Altro motore ad aria - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Altro motore ad aria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Altro motore ad aria

    Ho trovato questo, non ci ho capito molto a dire il vero, secondo voi cosa è ? come funziona? è valido?


    http://www.engineair.com.au/index.htm


    Ciao
    Docrates

  • #2
    QUOTE (Docrates @ 7/2/2006, 07:56)
    Ho trovato questo, non ci ho capito molto a dire il vero, secondo voi cosa è ? come funziona? è valido?


    http://www.engineair.com.au/index.htm


    Ciao
    Docrates

    Doc
    Bellissimo (il motore ad aria)
    In Australia ci sono mollte belle idee, tanto caldo e un'organizzazione all'inglese.

    Tutti elementi per far funzionare bene le cose.

    Non saprei, adesso ci guardo e poi ti dico, cmq sembra interessante.

    Chissa' se funziona.

    MetS blink.gif

    Edited by MetS-Energie - 7/2/2006, 08:11

    Commenta


    • #3
      CITAZIONE (MetS-Energie @ 7/2/2006, 08:10)

      In Australia ci sono mollte belle idee, tanto caldo e un'organizzazione all'inglese.

      Tutti elementi per far funzionare bene le cose.

      Non saprei, adesso ci guardo e poi ti dico, cmq sembra interessante.

      Chissa' se funziona.

      MetS blink.gif

      Ciao , il motore si chiama Motore DI Pietro ... non mi sembra molto inglese biggrin.gif biggrin.gif biggrin.gif

      Edited by kalos66 - 7/2/2006, 08:26

      Commenta


      • #4
        Interessante, ma il problema per questo tipo di motori è soprattutto la fonte dell'aria in pressione. Infatti usare serbatoi di aria compressa vuol dire aver prestazioni che nel tempo diminuiscono. Usare un compressore connesso al motore richiede d'altra parte energia.
        Sarebbe interessante accoppiare al motore una camera di combustione per bruciare ad esempio del gas ed inviare nella camera di espansione del motore i gas combusti (che per via del calore tenderanno ad espandersi) ma cosi' credo che avremmo perdita di prestazioni per via della perdita di calore.
        Invece è ottimo per applicazioni di riconversione di energia pneumatica in energia meccanica.

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE (Hellblow @ 7/2/2006, 10:52)
          Interessante, ma il problema per questo tipo di motori è soprattutto la fonte dell'aria in pressione. Infatti usare serbatoi di aria compressa vuol dire aver prestazioni che nel tempo diminuiscono. Usare un compressore connesso al motore richiede d'altra parte energia.
          Sarebbe interessante accoppiare al motore una camera di combustione per bruciare ad esempio del gas ed inviare nella camera di espansione del motore i gas combusti (che per via del calore tenderanno ad espandersi) ma cosi' credo che avremmo perdita di prestazioni per via della perdita di calore.
          Invece è ottimo per applicazioni di riconversione di energia pneumatica in energia meccanica.

          Ciao , al di là delle considerazioni di efficienza e prestazioni , sarebbe interessante sapere l'autonomia di un mezzo mosso da un motore simile ed il costo per ricaricarlo di aria compressa . In ultima analisi la compressione dell'aria di potrebbe realizzare anche con un compressore alimentato da celle solari ... in questo caso il sistema sarebbe veramente pulito ( non considerando le lavorazioni dei singoli componenti ) .
          smile.gif

          Commenta


          • #6
            Si ma per il sistema solare ci sarebbero troppe perdite per le trasformazioni di energia da una forma all'altra. E' piu' conveniente allora, in termini di rendimento, collegare al pannello direttamente un motore elettrico.

            Commenta


            • #7
              Se il motore fosse ok, lo potremmo impiegare sulla EOLO, la ricordate?
              Non risolverebbe certamente il problema della fonte energetica primaria, ma forse respireremmo aria pulita per le strade. Non credo sia poco.

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE (Hellblow @ 7/2/2006, 11:41)
                Si ma per il sistema solare ci sarebbero troppe perdite per le trasformazioni di energia da una forma all'altra. E' piu' conveniente allora, in termini di rendimento, collegare al pannello direttamente un motore elettrico.

                Sono d'accordo con te , ma era solamente un'idea . Bisognerebbe saperne di più , se per esempio sarebbe un'alternativa interessante alle macchine elettriche che circolano in alcune città .
                Ma il motore di Eolo non aveva problemi di congelamento ??
                Ciao

                Edited by kalos66 - 7/2/2006, 12:06

                Commenta


                • #9
                  Yesss, il motore si congelava, anche se la mia fonte è persona che me lo ha detto a cui glielo hanno detto ecc. ecc. Non so quanto c'è di vero.
                  Speriamo che il motore di Pietro aggiri quest problemi.
                  Mets, visto che l'aria è il tuo pane, se hai capito quel motore come funziona, una spiagazione mi farebbe piacere. E sopratutto vorrei sapere se secondo te funziona-

                  Ciao
                  Docrates

                  Commenta


                  • #10
                    CITAZIONE
                    hell...Si ma per il sistema solare ci sarebbero troppe perdite per le trasformazioni di energia da una forma all'altra. E' piu' conveniente allora, in termini di rendimento, collegare al pannello direttamente un motore elettrico.


                    hell forse qsto è vero solo in parte...
                    bisogna cosiderare se il servizio è continuo e l'autonomia..
                    ad es in una city car ultraleggera il motore alimentato dal pannello puo essere un compressorino ke reintegra il sebatorio d'aria del motore ad "aria compressa"..
                    sai poi una volta arrivato al lavoro l'auto ha tutto il giorno per reintegrare il serbatoio..
                    oppure per un auto elettrica un utile reintegro per la circolazione notturna.


                    sono convinto ke non sarebbe una soluzione ideale per lunghi tragitti ma per spostarsi in città forse una valida alternativa.
                    comunque ankio aspetto lumi da parte di mets riguardo al funzionamento...
                    apparenza non è sinonimo di appartenenza..
                    eppur ancora non si crede al PIETR-olio...gnorri

                    NO AL NUCLEARE PERCHE' NE CONOSCO I COSTI ED I PROBLEMI TECNICI...
                    ED INOLTRE NON POSSO IPOTECARE IL FUTURO DI CHI OGGI NON PUO' SCEGLIERE..

                    Commenta


                    • #11
                      Bhè, si potrebbe però usare un sistema di accumulazione. Però gli accumulatori pesano, quindi non hai tutti i torti happy.gif

                      Commenta


                      • #12
                        La butto lì così, senza troppo pensarci....

                        ma il tipo dice che funziona a 1 psi , se ho capito bene. a meno che non necessiti di 20000 mc al sec. di aria, un compressorino ben fatto, sui 60/100 watt di assorbimento non potrebbe fornire l'aria necessaria ? E il moto del motore riuscirebbe a caricare la batteria per far andare il compressore ? no eh ?!! ok l'ho detta grossa.....mi vado a fare un giro...

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X