annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Motore elettrico come generatore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Motore elettrico come generatore

    Salve a tutti ho un problema con un motore trifase asincrono con dati targha 7,5 kw ,40 amper ,1430 giri che sto usando come generatore e lo faccio girare con un motore di lavatrice a 2800 giri collegato alla rete elettrica.La corrente che produce (220v e 380v) non è sufficiente a far funzionare un altro motore perchè ho pochi amper , come posso fare per aumentarli ? Perchè insomma vorrei far girare tutti e due i motori insieme,uno produce e l'altro consuma senza l'ausilio della rete elettrica e magari collegarci anche qualche utenza. Anticipatamente grazie.

  • #2
    Sarebbe bello, peccato che sia fantascienza.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da liberatoscap Visualizza il messaggio
      vorrei far girare tutti e due i motori insieme,uno produce e l'altro consuma senza l'ausilio della rete elettrica e magari collegarci anche qualche utenza.
      La termodinamica (delle scuole superiori) ti dice già che questa cosa non funziona.

      Commenta


      • #4
        E' logico che non funzionano, non hanno gli stessi giri. Prova a metterli con gli assi paralleli, collegati con pulegge e cinghia trapeziodale, e poi fare delle prove con delle pulegge più grandi e più piccole che ogniuno gira al suo regime giusto.

        Commenta


        • #5
          Caro livingreen grazie mille per la tua collaborazione.E comunque non sono un TROLL ,come tu mi definisci, io ho solo esposto un mio problema per cercare di risolverlo.


          Note di Moderazione: nll
          Guarda bene! Il "troll" non è rivolto a te, ma è nella sua firma e lo leggi su ogni suo messaggio, anche quando non risponde a te! cerca di fare attenzione ed evita di innescare polemiche. Non rispondere qui a questa precisazione, saresti fuori tema e quindi violeresti il regolamento del forum



          Nel preparare il banco di appoggio li ho già messi come indichi, solo che la cinghia è piatta non trapezoidale. Può cambiare qualcosa se la sostituisco?

          A dimenticavo il more già produce corrente 220v e 380v solo che ha pochi amper in uscita.Riesco a far funzionare un trapano o un faretto e addirittura un motore di lavatrice, solo che quest'ultimo se afferro la puleggia con le mani si ferma perchè ho pochi amper in uscita. Cosa si può fare per aumentarli secondo te?
          Ultima modifica di nll; 15-06-2012, 15:10. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da liberatoscap
            ... la cinghia è piatta non trapezoidale. Può cambiare qualcosa se la sostituisco?
            La cinghia va bene anche piatta, basta che non slitta.
            Sennò mettitici una catena da moto così sei sicuro che il problema non è quello.

            Commenta


            • #7
              Ho messo in tiro la cinghia ma gli amper non salgono! Proverò a cambiare i collegamenti elettrici del motore e vedrò cosa succede.

              Commenta


              • #8
                Il problema è che puoi fare quello che vuoi ma, a meno di interventi sovrannaturali, la cosa non puo funzionare.

                Commenta


                • #9
                  Ma il tuo motore trifase è mica di quelli cosiddetti a gabbia di scoiattolo?
                  Nel caso per prima cosa controlla che lo scoiattolo ci sia e che stia bene.

                  Commenta


                  • #10
                    Dai, poverino... Non prendetelo in giro..
                    Ti abbiamo già risposto: nessun motore elettrico ha la minima possibilità di fornire energia per autoalimentarsi, figuriamoci avanzarne.
                    E' semplicemente impossibile che funzioni, nè oggi nè mai.

                    Commenta


                    • #11
                      ok va bene ammettiamo che non funzioni, però per pura curiosità voglio farlo girare con un'altro motore collegato alla rete elettrica, cosa posso fare per aumentare gli amper? Esiste qualche apparecchio che potrei usare per aumentarli?
                      Grazie

                      Commenta


                      • #12
                        Gli amper NON POSSONO aumentare... è questo il punto. Diciamo che al massimo potresti arrivare al 75% della potenza entrante, con la massima ottimizzazione.
                        Se il tuo motore a 220 volt da lavatrice fosse da 1000 watt, che vorrebbe dire entrano 4,5 ampere, al massimo puoi ricavarne 3 e qualcosa dal generatore.

                        Commenta


                        • #13
                          Allora fammi capire bene , il motore (generatore) ha 40 amper scritti sulla targhetta e se ne possono tirare fuori solo 3, poco più poco meno? Su un posto di lavoro ho avuto il piacere di scambiare qualche parola con un elettrotecnico il quale fa gli avvolvimenti nei motori e mi ha spiegato che i gruppi elettrogeni hanno come generatore un motore asincrono,perònel bel mezzo della conversazione siamo dovuti tornare ai nostri inpieghi e non ho potuto formulargli questa domanda :
                          Ma allora i gruppi elettrogeni come fanno a sviluppare tanta potenza da riuscire al fabbisogno di una utenza anche la più disparata possibile?
                          Comunque veneamo a noi, ho visto nul forum un interessante discussione riguardo al " c2c " ne sai qualcosa?

                          Commenta


                          • #14
                            Allora fammi capire bene , il motore (generatore) ha 40 amper scritti sulla targhetta e se ne possono tirare fuori solo 3, poco più poco meno?
                            Esatto. Ho usato dei numeri a caso per fare un esempio, ma il concetto è quello.

                            Il generatore prende energia meccanica e la trasforma in elettrica (il contrario di un motore). Quindi, se all'albero hai una potenza meccanica di un cavallo (che sono 735 watt), questa viene trasformata in energia elettrica di potenza toricamente uguale. Ma siccome difficilmente un generatore supera il rendimento del 90%, otterrai quasi di sicuro un valore sui 650 watt massimi.

                            Parlando solo del generatore, naturalmente: anche il motore ha lo stesso problema. Per ottenere un cavallo di energia meccanica all'albero, si devono consumare 1,2 cavalli di energia elettrica, perchè anche il motore ha un rendimento di circa l'85% nel migliore dei casi. Il resto se ne va in calore.

                            Perciò, se prendiamo in considerazione tutta la catena, vediamo che si danno in entrata 1,2 CV e se ne ottengono 0,8 con un rendimento finale di circa il 65%.

                            In altre parole,
                            fammi capire bene , il motore (generatore) ha 40 amper scritti sulla targhetta e se ne possono tirare fuori solo 3, poco più poco meno?
                            ... se metto sulla mia panda le gomme della Ferrari da formula 1 (adatte per girare a 350 kmh), la mia panda NON andrà a 350 all'ora, anzi... andrà meno di prima. E questo perchè il motore è rimasto uguale.

                            L'energia viene solo trasformata, non creata dal nulla: a causa del rendimento che non è mai il 100%, se vuoi fare un gruppo elettrogeno devi mettere un motore di potenza superiore a quella del generatore. Quindi, per avere dal tuo "generatore" trifase asincrono i famosi 7,5 kW e 40 ampere, devi usare un motore da 10 kW (e non da un kW).

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie sei stato Gentilissimo e molto esauriente nella risposta che mi hai dato, quindi secondo me , per quello che ho potuto capire, che la spesa non vale l'impresa e dovrò optare per qualche altra soluzione.Ma secondo te se modifico il rotore ribassandolo e incollandoci dei magneti permanenti potrebbe funzionare oppure no,o vale il discorso della ferrari?

                              Commenta


                              • #16
                                Dal momento che l'energia non viene creata ma solo trasformata, in nessun caso in uscita da un sistema ci può essere più energia di quanta ce n'è entrata.
                                Vale per tutto, non solo per i motori elettrici.

                                Commenta


                                • #17
                                  Sto valutando una probabile soluzione, e cioè quella di montare,o un riduttore o un variatore di giri, che mi possa dare i famosi 10 kw o più per farlo funzionare. Mi stò documentando a tal proposito per vedere se esiste qualcosa che si possa avvicinare a quella potenza. Ciao.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Come ti ho già detto e ripetuto, è impossibile. L'energia non cambia, non cambia mai. Nemmeno con un riduttore o un variatore...
                                    E' il concetto stesso, quello che tu stai sbagliando... quello di pensare che con un kilowatt in ingresso ne possano uscire dieci.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da liberatoscap Visualizza il messaggio
                                      Sto valutando una probabile soluzione, e cioè quella di montare,o un riduttore o un variatore di giri, che mi possa dare i famosi 10 kw o più per farlo funzionare.
                                      Secondo te perchè esistono centrali elettriche che producono gigawatt di potenza? Se tu avessi ragione basterebbe collegare riduttori / moltiplicatori in cascata, e da 1 kW otterresti quel che vuoi... un po' di buonsenso su, non dico sulle cose complesse, ma almeno su queste banalità. Non è ingenuo credere che NESSUNO ci abbia mai pensato prima?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Secondo me le centrali che producono gigawatt di potenza esistono per il fabbisogno ,e la sempre crescente richiesta,che la gente consuma , e per fare soldi ovviamente perchè anche le centrali hanno bisogno di manutenzione e di addetti ai lavori.Poi se nessuno fa esperimenti come si può dire che non funziona? Può darsi che nessuno ci abbia mai pensato prima perchè gli stidi che si fanno ( almeno sulle carte ) dicono che non è possibile , come anni fa non era possibile andare sulla Luna, volare o andare sott'acqua. L'uomo con la sua intelligenza è riuscito, grazie a delle MACCHINE da lui costruite ,in quegli intenti inpossibili. IO non vedo allora il perchè non si possa fare quello che ho esposto.Mi sembra che sia un Tabù come se ne inizia a parlare.
                                        Ultima modifica di liberatoscap; 02-07-2012, 20:40.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ti sbagli, di "esperimenti" come quelli se ne sono visti a bizzeffe, ed ovviamente nessuno funziona, perchè sono basati su concetti errati. Comunque, noi te lo abbiamo detto. Fai tu.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Con calma e pazienza cercherò di riuscire nel mio intento ,sono uno che non si arrende tanto facilmente.Se poi non riesco vi darò pienamente ragione.Ti chiedo gentilmente un'altra cosa e cioè: smontando il motore trifase ho collegato i terminali w1 e w2 ai poli di una batteria magnetizzando lo statore ho notato che ci sono 4 punti magnetici cioè 2 coppie polari ,N-S-N-S con angoli di 90 gradi tra di loro,ho fatto lo stesso con gli altri terminalie risulta tutto come sopra, quindi presumo che ci siano 6 coppie polari giusto o sbaglio?Dovrebbe essere un 6 poli e non un 4 come targhetta.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da liberatoscap Visualizza il messaggio
                                              Può darsi che nessuno ci abbia mai pensato prima perchè gli stidi che si fanno ( almeno sulle carte ) dicono che non è possibile
                                              Non so se tu abbia mai riflettuto su questo, e cioè che gli studi che si fanno sulle carte sono frutto di secoli di esperimenti altrui, non sono partoriti della fantasia di scrittori di narrativa, né contengono leggi fatte da parlamenti, monarchi, tribunali o guru assortiti.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                ho notato che ci sono 4 punti magnetici cioè 2 coppie polari
                                                Ti sei risposto da solo: 4 punti magnetici= 4 poli.
                                                sono uno che non si arrende tanto facilmente.
                                                Non c'entra... non puoi convincere un motore, come si fa con le persone.
                                                Sperimentare qualcosa che va contro le leggi della natura ha un risultato facilmente prevedibile: non funziona.
                                                Inoltre, se non sbaglio, lo hai anche verificato di persona.
                                                Originariamente inviato da liberatoscap Visualizza il messaggio
                                                ....La corrente che produce (220v e 380v) non è sufficiente a far funzionare un altro motore perchè ho pochi amper , ...

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ok grazie quindi ho 4 poli per fase.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Dopo mesi di tentativi ,varie configurazioni dei condensatori ,motori motrici bruciati ,e soprattutto scariche elettriche sulle mani , posso dire con soddisfazione che ci sono riuscito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

                                                    A PERDERE TEMPO E DENARO!!!!!

                                                    Sono giunto alla conclusione che non può funzionare così come sono strutturati i motori elettrici , o per lo meno possono funzionare ma ci vuole molta più energia di quella che riusciremo a produrre.

                                                    Mi resta da fare solo un'altra prova:
                                                    Modificare il rotore facendolo autoeccitante come quelli dagli alternatori auto e poi vediamo cosa succede.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Io so che i motore brushless riescono ad avvicinarsi al 100% a confronto con un sincrono o asincrono, però usando la tecnica dei superconduttori, perchè sia il motore che il generatore crea una sua resistenza e si ha provato, che bisognerebbe avvicinarsi allo 0 assoluto come temperautra ambiente per annullare la resistenza sprecata in calore.....però con un 90% ricavare oltre il 100% mi sembra difficile
                                                      Ultima modifica di nll; 21-01-2013, 23:36. Motivo: Citazione integrale non consentita. Violazione Art.3 del regolamento del forum

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da liberatoscap Visualizza il messaggio
                                                        ... Modificare il rotore facendolo autoeccitante come quelli dagli alternatori auto e poi vediamo cosa succede.
                                                        Succederà che farai pratica di elettrotecnica.
                                                        Complimenti per la costanza.
                                                        Scommetto una pizza e una birra che non funzionerà nemmeno con quella modifica.

                                                        MaZ

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          ciao Mazarul io sono tenace su quello che faccio , almeno se non funziona lo posso dire fermamente perchè l'ho provato di persona.Per la birra e la pizza ci stò! anche se forse la perdo in partenza.


                                                          Ciao manuel io non voglio superare il 100% mi basta anche un 80 %

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da liberatoscap Visualizza il messaggio
                                                            ... mi basta anche un 80 %
                                                            In questo caso non si tratterebbe di pagare una scommessa, ma di festeggiare un raggiungimento.
                                                            Ci sto lo stesso, informa di come procedi.

                                                            MaZ

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR