annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Depressione di un contenitore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Depressione di un contenitore

    Ad oggi non ho compreso il tranello.
    Avendo un contenitore pieno d'acqua con all'interno un piccolo cilindro di metallo adagiato su una faccia al fondo,se applico con uno stantuffo una forte depressione all'acqua,come mai il cilindro sul fondo non si stacca dal fondo?
    Grazie anticipatamente per le risposte

  • #2
    I motivi ci sono e possono essere diversi a seconda del cilindro (dimensioni, peso specifico complessivo, finitura delle superfici), del contenitore (quanto è grande in rapporto al piccolo cilindro, quanto è profondo, fino a che livello è riempito) e dello stantuffo (quanto è "forte" la depressione, come viene applicata, che tipologia di flusso imprime all'acqua del contenitore, a quale distanza si trova dal cilindro e quale è il rapporto con le dimensioni dei vari attori in oggetto)


    Note di Moderazione: nll
    Cerca di fare esempi costruttivi, altrimenti se non si capisce bene a cosa ti serve l'informazione corri il rischio che non ti si possa dare una risposta sensata e magari dai anche l'impressione che ci vuoi solo prendere in giro e questo non è bello. Ricorda che il tuo nickname attuale è sopravvissuto solo perché con l'altro nickname non davi una bella immagine di te, altrimenti il regolamento prevede il ban perpetuo alle iscrizioni multiple (e tu ne hai ben 2) e il ban temporaneo al vecchio account (sai a quale mi riferisco)


    ••••••••••••

    Commenta


    • #3
      La mia curiosità si riferiva ad un sistema ideale nel quale vi sia la seguente condizione:

      La depressione che agisce sul cilindro sia maggiore della forza peso.

      Qualcosa nella mia testa mi dice che il cilindro possa staccarsi dal fondo per un breve istante per poi ripiombare per effetto della gravità sul fondo. Per poi risollevarsi ecc..

      Commenta


      • #4
        ci doppiovu schiòdati

        Come fai a sapere che non si stacca, hai provato?
        Descrivi per piacere il "setting sperimentale"

        Commenta


        • #5
          Adesso cercherò di descrivere l'ipotesi con più risolutezza possibile.

          In un cilindro riempito d'acqua inserisco un pistone. All'interno del cilindro,un solido di metallo che affondi nell'acqua. Questo è cilindrico e poggia sul fondo con una faccia delle 3.Quella piatta.
          Ora tiro il pistone(stantuffo) verso l'esterno in modo che si sviluppi una depressione. Credo che il solido si staccherà dal fondo quando la depressione sarà sufficientemente alta. Ripetutamente.

          Credo lei abbia voluto che io scrivessi questa descrizione.

          Regards Gabriele

          P.S.: NON HO PROVATO SPERIMENTALMENTE

          Commenta


          • #6
            la domanda giusta è:
            perchè dovrebbe staccarsi?
            la spinta idrostatica sarà sempre la stessa, visto che il delta di pressione è pari alla colonna d'acqua fra la faccia superiore e quella inferiore, nn c'entra se varia la pressione superficiale

            ciao

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Gabrieleci
              Credo lei abbia voluto che io scrivessi questa descrizione.
              Ora ho quasi la conferma che ci prendi in giro! Per quale strano ragionamento pensi che volessimo che tu ripetessi esattamente quello che hai scritto nel messaggio iniziale?

              amir e primus71 pongono una domanda giusta, ma forse occorrerebbe chiedersi il perché della domanda stesssa. Infatti non è possibile rispondere se non si circostanzia bene la modalità dell'esperimento:

              La depressione dove la applichi??? All'acqua, o alla superficie libera del cilindro? Se applichi la depressione con una ventosa sul cilindro e sollevi il carico, sarà di aiuto al sollevamento in relazione al volume dell'acqua spostato, per il principio di Archimede, ma sarà di ostacolo al movimento per via del maggior attrito rispetto all'aria.

              Detto questo perché dovrebbe sollevarsi e staccarsi per riprecipitare sul fondo? Per via del peso? Perché non pesava prima di sollevarsi? Ti ricordo che per sollevare un corpo non è sufficiente applicare una forza uguale e contraria al suo peso, in quanto il sistema rimarrebbe in equilibrio al suo posto!!! Devi vincere anche la forza d'inerzia, quindi devi applicare una forza un po' superiore che permetta d'imprimere l'accelerazione necessaria a iniziare il moto.

              ••••••••••••

              Commenta


              • #8
                Intendo affermare che la mia non è una presa in giro ma solo una richiesta di chiarificazione di un'argomento che sicuramente altri conoscono meglio di me.

                Rispondendo a Nll,la pressione viene applicata all'acqua in maniera che all'interno del contenitore si sviluppi una pressione negativa su tutta la superficie,compresa la faccia del cilindro solido sul fondo. Con questo intendo farvi capire che suppongo che il solido possa sollevarsi "tirato" dalla pressione. Appena sollevato il solido,l'acqua agisce così anche sulla parte inferiore del solido,pareggiando le forze che agiscono sullo stesso.In seguito la forza di gravità porterebbe il solido così di nuovo a contatto col fondo,nascondendone la faccia inferiore per far così di nuovo agire le forze in modo da sollevare il solido.

                Dove sta la truffa?
                Ultima modifica di Gabrieleci; 23-01-2011, 13:16.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Gabrieleci Visualizza il messaggio

                  Rispondendo a Nll,la pressione viene applicata all'acqua in maniera che all'interno del contenitore si sviluppi una pressione negativa su tutta la superficie,compresa la faccia del cilindro solido sul fondo.
                  Dove sta la truffa?
                  guarda ciccio che la "pressione negativa" non esiste, quella che esiste è solo la pressione atmosferica la quale a volte viene posta uguale a zero, per cui si parla di pressione negativa.
                  ma il tuo caso è tutta un'altra storia

                  ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Gabrieleci, facciamo che prima provi praticamente la cosa, fai un elenco dettagliato di cosa hai usato nell'esperimento (comprese le dimensioni, il peso specifico e il materiale usato, oltre alla misura della pressione d'aspirazione, quella che chiami depressione) e osservi con attenzione quanto accade?

                    Poi torni qui, ci dici tutto, ma proprio tutto, e proviamo a darti una spiegazione di cosa hai osservato.

                    Non inventarti cosa potresti osservare!!! Potrebbe trovarsi solo nella tua fantasia ed è inutile che stiamo qui a perdere tempo per analizzarla in termini fisici, per il momento è materia esclusiva dello psicanalista!

                    ••••••••••••

                    Commenta


                    • #11
                      Mi sembra una buona idea quella di sperimentare,e sono d'accordo con te sullo psicanalista

                      AGGIORNAMENTO: Ho provato con una siringa colma d'acqua ad aspirare con lo stantuffo e l'acqua è andata in ebollizione...

                      Io credevo che rimanesse compatta e questo mi induceva nell'errore. Purtroppo il mio sistema è irrealizzabile dato che non esiste nessun liquido che "decompresso" rimanga liquido.
                      Ultima modifica di Gabrieleci; 23-01-2011, 21:47.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Gabrieleci Visualizza il messaggio
                        Purtroppo il mio sistema è irrealizzabile dato che non esiste nessun liquido che "decompresso" rimanga liquido.
                        mi sa che devi studiare un po' di fisica e di chimica, in particolare robe tipo la regola delle fasi, pressione di vapore e cose simili.

                        ciao

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR