annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trovato l'inghippo!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trovato l'inghippo!!!

    prendiamo in considerazione un&#39;impianto da 3kwp (scambio sul posto) nei primi due mesi di vita GENNAIO-FEBBRAIO, installato al nord... in questi due mesi non ho una grandissima produzione xk sono mesi in cui l&#39;irraggiamento e minore.... se io consumo pi di quello ke l&#39;impianto produce vado automaticamente a prelevare corrente dalla rete...<br><br>L&#39;INGHIPPO&#33;&#33;&#33;<br><b r>Nei primi due mesi devo pagare la corrente prelevata&#33;&#33;&#33;&#33; questo fino a quanto non avro immagazzinato corrente x poi riutilizzarla&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/733e4ab683cb587cd594a4ef890275c9.gif" alt="h34r:">

  • #2
    Comincia col comunicare all&#39;Enel tramite 800 900 800 che nel bimestre gennaio-febbraio non hai consumato niente e cos anche per il resto dell&#39;anno, cio devi comunicare ogni volta la lettura invariata del contatore (questo lo fai se l&#39;impianto stato dimensionato correttamente in base al tuo fabbisogno).<br>A fine anno se ne parla
    C' qualcuno che sta pensando al vostro futuro, affinch possiate sfruttare al meglio l'energia del Sole.............
    In Sicilia c' EASuS Energy!

    Commenta


    • #3
      sbagliato riferire il conto energia al &quot;mese&quot; si deve riferire all&#39;anno.<br>Nel tuo caso il tuo impianto sar&agrave; dimensionato cosi da produrre nei mesi estivi anche la corrente che hai utilizzato nei mesi invernali cosi che quando hai concluso l&#39;anno si compensa il tutto.<br>Se , chiaramente, ti hanno dimensionato bene l&#39;impianto.<br>

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marco1212 @ 23/2/2008, 17:21)</div><div id="quote" align="left">Comincia col comunicare all&#39;Enel tramite 800 900 800 che nel bimestre gennaio-febbraio non hai consumato niente e cos anche per il resto dell&#39;anno, cio devi comunicare ogni volta la lettura invariata del contatore (questo lo fai se l&#39;impianto stato dimensionato correttamente in base al tuo fabbisogno).<br>A fine anno se ne parla</div></div><br>in che senso non ho consumato niente?<br>se il mio impianto non ha prodotto abbastanza...io ho prelevato dalla rete&#33; ho consumato&#33;<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ema&#95;72 @ 23/2/2008, 17:25)</div><div id="quote" align="left"> sbagliato riferire il conto energia al &quot;mese&quot; si deve riferire all&#39;anno.<br>Nel tuo caso il tuo impianto sar&agrave; dimensionato cosi da produrre nei mesi estivi anche la corrente che hai utilizzato nei mesi invernali cosi che quando hai concluso l&#39;anno si compensa il tutto.<br>Se , chiaramente, ti hanno dimensionato bene l&#39;impianto.</div></div><br>e quello ke ti vogliono far credere...<br><br>se io produco 100 e consumo 500 nei primi due mesi vado a <b><u>pagare</u></b> i 400 in pi...<br><br>quello ke faccio in piu poi nei mesi estivi, si ke li posso poi riutilizzare, ma i primi 2 mesi ke ho pagato non me li da indietro nessuno&#33;&#33;&#33;<br><br>

        Commenta


        • #5
          immagino che alla fine anno ci sia un conguaglio

          Commenta


          • #6
            onestamente non lo so perch ancora non ho l&#39;impianto ma se come dici alla fine dell&#39;anno si pagano dei kilowat poi comunque riprodotti durante l&#39;anno &#33;&#33;&#33;&#33;<br>non mi sembra un sistema.<br><br><br>Chiedo a chi gi&agrave; ha un impianto funzionante:<br>L&#39;enel comunque continua a leggere i scatti consumati e li fattura normalmente ogni 2 mesi???????<br>Non penso sia cosi altrimenti ci sarebbe sempre da pagare pensando all&#39;utilizzo della corrente notturna &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>

            Commenta


            • #7
              non capisco il problema, se la fatturazione bimestrale e in alcuni mesi produci meno di quanto consumi tu devi pagare, quindi i primi due mesi pagherai, i mesi dopo andrai a credito con l&#39;enel se produci pi di quanto consumi, l&#39;enel non ti rende i soldi ma il tuo credito ti servir&agrave; quando tornerai nuovamente a produrre meno di quanto consumi.<br><br>il consiglio di marco credo fosse di comunicare tu personalmente che non hai consumato (anche se non risponde a verit&agrave confidando di rientrare a pari con la sovraproduzione successiva e quindi demandare ogni conto al conguaglio finale, francamente non ne vedo l&#39;utilit&agrave; perch quei mesi rappresentano comunque un una tantum se poi l&#39;impianto entra a regime.

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (scu @ 24/2/2008, 02:44)</div><div id="quote" align="left">non capisco il problema, se la fatturazione bimestrale e in alcuni mesi produci meno di quanto consumi tu devi pagare, quindi i primi due mesi pagherai, i mesi dopo andrai a credito con l&#39;enel se produci pi di quanto consumi, l&#39;enel non ti rende i soldi ma il tuo credito ti servir&agrave; quando tornerai nuovamente a produrre meno di quanto consumi.<br><br>il consiglio di marco credo fosse di comunicare tu personalmente che non hai consumato (anche se non risponde a verit&agrave confidando di rientrare a pari con la sovraproduzione successiva e quindi demandare ogni conto al conguaglio finale, francamente non ne vedo l&#39;utilit&agrave; perch quei mesi rappresentano comunque un una tantum se poi l&#39;impianto entra a regime.</div></div><br>OK&#33;&#33;<br>Il mio ragionamento stato quasi capito.<br>Siccome il problema era quello di non voler versare nessun anticipo in denaro all&#39;Enel, la soluzione pu essere quella di 1) comunicare la lettura del contatore invariata (o almeno ridotta rispetto all&#39;effettivo consumo); 2) ricevere in questo modo bollette nulle (o quasi) dall&#39;Enel; 3) rimandare tutti i calcoli di conguaglio alla fine dell&#39;anno poich l&#39;addetto Enel constater&agrave; l&#39;effettivo e/o reale consumo di kWh in entrata (magari sar&agrave; maggiore di quello comunicato all&#39;800 900 800), ma nello stesso tempo dovr&agrave; tener conto dei kWh ceduti alla rete; 4) obbiettivo raggiunto&#33; Cio durante l&#39;anno non ho versato denaro (o quasi) ed alla fine dell&#39;anno energia prelevata=energia ceduta alla rete; 5) non anticipo nulla all&#39;enel
                C' qualcuno che sta pensando al vostro futuro, affinch possiate sfruttare al meglio l'energia del Sole.............
                In Sicilia c' EASuS Energy!

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marco1212 @ 24/2/2008, 12:45)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (scu @ 24/2/2008, 02:44)</div><div id="quote" align="left">non capisco il problema, se la fatturazione bimestrale e in alcuni mesi produci meno di quanto consumi tu devi pagare, quindi i primi due mesi pagherai, i mesi dopo andrai a credito con l&#39;enel se produci pi di quanto consumi, l&#39;enel non ti rende i soldi ma il tuo credito ti servir&agrave; quando tornerai nuovamente a produrre meno di quanto consumi.<br><br>il consiglio di marco credo fosse di comunicare tu personalmente che non hai consumato (anche se non risponde a verit&agrave confidando di rientrare a pari con la sovraproduzione successiva e quindi demandare ogni conto al conguaglio finale, francamente non ne vedo l&#39;utilit&agrave; perch quei mesi rappresentano comunque un una tantum se poi l&#39;impianto entra a regime.</div></div><br>OK&#33;&#33;<br>Il mio ragionamento stato quasi capito.<br>Siccome il problema era quello di non voler versare nessun anticipo in denaro all&#39;Enel, la soluzione pu essere quella di 1) comunicare la lettura del contatore invariata (o almeno ridotta rispetto all&#39;effettivo consumo); 2) ricevere in questo modo bollette nulle (o quasi) dall&#39;Enel; 3) rimandare tutti i calcoli di conguaglio alla fine dell&#39;anno poich l&#39;addetto Enel constater&agrave; l&#39;effettivo e/o reale consumo di kWh in entrata (magari sar&agrave; maggiore di quello comunicato all&#39;800 900 800), ma nello stesso tempo dovr&agrave; tener conto dei kWh ceduti alla rete; 4) obbiettivo raggiunto&#33; Cio durante l&#39;anno non ho versato denaro (o quasi) ed alla fine dell&#39;anno energia prelevata=energia ceduta alla rete; 5) non anticipo nulla all&#39;enel</div></div><br>se non ho capito male cosi ci fai solo il primo anno, perch quando puoi portare l&#39;esubero dell&#39;anno precedente sei a posto giusto???????<br><br>Se giusto quello che ho detto avviando l&#39;impianto a maggio-giugno non ci sono problemi<br>giusto????

                  Commenta


                  • #10
                    Si Ema&#33; il problema e solamente al primo avvio e se rientra nei mesi invernali....se parto a giugno-luglio vado subito a credito di energia ke poi utilizzo nei mesi invernali...<br><br>cmq si il problema e risolvibile come dice marco e scu.... grazie a tutti&#33;&#33;&#33;&#33;<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dded362241c984154a53682c1f9718dd.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dded362241c984154a53682c1f9718dd.gif" alt="image"><br>

                    Commenta


                    • #11
                      ciao a tutti,<br>io ho appena avviato il mio impianto ed come dite voi, il mio problema che avendo la telelettura dovro&#39; per forza pagare qualcosa nei mesi di gennaio e febbraio, il tutto andra a posto a fine dicembre ma intanto li devo anticipare.<br>Comunque immagino che chi ha fatto un impianto FV abbia pianificato il suo rendimento nei 20 anni e quindi star li a discutere per 1 mese o 2 di pochi kw pagati credo sia una perdita di tempo... ammetto che anche a me da fastidio ma posso solo pensare che sono soldi che recupero nel tempo.<br><br>saluti a tutti&#33;&#33;

                      Commenta


                      • #12
                        buongiorno vinci _83<br>non vedo il problema con il gestore ( enel ) l&#39;energia prodotta viene conteggiata su una base annua dal tuo gestore se il primo bimestre consumi pi dell&#39;energia prodotta vai a compensare nei mesi di maggior produzione e quindi dopo un anno ci sar&agrave; un conteggio globale che valuter&agrave; l&#39;energia prodotta e quella consumata e pagherai solo la differenza.<br>quando la ditta che ha istallato l&#39;impianto ha chiamato l&#39;enel per effettuare la conessione in rete e charo che avr&agrave; informato che sei un produttore di energia , quindi il resocondo dei pagamenti delle bollette sono annuali e non bimestrali.<br>mentre il contributo del conto energia erogato dal GSE ti viene dato bimestralmente ( solo se la tua produzione energetica bimestrale non superi 250 ti viene erogata al prossimo bimestre.<br>esempio:<br>hai un impianto connesso in rete che produce 500 kwin 2 mesi.<br>consideriamo il contributo GSE della fascia minima di 0,36xkw , il ricavo sar&agrave; di euro 180,00 quindi dovrai aspettare il prossimo bimestre e riceverai 360 euro<br>spero di essere stato utile<br>Giovanni Facchiano<br><br>scusami ma non basta dire la potenza istallata di 3 kwp, necessita conoscere la provincia , altezza dal livello del mare e grado di irraggiamento.<br>potrei dirti che 3 kwp producono 3600 kw ogni anno ma sbagliato perche se sei in sicilia i kw prodotti sono 4600 ma se non hai orientato bene l&#39;impianto cala il rendimento, inoltre il contributo varia da 0,49 a 0,36 x kw prodotto.<br>rimane sempre il fatto che l&#39;enel per appropriarsi della tua energia prodotta la deve pagare (sempre che tu voglia venderla) 0,096 x kw non accettare mai perch tu l&#39;energia la paghi il doppio quindi ti conviene sempre tenerla per eventuali consumi futuri ( la legge consente l&#39;enel di liquidarti l&#39;energia prodotta solo dopo 2 anni che tu non riesci a consumarla<br>Giovanni Facchiano

                        Commenta


                        • #13
                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giovannifacchiano @ 24/2/2008, 15:56)</div><div id="quote" align="left">hai un impianto connesso in rete che produce 500 <b>kw</b>in 2 mesi.<br>Giovanni Facchiano</div></div><br>Ciao Giovanni &#33;<br>Perch non scrivi correttamente: <b>kWh</b><br>l&#39;energia si misura in kWh<br>la potenza in kW
                          GIULIANO
                          _____________
                          ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR