Centrali elettriche ad olio vegetale - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Centrali elettriche ad olio vegetale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Centrali elettriche ad olio vegetale

    Come mi hanno consigliato, provo a ripostare qua:<br><br>Ho sentito che, per la generazione di energia elettrica, agli olii vegetali (colza, girasole, ...) non vengono più applicate le accise, il che renderebbe i guadagni di questa attivit&agrave; piuttosto interessanti... Avete qualche informazione in merito? Qualche riferimento normativo? Grazie.

  • #2
    Il comma 380 della finanziaria prevede l&#39;esenzione dell&#39;accisa sull&#39;olio vegetale puro impiegato ai fini energetici nel settore agricolo solo nel caso dell&#39;autoconsumo.
    Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

    Commenta


    • #3
      Le accise <u>sull&#39;olio</u> non ci sono comunque a prescindere dall&#39;agricoltura.<br><br>Attenzione: qui si sta generando della confusione.<br><br>A presto.
      www.energeticambiente.it

      www.energoclub.org

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (dotting @ 19/1/2007, 22:07)</div><div id="quote" align="left">Il comma 380 della finanziaria prevede l&#39;esenzione dell&#39;accisa sull&#39;olio vegetale puro impiegato ai fini energetici nel settore agricolo solo nel caso dell&#39;autoconsumo.</div></div><br>Nel testo integrato sulle accise , e&#39; chiaramente specificato che l&#39;olio vegetale usato per la produzione di energia elettrica , puo&#39; essere usato e non e&#39; soggetto ad accise.<br>Dal testo non emerge che l&#39;energia prodotta possa essere solo usata ai fini dell&#39;autoconsumo...<br><br>Di quale Finanziaria stai parlando ?<br><br>Ciao
        Ciao,


        -Illo41100-

        Commenta


        • #5
          - Per fare chiarezza ecco un riassunto - stralcio della finzanziaria 2007<br><br>La produzione e la cessione di energia elettrica e calorica da fonti rinnovabili agroforestali e fotovoltaiche nonché di carburanti ottenuti da prodotti agricoli costituiscono attivit&agrave; connesse ai sensi dell’art. 2135 c.c. e si considerano produttive di reddito agrario.<br>Per le fonti energetiche a ridotto impatto ambientale di cui al comma 372 è stabilita una accisa ridotta. E’ esentato dall’accisa l’impiego a fini energetici nel settore agricolo, per autoconsumo nell’ambito dell’impresa singola o associata, dell’olio vegetale puro.<br>Sar&agrave; inoltre rivista la disciplina dei certificati verdi (d.lgs. n. 79/1999) per il perseguimento dei seguenti obiettivi: a) incentivare l’impiego a fini energetici delle materie prime provenienti dai contratti di coltivazione di cui all’art. 90 del reg. CE n. 1782/2003 (colture energetiche); incentivare l’impiego a fini energetici di prodotti e materiali residui provenienti dall’agricoltura, dalla zootecnia, dalle attivit&agrave; forestali e di trasformazione alimentare (distretti localo agro-energetici); c) incentivare l’impiego a fini energetici di materia prima provenienti da pratiche di coltivazione a basso consumo energetico e in grado di conservare o integrare il contenuto di carbonio nel suolo.<br><br>- Qui invece il testo integrale del comma 380 della finanziaria 2007<br><br>380. E&#39; esentato dall’accisa, entro un importo massimo di 1 milione di euro per ogni anno a decorrere dall’anno 2007, l’impiego a fini energetici nel settore agricolo, per autoconsumo nell’ambito dell’impresa singola o associata, dell’olio vegetale puro, come definito dall’allegato I, lettera l), del decreto legislativo 30 maggio 2005, n. 128.<br>Con decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, d’intesa con il Ministro dell’economia e delle finanze, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono definite le modalit&agrave; per l’accesso all’agevolazione di cui al presente comma.<br><br>
          Ciao,


          -Illo41100-

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (illo41100 @ 20/1/2007, 08:47)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (dotting @ 19/1/2007, 22:07)</div><div id="quote" align="left">Il comma 380 della finanziaria prevede l&#39;esenzione dell&#39;accisa sull&#39;olio vegetale puro impiegato ai fini energetici nel settore agricolo solo nel caso dell&#39;autoconsumo.</div></div><br>Nel testo integrato sulle accise , e&#39; chiaramente specificato che l&#39;olio vegetale usato per la produzione di energia elettrica , puo&#39; essere usato e non e&#39; soggetto ad accise.<br>Dal testo non emerge che l&#39;energia prodotta possa essere solo usata ai fini dell&#39;autoconsumo...<br><br>Di quale Finanziaria stai parlando ?<br><br>Ciao</div></div><br>Non ho capito sinceramente i tuoi interventi.<br>Per fare chiarezza ribadisco il fatto che solo nel caso dell&#39;autoconsumo nel settore agricolo vige dalla Finanziaria 2007 l&#39;esenzione dal pagamento dell&#39;accisa.<br>Entro un mese dovrebbero emanare le disposizione attuative.<br>L&#39;UTF da me interpellata ha risposto ufficialmente tempo fa che l&#39;impiego dell&#39;olio vegetale utilizzato come COMBUSTIBILE, in termocaldaia per esempio, non è soggetto ad accisa e non sussiste l&#39;obbligo del deposito fiscale.<br>L&#39;olio vegetale usato come CARBURANTE per la produzione di energia elettrica è soggetta ad accisa, ed infatti quella dell&#39;autoconsumo agricolo è una recentissima eccezione.<br>Per l&#39;UTF ogni altra interpretazione della 504/95 non è corretta, poi ognuno è libero di fare come crede, però provate a denunciare la cosa alla Guardia di Finanza locale e poi fatemi sapere.
            Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

            Commenta


            • #7
              Per quello che so e che mi hanno detto ditte che producono generatori elettrici Dotting ha ragione. L&#39;olio per ricavare calore (caldaia) non è soggetto ad accise, se è impiegato in <i>qualsiasi </i>tipo di motore (es. generatore) è soggetto ad accise.

              Commenta


              • #8
                Per definizione le accise vengono applicate solo su combustibili impiegati per la trazione, ad eccezzione del settore agricole preservando le condizioni di legge. Un motore per cogenerazione non è soggetto al pagamento delle accisse. Fonte: convegno sull&#39;uso delle biomasse tenuto da veneto agricoltura.<br>I motori a cogenerezazione ad olio grezzo (sottolineo grezzo) non pagano le accisse ma costano di più perchè viene applicato un dispositivo per omogenizzarne la viscosit&agrave;, per questo per le comuni macchine a diesel è consigliabile l&#39;uso di olio esterificato (biodiesel) e quindi omogenizzato.

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (nicola @ 21/1/2007, 22:39)</div><div id="quote" align="left">Per definizione le accise vengono applicate solo su combustibili impiegati per la trazione, ad eccezzione del settore agricole preservando le condizioni di legge. Un motore per cogenerazione non è soggetto al pagamento delle accisse. Fonte: convegno sull&#39;uso delle biomasse tenuto da veneto agricoltura.<br>I motori a cogenerezazione ad olio grezzo (sottolineo grezzo) non pagano le accisse ma costano di più perchè viene applicato un dispositivo per omogenizzarne la viscosit&agrave;, per questo per le comuni macchine a diesel è consigliabile l&#39;uso di olio esterificato (biodiesel) e quindi omogenizzato.</div></div><br>Corretto, mi ero dimenticato questo caso.<br>Cogenerazione: produzione di energia termica ed energia elettrica, non si paga accisa.<br>Sola generazione energia elettrica si paga l&#39;accisa.<br>Sempre risposta ufficiale UTF, nei convegni si può dire quello che si vuole, a meno che non ci fosse la Guardia di Finanza&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;
                  Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                  Commenta


                  • #10
                    Hai avuto una risposta scritta da parte del&#39;UTF? Se è così non è che saresti così gentile dal riportarla integralmente? Se la cogenerazione da olio vegetale non prevede accise basterebbe, ad esempio, riscaldare una stanza (o una serra o un boiler) con il calore del liquido di raffreddamento del generatore, cosa ne pensi?

                    Commenta


                    • #11
                      Sentito l&#39;UTF, ai sensi dell&#39;art. 21, comma 5 del Testo Unico sulle accise, l&#39;utilizzo di oli vegetali per la combustione non è soggetto ad accise.<br>La Direttiva Europea 96/2003 però prevede un&#39;accisa per tutte le fonti energetiche, quindi appena questa verr&agrave; recepita dal legislatore italiano si prevede che gli oli vengano tassati.

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lox78 @ 25/1/2007, 12:18)</div><div id="quote" align="left">Sentito l&#39;UTF, ai sensi dell&#39;art. 21, comma 5 del Testo Unico sulle accise, l&#39;utilizzo di oli vegetali per la combustione non è soggetto ad accise.<br>La Direttiva Europea 96/2003 però prevede un&#39;accisa per tutte le fonti energetiche, quindi appena questa verr&agrave; recepita dal legislatore italiano si prevede che gli oli vengano tassati.</div></div><br>Ehm.. non ho trovato nulla al riguardo della direttiva 96/2003 . potresti gentilmente fornire gli estremi della documentazione ?<br><br>Per il resto la finanziaria 2007 parla chiaro &#33;<br>Che poi sia ancora in vigore per breve tempo il testo unico sulle accise .. nessuno lo discute &#33;<br><br>Praticamente , salvo ribaltoni dell&#39;ultima ora l&#39;olio verra&#39; tassato.<br><br>Mah.. e poi vogliono la botte piena e la moglie ubriaca &#33;
                        Ciao,


                        -Illo41100-

                        Commenta


                        • #13
                          Il link per leggere il testo della Direttiva 96/2003/CE è il seguente:<br><br><a href="http://www.reteambiente.it/ra/normativa/energia/5327_DirCe96_03_vige.htm" target="_blank">http://www.reteambiente.it/ra/normativa/en...e96_03_vige.htm</a><br><br>Inoltre:<br><br><b>Milano, 23 gennaio 2007<br>Tassazione energetica, in arrivo nuove regole nazionali<br><br><br><br>Approvato dal Consiglio dei Ministri del 19 gennaio 2007 il decreto legislativo di recepimento della direttiva 2003/96/Ce sulla tassazione dei prodotti energetici e dell&#39;elettricit&agrave;.</b><br><br>Il provvedimento nazionale, gi&agrave; licenziato dal Governo in prima lettura lo scorso 27 ottobre 2006, mira a ridisegnare - in accordo con le norme Ue - la disciplina delle accise sui prodotti del settore di riferimento, ricomprendendo tra questi, oltre agli &quot;oli minerali&quot;, i più generali &quot;prodotti energetici&quot; ed in particolare l&#39;&quot;elettricit&agrave;&quot;.<br><br>Per la mancata trasposizione della direttiva 2003/96/Ce entro i termini stabiliti dall&#39;Ue (31 dicembre 2003) l&#39;Italia ha gi&agrave; subito, lo ricordiamo, una condanna dalla Corte europea di Giustizia (sentenza 5 novembre 2006 C 360/05).<br><br>

                          Commenta


                          • #14
                            Altri link:<br><a href="http://www.staffettaonline.com/SQ/news/Articolo.asp?ID=49515" target="_blank">http://www.staffettaonline.com/SQ/news/Articolo.asp?ID=49515</a><br><a href="http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=30512&amp;pg=1%2C2528%2C4580%2C674 0%2C8224&amp;pg_c=2" target="_blank">http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMin...0%2C8224&pg_c=2</a>

                            Commenta


                            • #15
                              Questo argomento è interessantissimo...comunque qualsiasi sia la fonte, se è rinnovabile e l&#39;impianto non è superiore a 20 kW anche quando viene venduta la tassazione non c&#39;e&#39; ...art 51 del 504/95<br>Ma esiste un testo dove capire come caspitina bisogna comportarsi per vendere energia elettrica prodotta da piccoli impianti di fonte rinnovabile?

                              Commenta

                              Attendi un attimo...
                              X