Accoppiamento Baxi Eco3 con solare: Risulatato ?? temperatura troppo calda - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Accoppiamento Baxi Eco3 con solare: Risulatato ?? temperatura troppo calda

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Accoppiamento Baxi Eco3 con solare: Risulatato ?? temperatura troppo calda

    Ciao a tutti.
    Espongo il problema.

    - Caldaia Baxi Eco3 a metano camera aperta installata da un anno,
    - Solare termico Sunerg con bollitore da 150 lt.
    - Valvola deviatrice impostata al minino (cioè, oltre 45° l'acqua direttamente all'utenza)

    Succede che, se sulla manopola della temperatura della caldaia imposto una temperatura dell'acqua calda sanitaria al minimo, ad esempio 35-40 °, con l'integrazione del pannello, il risultato e' che la caldaia mi scalda l'acqua al massimo e cioè 60-65°.

    Se invece escludo il pannello, la caldaia scalda l'acqua come previsto, e cioè alla temperatura impostata sulla manopola in caldaia.

    Pensando che fosse un problema di sonda NTC della caldaia, ho chiamato il tecnico che dopo aver fatto i controlli, ha detto

    Ho chiamato il tecnico Baxi e ha escluso qualsiasi malfunzionamento della caldaia, infatti l'ha controllata.
    Mi ha consigliato inoltre di mettere una valvola miscelatrice all'uscita dell'acqua calda.

    Che ne pensate?

  • #2
    Prova ad usare questo kit:

    VALVOLA MISCELATRICE 1" KIT PANNELLO SOLARE TERMICO CALDAIA ESBE VMC322 (26443) | eBay

    Commenta


    • #3


      La domanda e:
      se metto una miscelatrice all'uscita calda della caldaia, quest'ultima lavorerebbe sempre al massimo, o staccherebbe quando raggiunge la temperatura impostata? come fa la caldaia a staccare se e' una valvola meccanica?

      Commenta


      • #4
        .... è fatta apposta :

        1- se dal solare arriva acqua abbastanza calda va in diretta alla seconda miscelatrice che la porta alla T voluta (di solito 43 gradi)
        2- se l' acqua del solare è troppo fredda, la devia alla caldaia a gas che la riscalda e la reimette nella seconda miscelatrice che la porta ai soliti 43 gradi!

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
          .... è fatta apposta :

          1- se dal solare arriva acqua abbastanza calda va in diretta alla seconda miscelatrice che la porta alla T voluta (di solito 43 gradi)
          2- se l' acqua del solare è troppo fredda, la devia alla caldaia a gas che la riscalda e la reimette nella seconda miscelatrice che la porta ai soliti 43 gradi!

          probabilmente ho spiegato male la questione, e cioè:
          attualmente è già montata una deviatrice che quest'estate funzionava perfettamente infatti l'acqua del solare (70°) veniva dirottata direttamente alle utenze, e la caldaia (BAXI ECO 3) partiva ma poi staccava poco dopo.

          Il problema è sorto adesso che la T dell'acqua del pannello non supera i 45° e di conseguenza viene deviata dalla deviatrice, all'ingresso dell'acqua fredda in caldaia.
          Il problema è che impostando sulla caldaia una T dell'acqua sanitaria di 40°, non arriva alle utenze a 40° ma bensì a 65°(il massimo ottenibile dalla caldaia).
          Perche' se escludo il solare la caldaia funziona correttamente ? (cioè se imposto 40°, mi escono 40°), e si includo il pannello no???
          Non ho nessuna miscelatrice, solo una deviatrice meccanica.

          Commenta


          • #6
            E' un classico , intanto non dovevi mettere una miscelatrice , ma una deviatrice ,che dovrebbe lavorare piu' velocemente e non rimanere a mezzo quando l'ACS solare e' attorno al setpoint; l'argomento della discussione pero' e' da solare termico dove i tuoi problemi sono gia' stati discussi diverse volte e ci sono le discussioni apposite , la conclusione e' comunque che ad alcuni funziona e ad altri no e hanno il tuo problema....
            io il dubbio lo avevo postato qui https://www.energeticambiente.it/sol...ie-solare.html
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              Ma ho una deviatrice, no la miscelatrice

              Commenta


              • #8
                Hai ragione avevo inteso male , comunque se leggi anche chi ha la deviatrice ha problemi , perche' se hai 40° e la caldaia e' regolata a 45° la tua potenza e' superiore a quella che serve e aumenta la T per forza , anche se non a tutti.....
                AUTO BANNATO

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                  Hai ragione avevo inteso male , comunque se leggi anche chi ha la deviatrice ha problemi , perche' se hai 40° e la caldaia e' regolata a 45° la tua potenza e' superiore a quella che serve e aumenta la T per forza , anche se non a tutti.....
                  questo che significa che devo rimanere così come stò, tenendomi l'acqua bollente, pur avendo impostato 40° in caldaia? Possibile che non ci sono soluzioni ?

                  Commenta


                  • #10
                    ... forse non ci capiamo oppure non riesco a capire quello che ti succede.

                    Ti ho messo il link per un kit formato da 2 valvole miscelatrici termostatiche:

                    1- la prima miscelatrice funziona da deviatrice, cioè devia l' acqua verso la caldaia o verso la seconda miscelatrice
                    2- la seconda miscelatrice prende l' acqua (che arrivi dai pannelli o dalla caldaia e che sia in un range da 45-50 gradi a 85-90) calda la miscela con la fredda quanto basta per portarla ai canonici 43 gradi di norma.


                    Commenta


                    • #11
                      e fin qua ci siamo,
                      il problema è che alla caldaia se gli arriva l'acqua del bollitore a 30°, che gli è stata girata dalla deviatrice, dovrebbe "in teoria" scaldare l'acqua fino alla T impostata sulla manopola della caldaia (es. 40°), ma va oltre scaldando fino a 65° fregandosene del settagio della manopola !!!
                      Conseguenza? acqua bollente in casa e caldaia che lavora al massimo .

                      Tutto questo se escludo il pannello e di conseguenza alla caldaia arriva l'acqua dell'acquedotto diretto, funziona tutto alla perfezione. Temperatura acqua della doccia = Temperatura impostata in caldaia .

                      Magari domani faccio uno schizzo dell'impianto con qualche foto.
                      grazie per adesso

                      Commenta


                      • #12
                        E' impossibile che l' acqua che arriva alla seconda miscelatrice non venga miscelata con la fredda, comunque, per essere portata a 43 gradi. Anche se la caldaia la scaldasse fino a 90 gradi, nulla cambierebbe.

                        Altrimenti si è rovinata la miscelatrice, vuoi per la presenza di calcare, difetto o pressione dell' acqua troppo diversa sui due rami (fredda e calda) ......

                        Metti qualche foto!

                        Commenta


                        • #13
                          Scresan da un certo punto di vista hai ragioneed e' di legge il miscelatore a valle , ma se per caso come dici te la caldaia scalda a 90° deve chiudersi completamente , la caldaia si deve spegnere e il sistema va in pendolazione , e alla doccia mi arriva in ogni caso o troppo calda o fredda ....
                          comunque e' esattamente stesso argomento della discussione che avevo aperto io ...... e comuqneu il problema nella mezza stagione e' frequente , mi sembra che anche qualcun'altro in questi giorni ha posto il problema .....
                          comunque a monte ci deve essere una deviatrice non una miscelatrice e il kit caleffi e' fatto proprio cosi' , casomai costa meno comprare le due cose da se che il kit completo si risparmia la meta'....
                          AUTO BANNATO

                          Commenta


                          • #14
                            Sono riuscito a capire la natura del problema !!!! la pressione dell'acqua che ritorna al solare e' troppo bassa e fa lavorare la caldaia al massimo.
                            Ecco perche' se escludo il solare e mando alla caldaia acqua diretta dell'acquedotto, non ho questo problema.
                            Dopo varie prove, per esclusione sono riuscito a capirlo.
                            Come si fa ad alzare la pressione dell'acqua del solare????
                            In ingresso dall'acquedotto ho 3 bar, ma posso salire fino a 4 avendo un regolatore di pressione subito dopo il contatore.

                            Intanto allego lo schema dell'impiantoClicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   impianto.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 122.9 KB 
ID: 1952984

                            Commenta


                            • #15
                              per il principio dei vasi comunicanti, tanta pressione ho in entrata e tanta in uscita.
                              di norma...
                              riscaldamento a biomassa e PDC
                              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                              Commenta


                              • #16
                                ..... nel tuo caso il problema non è la pressione, ma la portata: da una parte avrai pochi cm di tubazione, dall' altra il giro della casa.

                                L'unica cosa che mi viene in mente, se non puoi aumentare la portata lato solare..... prova a diminuire quella lato caldaia. Il dubbio è che la caldaia poi non riuscirà a modulare a sufficienza e ti ritroverai sempre l' acqua troppo calda.

                                un' altra possibilità è l' aggiunta di un vaso di espansione nelle proprio prima dell' entrata sulla miscelatrice, ma non non è detto che funzioni ...

                                Descrivi bene bene quello che ti succede:

                                1- regoli la caldaia a 40 gradi (è una caldaia con produzione rapida di acs??)
                                2- apri il rubinetto e l' acs arriva tiepida e poi man mano che passa il tempo bollente?
                                3- apri il rubinetto e parte subito bollente, poi la caldaia si spegne e dopo un po' si riaccende?
                                4- sai se sulla caldaia a gas/metano c'è la possibilità di regolare la potenza minima della caldaia in funzione produzione acs?
                                5- il circolatore della caldaia è regolabile sulle canoniche tre potenze/portate? Oppure si tratta di caldaia a condensazione con regolazione autonoma della portata del circolatore??
                                6- hai le caratteristiche tecniche della miscelatrice termostatica? Che perdita di carico ha? .... e Provare con una un po' piu' grande ?

                                Commenta


                                • #17
                                  Il problema come a tutti e' quando la T e' attorno al setpoint , se sotto o sopra non ha il problema lui ed altri..... comunque ribadisco andrebbe scritto nella discussione linkata da me.....
                                  AUTO BANNATO

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                                    ..... nel tuo caso il problema non è la pressione, ma la portata: da una parte avrai pochi cm di tubazione, dall' altra il giro della casa.

                                    L'unica cosa che mi viene in mente, se non puoi aumentare la portata lato solare..... prova a diminuire quella lato caldaia. Il dubbio è che la caldaia poi non riuscirà a modulare a sufficienza e ti ritroverai sempre l' acqua troppo calda.

                                    un' altra possibilità è l' aggiunta di un vaso di espansione nelle proprio prima dell' entrata sulla miscelatrice, ma non non è detto che funzioni ...

                                    Descrivi bene bene quello che ti succede:

                                    1- regoli la caldaia a 40 gradi (è una caldaia con produzione rapida di acs??)
                                    2- apri il rubinetto e l' acs arriva tiepida e poi man mano che passa il tempo bollente?
                                    3- apri il rubinetto e parte subito bollente, poi la caldaia si spegne e dopo un po' si riaccende?
                                    4- sai se sulla caldaia a gas/metano c'è la possibilità di regolare la potenza minima della caldaia in funzione produzione acs?
                                    5- il circolatore della caldaia è regolabile sulle canoniche tre potenze/portate? Oppure si tratta di caldaia a condensazione con regolazione autonoma della portata del circolatore??
                                    6- hai le caratteristiche tecniche della miscelatrice termostatica? Che perdita di carico ha? .... e Provare con una un po' piu' grande ?

                                    Risposte:
                                    1- Si la caldaia è a produzione rapida.
                                    2- si esatto, da tiepida a bollente
                                    3- ----
                                    4- no la Baxi Eco 3 non ha la possibilità di regolare la potenza che io sappia (almeno a livello utente)
                                    5- non credo si possa regolare, o quanto meno non so' come si fa.
                                    6. non ho nessuna miscelatrice ma solo una deviatrice Behr

                                    Commenta


                                    • #19
                                      4- verifica con chi ti fa la manutenzione o le prove di combustione. Se fosse possibile fai diminuire la potenza minima al limite possibile ed anche la potenza massima in modo che non arrivi subito ai 80-90 gradi.
                                      5- l'aumento della portata del circuito primario (selettore del circolatore interno su 3) sullo scambiatore dovrebbe aiutare la caldaia ad aumentare la velocità di reazione...
                                      6- se ne installi una piu' grande, comunque dovresti aumentare un po' la portata, magari insieme ad una vaso di espansione per acs che potresti installare anche in ingresso della caldaia per stabilizzare la portata in partenza. Basta un 10-12 lt, con precarica di 1,5-2 atm, in modo che si riempia almeno a metà a impianto fermo.

                                      Sono tentativi, ma dal costo limitato, forse, risolvi.

                                      Se vuoi dare il colpo definitivo, metti una miscelatrice per acs regolabile all' imbocco della linea per le utenza, che ti evitano problemi di scottature, e credo obbligatoria per legge, tarata a 43-45 gradi!

                                      Non saprei come darti altre dritte!

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Credo di poter risolvere il problema.
                                        Stamattina ho alzato la pressione sul regolatore che ho istallato subito dopo il contatore idrico, portandola a 4 bar.
                                        Risultato ? impostando sulla caldaia una T di 35° (manopola al minimo) questa porta l'ACS a 44° !!!!! Quindi direi perfetta.
                                        E' un problema che la presisone sia 4 Bar in ingresso ??

                                        Commenta


                                        • #21
                                          La caldaia ne regge 8, il bollitore solare probabilmente qualcosa di simile. Pressioni troppo alte possono rovinare i rubinetti in giro per la casa, ma da 3 a 4 a monte dell'impianto dubito faccia gran differenza. L'acqua esce a velocità accettabili dai rubinetti?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da Yapok Visualizza il messaggio
                                            La caldaia ne regge 8, il bollitore solare probabilmente qualcosa di simile. Pressioni troppo alte possono rovinare i rubinetti in giro per la casa, ma da 3 a 4 a monte dell'impianto dubito faccia gran differenza. L'acqua esce a velocità accettabili dai rubinetti?
                                            Si l'acqua esce con una buona pressione dai rubinetti.Cmq la caldaia porta l' ACS. a 47-50 gradi.Certo non e' più 65, ma e' cm alta

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Indovina un po' perche' ?
                                              AUTO BANNATO

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                                Indovina un po' perche' ?
                                                non saprei

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Io ho gia' linkato dove leggere......
                                                  AUTO BANNATO

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                                                    Io ho gia' linkato dove leggere......
                                                    ho letto tutta la discussione, ma francamente non so cosa devo fare, se istallare una miscelatrice all'uscita della caldaia,
                                                    se cambiare la deviatrice con una di sezione maggiore, se mettere un vaso di espansione prima dell'ingresso in caldaia.
                                                    Se il problema e' la pressione o la portata.
                                                    Fatto e' che adesso ho la pressione a 4 bar circa (dalla strada, impostata dal regolatore) e la situazione va un po' meglio, cioè se in caldaia imposto sulla manopola 35° questa (con il pannello in linea) la porta a 45-50 max (prima la portava a 65).
                                                    A questo punto, visto che non so come effettivamente e concretamente (cioè senza inutili tentativi con esborso di soldi) risolvere la questione, mi tengo una pressione di 4 bar in casa che non e' poi un grave problema, e vado avanti cosi.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Il problema non e' la pressione , ma il deltaT che la tua caldaia deve scaldare , se mandi in ingresso 44 e vuoi 45° in uscita caldaia , la tua caldaia ,che ha la minima potenza di 10kw ,non potra' mai riuscire a tenerti 45 , o scalda troppo o si spegne.... a questo si aggiunge la deviatrice settata a 45° quando ha 45° in ingresso rimane a mezzo , quindi o passa poca acqua verso la caldaia e lo stesso non riesce a regolare bene..... adesso hai settato a 35° va bene , pero' voglio vedere quando avrai 35° nel solare cosa succede
                                                      AUTO BANNATO

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da sp1
                                                        Il problema non e' la pressione , ma il deltaT che la tua caldaia deve scaldare , se mandi inè buestaingresso 44 e vuoi 45° in uscita caldaia , la tua caldaia ,che ha la minima potenza di 10kw ,non potra' mai riuscire a tenerti 45 , o scalda troppo o si spegne.... a questo si aggiunge la deviatrice settata a 45° quando ha 45° in ingresso rimane a mezzo , quindi o passa poca acqua verso la caldaia e lo stesso non riesce a regolare bene..... adesso hai settato a 35° va bene , pero' voglio vedere quando avrai 35° nel solare cosa succede
                                                        probabilmente non riesco a spiegare bene la cosa.1) con pressione di 2.5 bar impostata sul riduttore a monte di tutto,cioe subito dopo il contatore la situazione e questa: a) pannello escluso e manopola Acs caldaia su 35 gradi: la caldaia Baxi Eco 3 funziona perfettamente, ossia la temp. dell'Acs non supera i 38b) pannello incluso con temp. bollitore a 27 gradi e manopola Acs caldaia su 35 gradi: la caldaia porta la temp. dell'Acs a 65 gradi2) aumento la pressione sul riduttore a 4 bar e la situazione cambia in questo modo:a) pannello escluso e manopola ACS caldaia su 35 : come sopra ovvero tempo. ACS a 38 maxb) pannello incluso con temp. bollitore a 27 e manopola ACS caldaia su 35: la caldaia la porta la temp Acs da 45 a 52 gradicome fa ad essere il deltaT della caldaia ? io ci vedo un problema di portata o pressione in quanto se escludo il pannello e lascio passare poca acqua fredda (tramite la valvola di intercetto) sul ramo freddo che viene dall'acquedotto e che va in caldaia, questo' ultima si comporta come il punto 1b, cioe ACS a 65 gradi !!

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          E' il problema che ti ho detto : i 10kw minimi della caldaia , quando immetti acqua gia' calda all'ingresso la caldaia va in tilt perche' non riesce a 'smaltire' i kw in eccesso , quando aumenti la pressione aumenti anche la portata a rubinetto caldo tutto aperto allora invece di passare 7-8lt' ne passano 10-12 e sei a posto , ma non sarai apposto quando ti fai la doccia , perche' dovrai miscelare in ogni caso con la fredda o chiuderai il rubinetto per non farti la sabbiatura ad acqua alla pelle con 4 bar....
                                                          io chiudo perche' questa andrebbe accorpata all'atra discussione nel solare..... cosa c'entra con la biomassa ?!
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta

                                                          Attendi un attimo...
                                                          X