annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le nuove frontiere dell'esplorazione spaziale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Accelerazione sorprendente di SpaceX, ieri il BN4 è stato posizionato sul nuovo pad di lancio (chiamato orbital pad) ci si aspettava il consueto static fire prima di fare altro ed invece ecco che stanno sollevando la SN20 per posizionarla sul Booster. SN20 non è nemmeno stata testata cosi come il BN4, vedremo i prossimi passi, si avvicina il primo lancio per il volo suborbitale?
    un po' di foto del gigante
    https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2050940;image
    SN20 in tutto il suo splendore, notare che la copertura di tegole refrattarie non è completa
    https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2050846;image
    BN4 con tutti i suoi 29 motori in bella vista viene posizionato sul pad di lancio
    https://twitter.com/whoisheartbreak/...473347/photo/3
    BN4 prima di lasciare la high bay notare le alette a griglia, sembra che su questo prototipo siano fisse, dovranno essere modificate in futuro, secondo i piani di SpaceX il booster dovrebbe essere afferrato dalla torre di lancio, in fase di atterraggio, proprio sfruttando queste alette.
    https://twitter.com/whoisheartbreak/...473347/photo/1
    https://twitter.com/whoisheartbreak/...473347/photo/2
    Muso della SN20, solo metà della navetta deve essere ricoperta dallo scudo termico, che si vede alquanto incompleto
    https://twitter.com/StarshipGazer/st...637443/photo/3

    Commenta


    • Settimana densa di impegni spaziali:
      ISS - Nauka il modulo Russo, in leggero ritardo di 15-16 anni, è stato installato, c'è stato una accensione imprevista dei suoi razzi di assetto che hanno fatto ballare e destabilizzare la ISS. Questo ha causato un ritardo nel lancio della CTS 100 (che poi ha subito ritardi di suo) a oggi non si sa quando verrà lanciata, la capsula Boeing è davvero tribolata.
      Il modulo provvisorio PIRS è stato staccato dalla progress ed entrambi sono rientrati , bruciando, in atmosfera. Pirs è la prima parte della ISS ad essere pensionata, era un modulo provvisorio in attesa del definitivo Nauka, lo è stato per 21 anni.
      Gli studi sulla combustione sulla ISS hanno scoperto una nuova classe di fiamme sferiche a bassa temperatura (800-900 °C mentre una classica fiamma "casalinga" è attorno ai 3000°C) si aprono interessanti prospettive di studio
      https://eng.umd.edu/news/story/unusu...-space-station
      Ingenuity - il nostro elicotterino continua a stupire tutti volando perfettamente ed effettuando missioni di ricognizioni per Perseverance, l'accoppiata si sta rilevando cosi utile (anche se ingenuity non è stato costruito per questo, era un semplice dimostratore, che la NASA sta rivedendo i suoi progetti futuri sfruttando questi dati.
      Europa Clipper
      la missione orbitale attorno a Europa, satellite di Giove verrà lanciata da un Falcon Heavy e non più da un SLS lo svantaggio che impiegherà un anno in più di volo verso Giove, il vantaggi sono due Falcon Heavy vola ed è testato lo SLS non ancora e in modo particolare il Block 1 B che si sarebbe dovuto usare, altro piccolo particolare SpaceX ha richiesto per i servizi di lancio 178 milioni di dollari un SLS costa 2 miliardi.
      Blue Origin - il reclamo contro l'assegnazione del lander Lunare a SpaceX è stato respinto, Besoz si deve accontentare di fare i suoi voletti sul suo razzo fallomorfico, sta ora tentando una campagna mediatica per far passare il loro progetto come più sicuro e fattibile di quello di SpaceX, sfortunatamente loro volano e Blue Origin è drammaticamente indietro.

      SpaceX - La notte è trascorsa mettendo piastrelle termiche su SN20, ora è ben più coperta, questa mattina la SN20 è stata sollevata e posizionata sul booster, ecco a voi il razzo più potente e grande mai costruito:


      120 metri di altezza e 9 di diametro , il Saturn V era di 110 metri con un diametro alla base di 10 metri.

      Tweet di Elon Musk con alcune informazioni sui prossimi passi
      https://twitter.com/elonmusk/status/1423670139615014917
      4 significant items: - Final heat shield tiles for ship - Thermal protection of booster engines - Ground propellant storage tanks - QD arm for ship 2 weeks.
      Manca solo il via libera della FAA e poi potrebbero essere pronti a lanciare tra settembre / ottobre, ne vedremo delle belle

      Commenta


      • Ragazzi ma sono solo io a sentirmi così orgoglioso di essere italiano
        120m , lassù c'è una firma: Fagioli, Milano

        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Schermata 2021-08-06 alle 20.31.34.png 
Visite: 154 
Dimensione: 106.2 KB 
ID: 2165141
        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

        Commenta


        • Originariamente inviato da dolam Visualizza il messaggio
          lassù c'è una firma: Fagioli, Milano
          Fagioli lo si è visto anche durante la ricostruzione del ponte di Genova, ovunque ci siano trasporti e sollevamenti eccezionali loro sono il non plus ultra. Nel mio mestiere ho avuto modo di vedere Fagioli ovunque nel mondo, ma vederla in Florida non mi stupisce: quando vuoi entrare allo space center del Kennedy dall'ingresso militare (quello civile è al lato opposto, decine di km più a nord), ti trovi un loro enorme capannone sulla tua destra, appena prima del check-point.

          Nella nostra azienda (ex azienda ) è presente un team di Fagioli in pianta stabile, col suo responsabile ero in confidenza, ci davamo del tu e ci facevamo scherzi vicendevolmente, lui e i suoi collaboratori sono molto professionali, e sanno mantenere un rapporto sereno con tutti.

          Comunque Fagioli non è di Milano, se non erro ha origini partenopee ed ora il suo quartier generale è in Emilia.


          ••••••••••••

          Commenta


          • A Boca Chica c'è traffico un serbatoio sta andando all'area di lancio mentre BN4 sta tornando alla zona di costruzione dove lo ha preceduto la SN20 entrambi dovranno subire alcuni lavori di ultimazione prima di essere pronti per i test prevolo (ci si aspetta uno static fire ) e per il volo suborbitale. Prima dovrà essere completato il parco serbatoi e la torre di lancio ma soprattutto si attende il via della FAA.


            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   trafficoJPG.JPG 
Visite: 143 
Dimensione: 293.9 KB 
ID: 2165332

            Visto le vacanze che si avvicinano mi sono fatto prendere da un po' di pigrizia ecco una esaustiva raccolta di cosa è successo nei nostri cieli a luglio
            https://www.astronautinews.it/2021/0...e-luglio-2021/
            il succo traffico attorno a Venere in totale 41 unità robotiche stanno conducendo 31 missioni spaziali, alcune delle quali iniziate decenni fa.
            Qui un sunto delle attività di SpaceX in luglio, mancano foto della bestia completata sulla torre.
            se qualcuno si diletta di puzzle ecco qui la SN20, c'è chi si deve testare tutte le piastrelle protettive e segnalare quelle montate male, se le rosse non vanno bene c'è parecchi da lavorare
            https://twitter.com/Daniel_S_Images/...742725/photo/1

            E dulcis in fundo, se avete tempo libero e l'inglese non vi spaventa ecco qui una lunga visita guidata all'impianto con una guida di eccezione Elon Musk.
            tra una chiacchera e l'altra spiega anche la sua filosofia di sviluppo
            1. Rendi meno stupide le specifiche tecniche e associale a una persona, non a un reparto (cita l’esempio di uno strato di materiale flessibile delle batterie delle Model 3 che ha causato forti rallentamenti alla produzione, per poi scoprire che il reparto insonorizzazione era convinto che servisse come protezione antincendio e il reparto sicurezza era convinto che servisse come insonorizzazione; lo strato è stato eliminato);
            2. Elimina un componente o un processo;
            3. Semplifica oppure ottimizza, ma soltanto dopo aver compiuto i passi precedenti (è inutile e costoso ottimizzare un componente o un processo che poi viene eliminato);
            4. Accelera il tempo di ciclo;
            5. Automatizza.
            parte 1
            https://youtu.be/t705r8ICkRw
            parte 2
            https://youtu.be/SA8ZBJWo73E
            parte 3
            https://youtu.be/9Zlnbs-NBUI

            buona visione

            Commenta


            • La Boeing continua con la sua serie nerissima: CTS 100 ancora rinvii problema con le valvole del sistema propulsivo. La capsula è stata rimossa dalla cima del razzo ed inviata in fabbrica. Boeing a suo tempo ha ricevuto dalla NASA un finanziamento maggiore di SpaceX che al contrario ormai vola regolarmente sulla ISS.

              https://www.astrospace.it/2021/08/13...lTayCDsz6gv7_s

              Tutto sommato è andata meglio a loro che all'agenzia spaziale Indiana che ha perso un satellite a causa di un difetto del terzo stadio del vettore GLSV
              https://www.space.com/india-rocket-l...satellite-lost

              Commenta


              • Si è fatto un gran parlare negli ultimi giorni dei problemi del programma Artemis (il ritorno sulla Luna) e del ritardo relativo la costruzione delle nuove tute per la Luna, facciamo un po' di chiarezza intorno alla storia:
                Primo la data del 2024 per lo sbarco sulla luna è stata tirata fuori dall'ineffabile Trump nel 2019 (dopo aver tagliato i fondi alla NASA) Una decisione puramente politica per il suo lustro personale (nel 2024 sarebbe scaduto il suo ipotetico secondo mandato) ovviamente non avevamo una pandemia alle porte che ha scombussolato le carte.
                Già a febbraio di quest'anno pubblicamente la NASA aveva detto che bisognava rimodulare il progetto il motivo principale? Occorrono 30 miliardi di dollari per avere tutto il necessario pronto e la NASA non li ha (in totale per il progetto sono stati stanziati 23 miliardi) con questo devono progettare e produrre Razzo, Capsula, Lander, Lunar Gateway e tute. A oggi abbiamo almeno la Capsula Orion che ha già volato una volta, lo SLS che a novembre verra lanciato per la missione Artemis 1 (che prevede che la capsula Orion senza equipaggio entri in orbita attorno alla luna per poi tornare sulla terra) il Lunar Gateway è in costruzione (due moduli uno dei quali viene costruito in parte a Torino) e dovrebbe essere lanciato nel 2024.
                Lander Lunare non c'è il contratto è stato assegnato alla SpaceX ma subito bloccato dal ricorso del team America dopo 90 giorni il ricorso è stato respinto e ora la sola Blue Origin ( di Besoz il mister Amazon) ha fatto causa alla NASA per l'assegnazione alla SpaceX del contratto (il che potrebbe bloccare ancora il tutto) inoltre Blue Origin ha lanciato una campagna mediatica per screditare il progetto della SpaceX.
                Arriviamo ora alla tuta (che visto tutto cio sembra proprio essere l'ultimo dei problemi).
                Innanzitutto la tuta estraveicolare è una vera e propria miniastronave. Deve proteggere l'astronauta da vuoto, temperature e radiazioni senza dimenticare i micrometeoriti, Deve garantire aria respirabile , riscaldamento o raffreddamento e telecomunicazioni. La nuova tuta dovrà essere innanzitutto ben più confortevole di quelle storiche, essere la più universale possibile, quelle usate nei primi sbarchi erano su misura, e soprattutto ben più durature in quanto non si parla di missioni a breve termine ma di una permanenza duratura sulla superfice lunare, per cui le tute dovranno avere una notevole resistenza all'abrasione dovuta alla polvere di regolite.
                Perchè più confortevoli? avete mai visto un'astronauta chinarsi per raccogliere una roccia? No perché non potevano piegarsi ed erano costretti ad usare apposite pinze per raccogliere i campioni, così:

                Davvero comodo no? Notare anche lo strato di regolite grigia sulle gambe. Anche l'iconica camminata lunare a base di saltelli era dovuta alla scarsa mobilità di quelle tute, per cui gli astronauti sfruttavano la bassa gravità per camminare nel modo meno faticoso possibile.
                Le nuove tute permettono questo:

                Oltre ad essere modulari (l'astronauta in questione è una donna) qui un'articolo (in inglese) sulla tecnica delle tute spaziali storiche e moderne https://www.americanscientist.org/ar...ure-space-suit

                Gli attuali problemi con la tuta non sono comunque solo e squisitamente tecnici, ma al solito dipendono molto da cosa è la NASA e dalle altalenanti politiche delle varie amministrazioni Americane, la NASA non è solo un Agenzia di tecnici e astronauti ma anche di tanti tantissimi burocrati e amministrativi parliamo di un agenzia di 16000 persone. Potete immaginarvi la velocità decisionale.
                Sono parecchi anni che la saga delle tute va avanti per la luna ma anche per la ISS (sono disponibili solo 11 tute per le operazioni della ISS dello stock iniziale di 18) stanno invecchiando pure loro e nel 2013 il nostro Parmitano per poco non affogava nella sua tuta per un problema con l'impianto.
                I primi studi sono partiti sotto Bush con il programma Constellation nel 2008 fu affidata la progettazione delle tute alla Oceaneering International, Inc. quando Obama cancello il, progetto la NASA tento di continuare ma fu fermata dagli ispettori. Ottanta milioni spesi per nulla.
                L'attuale progetto di tuta è interno alla NASA che assemblerà i componenti costruiti da 27, si ventisette, fornitori diversi, cosa può andare storto? Ventisette appalti con potenziali 27 reclami, se ritardano di un anno o due è grasso che cola.

                Commenta


                • oggi altro insuccesso per il piccolo lanciatore Astra, dovrebbe essere un lanciatore per piccoli satelliti economico, ma finora nessun dei 5 lanci è andato a buon fine. Quello di ieri è abbastanza notabile: al momento del lancio uno dei 5 motori del primo stadio è andato in avaria, il razzo non aveva la spinta sufficiente per alzarsi per cui è scivolato lateralmente per un po' prima di alleggerirsi quel tanto che bastava per alzarsi finalmente, ma non è ovviamente riuscito a raggiungere l'orbita il volo è stato terminato dopo due minuti circa.
                  https://youtu.be/kfjO7VCyjPM

                  Programma Artemis
                  Continua la preparazione del lancio di Artemis 1 che orbiterà attorno alla Luna per due settimane. Grafica col profilo di missione https://it.wikipedia.org/wiki/Artemi...n-map_2019.jpg
                  Nel frattempo Blue Origin ha fatto causa alla NASA per l'attribuzione del contratto per il lander lunare alla SpaceX, questo ha bloccato di nuovo i lavori, quindi continuiamo ad non avere il successore del LEM (fortunatamente SpaceX continua a lavorare al suo progetto Starship che è la base anche del lander lunare) i boss di SpaceX

                  Blue Origin
                  Al momento sono impegnatissimi a litigare con chiunque ma di fatti concreti se ne vedono pochi, ricordiamo che è nata due anni prima di SpaceX e al momento ha mandato in orbita... niente. Ora dopo anni di lavoro sul razzo New Glenn hanno partorito un secondo stadio riutilizzabile in acciaio inox che sembra copiato pari pari dai progetti di SpaceX è apparso in florida un cilindrone in acciaio (sembra che sia denominato JArvis) che serve per i test della struttura https://www.astrospace.it/wp-content...1440x960-1.jpg anche le gru fanno molto SpaceX.

                  SpaceX
                  sono sempre in attesa del via libera da parete della FAA ma di certo non stanno con le mani in mano, continua il lavoro su SN20 e sul BN4 per prepararli al volo, nel frattempo continua la costruzione della gigantesca rampa di lancio, oggi è stato installato il braccio di sganci rapido, è la struttura che serve a rifornire la SN in cima al booster oltre che a dare un po' di stabilità laterale al bestione. Alcune foto del sollevamento https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2055533;image https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2055578;image
                  nella prima foto si notano a terre le "braccia " in costruzione, quelle serviranno per prendere al volo il booster in atterraggio e riposizionarlo sulla rampa.
                  Tra due settimane è previsto il lancio della missione Inspiartion 4, la prima missione al 100% "civile" nello spazio (link al sito della missione https://inspiration4.com/ ) nessuno dei 4 a bordo è un astronauta o un militare, la missione è legata ad un'iniziativa benefica per il St Jude hospital. Utilizzerà la capsula Crew Dragoon già impiegata per la missione sulla ISS, al posto del adattatore per l'attracco avrà una cupola di osservazione simile a quella della ISS, rimarrà in orbita libera per 4 giorni.
                  La Cargo Dragoon della missione CRS 23 è invece decollata regolarmente ed è in rotta verso la ISS con vari esperimenti scientifici e un nuovo braccio robotico, il Booster era al suo 4 volo ed è atterrato al solito incredibile modo.

                  Commenta


                  • Vado un po' oltre la lodevole cronaca dell'epopea di riconquista lunare umana dei vari attori americani per segnalare un progetto che sa molto di fantascienza, ma a ben pensarci non è poi così fuori dalla realtà!

                    Qualcuno vuole costruire un ascensore per la Luna, sul serio (esquire.com)
                    E se l’uomo costruisse un ascensore dalla Terra alla Luna? (spremutedigitali.com)

                    Il classico progetto di ascensore spaziale prevede un cavo che parta dalla superficie terrestre e sia controbilanciato da un satellite in orbita geostazionaria. Ma questo progetto è al momento totalmente irrealizzabile perchè nessuno dei materiali attuali è in grado di resistere alla formidabile forza di gravità terrestre da una parte e alla forte accelerazione centrifuga dall'altra parte.
                    Inoltre un progetto del genere comporterebbe una vagonata di rischi a causa di un'eventuale failure che porterebbe a un crollo su territori anche molto lontani dalla base di partenza. Quindi anche forti ostacoli politici. Per non parlare della vagonata di rischi per il cavo e le navicelle stesse rappresentato dalle perturbazioni della vivace atmosfera terrestre.

                    Un cavo che si estenda dalla Luna fino a un'orbita medio-bassa terrestre invece avrebbe uno stress enormemente minore sia per la gravità (minima sia dalla Luna che nell'orbita terrestre) sia per la centrifuga, visto che la Luna ruota a velocità molto minore (un mese contro un giorno). Senza contare l'enorme vantaggio dato dal fatto che la Luna offre sempre la stessa faccia rivolta a Terra.
                    Qui il cavo si ipotizza addirittura in semplice Kevlar. Non dovrebbe infatti fare da "supporto" a una navicella esposta alla forte attrazione terrestre, ma solo da guida e appiglio per navicelle a energia solare che potrebbero fare la spola a costo zero o quasi fra la Luna e l'orbita terrestre. Vuol dire una differenza di diversi ordini di fattori in fatto di resistenza alla trazione.
                    Resterebbe certo il percorso superficie terrestre - orbita bassa, ma la discesa con i materiali lunari sarebbe assicurata per via attrito e paracadute mentre la salita verso la Luna utilizzerebbe i tradizionali shuttle, ma con carichi molto meno ingombranti e pesanti.
                    Più ci rifletto meno l'idea mi sembra peregrina. Che ne dite?
                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                    Commenta


                    • Non ho mai lavorato su una simile ipotesi, immagino che neppure i miei colleghi l'abbiano fatto, non so se altre aziende concorrenti ne siano state coinvolte. Temo che sia soltanto una tesi di studio, o comunque una ricerca in fase embrionale.

                      Non è comunque detto che io conosca tutto quello che c'è in ballo, anzi, credo che siano molte di più le cose che non conosco, rispetto a quelle di cui ho anche solo sentito parlare.

                      Non vedo comunque una realizzazione a breve, nel senso che stiamo già lavorando per le missioni manned su Marte, suppongo che quella dell'ascensore lunare si metterà in coda.

                      ••••••••••••

                      Commenta


                      • Realizzabile.... non saprei, certo lo spessore del cavo la vedo dura sia quello di una matita, come riportato nel articolo, a meno che non si stia parlando masse davvero piccole. Sicuramente sa di una di quelle "preveggenze" alla Asimov o alla Verne che da fanciulli ci facevano sognare ma che ora sono praticamente all'ordine del giorno.
                        Alla versione "terrestre" sembra comunque che, almeno i giapponesi, ci credano: https://www.focus.it/scienza/spazio/...nsore-spaziale
                        A proposito, sarà per il cavo, ma a me i due articoli hanno fatto venire in mente le missioni tethered
                        Domotica: schemi e collegamenti
                        e-book Domotica come fare per... guida rapida

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Lupino Visualizza il messaggio
                          A proposito, sarà per il cavo, ma a me i due articoli hanno fatto venire in mente le missioni tethered
                          Ah, il TSS! Lo sento un po' figlio mio, sono tra quelli che si sono occupati di proteggerlo dalle temperature estreme (allora ero al controllo termico) e pare che ci sia riuscito, visto che ha funzionato regolarmente ben oltre il tempo per cui era stato progettato, proprio a causa della rottura del cavo.

                          Nel caso del Tethered lo spessore del cavo era grossomodo quello di una matita, appunto, prevalentemente di Kevlar®, oltre al conduttore che serviva al circuito che veniva poi chiuso dal boom. ... la rottura del cavo è stato l'effetto mediatico di maggiore rilievo, poco si è parlato e scritto della mole di dati aggiuntivi che quell'evento ci ha permesso di ottenere, con tutti gli strumenti di bordo che hanno funzionato per giorni, invece che per poche ore.

                          ••••••••••••

                          Commenta


                          • Eh lo ricordo bene.... per il resto, i "fallimenti" (le virgolette sono d'obbligo) fanno sempre più notizia dei successi... vedi ultimamente lo Schiaparelli. Come dire: fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce
                            Ultima modifica di Lupino; 21-09-2021, 09:40.
                            Domotica: schemi e collegamenti
                            e-book Domotica come fare per... guida rapida

                            Commenta


                            • Sono 50 anni o quasi che nessun essere umano ha oltrepassato l'orbita bassa e fasce di wan Allen .
                              Ammesso che lo abbia fatto in precedenza ...
                              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da experimentator Visualizza il messaggio
                                Sono 50 anni o quasi che nessun essere umano ha oltrepassato l'orbita bassa e fasce di wan Allen .
                                Ammesso che lo abbia fatto in precedenza ...
                                And ?? ...

                                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                Commenta


                                • La mia era una constatazione di fatto , non smentita dagli avvenimenti storici .
                                  Spero solo che per la data del 2024 riescano a compiere la missione .
                                  Anzi no , mi scuso precisazione, la data è stata spostata per il 2025 per delle cuciture venute male alle tute spaziali .
                                  Data rinviata ... 4 anni non sono sufficienti per modificare le tute .
                                  Che posso dire speriamo bene ...
                                  Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                  Commenta


                                  • Ah ecco.
                                    Era il solito "mettoLeManiAvanti" per poter dire poi "io l'avevo detto".
                                    Interessantissimo.
                                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                    Commenta


                                    • E.. ti pare poco ?
                                      Se uno cade si fa male , se metti le amni avanti non ti fai nulla .

                                      Mi sembra un buon metodo no ?

                                      Non dico che sono infallibile ma qualche volta ci azzecco ....
                                      Diceva un filosofo dubito ergo sum . ciaooo...
                                      Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                      Commenta


                                      • "cogito", non "dubito"!

                                        Manco le citazioni ti riescono bene.

                                        Continua a sparare fesserie, hai qualche possibilità che qualcuna alla fine possa realizzarsi, perfino un orologio analogico fermo segna l'ora esatta due volte al giorno, il problema è azzeccare quei momenti quando ti serve conoscere l'ora.

                                        ••••••••••••

                                        Commenta


                                        • salve ragazzacci.
                                          tra ferie e caos in ambito lavorativo non ho avuto tempo e possibilità di aggiornarvi delle ultime. Ne sono successe di cose negli ultimi paio di mesi , vediamo di andare un po' in ordine:

                                          Voli spaziali per (quasi) tutti:
                                          Ormai abbiamo visto una democratizzazione dello spazio, Blue origin e Virgin hanno iniziato ad offrire voli (quasi) spaziali al pubblico, dico quasi spaziali perché e vero che raggiungano l'altezza orbitale e lo spazio ma lo fanno a velocità orizzontale praticamente zero e quindi tornano giu di sasso.
                                          Più vera è stata la missione Inspiration 4 che ha portato , appunto, 4 civili, di cui una guarita da un osteosarcoma, in orbita alta di 580 km, dove sono rimasti per tre giorni, la missione è stata effettuata per sponsorizzare una raccolta di fondi per l'ospedale St. Jude Children's Research Hospital, non è stato rivelato il costo del volo, pagato interamente da Jared Isaacman, che in più ha versato 100 milioni per, l'ospedale. La , sempre attenta, stampa Italiana ha parlato del volo di 4 milionari nella realta solo uno era il magnate gli altri tre sono stati sorteggiati o scelti per le loro caratteristiche. dimenticavo hanno volato su una Crew draggon di SpaceX sia la capula che il primo stadio sono stati riutilizzati.
                                          L'anno prossimo inizieranno i voli di AxionSpace verso la ISS con crew dragoon, era previsto che Tom Cruise fosse sul primo volo per registrare il primo film nello spazio ma è stato deciso di rinviarlo in un volo successivo. Ne hanno approfittato i Russi per stabilire un altro primato infatti la MS 18 ha portato in orbita attrice e regista ( e devo dire che Yuliya Peresild è decisamente più gnocca di Cruise) https://www.astronautinews.it/2021/1...nematografico/

                                          CTS 100 - la sfortunata capsula di Boeing è ferma sino a data da destinarsi ci sono problemi con le valvole dei motori DM 2 slitta a primavera del 22, la NASA sta spostando gli astronauti destinati a volare su la CTS sulla Dragoon , fortuna che hanno previsto due progetti in parallelo https://www.astronautinews.it/2021/1...ann-e-cassada/

                                          Artemis 1
                                          il razzo SLS è bello che completo, Orion è stata accoppiata al modulo di servizio, fornito dall'ESA, ed incapsulata nella sua copertura aereodinamica che la collega al sistema di fuga , versione moderna della torre degli apollo diversa da CTS 100 e da Dragoon 2, fra un paio di settimane dopo vari test sarà posta in cima al razzo pronta per il primo volo, la data non è stata confermata https://www.nasa.gov/artemis-1 (provate a guardare quanti subfornitori stanno lavorando solo a questa parte del programma).
                                          Sempre per Artemis è ancora in ballo la guerra legale tre Blue Origin e NASA per l'aggiudicazione dello sviluppo del lander , per uscirne pare che NASA cercherà di avere più fondi in modo di poterne sviluppare due concorrenti.

                                          Le tute oh parliamo delle tute che intrigano tanto coloro i quali nulla sanno ma tanto cianciano, come sapete la NASA sta sviluppando le tute di nuova generazione (ho già fatto un post sull'argomento per i non AF) il lavoro è fatto da ben 28 sub fornitori diversi e la cosa sta complicandosi per cui il mese scorso TADA... la NASA ha emesso un bando pubblico per la fornitura delle tute, a dire il vero già da Aprile aveva emesso una richiesta d'informazioni, https://www.nasa.gov/feature/nasa-se...-space-station il piano è di scegliere i prototipi a primavera e testarli in orbita in EVA per il 2023.

                                          Bepi Colombo
                                          missione ESA e JAXA su mercurio ha effettuato il suo primo sorvolo di Mercurio, è una manovra ideata appunto da Giovanni Bepi Colombo che permetterà alla sonda ( in realtà sono due accoppiate) di entrare in orbita di Mercurio, con qualche anno di manovre ma con poco carburante, per via dell'attrazione solare è , infatti, più semplice raggiungere l'orbita di Nettuno che quella di Mercurio, nonostante sia più vicino https://www.astronautinews.it/2021/1...r-bepicolombo/

                                          vi lascio un'articolo sulle news da Boca Chica della SpaceX che procede spedita, anche se non quanto vorrebbe Musk, verso il primo volo sub orbitale della SN20 https://www.astronautinews.it/2021/1...ettembre-2021/
                                          per ora basta senno vi stufate

                                          Commenta


                                          • che è successo di bello negli ultimi giorni?
                                            SpaceX continua a costruire in lungo e in largo, c'è stata anche l'udienza pubblica della FAA per valutare i pareri pubblici sull'autorizzazione di volo per SpaceX a Boca Chica.
                                            Ieri doppio test per SN20 due accensioni dei raptor, si nota alcuni affinamenti come un rinnovato attacco per i condotti di O2 e CH4 a sgancio rapido e un sistema di sopressione (vabbe mitigazione) del rumore ad acqua. Le piastrelle dello scudo termico continuano a cadere nei due test se ne sono andate qualcuna sullo scafo ma molte piu nella prima fila alla base.
                                            video della prova https://www.youtube.com/watch?v=pO3-UfQyKz0
                                            sono state installate sulla torre di lancio, le braccia che dovrebbero prendere al volo il booster in atterraggio, no non sto scherzando, vista la precisione negli atterraggi dei booster dei falcon hanno deciso di fare a meno delle zampe di atterraggi, il booster scenderà vicino alla torre e preso per le orecchie, volevo dire per le grid fin, vedremo se funzionerà.
                                            https://forum.nasaspaceflight.com/in...=2065868;image

                                            Missione Artemis 1

                                            La capsula Orion con il modulo di servizio prodotto e fornito dall'ESA è stata posizionata sullo SLS al Kennedy Space Center
                                            https://images.nasa.gov/album/Artemi..._Lift_and_Mate
                                            il lancio era previsto per novembre ma molto piu realisticamente sarà per gennaio febbraio

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da Darwin Visualizza il messaggio
                                              Ieri doppio test per SN20 due accensioni dei raptor, si nota alcuni affinamenti come un rinnovato attacco per i condotti di O2 e CH4 a sgancio rapido....... etc
                                              ciao caro ,

                                              per caso.... si trova in giro un disegno tecnico di questi attacchi a sgancio rapido ?

                                              grazie

                                              cordialmente

                                              Francy
                                              più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

                                              Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X
                                              TOP100-SOLAR