adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Microgeneratore che sfrutta le vibrazioni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Microgeneratore che sfrutta le vibrazioni

    Segnalo questo generatore di energia elettrica:
    The next not-so-big thing: Nanogenerators: Scientific American Blog

    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

  • #2
    Siccome nessuno a commentato questa interessante segnalazione, allora io la commento almeno cosi...
    Io avrei postato questo argomento nella sezione "free energy", oppure avrei spostato la "free energy" nella sottosezione delle nanotecnologie.

    Non ci può essere free energy senza le nanotecnologie.
    i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

    Commenta


    • #3
      Si tratta di una forma di "energy scavenging" a scala nanoscopica. Quindi il post sta bene qui come starebbe bene nella discussione "energy scavenging" che avevo inaugurato mesi fa in un altra sezione del forum.

      @Uforobot: hai gia' espresso la tua opinione altrove, e' molto soggettiva e personalmente opinabile.
      http://www.fluttuaedevia.blogspot.com
      http://www.daysofmangoo.blogspot.com

      Commenta


      • #4
        Veramente bella come idea, ma non capisco come faccia a generare 50mV per nanotubo.
        Nell'articolo dice di mettere un nanotubo ogni micrometro di distanza e di altezza 1/2 micrometro.
        Se si considera di averne 1 ogni micrometro^3, si riuscirebbe a produrre 1GV*f ogni metro cubo.
        Dove f è la frequenza di oscillazione dell'elettrodo.
        Se invece si intendeva 50eV allora la cosa cambia, altro che 1GV*f, si arriverebbe a 0.16 nV*f. E per avere 1/2 V dovrebbe far oscillare un metro cubo ad una frequenza di circa 3 GHz.

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR