adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Siamo noi e siamo in tanti l'esercito dell'hho

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da GabriChan Visualizza il messaggio
    Ciao Endy io mi sono rifattoa a questi calcoli dove l'errore?

    http://www.energeticambiente.it/sist...#post118972007
    Dettaglia i calcoli. Ti sembra plausibile usare quasi 20000 A per produrre 20 lpm di H2?

    Invenzioni? Sotto un melo
    Newton
    Non una invenzione, ma una teoria, proprio quella che non serve perch servono gli scantinati. In ogni caso un aneddoto probabilmente falso.

    Commenta


    • ciao Endy quindi Wattos ha canato i Conti ?
      perch dice che con 10A hai 0,011lpm in vece covrebbero essere 1,1 lpm
      giusto?

      Ciao Shardana mi sono sempre chiesto che differenza c' tra le alici e le sarde
      Comunque da quello che ho capito un sistema di miscielazione tra benzina e hho. Per quanto riguarda l'assorbimento demestico oviamente varia caso per caso, per un conto da fare economico quanto spendo in benzina e quanti KWh ottengo e verificare l'economicit e l'impatto ambientele. Oviamente con hho molto basso, forse ancora pi basso di quello della centrale che ti forniscie l'energia elettrica.
      Ciao.
      "Non date da mangiare ai troll"
      http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

      Commenta


      • Dovresti aprire un 3D,per insegnare a qualche zoticone patentato il " Senso della Vita "".
        Ma penso che non avresti riscontro e sarebbe subito chiuso......sai perch
        Comincerebbero a chiederti....
        Elenca Please....
        Dati... Please..
        Configurazione degli strumenti Please.........
        che, putacaso, il metodo scientifico. Per fortuna, qui si cerca di parlare di scienza, non di filosofia. Sicuro di essere nel forum giusto?

        Commenta


        • Originariamente inviato da lorenz1955 Visualizza il messaggio
          Carissimo Shardana,
          Sei un campione.........di simpatia e cordialita'.
          Dovresti aprire un 3D,per insegnare a qualche zoticone patentato il " Senso della Vita "".
          Ma penso che non avresti riscontro e sarebbe subito chiuso......
          ma possibile che sto soggetto continui imperterrito a proferire appellativi a destra e a manca.....

          brutta bestia l'ignoranza...... l'arroganza peggio....

          Commenta


          • Se l'Invidia fosse una malattia grave..........
            molti sarebbero gia' passati a miglior vita..
            EINSTEIN
            Ultima modifica di lorenz1955; 19-08-2009, 21:23.

            Commenta


            • Originariamente inviato da shardanaelettronica Visualizza il messaggio
              ... trattasi di un vasetto in vetro di alici sott'olio di Sciacca...
              ... Nel mio caso uso sempre un elettrogeneratore da 3Kw ... in certi casi con 800 cc di benzina 12 ore di
              funzionamento continuativo, ...
              Ciao shardanaelettronica,
              fin' ora eri stato sulle generali, su come costruire una cella funzionante e di spesa sostenibile, ora che dai dei parametri, non puoi non aspettarti domande mirate.
              ecco una prova semplice ed economica che potresti fare: al tuo generatore, dopo aver staccato le altre utenze, ci attacchi una stufetta elettrica da un paio di kW, e vedi quanto durano gli 800 cc di benzina.

              amir

              Commenta


              • Originariamente inviato da GabriChan Visualizza il messaggio
                ...quindi Wattos ha canato i Conti ?
                perch dice che con 10A hai 0,011lpm in vece covrebbero essere 1,1 lpm
                giusto?...
                Ma e' cosi' dura dare tutti gli elementi necessari?
                10 A, senza i V, non vogliono dire nulla.
                Tot litri di gas, senza specificare pressione e temperatura, non vogliono dire nulla.

                E wattos, a differenza di me, e' difficile che sbagli i calcoli.

                amir

                amir

                Commenta


                • Originariamente inviato da amir Visualizza il messaggio
                  Ciao shardanaelettronica,
                  fin' ora eri stato sulle generali, su come costruire una cella funzionante e di spesa sostenibile, ora che dai dei parametri, non puoi non aspettarti domande mirate.
                  ecco una prova semplice ed economica che potresti fare: al tuo generatore, dopo aver staccato le altre utenze, ci attacchi una stufetta elettrica da un paio di kW, e vedi quanto durano gli 800 cc di benzina.

                  amir

                  Carissimo Cammello,
                  che piu' di un cammello non sei,la s........a' delle tue domande,non ha limiti..................
                  perch non provi ad attaccare tu la stufa a quello che hai in casa per vedere quanto pagheresti dopo di bolletta ??????
                  Da quando in qua le potenze di targa dei gruppi elettrogeni vengono forniti in KiloWatt ?????
                  E secondo te ,i carichi utilizzati in una abitazione sono solo potenza attiva, con che cosfi lavori a casa tua con l'uno....... ?????
                  Lo fai.....lo fai....,pensi che non ce ne siamo accorti...??e da mo....!

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da lorenz1955 Visualizza il messaggio
                    E secondo te ,i carichi utilizzati in una abitazione sono solo potenza attiva, con che cosfi lavori a casa tua con l'uno....... ?????
                    Lo fai.....lo fai....,pensi che non ce ne siamo accorti...??e da mo....!
                    In realt di solito in un'abitazione i carichi reattivi sono pochissimi, e il cosfi rimane vicino ad uno. Non mi sembra LA precisazione che sconvolge il discorso.

                    10 A, senza i V, non vogliono dire nulla.
                    Immagino supponga di applicare la tensione "ideale" ossia 1,23V che costituiscono il potenziale di ossidoriduzione.

                    Commenta


                    • Endy,

                      Elenca i carichi Please.....

                      Quelli di casa tua Please......

                      Quelli ufficiali delle case degli altri Please.........

                      sai cosa un cosfimetro,be montalo a valle del tuo contatore,e poi afferma le scemenze di prima che ti do il nobel ............
                      le lampade a risparmio energetico il Cosfi ??? e scrivimi anche questi altri di Cosfi .......:
                      il frigorifero.....?????
                      la lavatrice....???????
                      iIl congelatore........?????
                      la caldaia a gas......?????
                      il televisore classico.... ???
                      il televisore lcd,o plasma ....???????
                      te sei fuso.....di ......potenza....... attiva......io penso ................ passiva......

                      Commenta


                      • Ciao Endy avevo messo apposta il link al post di Wattos ora lo quoto
                        guardiamo se cosi pi facile.

                        Originariamente inviato da WATTOS Visualizza il messaggio
                        ciao Gabri, ciao a tutti provo a spiegarlo io un po per tutti sar 1po lunghetto ma almeno cerchiamo di capire qualcosa... in 1 solo post, seguitemi:

                        1)semireaz. al + sviluppo di O2 2H2O ---> O2 + 4e- + 4H+
                        2)semireaz. al - sviluppo di H2 4H2O + 4e- ---> 2H2 + 4OH-
                        (volutamente gi bilanciata con gli elettroni, ah fate caso a quanti elettroni girano per spostare ogni mole di sostanza...)

                        la reazione finale la classica 2H2O ---> 2H2 + O2

                        ...passando ai calcoli ...supponiamo come chiedevi tu che nesso c' tra 10A e tot litri al min? se lo chiedono 1 po tutti a questo punto...
                        facciamo il caso teorico con 10A, poi al massimo se vuoi sapere con 30A basta moltiplicare il risultato per 3

                        guardando la formula in alto con gli elettroni se 4e- = alla nostra energia e sposta solo 1misera mole di O2 ogni 4Faraday, beh sposteremo con 1F di elettricit solamente 1/4 mole di O2 che "passa" e 1/2mole di H2 sempre con lo stesso F di che "ritorna" all'altro polo per chiudere il circuito, non che attraversa solo da 1 parte del circuito...

                        quindi in sostanza con 1 Faraday che passa abbiamo 1/4mole di O2 + 1/2mole di H2 cio 1 produzione totale di 3/4 diciamo di "HHO" sempre con lo stesso F.

                        bene quanto vale 1 F?
                        1Faraday vale 96500C (Coloumb)
                        quanto vale 1C?
                        1C vale 1Ax1sec
                        noi quanti ne forniamo in 1 minuto?
                        in 1 minuto sono 10Ax60sec=600C

                        600C/96500C= 0,00062176F cio solo lo 0,62% di 1Faraday beh sono anche solo 10A

                        per adesso calcoliamo la produzione di 1F poi riduciamo in % di quanto gli forniamo noi, quanto sposta in litri 1/4moleO2 1solo F? per scoprirlo seguiteci andiamo ad usare PV=nRT
                        n=nmoli (noi vogliamo sapere1/4 per O2 e poi 1/2 per H2); P= facciamo 1atm; R= costante Boltzmann 0,0821; T=298K(25C); V in litri vale ....V=nRT/P cio con n=1/4 facciamo prima O2

                        Vossigeno=(0.25molix0,0821x298K)/1= 6,11L (sempre con 1F)
                        Vidrogeno=(0,5molix0,0821x298K)/1= quanto volete che faccia? 12,23Litri
                        Totale "HHO" circa 18,34Litri (d'altronde anche il calcolo con 3/4mole di HHO ogni F da lo stesso risultato sempre di 18,34Litri).

                        certo se fornissimo 1 Faraday ogni minuto.... noi quanto abbiamo detto con 10Ax60sec?
                        mi sembra solo600C cio (600/96500)F quindi lo 0,62%di 1F... qui credo che possiate farlo anche voi...
                        per ormai gi che si siamo 18,34Litrix0,000621=........................ 0,011L di gas HHO ogni minuto con 10A, con 30A evidentemente il triplo, la potenza assorbita in W data dalla corrente continua in A per la V in volt ai capi della cella, esempio 10A con 24volt sono 240W solo un esempio, sempre supposta costante la corrente nei nostri calcoli per non fare casini con integrali e altro...

                        ultima cosa non ho tenuto conto di rendimenti cio supposto tutto con rendimento al 100%, ovviamente aumentando al velocit di reazione dei processi, gli stessi diventano si + rapidi ma in termini energetici molto meno efficienti in quanto meno reversibili, cio sviluppano oltre ai gas anche grandi quantit di calore tipo entropia e altro anche per effetto joule che viene buttato...
                        da i calcoli lui dice che con 10A si hanno 0,011lpm quindi gli Amper per avere 20 lpm (20 / 0,011) = 1818,18A

                        Giusto? Ciao
                        "Non date da mangiare ai troll"
                        http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

                        Commenta


                        • Siamo sicuri che chi misura l'HHO con i flowmeter non possono venire fuori delle imprecisioni ?
                          Per non lasciare sospesa la questione , mi rispondo da solo alla mia domanda.
                          La misurazione con la bottiglia e' sicuramente esatta (con le relative tolleranze) ed inoltre coincide con il valore teorico di Faraday. Il flowmeter e' esatto poiche' l'ho confrontato con un' altro flowmeter (sicuramente piu' preciso e perfettamente funzionante).
                          Allora l'inghippo della misura strampalata del flowmeter e' dovuta a due fattori che sono la temperatura del gas (siamo intorno ai 40-50 gradi) ma sopratutto dalla presenza del vapore d'acqua che si forma nella cella.
                          Infatti ,se si guardano molti video su youtube, si nota che il flowmeter non e' messo a valle del bubler e che ,magari, la cella presenta numerose gocce di condensa sulle sue pareti.
                          La stessa mia misurazione con il flowmeter e' stata eseguita nello stesso identico modo.
                          Quindi attenzione quando si eseguono misurazioni con il flow meter e quando si guardano filmati su youtube.
                          Il vapore d'acqua logicamente sfalsa completamente la misura e non si puo' sapere di quanto correggere il dato misurato dal flowmeter . Nel caso della misurazione con la bottiglia dentro il catino d'acqua , il vapore ha il tempo di raffreddarsi e sparire dal volume occupato nella bottiglia dal nostro gas hho.
                          Risolto il mistero.
                          Saluti

                          Commenta


                          • Dear friends
                            Anch'io idealmente non credo che Newton abbia formulato la sua teoria sui gravi sotto un melo od un albero di fico chiaro che si tratta di una metafora magari raccontata dallo stesso scienziato per rendere pi semplice la comprensione. Anche molti di noi per farsi capire spesso
                            facciamo ricorso a racconti metaforici alla portata pratica di tutti ma, che
                            si venga poi ad osservare che le tesi non sono delle scoperte scientifiche
                            ed meglio inventare qualcosa in uno scantinato piuttosto che in un garage, lo trovo molto ironico ed intelligente ehehehe. Dear Sandro
                            qualsiasi strumento di misurazione compresi i flowmeter hanno escursioni
                            in pi o in meno e questo lo sai benissimo quanto me o meglio di me infatti, hai parlato delle tolleranze, il fattore vapore pu essere tranquillamente ovviato con la condensazione dello stesso, vi sono i
                            condensatori a T che trattengono il vapore e son facilmente reperibili
                            con le biglie di vetro e questa gi una prima soluzione. Il vapore si produce sempre, anche con acqua di pochi gradi senza che arrivi a 40
                            o 50 gradi che costituirebbe una situazione abberrante per tal motivo
                            parlai dell'acqua in movimento e del suo passaggio in un radiatorino
                            in una cella semplice nelle celle a due piani non ho ancora parlato di
                            celle di Peltier e di termostati con rapida condensazione. A proposito
                            di celle di Peltier dear Lorenz, fammi sapere se hai gi montato le celle che t'ho inviato, in particolare mandami lo schema di un idoneo alimentatore per quel tipo di cella in cambio ti mando 2 lenti di Fresnel
                            adatte a quel tipo di celle. Perfetto Sandro il flowmeter va messo all'uscita del bubbler. Kind regards.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da lorenz1955 Visualizza il messaggio
                              Endy,

                              Elenca i carichi Please.....

                              Quelli di casa tua Please......

                              Quelli ufficiali delle case degli altri Please.........
                              Non ne ho bisogno: esistono cose chiamate "medie", su cui si fanno le opportune valutazioni.
                              Se vuoi ti d la media nazionale. 0,90. Basta? Anzi, si vorrebbe portarlo a 0,95. Ma si tratta di discorsi di secondo ordine.

                              da i calcoli lui dice che con 10A si hanno 0,011lpm quindi gli Amper per avere 20 lpm (20 / 0,011) = 1818,18A
                              Prima avevi scritto 10 volte tanto.
                              Senza entrare nei dettagli, con una potenza impegnata di 3600W si tratterebbe di applicare un voltaggio di 2V circa, compatibile con il potenziale di elettrodo.

                              Commenta


                              • Endy,e tu credi sulla parola ad una media nazionale,
                                come, non ti sei fatto mandare gli schemi elettrici i Va ed i Var rilevati ...'?????
                                Caro mio stai invecchiando velocemente.

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da lorenz1955 Visualizza il messaggio
                                  Endy,e tu credi sulla parola ad una media nazionale
                                  Certo. Sono dati del gestore, non tuoi. Inoltre abbastanza ovvio che il cosfi non sia basso se non in casi patologici, visto che l'utenza domestica non contempla tutti questi carichi reattivi.

                                  Sai, c' una leggera differenza tra i dati del GSE ed i tuoi: non tanto per l'autorevolezza, ma per quello che riguardano, visto che sei tu quello che afferma di poter fare miracoli. Enel e GSE invece continuano a produrre energia alla vecchia maniera (quella che funziona).

                                  Commenta


                                  • Endy,
                                    ma sei fratello di Archinauta,ti sei iscritto con due Nick.........sei il suo amante,...il suo compagno....casa sei.....??
                                    Siccome .....faccio le domande ad Archinauta e mi rispondi tu....le faccio a te e mi risponde Archinauta......
                                    Mi sveli questo segreto Please ...?????
                                    E comunque a parte questi vostri problemi....evidenziati....vorrei che mi mettessi per iscritto..quali sono i valori di Cosfi,
                                    degli apparecchi indicati al post precedente....................
                                    Citazione relativa al miracolo:
                                    il miracolo te lo sei inventato tu ,e non fare come i Comunisti, vedi Franceschiello che travisa a suo favore i pronunciamenti di Berlusconi.
                                    Meno male che i comunisti sono in via di estinzione e nessuno li vuole salvare,spero arrivi anche il Vs turno....
                                    Io ho affermato che a parita' di alimentazione(tensione e corrente) applicata ad una cella ,il mio dispositivo fa produrre una percentuale maggiore di HHO.
                                    Poi, siccome sono uno che non ha bicchieri e bottiglie per misurare,chiedo a voi luminari di prestarmi una bottiglia per fare la prova.
                                    E di venire a vedere quello che Endy chiama "" il miracolo"""di persona"",FACENDOVI ACCOMPAGNARE DA QUALCUNO IN GRADO DI SPIEGARVI QUELLO CHE STATE VEDENDO.....,
                                    Quest'ultimo avviso vale anche per Valmax...anzi forse solo per lui....


                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da lorenz1955 Visualizza il messaggio
                                      .....Io ho affermato che a parita' di alimentazione(tensione e corrente) applicata ad una cella ,il mio dispositivo fa produrre una percentuale maggiore di HHO.

                                      si ma percentuali maggiori di CHE COSA??????????????? quale apparato produce una percentuale minore e con che protocollo??

                                      se rispondi a questa quasi ci siamo.....

                                      un'ultima domanda... ma sei anche interista???
                                      dimenticavo.... sono il terzo fratello... il maggiore.... anch'io sono maggiore... ho fatto il militare a cuneo....

                                      Commenta


                                      • Ricordo a tutti che la polemica e i post gratuiti non servono a nulla e tra breve saranno cancellati TUTTI e se continuate a beccarvi,il thread vera' stoppato. Le informazioni e i chiarimenti tecnici sono invece i benvenuti.

                                        Quindi chiedo a Lorenz un paio di cose sul tuo video postato su Youtube ( YouTube - pwm modulato ver 05/WFC and HHO generator supply )e oggetto di discussione gia' che tu stesso hai chiesto di replicarlo (post n.243).
                                        Nel video si vede chiaramente (secondi 18 dall'avvio) che il flowmeter e' collegato direttamente alla cella e, quest'ultima , ha chiaramente segni visibili di vapor acqueo (vedi le gocce sulle pareti al secondo 42 ) .
                                        Ora se e' vero che il flowmeter segna 155,76 l/h (tuo post 278) e, la misura dovrebbe essere addirittura maggiore se prendiamo in considerazione che misuriamo hho e non aria ( e quindi dovremo moltiplicare per 1,56) e' anche vero che la misurazione potrebbe essere totalmente errata a causa dell'elevato vapore ( vedi post mio n.642) . Le bolle che escono dal contenitore d'acqua sono alquanto ridotte per avere un volume di quasi 3 lpm.
                                        Veniamo poi alla misura di Faraday della tua cella con quelle tensioni/correnti mostrati in video.
                                        Poiche' hai alimentato la cella a 13 V la dividiamo per la tensione minima di cella (1,23 V) per calcolarci quante celle teoriche (magari si potesse avere questi bassi valori di tensione) dovresti avere :13/1,23=10,56 facciamo quindi 11 (sempre piu' buono).
                                        Poi ,usando questo foglio excel ci calcoliamo la quantita' teorica di hho prodotto secondo Faraday a 40 gradi e a pressione 1 bar (non mi sembra che tu stia lavorando a basse pressioni)
                                        Con questi dati dovresti avere al massimo ma dico massimo 1,14 Lpm (ma sono stato veramente buono). Invece tu hai 2,6 Lpm con una resa del 227 % rispetto a Faraday.
                                        Ti tornano i conti ?
                                        Scusami, credo molto nella tua buona fede, ma non potresti postare un video dove invece di usare un flowmeter usi una bella bottiglia di acqua dentro un secchio ?
                                        Non potresti farci vedere meglio il giro di tubi e non farli sparire sotto il tavolo ?
                                        Non perche' non mi fido di cosa ci fai vedere, ma per capire meglio il tuo test .Come avevi gia' capito qualche post fa ,anch'io ero riuscito nella tua impresa a fregare Faraday e tutto in buona fede.
                                        Spero che mi togli da dosso i miei dubbi e le mie perplessita'.
                                        Saluti
                                        File allegati

                                        Commenta


                                        • Io ho affermato che a parita' di alimentazione(tensione e corrente) applicata ad una cella ,il mio dispositivo fa produrre una percentuale maggiore di HHO.
                                          Maggiore DI COSA, come dice ddmaster, e DI QUANTO? Dell'1% rispetto alla cella dei bimbi del liceo o del 50% rispetto ad una industriale? (i numeri mettili tu).
                                          Ultima modifica di eroyka; 21-08-2009, 07:07.

                                          Commenta


                                          • Caro DD.
                                            O non sai *** Attacco alla persona non consentito. nll ***

                                            Io ho affermato che a parita' di alimentazione(tensione e corrente) applicata ad una cella ,il mio dispositivo fa produrre una percentuale maggiore di HHO.
                                            Adesso rileggi s......o..... HHO.........!!!!!!!!!!!!!
                                            E la percentuale maggiore anche di un solo millilitro dato dalla mia alimentazione....Capito adesso ...?????
                                            Se tu alimenti la cella con 12 volt e 10 amper,e "" PER ESEMPIO """ ottieni 800 millilitri minuto,con la mia alimentazione ( Identica in tutto e per tutto ) ottieni 1.5 litri minuto ...CAPITO adesso o *** Attacco alla persona non consentito. nll ***

                                            *** Eliminato testo fuori tema. nll ***....Spero che basti ....!!!!
                                            U F F A .......!!!!!!!!!!


                                            Ultima modifica di nll; 22-08-2009, 09:31.

                                            Commenta


                                            • Caro Sandro,
                                              come hai potuto constatare anche tu, io ne ho parlato in privato con qualche amico del forum, quando rivedendo il filmato fatto d'impeto per quello che leggevo,(considera che le celle erano in funzione da circa quattro ore..(stavo collaudando il Pwm),in effetti mi sono accorto di non aver messo alcun filtro blocca condensa ,quindi essiccatore,e la grande quantita' di bolle presenti sulla parte superiore della cella,ha confermato i miei dubbi.
                                              Ho subito pensato che il vapore di HHO avesse ..sicuramente influenzato la misura.
                                              Al che ,siccome quelle celle nel frattempo erano state mandate in Germania per un test su due autoveicoli,mi venuta a mancare la materia prima per la replica.
                                              Cosa intendo per materia prima..piastre non di 316 L ,ma di un materiale speciale che trovo solo in America e che hanno un rendimento di circa l'80 % in piu' rispetto a 316 L.
                                              Le piastre sono partite dall'America il 4/08/2009 ,e tramite il tracking code,fino ad oggi non sono state consegnate in Italia al corriere,nonostante tutto avessero gia' passato la dogana.Ancora oggi la situazione la stessa, e credo sia un problema di corriere e di ferie.
                                              A conferma ti posto il link ,in modo che possa controllare ,che al contrario di altri ,sono molto sincero per natura.
                                              (il link stato rimosso perch risolto il problema era "indirizzo di spedizione errato)
                                              Io avevo promesso la ripetizione della prova entro il 15 luglio,ma come puoi tu stesso controllare ,la merce ancora non l'ho in casa.
                                              Appena avro' il materiale ,sara' mia premura,chiamare qualche amico e non ,che voglia assistere e rifaremo la prova,correggendo l'errore primitivo.
                                              Vedremo quello che ne uscira' fuori.Una cosa fuor di dubbio,che col mio PWM,a parita' di parametri le prestazioni aumentano notevolmente.
                                              E questo per me , gia' un grande passo avanti..
                                              Quindi ,come vedi,caro Sandro,nessuno vuol nascondersi dietro un dito,e nessuno vuole fare il superuomo.
                                              Il problema di fondo saper chiedere le cose con la dovuta cortesia e nessuno nega assolutamente niente.
                                              Questo appunto per dirti che la mia irascibilita' data esclusivamente da richieste fatte da inquisitori ai quali,non devo dar conto del mio operato nel modo piu' assoluto, ne oggi ,ne domani ,ne mai !!!!!
                                              Ho pregato anche Endy di replicarlo , per controllare se tutto era come da me affermato,ti ridicolizzano in pubblico,pretendendo risposte ,che con quel modo di chiedere io non daro' mai ,nemmeno con un coltello alla gola.
                                              Caro Sandro leggi il link ,perch dopo lo cancellero',per un problema di Privacy.
                                              Cordialita'
                                              Ultima modifica di lorenz1955; 21-08-2009, 12:57.

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da sandro-meg Visualizza il messaggio
                                                Poiche' hai alimentato la cella a 13 V la dividiamo per la tensione minima di cella (1,23 V) per calcolarci quante celle teoriche (magari si potesse avere questi bassi valori di tensione) dovresti avere :13/1,23=10,56 facciamo quindi 11 (sempre piu' buono).
                                                Carissimo Sandro, sei stato attento, ma non attentissimo, riguarda megli tutto il video, sono sicuro che un esperto di elettronica come te ci pu arrivare, non confondere la potenza totale(dell'alimentatore) con la tensione che arriva alla cella, e di conseguenza della corrente.

                                                Saludos

                                                Commenta


                                                • BASTA POLEMICHE QUESTA E' l'ultima volta che lo dico e poi scattano le ammonizioni e i ban !!! ENDY E LORENZ (e &) siete avvertiti !!

                                                  Grazie Lorenz della risposta, aspetto allora le nuove misurazioni con un video piu' chiarificatore.

                                                  XTriac60

                                                  Vero la cella dovrebbe avere 3,013 Volt ma il discorso non cambia e tutto rimane uguale. P=V*I ricordatelo !
                                                  Ora se usi i 37 A ricordati che con soli 3 V puoi usare solo 2 celle scarse ( 3/1,23=2,4).
                                                  Ho rimesso quel bel fogliettino excel proprio per facilitare i calcoli a chi si faceva mille seghe mentali.


                                                  Senza che cancelliamo noi i numerosi post inutili facendoci perdere tempo inutilmente/polemiche, vi chiedo di auto-censurarvi spontaneamente.
                                                  Grazie

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da sandro-meg Visualizza il messaggio
                                                    Vero la cella dovrebbe avere 3,013 Volt ma il discorso non cambia e tutto rimane uguale. P=V*I ricordatelo !
                                                    Me la ricordo perfettamente quella formula la uso una decina di volte alla settimana.

                                                    Originariamente inviato da sandro-meg Visualizza il messaggio
                                                    Ora se usi i 37 A ricordati che con soli 3 V puoi usare solo 2 celle scarse ( 3/1,23=2,4).
                                                    Su questo non saprei risponderti, bisognerebbe chiedere a Lorenz come ha costruito la cella, a seconda delle connessioni pu cambiare moltissimo, per questo lascio aperto uno spiraglio, non si sa mai.

                                                    Commenta


                                                    • Ciao,
                                                      MODERAZIONE: questa mattina ho cancellato un po di messaggi inutili e pieni di insulti.
                                                      Da oggi si inizia con le infrazioni alla cui 3 segue il ban.
                                                      Avvisati.

                                                      Eroyka
                                                      Essere realisti e fare l'impossibile

                                                      Commenta


                                                      • come vedi ,Sandro ha saputo chiedere,ed ha avuto una risposta spero esauriente...cosa che con te non sarebbe avvenuta mai come specificato nel post di risposta stesso.
                                                        Il succo non cambia, Lorenz: Sandro ha fatto una domanda pi tecnica ed esauriente, ma ti ha chiesto quello che io e diversi altri chiediamo sempre a fronte di certe dichiarazioni, e cio dati, dati e ancora dati. Hai risposto lui, ma hai risposto ed questo che importa. Non ti saresti risparmiato bile e tempo se avessi fatto lo stesso con noi altri? Semplici o tecniche, le nostre domande non sono armi per una battaglia di ego, ma mezzi per raggiungere un quadro completo su questo lavoro.

                                                        Commenta


                                                        • Ciao Sandro forse non hai letto questo post descive la cella come costruita.
                                                          http://www.energeticambiente.it/sist...#post118974954
                                                          le piastre sono tutte in parallelo + - + - + - + - + -
                                                          per questo si possono alimentare con tensioni cosi basse, non una cella a piastre neutre. Non avrebbe senso altrimenti alimentarla con un PWM speciale. Ciao
                                                          "Non date da mangiare ai troll"
                                                          http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

                                                          Commenta


                                                          • ...... ma tra due dati e "tre madonne" difficile stabilire rapporti umanamente accettabili che permettano di proseguire "nell'indagine" senza trasformarla in una rissa da bar..... a meno che non intervenga sistematicamente un moderatore.
                                                            buon proseguimento.
                                                            MODERAZIONE: ddmaster, ecco il moderatore che interviene e come promesso ti appioppa la prima infrazione: avete capito o no SOLO MESSAGGI TECNICI E COSTRUTTIVI? eppure italiano....
                                                            Ultima modifica di eroyka; 21-08-2009, 12:38.

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da GabriChan Visualizza il messaggio
                                                              le piastre sono tutte in parallelo + - + - + - + - + -
                                                              per questo si possono alimentare con tensioni cosi basse, non una cella a piastre neutre.
                                                              Puoi costruire la cella come vuoi ma se usi quella tensione (13 V) e quella corrente (8,62 A) , per la legge di Faraday non potrai andare oltre ai valori che ti ho fornito. Nel tuo caso (celle alimentate parallelamente a 3 V con il pwm ma con potenza assorbita di 13v e 8,62A), la produzione teorica di Faraday sarebbe ancora piu' bassa rispetto ai valori da me postati.
                                                              Usa pure quel foglio excel e cambia i dati e scopri la quantita' teorica di gas prodotto.
                                                              Io sto parlando di Faraday, non sto parlando di qualcosa che qualcuno dice di aver inventato e che viola quella legge, questa e' un'altra questione.

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR