annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Onde scalari

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Onde scalari

    Bongiorno a tutti , dopo avere letto questo :

    http://www.k-meyl.de/go/60_Primaerliteratur/Scalar-Waves.pdf

    vorrei provare a riprodurre questo esperimento solo che non vorrei , regalare a questo signore dei soldi nel caso fosse una bufala , avrei pensato a due bobine di motori a scoppio di quelle vecchie , per riprodurre il fenomeno , cosa ne pensate ? grazie per gli aiuti .




  • #2
    Ciao a tutti , cè un utente che con questa configurazione è riuscito a trasmettere senza perdite , energia acendendo dei neon , con questo sistema , schema fatto da lui , e preso dagli appunti di meyl , dopo se lui vorra si fara vivo , cmq ragazzi le prove le ho fatte anchio e funziona , speriamo che l'utente si faccia vivo anche qui visto che anche lui frequenta questo sito , e ci dia i miglioramenti che sta facendo , cmq provate a costruire questo schema e rimarrete sconvolti .
    File allegati

    Commenta


    • #3
      Molto interesante da riprodurre anche questo :

      TeslaTech Resource Center ONLINE -- Scalar Wave Technology

      Commenta


      • #4
        Ciao , il fatto che la fusione fredda fatta da arata con dell gas , produca maggiori risultati , mi fa pensare sempre di più che tesla avese capito che con i gas sia possibile andare in overunyt, anche con la trasmissione di energia , forse quando questo aviene dovuta anche la velocita della energia ,si carica nell medio ambiente , visto che lui diceva che le onde scalari sono molto più veloci della luce.

        Commenta


        • #5
          Carino. Peccato che, a parte i tachioni (la cui esistenza rimane per ora una speculazione mantenatica), nulla vada più veloce della luce.

          Commenta


          • #6
            Ciao valmax , infatti sono solo supposizioni , l'unica cosa che ti devo contradire è l'esperimento efettuato dall utente che ha fatto lo schema di questa discussione , e credimi, veramente ce qualcosa di strano , lui dice che anche a 20 m i neon si accendono senza perdite (anzi ..), il sistema è da migliorare , cosa strana trasmette e riceve in qualsiasi posizione tu metta i dispositivi .

            Commenta


            • #7
              Non è una critica rivolta a te, Pancia. Ho visto il link, ed è un minestrone delle solite affermazioni iper-entusiaste con toccata e fuga nella quasi-magia (un collegamento di feedback 'emozionale'??) condite da disegnini (questi fatti meglio dei soliti, lo concedo) e non un brevetto e SOPRATTUTTO una foto e/o filmato di sistema realizzato e funzionante, ne' appaiono link a siti che possano convalidare le allegre supposizioni di un sito che non è stato aggiornato da 2 anni.
              Hmm, bona la bufala col pomodor!

              Commenta


              • #8
                Rieccomi qua a scrivere :-)

                Per la stessa natura delle onde elettromagnetiche (per quanto uno tenti di direzionarle) esse si trasmettono sul campo elettromagnetico (formatosi dalle cariche in movimento).
                Ne segue che, dato che è un campo, la capacità di trasmissione diminuisce con il quadrato della distanza.
                E' inevitabile che ci siano perdite di energia, e mi sembra molto strano che si affermi l'esistenza di un dispositivo che le impedisca (non lo nego in assoluto, ma dico che mi sembra molto ma molto strano)

                telsa aveva il sogno di trasmettere enegia a distanza e ci è riuscito, come ci sono riusciti in molti altri, rimane comq il problema che l'energia viene dispersa, con innumerevoli effetti collaterali (spreco di energia ed effetti dell' energia dispersa sull' ambiente circostante), per questo questa tecnologia non è molto usata.... :-)
                .:@ Andreabont @:.

                Il mio motto in teoria è "Tutto è possibile, basta esserne capaci"...
                ma data l'ironia tro
                ppo sottile lo modificherei in "Tu provaci, poi vediamo come va..."

                Commenta


                • #9
                  Ciao andreabont , ti spiego perchè sono convinto che non sia una balla , la persona che sta efettuando gli esperimenti è una persona , che sicuramente avrai visto nell forum , solo che ultimamente lo seguo anche in un altro forum perchè lo stimo molto , non capisco per quale motivo qui su energetica è già da un po che non si fa vedere, cmq quando vedrai chi è la persona ti renderai conto di chi parlo ,
                  Sistemi di trasmissione longitudinali - Tesla Replica

                  Commenta


                  • #10
                    Eccolo , di nuovo meyl che spiega fino in fondo la teoria di tesla , spiega anche come funziona , guardate tutti i video :

                    YouTube - Scalar Wave Field Theory - 1

                    Commenta


                    • #11
                      a colpo d'occhio è stato rimosso perché postato senza il permesso degli autori.

                      Commenta


                      • #12
                        La cosa mi puzza ,perché quando si fa qualcosa che funziona tutti spariscono?

                        Allora e meglio essere vaghi nelle cose ,cosi non crei attenzione ai potenti della terra?

                        Ma sembra di vivere in matrix quando si ragiona fuori dal gruppo vieni sistematicamente fatto fuori.

                        Spero che mi sbagli, sarebbe bello saperne di più, uno schema più dettagliato non c'è'?

                        Commenta


                        • #13
                          Forse perché quando quel calcosa 'funziona' e qualcuno chiede spiegazioni, i burloni di turno preferiscono dileguarsi piuttosto che affrontare un serio esame scientifico.
                          Quando si ha in mano qualcosa di concreto, esattamente come ci insegna la storia del commercio, la prima cosa che si fa è brevettare quel qualcosa e darsi da fare per farci soldi.
                          Dovremmo parlare di realizzabilità di idee, non di bassa politica da marciapiede, hein?

                          Commenta


                          • #14
                            Sono d'accordo in parte anche io ho ottenuto piccoli risultati ma scientificamente non sarei ingrato di spiegarlo ,se poi lo dovrei commercializzare non avrei ne i fondi per farlo e non conosco le persone che potrebbero finanziare su un progetto senza basi fisici attuali .

                            In pratica se tra di noi ci sarebbe un Leonardo da vinci morirebbe di povertà e sicuramente neanche preso in considerazione tra i illuminati di oggi ,sarebbe per la gente il visionario di turno.

                            Commenta


                            • #15
                              In pratica se tra di noi ci sarebbe un Leonardo da vinci morirebbe di povertà e sicuramente neanche preso in considerazione tra i illuminati di oggi ,sarebbe per la gente il visionario di turno.
                              E qui che ti sbagli: tanto per cominciare, se ti premunissi di dare un'occhiata alle top 10 del 2008 delle nuove scoperte ed applicazioni scientifiche, vedresti che di nuovi Leonardo non ce n'è solo uno, ma TANTI. In tante discipline, ognuna di esse portata a nuove vette, dalle scoperte di nuovi sistemi solari, ai progressi verso la nanotecnologia, alle nuove cure mediche, ai nuovissimi materiali per edilizia, aeronautica, alle sempre nuove applicazioni informatiche, al prossimo futuro dei computer quantistici...
                              Tu pensi che debba saltare fuori cosa? Un genio capace di sovvertire i principi scientifici conosciuti? Violare le leggi della fisica? E' vero, un simile individuo non sorgerà mai perché la realtà non può essere piegata a piacimento. Abbiamo la fortuna di vivere un'epoca d'oro per la ricerca e le sue applicazioni, non diamola per scontata, non banalizziamola in cerca del nuovo profeta. E, se ci pensi, già rispetto a cinquanta anni fa, viviamo quella che allora sarebbe stata percepita come fantascienza. Meditate, gente, meditate...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR