Disco Sega Circolare - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Disco Sega Circolare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Disco Sega Circolare

    Ciao a tutti,
    Forse non è la sezione adatta, o il forum adatto ma magari qualcuno è pratico.

    Ho una sega circolare per tagliare la legna da ardere.
    Come questa per capirci, collegata al trattore.
    YouTube


    Attualmente utilizzo un disco classico al cromo vanadio che devo affilare spesso, per il mio uso ogni 2 anni, ormai è vecchio e volevo passare al widia, che dicono sia eterno.
    Il mio disco misura 550mm con foro da 30mm.


    Ho visto questi tre prodotti:
    Lame circolari industriali-Lame con limitatore per l?edilizia, serie industriale-CMT utensili (40 Denti)
    Lame circolari industriali-Lame per taglio traverso vena, serie industriale-CMT utensili (60 o 96 denti)


    Lato pratico quale fa il caso mio? Quale numero di denti è meglio? Taglio solo legna da ardere, invecchiata di 1-5 anni, sia di piccolo che grosso diametro.

    Il negoziante del mio paese mi ha detto che con più denti si lavora meglio, il boscaiolo del mio paese anche, la ditta che li produce mi ha detto che per il mio caso è meglio il disco da 40 e su internet dicono che con meno denti è l'ideale tanto il taglio non deve essere preciso.

    Quindi?
    C'è mica qualcuno che si taglia la legna e mi dice che lama usa?


    Grazie

  • #2
    Ciao monelli, io preferisco la prima, dato che a seconda della legna che tagli puoi farle dare strada, ovvero è piu' facile da gestire nel taglio manuale, cioè prende piano il legno, è meno sensibile alla spinta quando tagli, ovvero piu' facile da utilizzare.

    Non sono lame eterne, con il tempo tendono a perdere qualche pezzo di widia, o i piccoli tasselli si scheggiano.

    Ad un cero punto devi farle affilare, risaldare i pezzi di widia mancanti, darle strada abbassando il falso dente.

    Al contrario il modello con piu' denti, ha un taglio piu' veloce, aggressivo e dato che gli elementi sono doppi, durata maggiore..... ma secondo me meno compatibile con il taglio a mano della legna!

    Commenta


    • #3
      Grazie mille per la tua spiegazione, invece come marca CMT è buona?
      Oppure ho visto i Fiober Untitled Document c'è la versione 550-30 da 44 Denti.

      Commenta


      • #4
        ....domanda troppo specifica.... sono almeno 15 anni che sono fuori del giro delle attrezzature per la lavorazione del legno!!!

        Prova a dare un' occhiata qua:

        LAMA WIDIA TAGLIO LEGNA DIAMETRO 550 MM CMT 286.040.22M | eBay

        Commenta


        • #5
          Sì grazie, quello è il CMT, so già dove comprarli, chiedevo info sulla marca.

          Ora vedo se qualcuno altro del forum mi da una sua opinione, perché quando dici un taglio più veloce e aggressivo la cosa mi incuriosisce.

          Con il mio disco attuale i pezzi medi lì taglio velocemente, quelli piccoli metto parecchi rami assieme e li taglio, mentre per i pezzi grossi devo essere delicato, spingere lentamente o il disco si blocca (slittano le cinghie e nessun problema).

          Commenta


          • #6
            "spingere lentamente o il disco si blocca" appunto, con quella che ha i falsi denti questo dovrebbe succedere molto meno dato che ogni dente ha un certo spessore di taglio regolato dal falsodente davanti.
            Inoltre con la legna tonda dovrebbe limitare la possibilità di rotolamento del pezzo, aumentando la facilità di utilizzo dell' attrezzo.

            Ti avevo messo un link su ebay in modo che tu possa vedere quali e quanti marchi ci sono e confrontarli con quelli che conosci.

            Commenta


            • #7
              Io uso Sega a nastro... e taglio bobine elettriche....piene di chiodi....a denti fini.....mi trovo bene....ovviamente il nastro è specifico....altrimenti al primo chiodo salta...
              Faccio il contadino....ma... Www.attoripersbaglio.it :dev::dev:
              cosa ne pensate?...https://www.energeticambiente.it/agr...ansgenico.html

              Commenta


              • #8
                Confermo ciò detto da scresan, sulla marca CMT non conosco le lame per circolari, però le frese per pantografo sono di buona qualità, dunque immagino che lo stesso si possa dire delle lame al widia. (non ho mai capito come si possa tagliare la legna con altri tipi di lame che bisogna affilare ogni tre per due..)
                Zona climatica F 3396 gradi/giorno
                Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                  ... Al contrario il modello con piu' denti, ha un taglio piu' veloce, aggressivo

                  Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                  "spingere lentamente o il disco si blocca" appunto, con quella che ha i falsi denti questo dovrebbe succedere molto meno dato che ogni dente ha un certo spessore di taglio regolato dal falsodente davanti.
                  Inoltre con la legna tonda dovrebbe limitare la possibilità di rotolamento del pezzo, aumentando la facilità di utilizzo dell' attrezzo.
                  Non capisco bene queste due affermazioni... Le vedo in contrasto. Da un lato dici che con più denti è più aggressivo (quindi taglia meglio e più veloce) dall'altro mi dici che quello con meno denti si blocca meno... Ma come?
                  Considera che i pezzi grossi li lavoriamo sempre in due, dai due lati e li accompagniamo sul disco con la giusta velocità, e non ho la problematica del rotolamento.

                  Originariamente inviato da leaza Visualizza il messaggio
                  non ho mai capito come si possa tagliare la legna con altri tipi di lame che bisogna affilare ogni tre per due
                  Il mio disco attuale non al widia ha 10 anni, affilato ogni due... Considera che lo utilizzo mezza giornata all'anno e ci faccio la provvista di legna per l'inverno. Con quello al widia pensavo di farci 5-6 anni o più prima di farci manutenzione.

                  Comunque grazie a tutti per le risposte, rimango con il dubbio se prendere 40 denti da 80€ o il 96 denti da 180€, qua vedo che mi consigliate il primo...

                  Commenta


                  • #10
                    Io farei fini.....più denti meno imputamenti ....un dente grande rischia di essere agressivo. ....almeno il nastro....
                    Faccio il contadino....ma... Www.attoripersbaglio.it :dev::dev:
                    cosa ne pensate?...https://www.energeticambiente.it/agr...ansgenico.html

                    Commenta


                    • #11
                      Se c'è un limitatore il problema non si pone, i denti mordono (ad es) 3mm e bon. Tanti denti uguale a taglio più preciso e liscio, però maggior costo d'acquisto e affilatura. Io prenderei quella da 40 per legna da ardere.

                      Nel caso di sega a nastro hai perfettamente ragione
                      Zona climatica F 3396 gradi/giorno
                      Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

                      Commenta


                      • #12
                        io e mio suocero, tagliamo con una sega circolare, classica da banco a 380, e montiamo una FIRST da 450mm 54 denti ( che corrisponde più o meno a quella da te citata da 60 denti, nel tuo diametro).
                        non ci si è mai impuntata.
                        tieni presente che il taglio rispetto alla lama modello "Carlo cotica" è tutta un altra cosa, se vai leggero e lineare, taglia come un rasoio ( solo sfiorarla lateralmente ti lascia segni)
                        per la quantità di legna che tagli puoi tranquillamente DIMENTICARTI di affilarla, in quanto come t'han detto è pressoche eterna, ammenochè non tagli sassi terra... o bancali fregandotene dei chiodi ( come ha fatto il Mio vicino con la Mia lama... distruggendola).
                        se può essere d utilità, oggi devo tagliare e se vuoi ti posto un breve video di come si comporta.

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie per la tua opinione, no, non mi serve il video, ne ho visto diversi su youtube ma dipende molto da potenza del motore, giri, diametro, troppe variabili.

                          Ho visto il sito della ditta FIRST.

                          Hahaha mi dispiace per la tua lama, ho letto la stessa storia su un altro forum intanto che facevo ricerche, sei sempre te?

                          Commenta


                          • #14
                            no, è la prima volta che scrivo.
                            comunque, tieni presente che se vai a cardano, problemi di cavalli non ne hai, al massimo come hai detto, ti slittano i cinghioli, ma sicuramente, farai molta meno fatica con una lama al widiam. per il nr di giri, credo che sia standard, e chi ti ha costruito la circolare, abbia tenuto in considerazione i +/- 2000 e rotti giri al minuto necessari ( poi basta che fai un semplice calcolo matematico... la PDF del trattore gira a 540 di norma)
                            curiosità, perchè riduci la legna da secca?... non faresti meno fatica da verde? ( e si seccherebbe/stagionerebbe prima e meglio)

                            Commenta


                            • #15
                              La mia sega circolare è stata costruita circa 30 anni fa da uno del paese, e si collega per mezzo di due cinghie alla presa davanti del trattore, la stessa che utilizzo con la corda per accendere il trattore.
                              Una cosa come nell'immagine per capirci. Quindi bo, più accelero più gira veloce!

                              Per quanto riguarda ridurre la legna non saprei, strategie del mio vecchio, considera che tagliamo il bosco ogni 4-5 anni circa e lasciamo la legna li impilata e coperta. Poi ogni anno tagliamo quella che serve sul posto e la portiamo a casa, due giornate di lavoro.

                              Ultima modifica di monelli; 23-02-2017, 14:35.

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da monelli Visualizza il messaggio
                                la stessa che utilizzo con la corda per accendere il trattore.
                                ????? fammi capire... accendi un trattore con la corda???

                                ... e scusa, ma li in foto non c'ho capito nulla... è tutto fuorche una presa di forza (DAVANTI?????) e tantomeno un trattore

                                Commenta


                                • #17
                                  Certo, come la fresa, il mio trattore si accende a corda, nel week ti faccio le foto se sei curioso, ti metto la foto trovata on-line di uno molto simile.
                                  Tu parli di presa di forza, io non ne ho mai parlato, quello li davanti è il volano, gira col motore, chiamalo come vuoi, serve per accendere il trattore con la corda.
                                  Dietro c'è la sede per inserire due cinghie che sono collegate all'albero della sega circolare, sotto ci sono due staffe dove si incastra la sega circolare (per tenerla ferma) e un bullone per tendere le cinghie una volta acceso il trattore, altrimenti è impossibile metterlo in moto.


                                  Ultima modifica di monelli; 23-02-2017, 17:42.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ..... non sono in contrasto! Piu' denti, ha un taglio piu' netto e preciso (se vuoi tagliare il battiscopa è la migliore), meno denti è piu' lenta, sgrana il taglio ma è ottima per i grossi diametri dato che il falsodente gli da la profondità massima di lavoro anche se spingi con un mulo il tronco verso la lama.

                                    Ne consegue che a parità di lavoro tende a bloccarsi di meno, cioè è meno sensibile alla spinta dell' operatore verso la lama.

                                    E' chiaro che meno denti si consumano di piu' per lo stesso taglio, ma è importante anche la facilità di lavoro, e se vuoi il mio personale consiglio prendi quella a 40 denti!

                                    Commenta

                                    Attendi un attimo...
                                    X