annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mini eolico, qualcuno ci guadagna davvero?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mini eolico, qualcuno ci guadagna davvero?

    Sono 3 anni che mi informo, che leggo questo forum... 1000 discussioni sempre sugli stessi temi, gente che propone prodotti e sparisce, gente che dice di voler investire.... la mia domanda è: ma alla fine della fiera, esiste UNA SOLA PERSONA che dati alla mano possa dire di aver investito nel minieolico e da averci REALMENTE GUADAGNATO?

    Ormai dovrebbero esserci installazioni con una certa storia alle spalle tanto da far capire che questo tipo di investimento è effettivamente redditizio... il sospetto che ho è che alla fine chi ci guadagna sono solo queste pseudo aziende che vendono dei prodotti a cifre incomprensibili, promettendo guadagni irrealizzabili.

    Chi mi smentisce?

  • #2
    Un consiglio se devi investire contatta i proprietari di quel prodotto e verifica ricevute GSE e quant'altro che ti possa garantire una reale produzione e validità del prodotto. Io ho fallito impianto fermo da anni (in corso denuncie) e gravi perdite economiche..rovina credo che sia la parola giusta.
    Poi un'altro consiglio (sempre però lo verifichi in campo) attento a comprare prodotti molto costosi sia perchè in Italia il vento non è troppo e credo che un investimento del genere almeno sulla carta dovrebbe rientrare entro e non oltre 5-6 anni, se superi questa tempo tieni presente che il mini eolico per produrre deve girare e specie se produce molto deve girare molto e ritengo che dopo i 5-6 anni (se sei fortunato) inizierai a fare interventi sull'impianto con costi non indifferenti, per mantenerlo efficiente come se fosse nuovo..
    Questa è la mia idea partendo da una esperienza fallimentare e se sbagli prodotto, non ne esci più se non ne reinvesti di tuo altri soldi...perchè anche avendo un buon contratto quando arriverai davanti ai giudici topperai per tempistica e incertecce del giudizio, perchè io rimango in attesa di una eventuale sentenza favorevole e l'azienda andra avanti indisturbata e vendere altre fregature.
    Buona giornata.

    Commenta


    • #3
      Dai, ci sarà pure qualcuno che sia soddisfatto!

      Commenta


      • #4
        c.v.d.

        mi ridispiace dirlo ma con il minieolico purtroppo i "soldi" non li fai....

        compra i BOT cosi fai contenti i nostri politici mangia-stipendi..

        Commenta


        • #5
          Mi sarei aspettato una risposta da parte delle decine di persone che su questo forum presentano i loro prodotti...invece silenzio totale. Dico io, se proponete i vostri prodotti dicendo che genereranno ottimi guadagni, perché siete restii a portare esempi concreti di installazioni fatte e remunerative?
          Ho notato una cosa: se apro una discussione dal titolo "Mini eolico, quale pala mi consigliate?" mi rispondono 300 persone proponendomi i loro splendidi prodotti; se apro una discussione dal titolo "Mini eolico, qualcuno ci guadagna davvero?" non mi risponde nessuno.
          Sono tutti truffatori allora?

          Commenta


          • #6
            @Giuseppe.: Questo tuo thread ed i suoi post lasciano anche a me perplesso, ma è veramente possibile che non ci sia nessun utente soddisfatto ma solo dei grandi venditori? Eppure "qualche " pala Eolica in Italia è stata installata, sono tutte truffe pilotate dagli installatori? Non credo... o non ci voglio credere?
            Impianto 2,925 kWp parz. integ. 2° CE - 13 pannelli Suntech STP225-20/Wd Poly - Inv Aurora Power One PVI 3.0 OUTD-IT - Sud - Tilt 26°. ROMA. Terminato il 30/12/10. In rete dal 09/02/11, rifatto il 07/11/12. Stazione Meteo online. (Pala Micro-Eolica 1000 Wp)+(i500). Casa FULL LED. Impianto su Sonnenertrag.eu & su Pvoutput.org & nel team del forum. Auto Hyundai IONIQ ibrida Plug-in.

            Commenta


            • #7
              Confermo anche io che ad oggi dopo 4 anni di esperienza nel settore non ho sentito nessuna installazione dove il cliente è rimasto soddisfatto!
              In questo forum è pieno di pseudo venditori produttori di pale, ma tutti stanno a guardare questa discussione e nessuno risponde per paura di essere messo alle strette!
              Vi posso solo dire: attenti attenti a chi vi propone siti cantierabili con eventuale installazione di generatori rivoluzionari!
              Questo settore è pieno di gente che crede di alzare soldi facili approfittando della realtà dove l'eolico "GRANDE" e prima il fotovoltaico erano campi dove si facevono soldi o almeno si rientrava in tempi accettabili nel capitale investito!

              Il mini eolico è tutta un'altra storia, le società che producono i generatri TUTTI PROTOTIPI sono tutte delle piccole SRL con poco capitale, poca storia e pochi soldi a disposizione!! inoltre Siti ideali con ventosita VERE di minimo 5.5 m/s 6.0 m/s e liberi da vincoli e con connessioni vicine sono POCHISSIMI!!!
              Sto seguendo un'azienda giovane e seria che istallerà in un ottimo sito un generatore mini da 50KW con una storia di 500 installazione, se avete la pazienza di aspettare a Dicembre/Gennaio prometto che vi darò notizie ufficiali!

              Commenta


              • #8
                concordo con sindacato69, il minieolico deve costare poco e ad oggi l'unica soluzione vera e fattibile è quella di utilizzare turbine rigenerate e depotenziate a 60 kW. Per far funzionare il minieolico con turbine nuove da 50 kW si deve andare su siti da 6 m/s in su, preferibilmente 6,5 m/s.

                Vi do un riferimento prezzi
                Facciamo finta di avere 600 mila euro a disposizione
                Con i prezzi di una turbina nuova 60 kW (torre 30 metri) chiavi in mano si possono realizzare 2 impianti
                Con la stessa cifra si possono realizzare 3 impianti con turbina 200 kW rigenerata (vestas o enercon per esempio) e torre 50 metri.

                Secondo voi quale dei due impianti produrrà più euro a parità di ventosità ?
                Non potrete mai avere un impianto che sia allo stesso tempo bello, performante, affidabile e che costi poco

                Commenta


                • #9
                  Giuseppe sarei interessato a sapere la tua esperienza fallimentare fa riferimento a quale prodotto? Anche in pvt

                  Commenta


                  • #10
                    ho letto che la tozzi garantisce il 90% della produzione da loro dichiarata in fase di analisi del sito e lo mette per iscritto nel contratto.è vero?se si, è una buona garanzia secondo voi?

                    Commenta


                    • #11
                      Il business nel minieolico c'è, ed è reale. Ve lo posso assicurare in prima persona. ovvio che non si deve pretendere di fare l'impianto in pianura padana se si è dell'emilia.......
                      va fatto nelle zone giuste, col vento giusto. Puglia, Campania, Basilicata,Molise etc. Di siti con ottimo vento ce ne sono moltissimi, già cantierabili e da cantierare, ma si deve stare nel mondo degli addetti a i lavori per conoscerli. Non si può esser esperti del settore solo ascoltando e scrivendo qui sul forum. Si deve stare sul campo, sudare per la tica.....sudare per l'autorizzazione......scovando siti ventosi, etc. Personalmente ho molti siti cantierabili con e senza chiavi in mano in ottimi posti. Il problema è che i produttori di turbine invece realizzano a casaccio......per speculare......per vendere turbine e basta. Di questi tempi meglio andare con le rigenerate, fra un annetto tireremo invece le somme circa i produttori di turbine nuove da 60 kW una taglia solo italiana....e ho detto tutto.
                      Non potrete mai avere un impianto che sia allo stesso tempo bello, performante, affidabile e che costi poco

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da remarco Visualizza il messaggio
                        Giuseppe sarei interessato a sapere la tua esperienza fallimentare fa riferimento a quale prodotto? Anche in pvt
                        non ho avuto esperienze fallimentari, semplicemente non ho mai avuto notizia di esperienze positive... e per questo mi chiedevo come mai ci sono 10000 persone che propongono i loro prodotti ma nessuna che porta dati certi sulla effettiva riuscita di un investimento del genere.

                        Commenta


                        • #13
                          volevo solo segnalare che l'approccio dell'eolico e del minieolico è totalmente differente dal fotovoltaico.
                          Confermo che ad oggi si stanno installando turbine mini dove non produrranno nulla. Questo avviene per 3 motivi:
                          1) non si conosce la materia
                          2) non ci si affida ai professionisti
                          3) non si vuol pagare i professionisti

                          Confermo che di fallimenti di progetti di minieolico ce ne saranno ancora molti se si mettono le turbine nei posti errati.
                          Ripeto…..il vento non è come il sole……..
                          Non potrete mai avere un impianto che sia allo stesso tempo bello, performante, affidabile e che costi poco

                          Commenta


                          • #14
                            BBC News - Welsh government's £48k wind turbine creates £5 of power a month

                            appunto con l'asse orizzontale si và poco lontani , ma con l'asse verticale neppure parti...

                            e in UK di vento ce n'è pure troppo..

                            Commenta


                            • #15
                              Quindi in Pianura Padana non c'è ventosità sufficiente ? Esiste qualche mappa aggiornata ? Ma il minieolico
                              non dovrebbe funzionare (Proprio perché mini) anche con ventosità basse ?

                              Commenta


                              • #16
                                se vuoi chiarirti le idee vai qui. : " + theTitle + " come vedi nel nord non c'e' trippa per gatti...
                                Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                                Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                                Commenta


                                • #17
                                  sichiama minieolico perche e di piccola potenza non perche' funziona con venti mini....
                                  Viva la tecnologia che semplifica la vita.
                                  Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    OK grazie ...

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Aerogeneratore Metalsistem

                                      Io non sono mai stato un appassionato dell'eolico, quindi non sono molto informato in materia, ma vi racconto una cosa avvenuta qualche anno fa.

                                      Nella mia città c'è un imprenditore che ha deciso di investire nel campo dell'eolico. Un bel giorno, nel prato antistante la sua azienda inizia a sorgere lo scheletro di una torre di acciaio. Tutti in città si chiedevano cosa caspita stesse costruendo. Passavano i giorni e quella strana cosa iniziava ad avere un forma. Ne è uscito un grande parallelepipedo verticale completamente rivestito in plexiglas. Ho uno zio che lavora come magazziniere all'interno di quest'azienda, e mi ha confermato che neppure i dipendenti sapevano inizialmente che cosa fosse quella cosa. Quella struttura sarà rimasta lì così per circa due anni, finché un bel giorno compare un articolo sul giornale: La presentazione dell'Aerogeneratore Antistante la Metalsistem è fissata per il 17 Giugno 2011!

                                      Morale della favola: hanno presentato questo!

                                      Concludo il mio intervento senza poter fornire dati, ma vi porto la testimonianza che dopo la presentazione l'aerogeneratore è stato spostato presso un campo eolico, e devo ammettere che questo gira anche quando le altre pale sono ferme.

                                      PS: Che io sappia esiste un solo preciso punto di pochi chilometri quadrati in Trentino dove le turbine eoliche rendano qualcosa, e al contrario di quanto pensino tutti non si trova su un valico montuoso, bensì nel bel mezzo dell'interporto doganale di Trento. Questo per dire che a parer mio nel campo dell'eolico, conta più la posizione che l'impianto

                                      Aggiunta informazione: L'aerogeneratore prototipo di cui sopra produce 55 kw a pieno regime
                                      Ultima modifica di Axoneg; 03-01-2014, 23:14. Motivo: Aggiunta informazioni

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Dopo quasi 3 anni a che punto è il progetto?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          A quanto ho sentito il progetto funziona, nel senso che effettivamente la pala ruota anche con venti debolissimi, ma chiaramente questa ha una produzione minore rispetto alle classiche su torre di 30/50 metri. Dopo due anni di test presso il campo eolico di Molinetto (Pisa) se ne è concluso che questo aerogeneratore sfrutta correnti deboli per far ruotare una turbina più piccola. Di fatto è più facile farlo girare, ma in caso di venti forti rimane più remunerativa la pala classica. Nei due mesi che questo aerogeneratore è rimasto qui a Rovereto dopo la presentazione, ha prodotto circa 1200 Kwh, ma ti assicuro che qua a Rovereto di vento non ce n'è proprio, è una città posizionata in fondo valle, in un punto dove tra l'altro la valle è piuttosto larga e gli eventuali venti rallentano. Tra l'altro come puoi vedere nella foto, la pala è piazzata su un'asta alta meno di 20 metri, e stretta tra un edificio industriale e un bosco, posizione che sottrae alla pala i pochi venti che arrivano in zona.

                                          Faccio copia e incolla dal sito dell'enel:
                                          L’aerogeneratore ideato dalla Renzo Piano Building Workshop, con una capacità di 55 kW, ha una generazione continuata di energia elettrica perché in grado di sfruttare anche i venti minimi dell’ordine dei 2 metri/sec.

                                          Se può interessare posto qualche link:

                                          https://www.youtube.com/watch?v=L1hWNyBz1og

                                          Nasce la ‘libellula’ di Enel Green Power - News - Eventi e News - Enel.it

                                          Rinnovabili, la mini pala eolica di Renzo Piano funziona. In due mesi prodotti 1.200 chilowattora | gonews.it
                                          Ultima modifica di Axoneg; 04-01-2014, 16:06.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            ci fu un altro architetto che si era cimentato in robe simili , un certo philippe starck , con il finale scontato...
                                            e l'articolo sulla turbina di CVC l'avevo letto un pò di tempo fa sui giornali locali , ma era meglio se non lo usavi come "pubblicità"
                                            1200 kWh in 2 mesi per una 50 kW sono "un pò pochini" , hai idea quanto dovrebbe produrre una 50 kW in due mesi anche con poco vento ?? evidentemente nessuno è del settore altrimenti non avrebbero pubblicizzato un fallimento...
                                            Ultima modifica di minieolico.it; 05-01-2014, 00:09.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ok, forse mi sono spiegato male. Io non pubblicizzo nessun prodotto, soprattutto nel campo eolico dove sono piuttosto ignorante in materia. Non ho utilizzato termini come "fantastico", "conveniente" o "pessimo", "scadente". Non so se il prototipo di cui ho parlato sopra sia conveniente o meno, io mi sono limitato a riportare i dati forniti negli articoli, senza nemmeno averli verificati. Quello che nella mia ignoranza riesco a capire è che produce poco ma lo produce più frequentemente, tutto qui.

                                              Se la matematica non è ancora diventata un'opinione, 1200 kWh in due mesi significa che a spanne ha erogato la media di 20 kWh al giorno più o meno, ma come ripeto, qui vento non ce n'è. Se guardi l'atlante eolico che Serman ha gentilmente linkato al post 16, ti rendi conto da solo che la media annuale a Rovereto è addirittura inferiore a 1 m/s, e se ci fosse piazzata una pala eolica classica non so nemmeno se avrebbe prodotto 1 solo kWh. Questa chiaramente è solo una mia personale opinione, perché come ripeto, io di eolico non ci capisco molto e nemmeno mi interessa informarmi. Sinceramente ho sempre avuto l'idea che l'eolico non risulta un buon investimento, e non è nemmeno il miglior modo di produzione dell'energia in quanto la produzione è irregolare, totalmente casuale e dipendente da un fenomeno naturale totalmente imprevedibile se non a livello statistico.

                                              evidentemente nessuno è del settore altrimenti non avrebbero pubblicizzato un fallimento...
                                              Non so, gli articoli li ho presi dal sito dell'ENEL, se non sono del settore loro...

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Bhè 20 kWh .... se la nominale è da 50 e c'è poco vento .... non è male

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Secondo me il guadagno c'è, ma non è di certo quello che dichiarano i produttori/rivenditori di pale. Ho scoperto il mondo del mini eolico a fine settembre e quando mi parlavano di produzioni di 12000/13000 euro l'anno con una pala da 10 kW, non essendo del campo, pensavo fosse un sogno e infatti dopo essermi documentato per bene e dopo aver studiato un bel pò mi sono reso conto che questi guadagni in realtà non ci sono ma sono anche meno della metà. Ma una cosa è sapere che il proprio investimento verrà recuperato in 6/7/8 anni e un'altra è aspettarsi un ritorno in 4 anni che non arriverà mai, soprattutto se i prezzi continuano a stare tra i 5000/6000 euro al kW installato. Sono perfettamente d'accordo con minieolico.it, fate attenzione a non buttare i vostri soldi perchè potreste rimanere piuttosto "delusi" e quando vi parlano di "produzione garantita" vi stanno parlando della produzione della pala in kW a una determinata velocità del vento che è cosa ben diversa dalla produzione in kWh che è quella che trasforma l'energia in soldi!

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Una volta ho letto da qualche parte che esistono delle assicurazioni che pagano qual'ora il vento sia inferiore alla media annuale. Non so quanto costino, ma renderebbero certo il calcolo del tempo di recupero dell'investimento. Ne avete mai sentito parlare?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da Axoneg Visualizza il messaggio
                                                      Ok, forse mi sono spiegato male. Non so, gli articoli li ho presi dal sito dell'ENEL, se non sono del settore loro...
                                                      primo
                                                      ENEL GREEN POWER non è ENEL !!!! e con l'eolico non è che ci vanno a nozze e che abbiano realizzato distese di parchi eolici..
                                                      a Larderello girano i soffioni.. e con questi sono bravi e li sanno far girare

                                                      secondo
                                                      la zona della centrale che voi chiamate campo eolico di Molinetto è una centrale elettrica e si trova vicino a Larderello sui 400mt e non è che di vento non c'e n'è , li vicino (a massa marittima) EGP voleva fare un parco eolico..
                                                      e ci saranno stati in 2 mesi almeno 2 o 3 giorni di vento decente ? , dovrebbero bastare questi per fare quei kWh

                                                      terzo
                                                      e con tanto vento quanto fà ? o "vola" come le altre alla prima ventata o fà la bella statuina ??

                                                      volereste sull' A380 se sapeste che è stato "progettato" da un architetto ?

                                                      quarto
                                                      fatemi conoscere qualcuno che GUADAGNA VERAMENTE con il minieolico !!

                                                      quinto
                                                      quanto costa questa roba ?

                                                      sesto
                                                      sempre in quel di Larderello (bellissima zona vi consiglio di andarci a fare un giro) ci provarono anche altre turbine
                                                      minieoliche ,l'ultima era quella che poi diventò BPM che si drizzava come un elicottero ... e adesso dov'è ?che fine
                                                      ha fatto ?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Oggi ho avuto dei dati ufficiosi che rivelano che una delle turbine da 60 kW in commercio produce 120.000 kWh/anno (2.000 ore equivalenti) su un sito adeguato.

                                                        Non male come investimento!!

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          ecco questi si che sono numeri ragionevoli e verosimili!!!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Cioè ? 2.000h su 8.760h anno sono un buon numero ? Quanto è il target medio accettabile ?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR