà superiore al peso del pistone. Spero vi sia chiaro.

                      Commenta


                      • #12
                        è semplice da realizzare?
                        è nel tuo interesse realizzarlo e provare di avere ragione?
                        REALIZZALO e per favore smettila di impestarci!!

                        Commenta


                        • #13
                          errore di calcolo(u.d.m)

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR