annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le nuove frontiere dell'esplorazione spaziale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • il problema di SN11 dovrebbe essere stato identificato: una piccola perdita di metano ha causato delle fiamme che hanno "cotto" parte dell'elettronica di controllo del motore, il successivo riavvio della tubopompa è stato, quindi troppo brusco e questo ha causato il cedimento del motore
    fonti:https://twitter.com/elonmusk/status/1379022709737275393

    La cosa dovrebbe essere stata sistemata, ora un approccio vecchia scuola sarebbe stato di certo più prudente e visto che anche il motore Raptor è sostanzialmente del tutto nuovo (ne hanno fatti una cinquantina ma sono differenti tra di loro) una seria campagna di test dei motori sarebbe stata utile per evitare incidenti come questo, 2 delle SN sono andate per problemi di motori che potevano essere evitati, uno stand per testare il motore a diverse inclinazioni per lunghi periodi di tempo con cicli di accensione spegnimento avrebbe potuto identificare questi problemi e risolverli prima dei vari botti. SpaceX so che ha in Texas una struttura per il test dei motori (Mc Gregor) ma mi pare che ci siano notevoli limitazioni. Installare qualcosa a Boca Chica non dovrebbe costare molto di più di rottamare una SN o due.
    SN15 sarà abbastanza diversa dalle sorelle che l'hanno preceduta, prova lo è che è stato di nuovo installato il simulatore di spinta al pad A, sono quei pistoni che simulano la spinta dei tre Raptor nella struttura che sono stati introdotti come test dopo il cedimento di una delle prime SN proprio nel fondo. Non venivano usati da un po' segno che quel problema era risolto e il disegno del fondo stabilizzato sino ad ora.

    Commenta



    • Note di Moderazione:
      Expy, in questi giorni ho pochissimo tempo... sei stato già richiamato in questa discussione. Al prossimo OT 10 giorni di Ban.
      Eroyka

      Essere realisti e fare l'impossibile

      Commenta


      • SN15 è arrivata in zona test, ieri. Ora è sul pad A e già oggi dovrebbero iniziare i primi test di tenuta a pressione.
        Aumentato anche il numero di piastrelle termiche applicato in varie zone, servono per testare vari sistemi di aggancio in punti piu o meno sollecitati della struttura.
        https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2024919;image

        Commenta


        • Quelli giovani come me si ricorderanno di una canzone di Salvi "c'è da spostare una macchina, è un diesel" bhe sulla ISS hanno dovuto spostare la Dragon da un punto di attracco all'altro per far posto alla prossima che arriverà nei prossimi giorni. Sul lato USA ci sono poche porte di attracco libere la ISS comincia a mostrare i suoi anni.
          https://www.cnet.com/news/nasa-astro...-how-to-watch/

          Intanto si prepara la prima missione totalmente "civile" della storia la Crew 1, che è quella ricollocata sulla ISS al suo ritorno sarà riutilizzata per un volo con 4 persone pagato da Jared Isaacman, fondatore e CEO di Shift4 Payments il tutto è collegato a una iniziativa di raccolta fondi per un ospedale per bambini (raccolti 13 milioni su un obiettivo di 100), per loccasione il portello superiore di attracco sarà sostituito da una cupola per l'osservazione i 4 resteranno in orbita tre giorni. Solo la SpaceX con i costi ridotti grazie al recupero del primo stadio (che ricordiamo atterra verticalmente proprio nel modo che qualcuno crede impossibile) e al recupero della capsula poteva rendere possibile la cosa un posto su una Sojuz costa tra 70-80 milioni di euro un lancio di Falcon9 era quotato 90 milioni quando ancora si facevano 1-2 voli per booster.

          Nel 2022 ci sarà un' altra missione privata, questa volta diretta verso la ISS Axiom Space porterà lassu tre turisti per una visita di otto giorni al comando della capsula il vicedirettore di Axiom ex astronauta della NASA
          https://www.astronautinews.it/2021/0...-nello-spazio/

          Commenta


          • 60 anni fa il primo uomo nello spazio Gagarin compiva il suo volo con la capsula Vostok. Dopo un orbita attorno alla terra fu sballottato per bene al rientro e atterrò dopo essersi lanciato col paracadute dalla capsula come previsto.
            LE condizioni di sicurezza di quel volo con gli standard odierni sono impensabili, gli astronauti dell'epoca erano davvero degli eroi , più o meno incoscienti, per questo spesso erano selezionati dalle fila dell'aeronautica sia in URSS sia in USA i piloti di jet dell'epoca erano tutti abbastanza pronti a rischi inimmaginabili per gli stndard di sicurezza odierni.

            Commenta


            • video con le frenetiche attività in corso a Boca Chica , elenco dei momenti d'interesse
              0:00​ Starship SN15 0:29​ Starlink Dish & SN15 1:28​ New Nosecone in the Tents 1:54​ Super Heavy BN1 2:51​ COPV Delivery 3:18​ Orbital Launch Table 4:46​ Orbital Launch Site 5:13​ Crews Tie Rebar 6:20​ Concrete Forms are Removed 7:17​ Orbital Launch Mount & Integration Tower 8:16​ Starship SN15 & Starhopper 8:44​ Starship SN11 Debris Field 10:39​ New Pieces Added to Nosecone Test Rig 12:14​ Ring Section Moved 12:40​ Cranes Moved Near Propellant Production Site 13:48​ More Nosecone Test Rig Work 15:55​ Starship SN20 Leg Skirt 16:38​ Super Heavy Aft Dome 17:57​ Transporter Moved to Pick up Stand 19:15​ Acronym Glossary

              Spunti interessanti :SN15 pare più affinata nella costruzione delle sue sorelle precedenti ed è inoltre dotata di un antenna per la connessione alla costellazione starlink, procede la costruzione della torre di lancio per il complesso booster-Starship, è in costruzione una struttura per test attorno a una sezione di prua della Starship (forse per studiare i carichi aerodinamici alle velocità reali d'impiego ossia per simulare la maxQ), il "fondo" di BN2 con i fori per la connessione dei 28 motori raptor necessari per il decollo del bestione.

              buona visione
              https://www.youtube.com/watch?v=6ZQb5d0ezdU

              Commenta


              • Evidentemente qualcuno si era dimenticato l'ultimo update di windows.
                Ingenuity verrà reinstallato il software di controllo, dopo gli ultimi controlli si è deciso di reinvitare e reinstallare il software dell'elicottero, sfortunatamente visto l'esigua banda passante richiede alcuni giorni, ahime il 5G li non arriva ancora.
                https://www.space.com/nasa-delays-ma...4L9ANVGK532qgU
                SN15 ieri ha effetuato un primo crio test e in questo momento (ore 23,45) sta iniziando il secondo.
                consegnata la prima, gigantesca, grid fin (aletta di controllo che assomiglia molto ad un acchiappamosche) per il booster , probabilmente BN2. Non credo sia definitiva in quanto è in acciaio mentre sui Falcon è in titanio, c'è da dire che un elemento intitanio di quelle dimensioni è un pezzo molto ma molto costoso
                https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2025619;image

                Commenta

                Sto operando...
                X
                TOP100-SOLAR