annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

2022 -->Installazione nuova stufa pellet o installazione pdc aria/aria??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 2022 -->Installazione nuova stufa pellet o installazione pdc aria/aria??

    Buongiorno a tutti,
    Un consiglio,
    Consumo ogni anno circa 1200 metri cubi di metano per la nostra abitazione di 2 piani circa 220 m2
    Attualmente il costo del metano a cui l'ho bloccato 1,11 escluso tasse etc.
    Il pellet lo trovo a 7,7 € da 15kg
    Vorrei acquistare una stufa con sconto in fattura al 50%
    Facendo due conti mi sembra che pellet e metano hanno lo stesso prezzo
    Vi risulta?
    Abbandono l'idea della stufa?
    Ultima modifica di scresan; 22-07-2022, 18:59. Motivo: Modifica titolo discussione

  • #2
    Io userei il Metano........................ per la stufa spendi sempre qualche migliaio di Euro, se costa il Metano dome il Pellet ndo sta il vantaggio??
    Un pianeta migliore un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
    Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
    Utente EA dal 2009

    Commenta


    • #3
      Il pellet sta a 7,7 sacco
      Quindi 0,51 kg
      Per produrre gli stessi kw del metano dovrei usare 2kg di pellet per 1 m3 di metano
      Quindi pagherei 10 cent in meno escluse tasse che sul metano si pagano.
      Volevo capire se avevate qualche simulatore per capire quale era il vantaggio inserendo costo pellet e metano.ho trovato un vecchio Excel ma faceva dei conti fatti a caso.

      Commenta


      • #4
        scusa, con una stufa a pellet vuoi riscaldare 220 metri quadri? A parte gli scarichi e il benzopirene (fumi), a me solo incollarmi i sacchi e caricare farebbe venire il magone. Solo per quel motivo (soprassiedo sugli altri) pagherei il maggior costo (odierno) del metano. Tuttavia, non sarebbe meglio valutare una diversa soluzione basata du pdc e fotovoltaico? Ovvio che se devi scaldare una stanza, non vale la pena parlarne. Ma visto che parli di 220 metri di abitazione.... Tra l'altro faresti anche acs e ti potresti staccare dal metano ma sopratutto lasceresti i sacchi di pellet da 15kg dove stanno.
        Ultima modifica di fedonis; 18-07-2022, 09:17.
        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

        Commenta


        • #5
          Io sto solo aspettando che mi installino il fotovoltaico per farmi due conti sull'effettiva produzione dello stesso, ma se vedo che comincio a tagliare bei soldini dalla spesa elettrica annuale faccio un piccolo investimento mettendo i clima aria/aria nelle stanze d'uso e riduco al minimo indispensabile l'uso della caldaia a biomassa, magari relegandola unicamente per riscaldare quegli ambienti dove non posso installare i clima tipo i bagni (valutando eventuali alternative), usandola solo per quei 5 ambienti che abbiamo in casa mi baster al massimo una tonnellata di materiale l'anno, forse anche molto meno, il che rispetto alle 9 tonnellate che usiamo oggi sono un'inezia
          Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21 18/24

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da 27andrea Visualizza il messaggio
            Il pellet sta a 7,7 sacco
            Quindi 0,51 kg
            Per produrre gli stessi kw del metano dovrei usare 2kg di pellet per 1 m3 di metano
            Quindi pagherei 10 cent in meno escluse tasse che sul metano si pagano.
            Vedi tu................................ oltre a quello che ti stato detto aggiungi:...
            Per la idrostufa decente spendi 4/5000 che tolte le detrazioni diventano 2500/3500 Euro, piu la canna fumaria e i controlli annuali che costano il doppio

            Il tuo risparmio lo consumi per i controlli obbligatori della canna fumaria almeno una volta ogni 20 quintali di biomassa, piu una verifica annuale alla stufa/caldaia,
            Poi ti serve un sistema pes Acs...................... diciamo altre 1500 Euro......................

            Solo il lato economico un disastro, se ci metti quello ambientale diventa una catastrofe per le tasche e per l'ambiente

            Piuttosto metti del fotovoltaico e una Pdc ed almeno in alcuni periodi dell'anno tiscaldi gratis guardando il sole invece di portare sacchi
            Se la Pdc non basta usi un po di metano..............

            Un pianeta migliore un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
            Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
            Utente EA dal 2009

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da bravo666 Visualizza il messaggio
              Io sto solo aspettando che mi installino il fotovoltaico per farmi due conti sull'effettiva produzione dello stesso, ma se vedo che comincio a tagliare bei soldini dalla spesa elettrica annuale faccio un piccolo investimento mettendo i clima aria/aria nelle stanze d'uso e riduco al minimo indispensabile l'uso della caldaia a biomassa, magari relegandola unicamente per riscaldare quegli ambienti dove non posso installare i clima tipo i bagni (valutando eventuali alternative), usandola solo per quei 5 ambienti che abbiamo in casa mi basterà al massimo una tonnellata di materiale l'anno, forse anche molto meno, il che rispetto alle 9 tonnellate che usiamo oggi sono un'inezia
              Ragionamento assolutamente sensato a mio parere, che puo' solo che avere un impatto positivo e per gli utenti e per l'ambiente.
              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

              Commenta


              • #8
                Pensa te io ho montato da 2 mesi una pompa di calore per riscaldare casa 115mq proprio perche il pellet e aumentato di brutto da noi in sardegna quasi 9€ e a meno non lo trovi! Ti posso solo dire una cosa evita di spendere soldi per una stufa a pellet non ne vale la pena come ti han detto gli altri amici quel poco che risparmi lo spendi per la pulizia annuale che son circa 250€ In piu tra stoccare spostare pulire ecc ecc ne esci schiavo della stufa…..
                FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
                caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

                Commenta


                • #9
                  Concordo con molti discorsi fatti fin qui.

                  Non butterei la croce sulla schiena alla biomassa per quanto riguarda "l' inquinamento" dato che un argomento complesso e non detto che bruciare un pezzo di legna dell' albero dietro casa generi piu' emissioni nocive di un kwh elettrico prodotto con la vecchia centrale a carbone o l' "atomo eccitato" di qualche centrale in Ucraina.... o che il silicio made in Cina dei ns pannelli sia piu' "puro" dei fumi del vecchio camino del mio vicino.....

                  Inutile spingere sulla biomassa nel caso in cui in casa:

                  1- hai il metano
                  2- vivi in regioni molto "soleggiate"
                  3- spesso i consumi energetici per il condizionamento sono importanti
                  4- non hai il bosco dietro casa

                  Voglio dire che se devi spendere 5k euro, mettili in pannelli sul tetto, che alla fine sono una risorsa per te e per la comunit. Non salverai il mondo (mi ci metto anch'io dato che il 20 agosto il mio impianto fotovoltaico da 20 kwp fa 10 anni e 200000 kwh prodotti!) ma aiuterai a salvarlo!

                  Commenta


                  • #10
                    Buongiorno a tutti grazie per il consiglio.
                    Vivo in Veneto quindi non come stare in Sardegna etc quindi non che siamo sul soleggiato .
                    Provengo da una grossa ristrutturazione e che per varie considerazioni avevamo scartato la pdc.abbiamo un 3kw di fotovoltaico e 2 splitter nella zona giorno e camera da letto.
                    Probabilmente quest'inverno sfrutter un po' queste pdc degli splitter che fino ad oggi ho sfruttato solo nel cambio di stagione.
                    Per quanto riguarda l'ambiente condivido quanto detto da scresan.non sono molto convinto che legna o pellet siano meno inquinanti che i kw elettrici per non entro nel merito.
                    Lasciamo perdere la stufa a questo punto a meno che non arrivi un bancale di pellet a 5€ sacco

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                      Concordo con molti discorsi fatti fin qui.

                      Non butterei la croce sulla schiena alla biomassa per quanto riguarda "l' inquinamento" dato che è un argomento complesso e non è detto che bruciare un pezzo di legna dell' albero dietro casa generi piu' emissioni nocive di un kwh elettrico prodotto con la vecchia centrale a carbone o l' "atomo eccitato" di qualche centrale in Ucraina.... o che il silicio made in Cina dei ns pannelli sia piu' "puro" dei fumi del vecchio camino del mio vicino.....
                      Diciamo che tu sei piu' polite, io invece sono molto meno propenso ormai nei confronti della biomassa. Eh si, la biomassa inquina ben piu' di quello che si pensi senza contare i danni collaterali. A mio parere non dovrebbe essere permessa in case nuove o provenienti da ristrutturazioni importanti. Per 27andrea , non sei convinto perche non hai mai approfondito l'argomento. Approfondisci, informati e decidi da solo in merito la sostenibilita' della biomassa.Per tornare all pdc, io non abito in Sardegna, abito in Friuli e sono con pdc dal 2015 (aria acqua) e tutto elettrico. Lo puoi tranquillamente fare anche tu e c'e' gente che la usa serenamente in zone da oltre 3000 gg. Tra l'altro dal 2015 le macchine sono ulteriormente migliorate.
                      Ultima modifica di fedonis; 18-07-2022, 20:03.
                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                      Commenta


                      • #12
                        Scusa Fedonis, in inverno alle 16,30 e' gia notte e addio fotovoltaico, se utilizzi pdc, per le restanti ore come la scaldi casa ??

                        Commenta


                        • #13
                          e un p di corrente dovrai pur pagarla, che problema c'.
                          Ma almeno di giorno ne pagherai molto meno, e in generale andrai comunque a risparmiare sulla spesa stagionale.
                          Se poi vuoi la totale autonomia si pu fare, sganci almeno 30mila euro tra 20 kwp di fotovoltaico e un paio di batterie e sei praticamente indipendente
                          Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21 18/24

                          Commenta


                          • #14
                            infatti, ho gia' un fv da 3kw e vorrei installare due pdc da 15.000 btu per aiutare a scaldare la casa nelle giornate assolate (che ormai non mancheranno) e poi biomassa.
                            Comunque, non so se le utenze con 3Kw di fornitura energetica riuscirebbero a riscaldare la casa con pdc e restare nei limiti magari anche con fornelli ad induzione.
                            Per le batterie e fv ad isola e' ancora presto, qualche annetto ancora.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio
                              Scusa Fedonis, in inverno alle 16,30 e' gia notte e addio fotovoltaico, se utilizzi pdc, per le restanti ore come la scaldi casa ??
                              con la pdc (aria acqua). Lei funziona dalle 09 alle 18. Ovvio che in inverno un po' prelevi da rete. A meno che tu non abbia 15 kw di fv e un buon accumulo difficile coprire tutto il fabbisogno in inverno. Tuttavia, se anche spendi 400 euro l'anno per tutto, non muori di fame. I soldi per il panettone restano. Ma a volte resto comunque perplesso. Non sono certo l'unico che usa pdc da anni. Il forum e' pieno di esempi come il mio, ho l'impressione che non abbiate dedicato il minimo tempo a leggere qualche topic.
                              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                              Commenta


                              • #16
                                probabilmente dipende dalle proprie situazioni, spendo circa 800 euro a stagione solo di biomassa e non credo che con pdc andrei a risparmiare.

                                Commenta


                                • #17
                                  risparmieresti, perch la pdc va abbinata a FV con ssp. devi solo farti bene il conto dei kw che consumi nell' anno(tra utenze della casa e pdc per riscaldamento-raffrescamento) e fare in modo di andare in pari con quelli che produci tramite fv.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ho gia' ssp, la casa e' disposta su tre livelli, circa 80 mq taverna, circa 120 mq piano terra, circa 25 mq mansardina, questo si potrebbe ( i soliti calcoli della serva) tradurre in 2 pdc da 12.000 btu per taverna, 3 pdc 15.000 per piano abitativo e 1 pdc 12.000 btu per mansarda. In tutto sono 6, diciamo con una potenza assorbita media max di 1,2 kw ciascuno, totale 7,2 kw. E' vero che ho la trifase 380 6Kw, ma non ci arrivo comunque. Da tenere presente che i riscaldamenti li accendo dalle 16,30 ora in cui il sole o e' tramontato o poco manca e il fotovoltaico e' spento. Unica cosa che potrei fare e' preriscaldare una parte della casa durante il giorno sfruttando il fv.


                                    Condizionatore 12000 BTU/h (3,5 kW) - adatto per locali da 25 a 40 mq

                                    Condizionatore 15000 BTU/h (4,2 kW) - adatto per locali da 40 a 50 mq

                                    Condizionatore 18000 BTU/h (5,0 kW) - adatto per locali da 50 a 60 mq

                                    Commenta


                                    • #19
                                      e no, sarebbe preferibile una pdc aria/acqua da far girare in climatica sempre

                                      Commenta


                                      • #20
                                        no, pannelli solari da 300 lt per acs estate e scambiatore di calore per acs inverno su caldaia biomassa.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio
                                          no, pannelli solari da 300 lt per acs estate e scambiatore di calore per acs inverno su caldaia biomassa.
                                          Una pdc con Cop 3 ormai una ciofeca per rendimento.
                                          Io lo prendo come base, so che la mia casa,220Mq, necessita nei giorni peggiori di 8 Kw ora x 16 ore, sono max 130 Kw giorno, la media misurata per 3 anni circa 90 Kw giorno che diviso per un Cop di 3 fa esattamente30 al giorno
                                          Con 9 Kw di pannelli produci in 12 mesi 10/11000 Kw che sono piu o meno il consumo totale..........................
                                          Calcoli semplici, ma effettuati su abitazione, la mia, abitata h24 da 2/3 persone
                                          Ultima modifica di rrrmori53; 21-07-2022, 14:41.
                                          Un pianeta migliore un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                          Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                          Utente EA dal 2009

                                          Commenta


                                          • #22
                                            negli anni 1980/90 ero un bravo tecnico (anche io con i 70 in vista), poi ho cambiato lavoro e mi sono mezzo arruginito e faccio presto a perdermi per strada, ho visto da alcuni tuoi post che hai la casa tutta sotto controllo, complimenti. dovresti spiegarmi con altre parole cosa vorresti suggerirmi, non mi e' chiaro.
                                            per la cop della pdc, non so, ho preso da internet due daikin con R32 uno da 12.000 e l'altro da 15.000 e piu' o meno ho cercato di fare una media dei consumi (certo, sono inverter e i consumi variano a seconda del carico, ma alla partenza dovrebbero assorbire il max).

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Io sono partito da una caldaia a legna e oltre 100 li di legna anno, con una spesa di oltre 1500 Euro nel 2018
                                              Nella primavera 2019 chiamo un amico e bravo tecnico e ci mettiamo comodi davanti ad una birra
                                              Ne viene fuori un progettino niente male, "fai cappotto, la vecchia a metano la butti e monti 9 Kw di Pdc, 3 Kw di Ftv lo hai e ne metti altri 6
                                              IL cappotto netto detrazione mi costato 3500 Euro................ la Pdc, sto aspettando il 110 con un contratto gia firmato, a mie spese costa circa 4500/5000 Euro, una LG o simili, che detratte con conto termico o 50% diventano 2500
                                              Il consumo....................... le attuali Pdc rendono SEMPRE UN COP DI 3 come minimo, 3 Kw ogni Kw consumato in energia elettrica
                                              Con il cappotto sono arrivato a consumare in Euro meno della legna e girando solo un termostato, le mie ginocchia e il cuore ringraziano per aver eliminato i 100 ed oltre Qli da movimentare
                                              Io al tuo posto farei una verifica tecnica per vedere il da farsi, con lo storico consumi e qualche misurazione un tecnico ti sa dire con precisione cosa ti serve
                                              Onestamente come me, alla soglia dei 70 la biomassa un po troppo onerosa e cercare una alternativa fara piu che bene
                                              Un pianeta migliore un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                              Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                              Utente EA dal 2009

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Corretto, si cercano sempre le soluzioni per lavorare meno e se possibile risparmiare qualcosa. Non posso fare cappotto in quanto casa di recente costruzione ed non ho risparmiato sull'isolamento delle pareti, un po' meno sul tetto e non riuscirei a salire di 2 classi APE. ho gia' fv da 3kw con ssp e vorrei ampliarlo ma preferisco attendere ancora un anno per vedere come vanno i prezzi delle batterie e fare un unico lavoro. A settembre di questo anno vorrei installare due pdc da 15.000 e utilizzarle per preriscaldare una parte della casa. Per la tua casa, che fornitura di energia elettrica hai 10 kw ?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio
                                                  . Per la tua casa, che fornitura di energia elettrica hai 10 kw ?
                                                  Per adesso 3 Kw piu 3 di Ftv.......................... mai saltato il limitatore
                                                  Ormai aspetto la Pdc e aumento a 6 Kw che avanzano
                                                  Un pianeta migliore un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                  Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                  Utente EA dal 2009

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio
                                                    no, pannelli solari da 300 lt per acs estate e scambiatore di calore per acs inverno su caldaia biomassa.
                                                    col solare termico, vero che spendi poco a metterlo (ma anche qua, il poco "relativo") ma limitato praticamente solo all' acs in estate. in inverno il contributo che da al riscaldamento misero. obiettivamente il tempo di rientro a fronte della spesa lunghissimo...risparmi quanto?
                                                    forse 100 euro all' anno.



                                                    Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio
                                                    Corretto, si cercano sempre le soluzioni per lavorare meno e se possibile risparmiare qualcosa. Non posso fare cappotto in quanto casa di recente costruzione ed non ho risparmiato sull'isolamento delle pareti, un po' meno sul tetto e non riuscirei a salire di 2 classi APE. ho gia' fv da 3kw con ssp e vorrei ampliarlo ma preferisco attendere ancora un anno per vedere come vanno i prezzi delle batterie e fare un unico lavoro. A settembre di questo anno vorrei installare due pdc da 15.000 e utilizzarle per preriscaldare una parte della casa. Per la tua casa, che fornitura di energia elettrica hai 10 kw ?
                                                    se hai una casa di recente costruzione, giocoforza ben isolata. magari non in a4 ma sicuramente non sotto la b. per il tetto prova a vedere se riesci a migliorarlo.
                                                    per le batterie, consiglio spassionato e da POSSESSORE di impianto a isola: lascia tranquillamente perdere. il gioco non vale la candela.
                                                    lo SSP, fa gi da "accumulo virtuale" in quanto a fine anno fai il conguaglio del consumato e prodotto e paghi la differenza...
                                                    valuta e conteggia invece bene installazione e consumo di una pdc (ma non le splittate aria -aria) ti liberi della bio-mazza e se fai bene i conti spendi poco-barra niente di energia elettrica.


                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio
                                                      Corretto, si cercano sempre le soluzioni per lavorare meno e se possibile risparmiare qualcosa. Non posso fare cappotto in quanto casa di recente costruzione ed non ho risparmiato sull'isolamento delle pareti, un po' meno sul tetto e non riuscirei a salire di 2 classi APE. ho gia' fv da 3kw con ssp e vorrei ampliarlo ma preferisco attendere ancora un anno per vedere come vanno i prezzi delle batterie e fare un unico lavoro. A settembre di questo anno vorrei installare due pdc da 15.000 e utilizzarle per preriscaldare una parte della casa. Per la tua casa, che fornitura di energia elettrica hai 10 kw ?
                                                      se devi installare aria aria, il top per riscaldamento e' il Panasonic VZ. https://www.aircon.panasonic.eu/IT_i...-inverter-r32/
                                                      [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da rrrmori53 Visualizza il messaggio

                                                        Per adesso 3 Kw piu 3 di Ftv.......................... mai saltato il limitatore
                                                        Ormai aspetto la Pdc e aumento a 6 Kw che avanzano
                                                        quindi per scaldare nelle stagioni fredde non utilizzi ancora pdc ma metano giusto ?


                                                        ATHXP,
                                                        lo sapevo che sarei rientrato della spesa dopo vari anni, ma sempre meglio che fare acs con gpl. Utilizzato per circa 4 mesi anno (ormai saremo a 5) con risparmio di circa 40 euro mese (ai vecchi prezzi gpl). Comunque preferisco le cose naturali, c'e' il sole e allora semplice pannello solare per fare acs, con le apparecchiature elettriche si rischia sempre il guasto e poi devi tentare di ripararlo.

                                                        Per le pareti avevano previsto poradon, non l'ho utilizzato, ho messo altri materiali per aumentare l'isolamento e non so a che classe corrisponde.

                                                        Fedonis,
                                                        ti ringrazio del suggerimento, poi verifico. Ma il pdc che cerco dovrebbe avere anche un ingresso per poterlo abilitare/disabilitare con contatto esterno.

                                                        comunque scrivendo con voi ho capito che sono ignorante per quanto riguarda fv con sistema di scambio sul posto e devo informarmi.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Forlario Visualizza il messaggio

                                                          quindi per scaldare nelle stagioni fredde non utilizzi ancora pdc ma metano giusto ?

                                                          Esatto, la Pdc dovrebbe funzionare per l'inverno prossimo se montata in 110%, finche non la vedo installata non ci credo
                                                          Altrimenti si spettano tempi piu tranquilli...............2023

                                                          Per il contatto esterno non credo sia difficile da trovare
                                                          Ultima modifica di rrrmori53; 21-07-2022, 22:56.
                                                          Un pianeta migliore un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                                          Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                                          Utente EA dal 2009

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ormai ogni cli che si rispetti ha di tutto a bordo.
                                                            [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR