annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Compressione ISOBARA??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Compressione ISOBARA??

    Il manuale dell'ingegnere meccanico, descrivendo vari cicli termodinamici, parla di compressioni ed espansioni ISOBARE. E' un'enorme castroneria o mi sono perso qualche nozione di fisica? Anche perchè digitando la frase su google, vengono fuori parecchi risultati, anche autorevoli! Che ne pensate?

  • #2
    Se aggiungi calore al gas o aumenta la pressione (se il volume è costante) o aumenta il volume (se la pressione è costante), idem se togli del calore.
    Dov'è il problema?
    Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
    Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

    Commenta


    • #3
      Il problema è nell'accezione della parola: per me compressione significa variazione di pressione da un livello più basso a uno più alto. Quello di cui parli tu è un trasferimento di calore a pressione costante

      Commenta


      • #4
        “Compressione“ intesa come “riduzione di volume“, la puoi ottenere con un'isobara.

        Commenta


        • #5
          Anche perchè il suo contrario "espansione" non ha nessuna attinenza (letterale) con la pressione.
          Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
          Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

          Commenta


          • #6
            Ripeto: secondo me non si possono dare ad una stessa parola due significati così diversi come "aumento di pressione" e "riduzione di volume", perciò, a mio modesto avviso, sarebbe meglio parlare di compressione solo nel primo caso.

            Inoltre vi faccio un esempio pratico: quello che avviene nel combustore di un turbogas è a tutti gli effetti un assorbimento di calore a pressione costante. Vi sognereste mai di chiamarlo "espansione isobara"?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da janvaljan Visualizza il messaggio
              Ripeto: secondo me non si possono dare ad una stessa parola due significati così diversi come "aumento di pressione" e "riduzione di volume", perciò, a mio modesto avviso, sarebbe meglio parlare di compressione solo nel primo caso.
              Quando si usano termini correnti per descrivere un processo fisico si possono generare degli equivoci.
              La parola "comprimere" è nata molto prima del concetto di pressione come grandezza fisica.
              Comprimere ha principalmente il significato di "premere, stringere", ovvero una riduzione di volume.
              Ad esempio il termine "compressione dati" non ha alcun significato di pressione, come neanche il vocabolo "compressa" nel significato di "pastiglia" ha a che fare.
              Compressione ha quindi il significato di "riduzione di volume", che nel caso specifico di un gas si accompagna ad un aumento di pressione (intesa come grandezza fisica), ma è un significato indotto, secondario.

              Ciao
              Tersite
              Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
              Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da tersite3 Visualizza il messaggio
                ... Ad esempio il termine "compressione dati" non ha alcun significato di pressione, come neanche il vocabolo "compressa" nel significato di "pastiglia" ha a che fare. ...
                Wikipedia però dice che:
                Una compressa è una forma farmaceutica solida contenente una dose unica di uno o più principi attivi, ottenuta generalmente per compressione di un volume di particelle (in genere polveri)

                Saluti.

                T
                -----------------
                Compressa - Wikipedia

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR