annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

possiamo vendere la luce?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • possiamo vendere la luce?

    Nella continua ricerca di un idea per creare qualcosa di nuovo ho pensato alla possibilita di vendere la luce. Non so' se funzionera' ma se creassimo un tubo sottovuoto chiuso sulle giunte da una lente che stringe il fascio di luce e sulle pareti uno strato di fili in fibra ottica per recuperare la luce persa.non potremo trasportare la luce solare di 8 fusorari dal'italia a noi?anche solo per illuminare le strade.eviteremo tutti i passaggi di trasformazione di energia.esempio dal'idroeletrico perdiamo energia trasformando in corrente,ne perdiamo a trasformarla nuovamente in luce.cosa ne pensate?e' una stupidata? O pensato anche a come fare a recuperare luce.soppra al lampione si raccoglie la luce di giorno e la notte un lampione a 8 fusorari da noi la restituisce.

  • #2
    Toppo costoso, la fibra ottica costa pi di un filo di rame .

    Si potrebbe invece trasmettere l'elettricit ricavata dai pannelli FV da un continente all'altro con una rete integrata di trasmissione di energia .

    Ma per fare questo necessario che il FV produca pi energia di quella necessaria nel luogo di utilizzo , in modo tale da poterla cedere da un'altra parte dove il sole non presente .

    Per questo motivo i paesi pi vicini alle zone equatoriali sono pi favoriti un domani per produrre energia dal sole e poterla vendere ad altri paesi .

    Ma per quanto riguarda l'alternarsi del giorno-notte lo scambio potrebbe essere compensato pariteticamente .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

    Commenta


    • #3
      Lasciamo perdere momentaneamente i costi.tra 10 anni potrebbe anche costare meno.trasformare luce in corrente e corrente in luce a un'enorme perdita di energia.eviterei le lampadine e avrei una velocita di 300000 km al secondo di trasporto. Cose che potrebbero abbassare il costo.il problema e' possibile senza perdere troppa energia.per strada?

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da teoria del tutto Visualizza il messaggio
        ...cosa ne pensate?e' una stupidata?
        Come hai fatto a indovinare?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da teoria del tutto Visualizza il messaggio
          e avrei una velocita di 300000 km al secondo di trasporto. Cose che potrebbero abbassare il costo.il problema e' possibile senza perdere troppa energia.per strada?
          Ma dove hai studiato la fisica ? Ma l'hai studiato la fisica ?
          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

          Commenta


          • #6
            La velocita della luce e' di 299.792.458 m/s nel vuoto.penso che anche voi sappiate che trasformare la luce in eletricita comporta una una perdita di energia e anche viceversa.il guadagno sta nel'evitare quella perdita di energia.solo trasportare la luce dal tetto di un palazzo alle cantine ,al supermercato,ecc..sarebbe luce gratuita a vita(se non ce' nuvolo).e nel caso ci fosse nuvolo potrebbe bastare la luce prodotta dalle caldaie o da una grossa lampada a risparmio energetico.parlo di non pensare al costo xe' non penserete che il petrolio resti sempre a questi livelli.tra 20 anni la crisi sara passata saremo almeno 8 miliardi di persone con una macchina, a voi i conti.non so' se la luce che invio nel tubo da un lato arrivi tutta o si disperda in energia.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da teoria del tutto Visualizza il messaggio
              ..non so' se la luce che invio nel tubo da un lato arrivi tutta o si disperda in energia...
              Ti avevo fatto una domanda dove avevi studiato fisica , ma non hai risposto evidentemente per qualche motivo .
              Certo che la luce subisce dispersione attraversando la materia, anche per i corpi trasparenti , oltre che per quelli opachi .Hai mai sentito parlare di assorbanza ?

              eviterei le lampadine e avrei una velocita di 300000 km al secondo di trasporto. ....il problema e' possibile senza perdere troppa energia.per strada? ...
              Quella la velocit nel vuoto assoluto , gi nell' aria scende.Hai mai sentito parlare di rifrazione ? Cosa l' arcobaleno?
              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

              Commenta


              • #8
                Hai capito,io volevo sapere se possiamo costruire tubi rigidi sotto vuoto assoluto,chiusi alle aperture da lenti che riducendo la luce ne impediscano il contatto con le pareti(se la luce tocca le pareti, il tubo verra rivestito al suo interno da fili in fibra ottica che immetteranno le dispersioni in rete),creando un laser intubato in poche parole.dove vi saranno le giunzioni tra una lente e l'altra verra creato il vuoto trammite aspirazione migliorando l'adesione dei tubi.queste sono idee ,poi sono tutte da modificare,e studiare. Ho chiesto ad un fisico usando solo la fibra ottica e mi ha parlato di dispersioni su lunghe tratte e non tutte le fequenze di luce sono adatte.quindi ho apportato alcune modifiche usando la luce del sole creando il vuoto e con le lenti limito i contatti con le pareti.potete darmi consigli su come potrei fare.

                Commenta


                • #9
                  per pochi metri funziona ed esiste.. per lubhje distanze e con curve, dopo pochi metri non avresti piu nulla..non puoi pensare di tenere collimato e senza toccare pareti un fascio di luce per kilometri...

                  L'energia solare non manca mai tranne ai poli in inverno...basta immagazzinarla di giorno e usarla di notte...inventa un accumulo efficiente, e ti ringrazieremo.
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • #10
                    Ho pensato anche a quello ma inmagazinarla e' impossibile tranne facendola girare continuamente, farla entrare in un contenitore sotto vuoto assoluto e continuare a restringere il fascio di luce ogni qualvolta tocchi le pareti rivestendo internamente la scatola con cristalli per concentrare i laser.il problema sono le dispersioni di energia.

                    Commenta


                    • #11
                      ma che hai capito! intendevo: inventa un accumulo elettrico potente ed economico e risolvi il problema energetico mondiale...perch di energia solare ed eolica in certe ore ne hai anche troppa..il problema stoccarla...
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #12
                        Secondo te,perche' sto cercando di creare un cavo per trasportare la luce?la luce c'e' anche la notte ma dal'altra parte del mondo e sarebbe di qua in un terzo di secondo.vuoi inmagazzinare cosa,piu magazzino del centro della terra.il problema e'che riesci a gestire quelle quantita di energia?dobbiamo usare la luce evitando dove possibile di usare l'eletricita.usiamo petrolio per creare eletricita per poi farne luce ti sembra logico?o la luce per scaldare l'acqua per creare eletricita per fare luce.ecc..passaggi innutili e dispersivi di energia

                        Nello spazio la luce viaggia per anni noi non riusciamo a fargli fare un secondo di strada.
                        Ultima modifica di nll; 26-01-2015, 00:16. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

                        Commenta


                        • #13
                          COn la luce delle stele che arriva sulla terra dopo milioni di anni, che ci riesci a fare? il nulla assoluto..qundi che piffero mi frega di avere un puntino uminoso che mi arriva dall'altro lato della terra? nulla

                          Secondo: la LUCE solo la parte MINORITARIA dei ns consumi energetici..il grosso forza motrice (movemto), energia termica (riscaldamento di case e processi industriali), trazione ...tutti usi in cui avere LUCE non serve ad un piffero..serve ENERGIA elettrica..

                          Quindi la tua idea di tarsportare luce per poi doverci fare altro (energia elettrica o termica) concettualmente errata..meglio fare energia eletrtica dove si puo e trasportarla....ma siccome il grosso si perde nel trasporto (come si perderebbe con la luce in un tubo), tanto vale farla ove serve quando si puo e poi stoccarla (bacini idro, batetrie elettriche, accumuli meccanici, idrogeno, accumuli chimici, ?).

                          Ecco, concentrati du ? e fai una bella invenzione...pensare di tarsportare solo luce , non serve a nulla o quasi.
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            Spendiamo miliardi per trasportare metano con un tubo per 30 anni.preferirei spendere miliardi per trasportare luce in eterno.piu pulita di questa energia

                            Commenta


                            • #15
                              e chi l0ha detto che un metanodotto dura 30 anni? quelli fatti da Mattei negli anni 50 sono ancora li.
                              Il fatto che in un metanodotto, per ogni euro investiro nel tubo passa una enorme quantita di ENERGIA ogni secondo per 365 giorni anno...se ci fai passare lace solare, e ha sezione di 1 m2, ci passa:
                              ZERO ENERGIA per 12 ore al giorno
                              energia variabile da ZERO a 1000W (1 asciugacapelli) per le altre 12 ore. 100 W la potenza di picco quando dall'altra parte del tubo hai massia insolazione sul metro2 che il captatore.

                              Morale..spendi MILIARDI e fai andare 1 Phon? meglio spendere MILIARDi a far abdare avanti u intero PAESE..non pensi?
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

                                trattenere la luce nel tubo sotto vuoto, da un campo magnetico? Come fano con la fusione?.riescono loro.ho visto il sito del tuo tubo.se ritieni che pu avvicinarsi al mio scopo sbagli.la luce luce,scalda d'estate e produce eletricita,muove le telecomunicazioni,e le piante,ed gratuita per ora.

                                Un laser quanta energia contiene?i fusi orari sono 24.serve cooperazione
                                Ultima modifica di nll; 26-01-2015, 00:15. Motivo: Unione messaggi e rimozione citazione integrale. Violazione art.3 de regolamento del forum.

                                Commenta


                                • #17
                                  un laser consuma piu energia di quanta ne puoi ricavare dalla luce che emette..a che serve?


                                  Trattenere la luce? e dove la metti? in sala d'aspetto?
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Se concentro la luce con degli specchi e la devio nel tubo quando esce posso tornare ad espanderla.potrebbe essere un tubo in rame rivestito esternamente da isolanti internamente da fibra ottica e internamente da vuoto assoluto.come un campo magnetico puo trattenere un sole forse puo' trattenere un laser

                                    Commenta


                                    • #19
                                      un campo magnetico trattiene un sole? ma fai uso di alcolici ad alta gradazione? e dove lo trattiene, in corridoio con una scusa?
                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                      Commenta


                                      • #20
                                        E' inutile , quando non si studiato la fisica come si deve , con un buon insegnante , e si sono letti troppi romanzi di fantascienza , si confonde la realt con l'immaginazione .

                                        Allora si pensa alla free energy , al motore magnetico ,alle ruote gravitazionali ed altre cose assurde.

                                        Ciao , ciao.
                                        Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                        Commenta


                                        • #21
                                          La fusione nucleare non un piccolo sole?come viene contenuto?il sistema europeo ,quello americano diverso.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            la fusione nucleare m pare non sia commerciale ma solo allo studio e pare non funzionare gran che..magari proprio per quel problema?
                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Su dai facciamola semplice un paio di specchi di 1-2 km di diametro in orbita e si fa rimbalzare la luce del sole dove serve. Se poi i vicini di casa si lamentano che non riescono dormire chi se ne frega, vuoi mettere il risparmio?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Stiamo costruendo in francia l'iter dal costo di 15 miliardi e sara pronto nel 2020 ,un bel sole sulla terra. Per gli specchi non vorrei essere tuo vicino,non disturberesti ma avrei un po caldino.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Beh, se non gli garba basta che mettono a loro volta uno specchio sul villaggio e gliela rimandano indietro....

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Se unisco tutte le situazioni potrei ideare un cavo di questo tipo:1- guaina esterna isolante.2-filo di rame con un 10 % di berilio avvolto a spirale internamente al punto 1(attraversato da corrente continua) .3-strato di fibre di vetro e polimeri, internamente il punto 3. 4-in partenza sara colmo di idrogeno la parte centrale del cavo(al passaggio della corrente nel punto 2 vi sara una detonazione del'idrogeno formandosi una pompa laser che spingera verso l'esterno l'idrogeno e creando il vuoto ).le dispersioni di luce alimenteranno il filo a spirale creando una specie di ciclotrone che a sua volta conterra la luce.cosa ne dite pazzesco ma potrebbe funzionare.se funziona potremmo eliminare le lenti e direzionare la luce anche in curva impedendo il contatto con le pareti sara sufficente una lente in arrivo e una in partenza da tappo.oltre alla luce avremmo anche corrente.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Non solo , ma se ci avvicini le salsicce, ci puoi anche cucinare...
                                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Simpatico!con lo specchio di un chilometro forse si ma anche quelle che ho nel frizer di costine.per contenere la luce ed evitare dispersioni mi serve magnetismo e per creare magnetismo mi serve luce.una serve al'altro.sai se qualcuno a gia pensato a soluzioni simili?

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          La luce non ha massa , dubito che si lasci influenzare da un campo magnetico ...inoltre non ho mai sentito nessuno farneticare come te, quindi mi sa che non ci sono precedenti o altri colleghi che potrei suggerirti...per le costine sono pi sul pezzo...
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Hai ragione se l'avessero gia inventato che sto qua a fare io? Scherzo. Ma il brutto di scoprire cose nuove e' che non ho pareri,e' triste.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR