adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Magneti (supermagneti; alle terre rare, dimensionamento, ecc.): QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
Questa una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Magneti (supermagneti; alle terre rare, dimensionamento, ecc.): QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

    forse il messaggio OT qui' ma passatemelo,
    premetto che non ne so quasi nulla della struttura atomica dei materiali ma cercando i magneti per un generatore eolico mi sono imbattuto in dei magneti (di cui non conoscevo l'esistenza) di un materiale chiamato "terre rare", ora dai tempi della scuola ne passato di tempo e la memoria quella che ma mi ricordo che le terre rare sono posizionate sulla tavola periodica non molto distante dagli elementi radiattivi, ora mi chiedo queste terre rare hanno qualche caratteristica di radioattività? vanno qundi trattate con le dovute precauzioni?? oppure ancora siamo nell mondo degli elementi stabili?(credo proprio in questa seconda domanda) anche perche se le vendono cosi tranquillamente, ne sapere qualcosa?

  • #2
    CITAZIONE (alessio77 @ 26/10/2005, 11:45)
    ...cercando i magneti per un generatore eolico mi sono imbattuto in dei magneti (di cui non conoscevo l'esistenza) di un materiale chiamato "terre rare",...mi ricordo che le terre rare sono posizionate sulla tavola periodica non molto distante dagli elementi radiattivi, ora mi chiedo queste terre rare hanno qualche caratteristica di radioattività? vanno qundi trattate con le dovute precauzioni?

    Ciao Alessio77 l'uso dei magnti in terre rare abbastanza comune specie in quelle applicazioni dove richiesta una alta resistenza alla demagnetizzazione e dove la temperatura di lavoro alta. Non c' assolutamente nessun pericolo, tranne quello di schiacciarsi le dita data l'altissima potenza che possiedono. Normalmente il materiale pi usato nei magneti il Neodimio, che anche abbastanza a buon mercato, mente se vogliamo i magneti in terre rare il Samario Cobalto, (SmCo5 quello pi comune) d'obbligo, ma anche il pi costoso.

    Salutoni
    Furio57 biggrin.gif

    Edited by Furio57 - 27/10/2005, 00:10
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

    Commenta


    • #3
      perfetto wink.gif grazie della delucidazione

      Commenta


      • #4
        giusto occhio a come maneggi i magneti al Neodymium perch sono piuttosto fragili: se due si "attaccano", non provare con cacciaviti o leve, ma falli scorrere uno sullaltro. Li trovi facilmente su ebay ... non italiano, ma USA

        Commenta


        • #5
          ciao a tutti , volevo chiedervi se 12 magneti NdFeB N48 5X5X1 per 8 soNO VANTAGGIOSI, MA IMMAGINO DI SI.
          comunque, se vi interessano per ingegnarvi a costruire gli alternatori (anche io li uso per quello , eh!) , se ne compriamo molti Kit riesco a spuntare ancora qualche .
          poi ci sarebbero le spese di spedizione da casa mia oppure potreste venire a Torino se abitate in zona, cosi magari famo anche du chiacchiere wink.gif .
          ah, la spedizione costa 2 .
          se potete fate presto a decidere x' non so per quanto li ha sto qui , non vorrei che li finisse tutti...

          ciauz

          Edited by demonbl@ck - 12/3/2006, 23:38

          Commenta


          • #6
            QUOTE (demonbl@ck @ 12/3/2006, 23:37)
            ciao a tutti , volevo chiedervi se 12 magneti NdFeB N48 5X5X1 ...............

            Hai dimenticato l'unità di misura.... mm? cm? tongue.gif

            Edited by ElettroRik - 13/3/2006, 00:44
            "Una nuova verit scientifica non trionfa perch i suoi oppositori si convincono e vedono la luce, quanto piuttosto perch alla fine muoiono, e nasce una nuova generazione a cui i nuovi concetti diventano familiari." Max Planck

            Commenta


            • #7
              CITAZIONE(ElettroRik @ 13/3/2006, 00:43)
              CITAZIONE (demonbl@ck @ 12/3/2006, 23:37)
              ciao a tutti , volevo chiedervi se 12 magneti NdFeB N48 5X5X1 ...............

              Hai dimenticato l'unità di misura.... mm? cm? tongue.gif

              -.-
              non si capisce?!?!? sono in decimi di millimetro no?!!! tongue.gif laugh.gif

              no dai, sul serio... sono in cm....

              Commenta


              • #8
                ciao demon, per me sono un po cari.
                fatti un giro di richieste di offerte.
                io mi rivolgo alla algamagneti.

                Commenta


                • #9
                  guarda che le misure sono in mm sicuramente e se e' cosi' sono carissimi!!!

                  Commenta


                  • #10
                    NON SONO IN MILLIMETRI!!!" ho visto una foto.... comunque.. chiedero di specificare.

                    Commenta


                    • #11
                      azz....
                      sono in mm...
                      --------------------------------------------------------------------------------------------
                      Ciao
                      forse non hai capito a cosa servivano,perch la misura in mm.
                      Umberto

                      --------------------------------------------------------------------------------------------

                      MM?!?!? 8 per 25 mm^2??? azz costano sti magneti al neodimio, eh.... comunque puoi rimetterli in vendita, non sono interessato
                      ciao smile.gif





                      ecco le due ultime mail... tongue.gif uffa ero convinto di avere trovato qualcosa... vabbo ciao

                      Edited by demonbl@ck - 15/3/2006, 23:53

                      h , mi sono scordato che in realta erano 12 magneti per 25 mm^2... vabbe'..a

                      Commenta


                      • #12
                        buongiorno, scusate non mi sembra tanto difficile trovare questi benedetti magneti, sulla home page c'e' la compamag che sarebbe la algamagneti, manda una e-mail con le misure e loro ti risponderanno.
                        vai sul sicuro con il prezzo perche' ho visto che sono molto bassi e lavorano con professionalita'.

                        Commenta


                        • #13
                          Dimensioni magneti

                          Vorrei provare a costruire un alternatore a flusso assiale, ma non so come dimensionare i magneti rispetto alle bobine, se il magnete deve avere una dimensione simile all'interno dell'avvolgimento o all'esterno.
                          Inoltre se all'interno della bobina devo lasciare il vuoto o metterci del materiale ferromagnetico.

                          Chi mi pu aiutare?

                          Ciao ciao :B):

                          Commenta


                          • #14
                            dimensioni magneti

                            Vorrei provare a costruire un alternatore a flusso assiale, ma non so come dimensionare i magneti rispetto alle bobine, se il magnete deve avere una dimensione simile all'interno dell'avvolgimento o all'esterno.
                            Inoltre se all'interno della bobina devo lasciare il vuoto o metterci del materiale ferromagnetico.

                            Chi mi pu aiutare?

                            Ciao

                            Commenta


                            • #15
                              Io ho usato dei magneti al neodimio 46X30X10 mm e ho fatto delle bobine a trapezio (tipo campana) con lato pi corto di circa 46.
                              Comunque dipende dall'alternatore che vuoi fare, se trifase o monofase (cambia il rapporto tra numero di bobine e magneti), io prima di realizzarlo ho fatto un bel progettino con Autocad e alla fine venuto fuori ci che vedi a lato. Non difficile, basta impegnarsi!!

                              Commenta


                              • #16
                                ciao snow, innanzitutto in base ai magneti che compri devi dimensionare le bobine, quante spire e che spessore del filo di rame, dipende da che alternatore vuoi fare, se mi dici di che potenza lo vuoi fare e a quanti volt ti dico cosa devi fare.
                                le bobine internamente devono essere vuote.

                                Commenta


                                • #17
                                  se la tua turbina ha tanta coppia ( tipo savonius ) metti materiale ferromagnetico nelle bobine se ne ha poca ( asse orizzontale ) non metterlo

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao Ragazzi. vorrei gentilmente sapere se per caso praticando un foro al centro del magnete id un altoparlante posso poi usarlo come magnete permanente.
                                    Stamane ne smontati due di altoparlanti, visto che il cono era ormai dannegiato. Ho provato ad avvicinarli dalla perte posteriore (etticheta coi dati) e si respingevano, girandone uno in senso contrario si attacavano. a questo punto mi viene un dubbio, possibile che abbiano un polo sud e un polo nord, ma se li traforo per far passare il rotore con gli avvolgimenti poi per potrei ottenere anche una misera tensione in uscita? -_-
                                    Il buco lo farei dove c'era l'avvolgimento e il magnete risulterebbe perpendicolare al rotore, oppure per provare dovrei metterli paralleli al rotore?
                                    La potena 8 watt, l'impedenza al momento non la ricordo.
                                    Vorrei inoltre sapere se riavvolgendo i rotori con rame pi grosso dell'originale c' qualche cambiamento a livello delle grandezze in gioco (V, W, A).
                                    Vi ringrazio per le risposte.
                                    Paolo. <img src=">

                                    Commenta


                                    • #19
                                      se posso essere utile, ti poso dire che i coni li puoi riparare con un pezzettino di carta incollata con vinavil, se invece spernacchia semplicemente il parapolvere centrale o quello radiale si sono scollati e vanno reincollati, il parapolvere radiale piuttosto importante, di solito funziona anche da spider, per se non completamente rotto pui farlo funzionare comunque,anche se ha qke buchetto.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        CITAZIONE (rotore100 @ 10/7/2006, 15:41)
                                        Ciao Ragazzi. vorrei gentilmente sapere se per caso praticando un foro al centro del magnete id un altoparlante posso poi usarlo come magnete permanente.
                                        Stamane ne smontati due di altoparlanti, visto che il cono era ormai dannegiato. Ho provato ad avvicinarli dalla perte posteriore (etticheta coi dati) e si respingevano, girandone uno in senso contrario si attacavano. a questo punto mi viene un dubbio, possibile che abbiano un polo sud e un polo nord, ma se li traforo per far passare il rotore con gli avvolgimenti poi per potrei ottenere anche una misera tensione in uscita? -_-
                                        Il buco lo farei dove c'era l'avvolgimento e il magnete risulterebbe perpendicolare al rotore, oppure per provare dovrei metterli paralleli al rotore?
                                        La potena 8 watt, l'impedenza al momento non la ricordo.
                                        Vorrei inoltre sapere se riavvolgendo i rotori con rame pi grosso dell'originale c' qualche cambiamento a livello delle grandezze in gioco (V, W, A).
                                        Vi ringrazio per le risposte.
                                        Paolo. <img src=">

                                        Ehm ... credo che stia facendo un po' di confusione ...
                                        Non occorre fare il buco, il magnete e' gia' un anello e quindi forato. Per dividerlo dai traferri un colpo di martello deciso sull'anello esterno posteriore. Puoi usarli per un generatore se gli tagli a spicchi. Il Nord e' sulla parte affacciata alla bobina ed il sud sul didietro, dove sono le scritte. L'avvolgimento si "affaccia" al magnete incontrando prima un polo e poi l'altro polo in maniera da avere la massima variazione di flusso e quindi la massima fem generata.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Scusatemi non mi sono spiegato bene , i coni li ho strappati perch ormai irrecuperabili.
                                          Ho quindi separato i magneti dai supporti dei coni consumando i punzoni con una moleta montata su un trapanino da hobbistica, e poi con un caciavite e un martello li ho tolti del tutto.
                                          Il foro dove alloggiavano gli avvolgimenti circolare, ma (spero ddi riuscire a spiegarmi) non buco vero e proprio.
                                          Voglio dire che c' il magnete, un intaglio circolare per gli avvolgimenti, e poi i nuovo i magneti.
                                          Come posso fare per postare un disegno cos mi spiego meglio?
                                          Inoltre vorrei sapere se i magneti li devo sezionare come avete detto a spicchi oppure come devo fare, per poi sistemarli nell'alloggio dello statore.
                                          Lo so che sto facendo confusione ma se riesco a postare qualche disegno, forse mi farei capire meglio.
                                          Paolo.
                                          image

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ecco un disegno, nn so' perche' fai fatica a postarlo so che c'erano problemi recentemente.

                                            Quello che puoi ottenere sono degli spicchi con la magnetizzazione N-S come in figura. Sono calamite molto potenti ... ma per i generatori servirebbero i Neodimio. PS. attenzione alle dita

                                            Attached Image

                                            Attached Image

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ciao a tutti , ho esaminato un' infinita' di alternatori autocostruiti in rete , ho fatto un riassunto e la mia idea e' un 12 magneti al neodimio , 9 avvolgimenti per fare una trifase con un circuito che puo' variare il collegamento da stella a delta e viceversa . Il mio problema e' che nei progetti che ho visto , mi sembrava che i magneti avessero delle dimensioni che corrispondevano alle dimensioni del vuoto all'interno degli avvolgimenti ( spero di essere stato abbastanza chiaro ) . Mi potete confermare se le cose stanno veramente cosi' ?? Il rotore sara' un savonius evoluto h=2m d=1,2 dovrebbe fare circa 160g/min a 10m/s circa 450w all'asse 24v vorrei accoppiare l'alternatore senza moltipliche
                                              <img src="> <img src="> <img src=">
                                              grazie

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Il mio alternatore l'ho fatto con 16 magneti al neodimio 46x30x10 e con 12 bobine da 76 avvolgimenti con filo da 1.4 mm. a 80 giri/min fa 24 volt e circa 14A. Il rotore (che devo ancora ultimare) e una savonuis h=1.5m d=2m. ho fatto tutto a naso e senza calcoli, vedremo che tira fuori!!!

                                                PS: per quanto riguarda le bobine, le ho fatte trapezioidali (a forma di campana) con il lato interno corto = al lato del magnete cio 46.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao ad177 , per caso hai provato il rendimento ? mi volevo costruire un 'avvolgitrice a mano , quali sono le dimensioni interne della bobina ?
                                                  Il mio savonius lo sto costruendo in lamiera zincata e calandrata da 1,5 mm saldata a filo , com'e' il tuo progetto?
                                                  ciao ciao :wacko: <img src=">

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    O HO FATTO UNA AVVOLGITRICE ELETTRICA CON IL MOTORE DEL TERGICRISTALLO DELLA MACCHINA E CON UN INTERRUTTORE A PEDALE, UN PO GREZZA MA FUNZIONALE!! PER LE DIMESIONI DIPENDE DA QUANTE BOBINE VUOI FARE E DA CHE DIAMETRO FAI LO STATORE, COME DETTO SOPRA IO HO FATTO PRIMA IL PROGETTO A CAD E CREDO CHE TI CONVENGA FARLO ANCHE A TE, UNA VOLTA STABILITO IL LATO PIU CORTO DELLA BOBINA, IL NUMERO DI AVVOLGIMENTI E IL DIAMETRO DEL FILO, FAI UN BEL DISEGNETTO, SIMULI LA ROTEZIONE DEL ROTORE PER VEDERE COME SI COMPORTANO I MAGNETI SULLE BOBINE E POI PASSI A FARE LO STATORE.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ok ha ragione , ma come si fa a calcolare il diametro del filo e il numero di spire ?
                                                      Ho trovato una vecchia formula di furio 57 , Vmax= NxAxPxB/2
                                                      N e' il numero di spira dell'avvolgimento
                                                      A e' l'area chiusa dall'avvolgimento (in mq )
                                                      R e' il numero di cicli al sec dei magneti
                                                      P e' il numero di poli per ciclo
                                                      B sono i tesla dei magneti
                                                      ma non parla di diametro del filo
                                                      ciao <img src="> :wacko: :blink:

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Il diametro del filo dipende dalla corrente che deve circolarci. La seconda legge di ohm dice che preso un conduttore, la sua resistenza direttamente proporzionale alla lunghezza e resistività ed inversamente proporzionale alla sua sezione. Quindi:

                                                        R= ro * L / A

                                                        Questo perch idealmente all'aumentare della lunghezza aumenta il percorso che gli elettroni devono seguire, mentre all'aumentare della sezione aumenta lo spazio che gli elettroni hanno per muoversi (pensiamo ad un tubo dove scorre l'acqua).

                                                        ro la Resistività del Conduttore, L lunghezza e A sezione. Basta sostituire alla prima legge di ohm per ottenere la:

                                                        V = I * ro * L / A

                                                        con V tensione e I corrente che deve scorrere. La sezione se circolare (usiamo un filo) la si ricava dall'area della circonferenza, quindi A = pi * r^2 cio:

                                                        V = I * ro * L / (pi * r^2) da cui si ricava ancora:

                                                        r^2 = (I/V) * (ro * L / pi)

                                                        Dimensionalmente abbiamo m^2 = 1/ohm * (ohm * m * m / numero adimensionale) con ro misurata in ohm per metro e quindi m^2 = m^2 che dovrebbe garantire la correttezza nei calcoli.

                                                        Bisogna anche ricordare che la sezione determina la potenza dissipata, ed il legame la relazione di Joule P = I^2 * R

                                                        La relazione che cerchi dovrebbe essere questa quindi, conoscendo corrente e tensione. La resistività dipende dal materiale usato.




                                                        Edited by Hellblow - 11/7/2006, 20:57

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          grazie Hellblow , sei stato chiarissimo , per il resto posso usare la formuletta che ho postato prima ?
                                                          ciao ciao

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            La formula e' corretta ... io tenterei di massimizzare B cosi' da usare meno spire possibili da cui secondo la spiegazione data da Hell meno resistenza e meno perdite Joule possibili. Per massimizzare B i magneti andrebbero posti piu' vicino possibile alla bobina che deve abbracciare un'area (nucleo) pari alle dimensioni del magnete. + o -
                                                            Se di magneti ne hai due, uno per lato, piu' piatta e' la bobina e piu' alta sara' l'induzione dovuto al fatto che i magneti sono ravvicinati ... permettendo meno spire (meno perdite) per la stessa tensione fissata la velocita'..

                                                            Tornando al diametro io userei un filo da 0,6 0,8 mm almeno .. su meno strati possibile ... avvolti su un supporto trapezoidale per l'avvolgimento a campana come suggerito da ADI77. Occorre prima di tutto conoscere o stimare il valore di B ....

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR