annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Problema temperatura caldaia pellet

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Problema temperatura caldaia pellet

    • Buonasera
      sonoo a chiedere un informazione per una caldaia a pellet klover ekocompact 320,da alcuni mesi hi notato che la caldaia non riesce ad andare mai in economia pur avendo impostato una temperatura max di uscita di 61 gradi.
      L'installatore che me l ha montata dice che potrebbe essere colpa della canna fumaria che tira troppo e dice che giro troppo alto con la temperatura fumi,circa 390/440.
      La klover invece dice che la caldaia è impiccata per il mio fabbisogno calorico perché ho troppi radiatori, da una parte forse hanno ragione ma dall altra no perché io la caldai non la spengo mai e i radiatori vanno notte e giorno.
      Qualcuno può darmi qualche consiglio?
      Grazie

  • #2
    sicuro che la Tfumi della caldaia arrivi a 440°..? a quella T dovrebbe andare in protezione e spegnersi, perchè è una T esageratamente alta, trattandosi di una caldaia a pellet..

    comunque per il tiraggio conviene mettere sempre un riduttore automatico di tiraggio. questo regola in ogni situazione il tiraggio, migliora i consumi, di
    conseguenza anche le rese..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

    Commenta


    • #3
      Questo è quello che mi ha detto il tecnico guardando nel menù stato della stufa.
      sentirò per mettere il limitatore di tiraggio anche perché consumo cira 4 sacchi e ancora non c'è freddo,e la caldai rende poco

      Commenta


      • #4
        valvola anticondensa è installata..?
        diametro canna fumaria e lunghezza..?
        quanti mq scaldi e in che zona, quanti kW è la caldaia..?
        pulizia caldaia la fai periodicamente..?

        4 sacchette per 24 ore non sarebbero pochi se la casa fosse piccola e coibentata, al contrario invece se grande e poco coibentata.. dipende..

        comunque, credo che a quella Tfumi una caldaia a pellet non ci debba arrivare. dpvrebbe spegnersi molto prima per sicurezza..

        Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

        Commenta


        • #5
          concordo con aldo55
          senza altri dati esaustivi e descrittivi, la domanda non può aver nessuna risposta sensata e valida.........
          alias Dott Nord Est

          la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
          qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

          Commenta


          • #6
            Intanto ringrazio per le risposte
            La casa è cira 200 mq ,la caldaia è 32 kw,la casa non è coibentato,la canna fumaria principale è alta 10 mt 180 doppia parete,la caldaia si innesta ad un y della canna e dall y alla caldaia ci sono cira 2 metri del 100 doppia parete,valvola anticondensa caleffi 55 gradi,regolazione casa e ritorno caldaia mediante miscelatrice comandata da rvl 480
            la caldaia a 5 mesi di vita e si la pulizia la faccio settimanalmente,canna fumaria pulita questa estate dalla ditta che ha installato caldaia.
            in cada ho circa 260 elementi di ghisa
            4 piaste altezza 60 cm,circa 100 calorie cad

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Danielcasolari Visualizza il messaggio
              Intanto ringrazio per le risposte
              La casa è cira 200 mq
              4 sacchi non sono pochi
              prima con cosa scaldavi e con che consumi annuali ?

              ,la caldaia è 32 kw,
              diretta o con puffer?

              la canna fumaria principale è alta 10 mt 180 doppia parete,
              non poco....
              regolatore di tiraggio automatico installato?

              mediante miscelatrice comandata da rvl 480
              essendo il rilacio miscelato, con cosa compensi?


              alias Dott Nord Est

              la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
              qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

              Commenta


              • #8
                Prima avevo legna circa 150 qli annui e mi trovavo bene poi ho messo pellet causa 2 ernie.
                caldai in diretta ,con puffer era peggio
                il regolatore di tiraggio non me lo hanno messo perché sembrava che non servisse,ora però dicono di sì perché per compensare hanno dovuto abbassare moltissimo ventola fumi
                per compensare cosa intendi?

                Commenta


                • #9

                  caldai in diretta ,con puffer era peggio
                  perchè era peggio?

                  il regolatore di tiraggio non me lo hanno messo perché sembrava che non servisse,
                  hanno misurato la depressione con un deprimometro durante l'avviamento?


                  per compensare cosa intendi?
                  se si ha una gestione miscelata del riscaldameno, e non hai un puffer o similare che compensa, ci saranno sempre problemi di gestione


                  con 30 Kw e il giusto impianto, scaldi senza problemi 300/400 mt2 in zona E classe G
                  se si "appigliano", significa che non sanno riconoscere dove stanno gli errori

                  alias Dott Nord Est

                  la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                  qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                  Commenta


                  • #10
                    Perché il puffer era nullo, la caldai basta a mala pena per la casa,gira sui 66 gradi e da li non si scosta,quando per bontà divina arriva a 68 dopo poco la miscelatricechiama e cala,tanto è vero che se spengo in notturna per andare intemperatura nuovamente mette quasi 12 ore.La miscelatrice non l ho mai vista chiudersi del tutto e anche quando si chiude va in spillamento dal colletore equilibratore e la caldaia rimane costante. No non hanno misurato nulla ma qui da noi sono dei tira culo e anche se li chiami non si prendono nessuna briga. Per loro va bene così.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Danielcasolari Visualizza il messaggio
                      Perché il puffer era nullo
                      non capisco cosa intendi per "nullo"

                      , la caldai basta a mala pena per la casa,gira sui 66 gradi e da li non si scosta
                      su 200 mt con impianto GIUSTO, 30 kW li incendia.....
                      significa che ci sono altri problemi (che sia la caldaia, la gestione, l'impianto, o cosa....non saprei. A molti miei clienti ho sostituito quel generatore, perchè tutti lamentavano grossi consumi e basse rese)

                      ,quando per bontà divina arriva a 68 dopo poco la miscelatricechiama e cala
                      a qualcosa serve un puffer....... non per nulla si definisce anche "compensatore"


                      ,
                      tanto è vero che se spengo in notturna per andare intemperatura nuovamente mette quasi 12 ore
                      segno anche di una gestione sbagliata del riscaldamento
                      un riscaldamento non si spegne mai con on/off, ma si gestisce a temperature.
                      ad esempio, dalle 8 di mattino alle 22 tengo 21°, dalle 22 alle 8 tengo 19°. Si arrangia tutto il cronotermostato interno in casa.

                      No non hanno misurato nulla
                      ..........

                      ma qui da noi sono dei tira culo e anche se li chiami non si prendono nessuna briga. Per loro va bene così.
                      di dove sei?


                      alias Dott Nord Est

                      la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                      qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                      Commenta


                      • #12
                        ho visto sul sito klover la caldaia in questione..
                        parla di una resa del 92% e Tfumi media 91,4 °C..
                        ora che arrivi a 400° pare proprio che qualcosa non torni.
                        difficile avere quelle T su un termocamino che nella canna fumaria
                        sono ben più alte di una caldaia a pellet.. magari la sonda è guasta o chissà..
                        secondo me hai un impianto errato e non di poco..
                        magari uno schizzo dell'impianto aiuterebbe a capire eventuali errori..
                        Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                        Commenta


                        • #13
                          Sono di Modena
                          allora all puffer era collegato fino a 1 .ese fa,con attacco alla tedesca.
                          Morale della favola l ho tolto perché l'acqua li dentro era sempre fredda e nin serviva a nulla perché come dicevo la caldaia non basta nemmeno per la casa.
                          Io non so se a 200 mt siano incandescenti ma i miei sicuramente no,fatico a spillare acqua a 50 gradi.
                          Per la gestione io tengo sempre accesso dalle 4 di mattina alle 22 19,5 gradi a fatica e la notte scendo a 18,5/19 se no risalire la mattina è un disastro.
                          Io sig Giusepperg se lei è disposto a mettermela a posto e a spostarsi le pagherei il dovuto,perché spendere 16/20 euro al gg di riscaldamento e non avere confort è problematico
                          Ultima modifica di scresan; 14-01-2021, 17:42.

                          Commenta


                          • #14

                            Commenta


                            • #15
                              ok.. cè un compensatore e un solo gruppo di rilancio, con una 3 vie per boiler acs.. ora se vero che la Tfumi salw così tanto significa che il calore prodotto sta scaldando i passeri e meno la caldaia, anche se la cosa sembra un pò anomala..
                              se non ho capito male dalla caldaia partono 2 mt di tubo d100 che innestano in uno d180 per altri 8 mt... la canna in effetti sembra sovradimensionata..
                              se la causa dovesse essere solo questa la risolvi con un regolatore, ma dubito che il probkema sia solo quello..

                              Edit..
                              Cmq.. tieni presente che la caldaia lavora a circa 5° di delta ripetto alla taratura della vac. Per cui vac da 55°, la T di mandata sarà 60, fino a che il ritorno incomincerà a salire.. poi bispgna vedere il diametro e i kvs della vac stessa.. se con puffer dici che andava peggio, evidentemente era inadeguato, collegato e gestito in modo errato.. impossibile altrimenti..

                              scusa non ho capito a quale T è tarata la miscelatrice del riscaldamento..
                              Ultima modifica di aldo55; 10-01-2021, 18:29.
                              Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                              Commenta


                              • #16
                                Gruppo di rilancio cosa intendi? Se sono le pompe sono 2 una nella caldaia e una in impanto

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da Danielcasolari Visualizza il messaggio

                                  Per la gestione io tengo sempre accesso dalle 4 di mattina alle 22 19,5 gradi a fatica e la notte scendo a 18,5/19 se no risalire la mattina è un disastro.
                                  per capire dove sta il problema di un'impianto, si va a step.

                                  questa casa l'hai comprata ? se si, devi avere un'APE
                                  questa casa è tua da tempo ? con cosa scaldavi e in che quantità annuale prima


                                  alias Dott Nord Est

                                  la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                                  qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                                  Commenta


                                  • #18
                                    No sono in affitto da 5 anni,scaldavo con caldai a legna da 35 kw e consumatori cira 120/150 qli di carpine

                                    Commenta


                                    • #19
                                      caldaia legna diretta o con puffer dimensionato ?
                                      alias Dott Nord Est

                                      la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                                      qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Puffer da 1000 litri con attacco alla tedesca,ma anche lì il puffer durava poco,se di notte la caldai si spegneva tempo 2 ore era a 35 gradi,quindi caldai attiva 24h con 2 cariche barra2,5

                                        Commenta


                                        • #21
                                          beh, logico che 1.000 lt durassero poco........
                                          ma abbiamo un dato: due ore per portare il puffer da 75° (ipotizzo) a 35°, quindi un delta di 40°
                                          40 x 1.000 = 40.000 kCal, ovvero 46 kW
                                          quindi la tua casa disperde circa 20/25 kW di potenza

                                          se la tua caldaia ora "rendesse" 30 kW, ne avresti in abbondanza.......

                                          sicuro della T° dei fumi? se si, serve SUBITO controllo con deprimometro del tiraggio dopo mezz'ora dall'accensione caldaia

                                          inoltre serve un controllo reale sui consumi: carica a filo il pellet, metti a piena potenza, e ricarica dopo 5 ore a piena potenza, verificando i kg consumati
                                          alias Dott Nord Est

                                          la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                                          qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                                          Commenta


                                          • #22
                                            I consumi gli verifico giornalmente da quando ho preso caldaia ho un foglio dove mi annoto sacchi,la carcico sempre alla stessa ora e sempre al colmo. Per il puffer cira 80/85 gradi. Il parametro dei funi ti dico subito che non è quello,oggi guardando su internet ho trovato una delle chiavi di accesso a sottomenu' e 440/390 sono i gradi focolare. Mi ero fidato del tecnico ma evidentemente non sapeva cosa dicesse. Per i fumi c'è da entrare in un altro menù ma la chiave d'accesso che ho trovato non va bene

                                            Commenta


                                            • #23
                                              You do not have permission to view this gallery.
                                              This gallery has 1 photos.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                i consumi in 5 ore a pieno regime non mi serve per conoscere i tuoi consumi giornalieri, che già hai scritto, ma per saper ela resa effettiva di quel generatore........

                                                se la T° di combustione è sui 400°, ed è giusta, è troppo bassa

                                                ripeto.... se vuoi trovare sluzione ai tuoi problemi devi dare dei dati certi.......

                                                quindi, consumo pellet in 5 ore a piena potenza, T° dei fumi e pascal in canna fumaria dopo mezz'ora dall'accensione
                                                alias Dott Nord Est

                                                la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                                                qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  La temperatura dei fumi non saprei come prenderla e idem per tiraggio canna fumaria. Per i dati del pellet posso farlo domani ma vorrei sapere la procedura giusta,cioèotenza 5 con già impianto a regime o con impianto spento?
                                                  Potenza 4 ho guardato adesso i gradi e sono circa 540/520,se vuole mi annoto tutti i gradi per ogni potenza

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da Danielcasolari Visualizza il messaggio
                                                    La temperatura dei fumi non saprei come prenderla
                                                    con un termometro da forno pizza, facendo un piccolo foro appena fuori dalla caldaia

                                                    e idem per tiraggio canna fumaria
                                                    .
                                                    con deprimometro
                                                    i tecnici della caldaia devono averlo, anche i fumisti


                                                    Per i dati del pellet posso farlo domani ma vorrei sapere la procedura giusta,cioèotenza 5 con già impianto a regime o con impianto spento?
                                                    non importa, anzi meglio se parte da freddo, così siamo sicuri che lavora alla max potenza


                                                    Potenza 4 ho guardato adesso i gradi e sono circa 540/520,se vuole mi annoto tutti i gradi per ogni potenza
                                                    al momento non serve

                                                    alias Dott Nord Est

                                                    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                                                    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ah ecco.. mi sembrava strano 440° di Tfumi.. evidentemente ora devi regolare la portata aria in quanto probabilmenteĺ è stata diminuita troppo.. naturalmente il regilatore va comunque previsto..
                                                      Io regolerei appunto la ventola alla media velocità prima di fare la prova dei consumi, così oltre a questo puoi verificare anche la T della camera di combustione..
                                                      Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        GiuseppeaRg in settimana faccio tutte le prove e le faccio sapere,vedo di organizzarmi con il deprimometro, guardo se qualcuno può prestarmelo.
                                                        aldo55 per le regolazioni aspetto prima di fare le prove .......
                                                        Grazie ancora
                                                        Vi tengo aggiornati

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          4 sacchi gg di pellet sono 60 kg, che una caldaia da 32 kv brucia in 7-8 ore.

                                                          Se prima consumavi 150 qli anno di legna non è che puoi pensare di consumare ora solo 70 di pellet. Togli un 30% massimo.

                                                          Quindi se ora la caldaia ti consuma solo 4 sacchi e hai la casa fredda ci sono 2 motivi:

                                                          1- il circuito dei termosifoni non arriva a distribuire il calore (termosifoni devono essere caldi da cima a fondo)
                                                          2- la caldaia non riesce a lavorare alla max potenza.

                                                          Per com'è costruita (hai la versione a vaso aperto con immerse nella caldaia i due serpentini??) la caldaia, senza puffer, io modificherei l' impianto inserendo:

                                                          1- mix tarabile (anche regolabile con climatica) sulla mandata termosifoni e relativo circolatore
                                                          2- gestirei l' anticondensa della caldaia con un termostato che inibisce il circolatore termosifoni sotto una certa T, che secondo me devi tenere piu' alta dei 55 gradi, ma almeno 65
                                                          3- caldaia impostata a max T
                                                          4- 4 sacchi di pellet se tutto funziona bene li brucerai in 8 ore.

                                                          Chiaramente va sistemata la canna fumaria con apposito regolatore.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            L impianto funziona già così, la.climatica ha la sonda sul ritorno caldaia subito dopo collettore equilibratore,quando i ritorni scendono sotto i 41 gradi la valvola miscelatrice chiude,bulbo già provato a 65 gradi,ma cambia poco solo la caldaia gira più alta.
                                                            per il consumo dovrei fare cira 40% in meno perché pellet siamo sui 5000 kcal ora e la legna circa 3500.....calcola che a oggi ho già bruciato 4,5 bancali di pellet e non è pellet del cavolo è il noricalor, provato anche un bancale di pellet faggio abete ma nin è cambiato nulla

                                                            Commenta

                                                            Sto operando...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR