Mozzo turbina eolica - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mozzo turbina eolica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mozzo turbina eolica

    Ciao a tutti
    vorrei chiedere a chi ha già esperienza nella costruzione di una turbina eolica qualche consiglio su che tipo di mozzo usare.
    Seguendo il manuale di Hugg Piggott pensavo di costruire una turbina da 1200mm 200W.
    Alcuni mi hanno consigliato di usare dei cuscinetti al teflon per ridurre al minimo gli attriti generati dalle pale...qualcuno di voi sa dirmi se sono una buona soluzione per questo tipo di impianto?

  • #2
    L'attrito dei cuscinetti è sempre trascurabile. Quale durata possono avere i cuscinetti in teflon? Ho qualche dubbio .... è sempre meglio una soluzione tradizionale, ad esempio il mozzo di una vecchia Fiat Uno.

    Commenta


    • #3
      Anche il manuale consiglia di usare mozzi di vecchie auto...solo che dei cuscinetti nuovi (teflon o non teflon) mi ispiravano più fiducia e meno attrito .
      Tu che ne pensi?

      Commenta


      • #4
        sono andato l'altro giorno in una demolizione per dare un'occhiata a qualche vecchio mozzo.Quelli che ho trovato mi hanno dato l'impressione che non girassero troppo liberamente,facevano un sacco di attrito ed avendo le pale piccole non credo possano funzionare...a sto punto credo che me lo costruirò con dei cuscinetti

        Commenta


        • #5
          Ibrox se il mozzo sembra duro è perfettamente normale se hai intenzione di fartelo "su misura" perchè hai deciso di montare pale piccole (non sò quanto), cerca di fare in modo che non abbia il minimo gioco e che non sia troppo serrato. Per fare questo tipo di accoppiamenti ci sono delle tolleranze da rispettare e spero che tu abbia pratica di macchine utensili.

          Commenta


          • #6
            Le pale che voglio montare sono da 600.L'idea era quella di usare dei cuscinetti anche se in realtà avevo già pensato di far preparare il mozzo ad un officina in modo da essere il più preciso possibile.
            Cosa intendi per mozzo "non troppo serrato"?

            Commenta


            • #7
              I cuscinetti andranno in qualche modo bloccati nelle sedi, si possono bloccare in vari modi: seger, viti.... Penso che utilizzerai un tipo di bloccaggio a vite (il più pratico e facile) quando lo avrai sotto mano noterai che se stringi a morte le viti di bloccaggio il cuscinetto non girerà più liberamente (troppo serrato). Le viti o la vite meglio montarla con una rondella elastica che ne impedisce l'accidentale allentatura oltre all'aggiunta di un blocca filetti comunemente chiamata loctite. Sul mio ho utilizzato la loctite anche sulle sedi dei cuscinetti. Ne basta qualche goccia ma queste cose quello dell'officina meccanica le saprà di sicuro. L'importante è non sotto valutare mai il vento anche se si fanno piccole turbine infatti se dovesse accadere che il mozzo si allenti si può incorrere alla distruzione di tutto il lavoro o nella migliore delle ipotesi a danni all'elica. Fare si può e per farla bene basta informarsi bene prima magari con un pò di buon senso. Tienici informati e buone feste.

              Commenta


              • #8
                Ok...capito.Ti ringrazio dei consigli.
                Farò sapere come vanno le cose :-)
                Intanto ti auguro buon natale

                Commenta


                • #9
                  Scusate. Sapete dove si possono acquistare i mozzi che si vedono nei video e sul manuale? sono tutti uguali, si inseriscono all'interno del cilindro e il cuscinetto è del tipo aperto con ingrassaggio a mano.
                  ciao a tutti i cosmonauti

                  Commenta


                  • #10
                    Consiglio di andare da un auto demolitore e prendere un mozzo di ruota posteriore di una panda o simile per poi verificare lo stato di usura dei cuscinetti. Smontato il mozzo, al suo interno troverai un cuscinetto del tutto uguale o quasi a quello che dici tu.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                      Consiglio di andare da un auto demolitore e prendere un mozzo di ruota posteriore di una panda o simile per poi verificare lo stato di usura dei cuscinetti. Smontato il mozzo, al suo interno troverai un cuscinetto del tutto uguale o quasi a quello che dici tu.
                      Quindi non ci sono negozi che vendono questo tipo di materiale?
                      Avevo anch'io pensato al mozzo di auto. Il problema è che i cuscinetti sono difficili da estrarre e comunque sia sono di quelli a blocco unico interamente chiusi............Almeno è stato cosi sulla mia clio del 1999.
                      ciao a tutti i cosmonauti

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Remo40
                        concordo con Lele...i mozzi di auto usate vanno più che bene.Penso li vendano anche nuovi ma facendo due conti non credo ti valga la pena.
                        Quello che ho usato io,una volta smontato,sono riuscito ad estrarre a mano solo uno dei due cuscinetti.Comunque sia secondo me, non c'è eventualmente bisogno di "scassinare" il mozzo per estrarre anche l'altro.
                        Se riesci,insieme al mozzo,fatti dare i suoi due dischi dei freni..ti saranno utili per creare il rotore

                        Buon lavoro

                        Commenta


                        • #13
                          Che sono difficili da estrarre è normale anche perchè si deve essere sicuri che stiano ben fermi nella loro sede. Non ho molta esperienza nell'utilizzo di mozzi d'auto anche perchè nella mia turbina me lo sono costruito e gli ho messo un bloccante coassale (loctite) oltre ai normali bloccaggi meccanici e per smontarlo devo riscaldare e procedere con un'estrattore. Comunque, sono possessore di una clio e mi è capitato di dover sostituire il cuscinetto post da un meccanico perchè era sballato e l'ho visto aperto e era a rulli conici. Nel forum ho sentito parlare dell'utilizzo di mozzi della panda e anche un mio amico lo ha utilizzato con successo.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                            Non ho molta esperienza nell'utilizzo di mozzi d'auto anche perchè nella mia turbina me lo sono costruito e gli ho messo un bloccante coassale (loctite).
                            Hai per caso qualche foto da postare?

                            Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                            . ..... Comunque, sono possessore di una clio e mi è capitato di dover sostituire il cuscinetto post da un meccanico perchè era sballato ..........
                            ...e per caso ti capitava anche di ovalizzare la gomma?.........mi sa che la mano che le ha fatte forse è stata la stessa!!!
                            ciao a tutti i cosmonauti

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Ibrox Visualizza il messaggio
                              ...
                              Se riesci,insieme al mozzo,fatti dare i suoi due dischi dei freni..ti saranno utili per creare il rotore
                              ........
                              Quali dischi consigli? gli autoventilati o come immagino i normali? Meglio quelli con 5 bulloni che sono + larghi di diametro oppure vanno bene quelli a 4 bulloni che hanno un diametro inferiore?
                              Un'ultima domanda: conviene anche livellarli per togliere il dente esterno?
                              ciao a tutti i cosmonauti

                              Commenta


                              • #16
                                Quelli normali vanno benissimo...l'importante che i fori dei bulloni si centrino con quelli del mozzo.Se sono troppo grossi si fa presto anche a farli tornire.Nella peggiore delle ipotesi se non dovessi trovare niente si possono far fare su misura in un'officina meccanica.
                                Quale turbina intendi costruire?

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da Ibrox Visualizza il messaggio
                                  .l'importante che i fori dei bulloni si centrino con quelli del mozzo.Se sono troppo grossi si fa presto anche a farli tornire....
                                  Non capisco. I fori dei bulloni dove va avvitato il disco freni devono per forza coincidere con quelli del mozzo, ovviamente prendendo l'accoppiata appropriata. Vorrei costruirne una ad asse orizzontale con pale da 1,2mt, 9 bobbine sezione filo da 1 mm con circa 50 spire, magneti 40x20x10 N40. Non so però il diametro dei dischi e sinceramente non ho ben capito se i magneti devono ruotare mantenendo parte dell'area bobbine fuori del diametro di rotazione.
                                  ciao a tutti i cosmonauti

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Stai seguendo le indicazioni di qualche guida? Perchè ad occhio se utilizzi quel tipo di magneti su uno statore di 9 bobine collegate a stella e un doppio rotore con magneti immagino che con 50 spire tu voglia ottenere i 12V li otterrai a circa 180-200 giri al minuto che potrebbe andare bene. Se veramente intendi ottenere un sistema a 12V suggerirei di utilizzare filo almeno da 1,4mm (meglio da 1,6) di diametro o più oppure utilizzare filo da 1mm accoppiando due fili. Per i dischi non è necessario dover utilizzare dischi freno ma si potrebbe pensare di fare dei poligoni di ferro spessi almeno 5mm o meglio 8 l'importante che siano ben dritti (un ottagono).

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da remo40 Visualizza il messaggio
                                      I fori dei bulloni dove va avvitato il disco freni devono per forza coincidere con quelli del mozzo, ovviamente prendendo l'accoppiata appropriata.
                                      intendevo infatti di usare i dischi del relativo mozzo

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                                        Stai seguendo le indicazioni di qualche guida? Perchè ad occhio se utilizzi quel tipo di magneti su uno statore di 9 bobine collegate a stella e un doppio rotore con magneti immagino che con 50 spire tu voglia ottenere i 12V li otterrai a circa 180-200 giri al minuto che potrebbe andare bene. Se veramente intendi ottenere un sistema a 12V suggerirei di utilizzare filo almeno da 1,4mm (meglio da 1,6) di diametro o più oppure utilizzare filo da 1mm accoppiando due fili. Per i dischi non è necessario dover utilizzare dischi freno ma si potrebbe pensare di fare dei poligoni di ferro spessi almeno 5mm o meglio 8 l'importante che siano ben dritti (un ottagono).
                                        volendo mettere 9 bobbine con filo da 1,6 mm e con 50 spire ognuna che diametro devono avere i due dischi di acciaio?
                                        ciao a tutti i cosmonauti

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Io ho già realizzato un lavoro simile e a me i dischi sino di 284mm di diametro ma molto dipende da come vengono avvolte le bobine: più saranno avvolte ordinatamente, con un'adeguata tensione e cercando di mantenere il filo con la stessa tensione più durante l'avvolgimento, più verranno compatte e di conseguenza si possono fare dischi più compatti.
                                          https://www.energeticambiente.it/members/lele183-albums-generatore-eolico-picture17890-statore-12v.html
                                          N
                                          el link sopra potrai vedere lo statore finito che avevo fatto con bobine da 50 spire che funziona con i magneti 40*20*10; era il mio primo lavoro e non seguivo guide. Per semplificarmi il lavoro della colata nella stampo avevo deciso di farle di forma triangolare per fissarle temporaneamente con del nastro adesivo senza scomporre niente. Se sei al primo lavoro e non hai delle basi ti consiglio di seguire una guida. Se invece hai delle basi ti consiglio di fare dei disegni del progetto e pianificarlo bene nei dettagli, se poi c'è qualche lacuna si chiede consiglio, daltronde i forum esistono anche per questo.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                                            Io ho già realizzato un lavoro simile .........Immagine 4 di 4 da Generatore eolicoel link sopra potrai vedere lo statore finito che avevo fatto con bobine da 50 spire
                                            Hai per caso altre foto del lavoro che hai fatto con quel statore? Per il momento sono riuscito a procurare il mozzo.
                                            E' questo:



                                            Il diametro è di 116 mm. E' di un'autovettura. Reggere 2 dischi da 284 mm?
                                            ciao a tutti i cosmonauti

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Certo che li regge, reggerebbe anche di più grandi, cavolo sembra nuovo. Per altre foto guarda nel mio album: non ci sono solo le foto dell'ultima turbina con pale in vetroresina finita ma il generatore è fatto con quello statore.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                                                Certo che li regge, reggerebbe anche di più grandi, cavolo sembra nuovo. Per altre foto guarda nel mio album: non ci sono solo le foto dell'ultima turbina con pale in vetroresina finita ma il generatore è fatto con quello statore.
                                                Il mozzo è nuovissimo. E' identico a quello che si trova in rete alla voce "mozzo per turbina eolica". Il meccanico che me lo ha procurato (e regalato!) mi ha detto che è un mozzo di Y10. Quel lotto ha il difetto di avere la base troppo larga e non permette l'aggancio del disco........così li buttano via!.....
                                                Un ultima domanda, che spessore devono avere i dischi? io avrei pensato per 9 mm.
                                                ciao a tutti i cosmonauti

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Sono felice per te: un mozzo nuovo così e gratis non è facile trovarlo ed è ottimo per i tuoi scopi. 9mm vanno bene, per il diametro, se non segui una guida, aspetta mi raccomando di pianificare bene tutto nei dettagli per evitare brutte sorprese... Quando l'avevo fatto avevo sempre paura di sbagliare qualcosa, controllavo e ricontrollavo tutto ma nel vedere che ogni pezzo andava alla perfezione al suo posto... Bhè non ti dico la soddisfazione. Hai detto di voler fare un doppio rotore se non erro, ti faccio presente che quei magneti sono forti e sarà bene prevedere nei dischi dei fori filettati in modo che inserendo delle viti sufficentemente lunghe fungano da estrattore; ciò ti faciliterà l'assemblaggio finale senza rischiare di schiacciarsi le dita. Per lo stampo dello statore ti consiglio (ma anche per fare il rocchetto per avvolgere le bobine) di utilizzare tavole di MDF da 12mm di spessore che è facile da reperire e sopporta bene la pressione quando lo si schiaccia tra le viti, se puoi procuratelo da un falegname perchè si risparmia rispetto a un brico o negozi simili.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da Lele183 Visualizza il messaggio
                                                    ......
                                                    Ok. Adesso mando a far preparare i 2 dischi da un tornitore. Purtroppo non è nella mia zona e ci vorrà un mesetto o forse poco più per ricevere i pezzi. Ti terrò informato. Ciao e per il momento grazie mille.
                                                    ciao a tutti i cosmonauti

                                                    Commenta

                                                    Attendi un attimo...
                                                    X