Generatore da Motore commerciale - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Generatore da Motore commerciale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Generatore da Motore commerciale

    Da molto leggo i post molto interessanti di questo forum
    e vedo che per avere un rendimento accettabile si e' costretti ad autocostruirsi il generatore.
    Ho fatto assieme a un mio zio una turbina pelton e come generatore ho utilizzato un motore asincrono da 3KW 1500 rpm autoeccitato (collego a triangolo con tre condensatori sempre a triangolo) faccio girare con una puleggia questo motore e superato un certo numero di giri mi inizia a generare una tensione trifase con frequenza e tensione proporzionale al numero di giri (massimo ottenuto 1,5 KW per bassa portata di acqua)
    Se non ho problemi di spazio e di rumore e' ipotizzabile realizzare 2 o 3 ventole savonius o altro tipo e collegarle fra loro da una catena o una cinghia magari concatenate per compensare i punti morti di ogniuna con i punti di forza delle altre e poi far girare con il dovuto rapporto il mio famoso motore (magari con velocita' di targa piu bassa p.e.400 rpm).
    In un futuro prossimo se ho tempo vi potrei far vedere un disegno della realizzazione .
    non ho visto nessun tentativo in questo senso e vorrei avere il parere di qualche esperto .
    grazie in anticipo.

  • #2
    cortosimone,
    CITAZIONE
    vedo che per avere un rendimento accettabile si e' costretti ad autocostruirsi il generatore.

    non sono assolutamente d'accordo.

    L'analisi della costruzione ottimale per il miglior rendimento richiede studi, tempo e soldi e non e' alla portata di un privato. Improvvisando potrai ottenere energia elettrica, ma non ad alto rendimento.

    Ciao
    Mario
    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
    -------------------------------------------------------------------
    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
    -------------------------------------------------------------------
    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
    ------------------------------------------------

    Commenta


    • #3
      Scusa mario mi sono espresso male
      correggo il rendimento accettabile con un buon rendimento
      il dubbio che volevo esprimere era un'altro e credo di aver trovato un'interlocutore esperto nel campo.
      se io utilizzo il sistema sopradescritto(motore asincrono a alto numero di coppie polari , 750rpm e minori)
      abbatto enormemente il rendimento del generatore rispetto a un ipotetico generatore a magneti permanenti.
      Inoltre si potrebbe in linea teorica quantificare in percentuale tale differenza?
      Ringrazio anticipatamente per qualsiasi delucidazione.

      Commenta


      • #4
        cortosimone,
        il generatore a magneti permanenti non richiede corrente magnetizzante per creare il campo rotante, quindi ha sempre un rendimento migliore del corrispondente asincrono di pari polarita'.
        La corrente magnetizzante richiesta da un asincrono dipende molto dalla bonta' dei lamierini usati su quella macchina, e puo' variare anche di molto. Parlare di confronti di rendimento in genere fra oggetti poco confrontabili non ha molto senso.
        Immagino che con l'asincrono andrai a velocita' regolata direttamente sul carico, mentre con il sincrono userai poi dell'elettronica di potenza. Cosa confronti in questo caso?

        Ciao
        Mario
        Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
        -------------------------------------------------------------------
        Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
        -------------------------------------------------------------------
        L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
        Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
        ------------------------------------------------

        Commenta


        • #5
          io mi sono costruito la mia chon la turbina di un generatore e va tuto bene o agunto dele baterie per acumulare lenergia e sono auto suficente
          visto che vivo vicino al fiume abiamo deciso chon i vicini di usare ance il fiume chome il vento e funziona losteso


          prendete un generatore dopo aver smontato il motore a scopio potete montarlo dove vuolete avete capito io lo uso ga da 4 ani

          Commenta


          • #6
            buona sera a tutti,sono nuovo del gruppo,vorrei sapere se qualcuno gentilmente mi risponde,se da un motore trifase 380 v,110 kw, con 1470 rpm, posso trasformarlo in generatore di corrente.grazie
            garib

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da garib Visualizza il messaggio
              buona sera a tutti,sono nuovo del gruppo,vorrei sapere se qualcuno gentilmente mi risponde,se da un motore trifase 380 v,110 kw, con 1470 rpm, posso trasformarlo in generatore di corrente.grazie
              garib
              Si, è fattibile, son che con dei condensatori è possibile fare girare un motore ass trifase come generatore, ma non so i valori dei condensatori in basea alla potenza.Cerca in rete , qualcosa trovi.
              Saluti

              P.S:Ma sei sicuro della potenza?? 110 KW sono uno sterminio!!!!!!!!

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da impazzitoinvolo Visualizza il messaggio
                Si, è fattibile, son che con dei condensatori è possibile fare girare un motore ass trifase come generatore, ma non so i valori dei condensatori in basea alla potenza.Cerca in rete , qualcosa trovi.
                Saluti

                P.S:Ma sei sicuro della potenza?? 110 KW sono uno sterminio!!!!!!!!
                grazie impazzitoinvolo per la tua risposta, il motore in questione e un ercole marelli classe "e" volts 380,amper 214,kw 110,rpm 1470 e ti assicuro che pesa parecchi quintali,e un mostro.sto cercando sulla rete ma non sono un tecnico,e ho parecchie difficolta' a capire se' e come trasformarlo.
                qualsiasi aiuto e il benvenuto. grazie
                garib

                Commenta


                • #9
                  Ciao garib, ho una domanda, con che cosa lo vuoi far girare quel motore?

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da triac60 Visualizza il messaggio
                    Ciao garib, ho una domanda, con che cosa lo vuoi far girare quel motore?

                    ciao triac60,penso di farlo girare con un motorino elettrico e una cinghia,il motore lo provato a fermo e gira leggero,tu pensi che non sia possibile?ciao.
                    garib.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da garib Visualizza il messaggio
                      ciao triac60,penso di farlo girare con un motorino elettrico e una cinghia,il motore lo provato a fermo e gira leggero,tu pensi che non sia possibile?ciao.
                      garib.
                      Certamente, è possibile far girare un motore di quelle dimensioni (110kW) con un motorino elettrico, ma quando il motore entrerà in coppia( a oltre 1470 rpm) per generare corrente la potenza richiesta sarà molto maggiore di quella che può fornire un motore più piccolo e tutto si fermerà.

                      Comunque.. per poterlo utilizzare come generatore leggi questa discussione.



                      Per capire le potenze in gioco dai un'occhiata a questo sito.
                      Marc's Windmolen Site!

                      Ciao e buona lettura.
                      Ultima modifica di triac60; 27-07-2008, 08:00.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da triac60 Visualizza il messaggio
                        Certamente, è possibile far girare un motore di quelle dimensioni (110kW) con un motorino elettrico, ma quando il motore entrerà in coppia( a oltre 1470 rpm) per generare corrente la potenza richiesta sarà molto maggiore di quella che può fornire un motore più piccolo e tutto si fermerà.

                        Comunque.. per poterlo utilizzare come generatore leggi questa discussione.



                        Per capire le potenze in gioco dai un'occhiata a questo sito.
                        Marc's Windmolen Site!

                        Ciao e buona lettura.
                        ciao triac60,grazie del consiglio,ho dato un'acchiata alle discussioni che mi ai indicato, e mi si apre un po la testa,quindi il risultato e' che il grande motore rischia di finire venduto a ferro vecchio e rame,in quanto per farlo girare ci vorrebbe un trattore da 140-150 kw e poi tutto il resto per metterlo in funzione.peccato anche se non e mio,io mi stavo informando perche' ritengo un delitto distruggere una cosa del genere.un motore tolto 5 giorni fa' da un impianto di climatizzazione,per ammodernare lo stesso.
                        andrebbe benissimo per chi a bisogno di un gruppo di grossa potenza.
                        un saluto
                        garib.

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X