annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Bobine - Rame (tipo di filo, calcolo spire, struttura avvolgimento, ecc.): QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • A me sembrava che tu avessi seguito il progetto del link che avevi postato e lì mensiona di bobine fatte con tre fili da 1,45 adesso se intendi continuare con quel bestione che stai facendo lo statore che hai fatto è del tutto inadeguato nel senso che lo brucerai con molta probabilità.

    Commenta


    • densita' corrente

      se hai 7 bobine in parallelo da 1,5 mm, sono un totale di circa 16mmq a densita di 2 A/mmq, sono 32 A
      se hai 70 gradi esterno, penso il filo sia sui 90, e a questo punto la resina si ammollisce e si gonfia , portando le matasse vicino al rotore , di cui di sicuro andra una qualche spira in corto e alcune interrotte con la conseguenza di buttare via il tutto
      dico questo perche ci sono passato anchio
      idem con la resina: se sbagli tipo di solvente, si scioglie lo smalto del filo di rame e un corto circuito e' garantito

      Commenta


      • Ok ragazzi mi sa che ho sbagliato qualcosa nello statore, comunque se lo montassi così com'è e si dovesse bruciare arrecherebbe danno anche ai magneti?( i magneti non possono superare gli 80 gradi) io credo di no visto che c'è spazio tra magnete e bobina il calore non dovrebbe preoccupare i magneti, voi cosa ne pensate? Comunque visto che si prospetta una nuova costruzione dello statore cosa mi consigliate Utilizzo un solo filo da 10mmq oppure Utilizzo 7 fili in parallelo da 0,2050mmq ( il primo sarebbe 3mm di diametro il secondo da 0,5mm) sarebbe molto più semplice usare un solo filo ma riuscire ad arrivare a 66 spire tenendo lo stesso diametro dello statore e praticamente impossibile e se faccio meno spire non ottengo lo stesso voltaggio, la soluzione sarebbe utilizzare 7 fili in parallelo così da sfruttare lo spazio tra ogni spira ma così facendo il risultato e lo stesso? E sopratutto quanto mi costa?

        Commenta


        • bobine raffreddate

          PER MOLESTO 12

          Nel messaggio del 15/05/2010 si può notare che la seconda foto il rame e avvolto intorno ad un profilo di alluminio a forma ottagonale con delle cave vuote. La resinatura del statore e stato immerso totalmente ma dopo alla fine ho asportato tutto il possibile da quelle cave per far passare il raffreddamento del aria naturale. Vi posso dire che sta lavorando bene senza avere dei riscaldamenti eccessivi e con quel tipo di filo collegamento a stella i picchi max che o letto con vento di 7ms.erano Volt 52 / Ampere 21.

          Commenta


          • La soluzione di utilizzare più fili in parallelo più piccoli mi sembra migliore perchè consente di ridurre gli spazi vuoti e il filo più fino è più facile da avvolgere. Se lo monti così come è starei attento a non far raggiungere la potenza critica limitando il generatore frenandolo. Comunque c'è da tenere presente che le bobine si scaldano quando c'è vento quindi, come mensionato da Angelo, con quel sistema in un certo qual modo si dovrebbe avere un miglioramento del raffreddamento migliorando la ventilazione interna magari coadiuvata da un convoitore che indirizza il vento stesso. Non mi aspetto miracoli però da una soluzione simile ma meglio di niente dovrebbe essere.

            Commenta


            • Ciao Angelo, quindi stai parlando di uno statore con lo stesso diametro di filo che ho usato io giusto? Praticamente forando le bobine sei riuscito a tirare fuori 21ampere ma per fase oppure che tre fasi?

              Commenta


              • Ciao molesto12, il filo usato da me e di ffice:smarttags" />1,6 mm gli ampere 21 sono per le tre fasi a stella, sono sicuro che riuscirei a ricavare sicuramente qualcosa in più ma dovuto che il rotore a tre pale ha solo un diametro di 3 metri e poi soprattutto il mio errore fondamentale e stato che ho lasciato 3mm di aria su entrambi lati tra statore e rotore porta magnete. Appena gli farò la prima manutenzione risolverò il problema in modo di fargli rimanere il minimo spazio possibile quasi portandolo a trascinamento e poi vediamo che riesce a tirare fuori sempre con le stesse pale che purtroppo per causa del posto non riesco a montarne più grosse, ma già da soddisfazione in questa composizione.

                Commenta


                • Consultando un pò di formule recuperate quà e là ma mi sono accorto di averne due leggermente diverse per il calcolo della Vmedia in base al numero di spire e giri al secondo.
                  Qualcuno di voi saprebbe dirmi come si calcola correttamente questo valore?

                  ciao e grazie

                  Commenta


                  • Ciao, scusate, ho postato nel tread alternatori una questione che avrei dovuto chiedere qui... chiedo venia... e soprattutto aiuto.
                    Ho testato una bobina di prova ( diametro1 mm) di circa 200 spire.
                    la bobina mi è venuta decisamente alta (35 mm), ma calcolavo che con rotori tripli o quadrupli (che ho intenzione di fare con pochi magneti) il campo potrebbe essere sufficiente. Non sono un aquila con il calcoli e vi chiederei se mi giudicate la resa in base a questi dati:
                    al passaggio manuale (diciamo al 1 passaggio/secondo) mi dà:
                    - con un magnete 4,5 mV (di media su più passaggi)
                    - con due magneti 9,5 mv (sempre di media)
                    infine ho, sempre come test, 5 mA di media con un singolo passaggio.
                    Grazie per l'attenzione

                    PS i magneti sono circolari diametro 30mm, h 5 mm, la bobina leggermente più piccolaall'interno si equipara ai magneti al suo esterno.
                    Grazie un milione a chiunque vorrà dirmi se la bobina di prova risponde bene.

                    Commenta


                    • Intanto che aspettavo ho provato il calcolo, chiederei conferma che sia a posto:

                      allora, 200 (num di spire) X 0,00049 (metri interni alla bobina - con raggio circa 12,5 mm) X 2 (cicli al secondo, calcolando che vada su un rotore un minimo veloce) X 1,305 (il costruttore riporta il magnete come n42 corrispondente a 1.29-1.32 tesla, io ho riportato il valore medio tra questi due estremi) x 2 (il rotore è doppio- ma anche più...)= 0,51 /2= 0,25

                      a bobina

                      Giusto?

                      Commenta


                      • Vorrei chiedere un vostro parere per quanto riguarda la costruzione delle bobine.
                        Seguendo le indicazioni date dal manuale di Piggott lo spessore delle bobine varia da 10 a 13 mm.Costruendole con uno spessore inferiore (senza esagerare) risulterebbero,a parità di spire,un pò più larghe e di conseguenza l'area spazzata dal magnete al suo passaggio sarebbe maggiore...Questo non dovrebbe portare dei benefici in termini di rendimento?

                        Commenta


                        • Credo di si ma io non superei mai la larghezza del magnete. Dovrebbe rendere di più perchè le spire sono più vicine al magnete quindi esposte a un flusso magnetico più forte.

                          Commenta


                          • è lo stesso ragionamento che avevo fatto io vedendo quando drasticamente cala il flusso all'allontanarsi dal magnete.
                            A questo punto mi sembra strano che sui manuali diano come spessore 10 o più mm...pùò forse esserci qualche controindicazione!?

                            Commenta


                            • A questo punto non saprei, forse lo spessore è dovuto al fatto della tenuta meccanica del disco di resina dello statore. Mono o doppio rotore?

                              Commenta


                              • Sicuramente doppio...anche se,come hai visto,il prezzo dei magneti in questo periodo mi sta facendo passare la voglia di costruire il rotore :-) ahahahah

                                Commenta


                                • In effetti, il prezzo quasi triplicato dei magneti, non rende l'autocostruzione tanto conveniente :-(

                                  Commenta


                                  • salve, qualcuno saprebbe dirmi se questa formula " Vmax= NxAxRxPxB/2 " è utile per calcolare anche la tensione per le bobine avvolte su nuclei di ferro silicio con permeabilità 5000 ?

                                    Commenta


                                    • IMG_20200520_162106 (Piccola).jpg48fbef84e62a147e260ce83a39959f0e_thumb.jpgscusa se mi intrometto ma ho problema su come devo riavvolgere uno statore a 10 bobine.
                                      Conosco schemi per
                                      9 bobine e non capisco sul mio a cosa serve la decima bobina e non so neanche come collegarla-

                                      Mi spiego appartiene ad un alternatore di un mezzo agricolo
                                      Se gentilmente potete farmi lo schema con 10 bobine te ne sarei grato
                                      in totale sono 10 bobine con 20 spire ognuna ma non so come collegarle perché tutti gli avvolgimenti bruciati e rotti
                                      Allego foto del pacco lamellare e foto di come è quello orriginale

                                      Commenta

                                      Attendi un attimo...
                                      X
                                      TOP100-SOLAR