adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Comparazione pannelli fotovoltaici a diversa tecnologia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Comparazione pannelli fotovoltaici a diversa tecnologia

    oggi poca produzione nuvolo AZZ...<br><br>Allora indubbiamente ci sono differenze tra le varie tecnologie mono poli amo film ecc.. sia in termini di rendimenti/anno sia costi sia superfici sia rendimenti mq ecc ecc<br><br>Qualcuno sa dove trovare delle tabelle di paragone tra le varie tecnologie in relazione a: azimut, al clima, alla latitudine<br><br>Mi spiego meglio<br><br>immagino dado la scarsa padronanza della materia che se metto tre pannelli da 100 w con tre tecnologie diverse uno accanto all&#39;altro, a fine anno avr tre produzioni simili in caso di perfetto inraggiamento esempio 130kwh/anno per il mono 130kwh/anno per il poli e 130 kwh/anno per l&#39;amorfo con 30 tilt e 0 azimut ma se l&#39;azimut diventa + 70 come si comportano le diverse tecnologie che produzione anno gli stessi tre pannelli con inraggiamenti non ideali<br><br>Vorrei trovare una tabella che mette in relazione questa cosa.<br><br>Magari per con un po di fortuna la stessa cosa per il clima, stesso discorso in relazione che so alla nebbia, all&#39;altitudine, alla latitudine ecc<br><br><br>Grazie<br>

  • #2
    una base la trovi qui : <a href="?t=13307695" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=13307695</a><br><br>Saluti,<br>Andrea<br>
    TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
    http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
    web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

    Commenta


    • #3
      Ciao sunman&#33;<br>Per esercitazioni di questo tipo prova il sito PVGIS.<br><br><a href="http://re.jrc.ec.europa.eu/pvgis/apps3/pvest.php#" target="_blank">http://re.jrc.ec.europa.eu/pvgis/apps3/pvest.php#</a><br><br>puoi scegliere tra due tecnologie ma con la tabellina postata da andreaporta puoi farti le dovute proporzioni e ricavarti le rese annue con le diverse tecnologie.<br><br>ovviamente un discorso orientativo che non da valori superattendibili.<br><br>saluti

      Commenta


      • #4
        ottimo assist... il pv sist puo&#39; darti una bella mano, perche&#39; comunque usa lo stesso db meteo, e puoi variare e tecnologia, e tilt e azimuth...<br><br>ricordati sempre di portarti le pinze.....per prendere questi dati <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ed9b77628982fdc5748a7f6ab0e09132.gif" alt=""><br><br>Saluti,<br>Andrea
        TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
        http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
        web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

        Commenta


        • #5
          Occhio che i dati PVGIS sul Thin Film non sono affidabili, lo dicono loro stessi

          Commenta


          • #6
            Si diciamo che per un ordine di grandezza piuttosto simile ad una stima il PVGIS un buon punto di partenza, ma non pu essere considerato &quot;professionale&quot;, ma ti da sicuramente delle idee piuttosto chiare e precise.<br>Ciao Fabio

            Commenta


            • #7
              Il PVGIS ottimo per quanto riguarda il Silicio cristallino, mentre inaffidabile sul Thin Film.<br><br>Fai delle prove di confronto e vedrai che la produzione con il Thin Film praticamente uguale a quella del cristallino. Se poi provi in condizioni in cui il TF dovrebbe rendere meglio del crist. (ad es. pannelli in verticale o orizzontale) e ottieni un risultato opposto allora ...

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Si diciamo che per un ordine di grandezza piuttosto simile ad una stima il PVGIS un buon punto di partenza, ma non pu essere considerato &quot;professionale&quot;</div></div><br>Cosa si pu utilizzare quindi per un utilizzo &quot;professionale&quot;<br><br>grazie<br><br>GIu liano

                Commenta


                • #9
                  si benissimo la stessa cosa la trovo anche su simulare ma non vedo policristallino e amorfo a confronto che il confronto che sto cercando&#33;&#33;&#33;<br>trovo dei dari solo (discutibili) ma solo sul monocristallino<br><br>rimango ancora col mio quesito senza risposte<br><br>o mi sbaglio?<br><br>non che magari tutti dicono che il mio meglio ma nessuno ne ha la prova?

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sunman @ 5/3/2008, 17:51)</div><div id="quote" align="left">...se metto tre pannelli da 100 w con tre tecnologie diverse uno accanto all&#39;altro, a fine anno avr tre produzioni simili in caso di perfetto irraggiamento esempio 130kwh/anno per il mono, 130kwh/anno per il poli e 130 kwh/anno per l&#39;amorfo, con 30 tilt e 0 azimut ma se l&#39;azimut diventa + 70 come si comportano le diverse tecnologie che produzione anno gli stessi tre pannelli con irraggiamenti non ideali.</div></div><br>Ciao sunman bentrovato&#33; direi che in particolare al nord Italia mantenendo per il mono i 130KWh/anno per il poli 131 o leggermente di pi, per l&#39;amorfo classico oltre i 145KWh/anno. Con un irraggiamento non ideale fa da padrone la tecnologia amorfa...<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/622bb769bbf2116fea9a1c57d64128cf.gif" alt="">
                    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                    Commenta


                    • #11
                      ciao a tutti, io non sono un esperto ma dubito fortemente che i tre tipi di tecnologia abbiano lo stesso rendimento.<br>Penso invece che ognuno di questi si adattera&#39; meglio a una certa situazione ambientale.<br>Nessuno ha a disposizione un po di dati da postare cosi da fare un confronto? ad esempio se fosse possibile avere il calo di rendimento all&#39;aumentare della temperatura si potrebbe fare un primo confronto delle tecnologie. se qualche esperto potesse postare i dati per noi novizi sarebbe molto gradito&#33;&#33; :-)

                      Commenta


                      • #12
                        grazie furio in linea di massima sono daccordo col principio ma il discorso mio un po&#39; diverso hci lo dice e soprattutto chi lo certifica che ci sono queste differenze?<br>Importo pannelli mono e li monto regolarmente scartando impianti che anno azimut superiore a 50 per scelta politica.<br>Ora siccome mi capita spesso di avere grosse superfici e quindi avere il problema di dover mettere a confronto le tre tecnologie, confronto putroppo oggi possibile solo dal punto di vista economico in acquisto, voglio capire che differenza c&#39; di rendimento tra le varie tecnologie ma non in base a cio&#39; che a detto tizio o caio ma in base a qualche istituto che abbia certificato ste benedette differenze CHE CI SONO &#33;&#33;&#33;<br>Mi sono informato un pochino da un amico che ne sa pi di me il quale mi ha spiegato che per ora non esistono sufficenti dati per poter fare questi confronti o meglio le aziende costrutrici non sono interessate a fare questi confronti, mi dice che solo ENEA sta testando qualcosa ma non si trova ancora nulla<br><br>QUINDI DEDUCO CHE NOI PIONIERI DEL FOTOVOLTAICO ITALIANO SIAMO DESTINATI A CAVIE SENZA POSSIBILITA&#39; DI SCELTA<br><br>che ne dite?<br>sbaglio ?<br>o qualcuno ha ste benedette tabelle di paragone?

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao <b>Sunman</b> &#33;<br>Io sono d&#39;accordissimo con te &#33; Non sono ancora riuscito a vedere (nero su bianco) tabelle di comparazione che mi dimostrino tutto quello che si dice.<br> Che l&#39;amorfo fa miracoli con la luce diffusa. Che il poli meglio del mono, ecc..<br>Io non voglio fare la cavia e continuo a montare monocristallino &#33;
                          GIULIANO
                          _____________
                          ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                          Commenta


                          • #14
                            Secondo voi potrebbe essere un ragionamento sensato affidarsi alla garanzia del costruttore?<br>Se questo garantisce i suoi moduli policristallino per 20 anni e nel datasheet scrive il rendimento in base a tot numero di lux di luce,deve poi rispettare quanto scritto, perch altrimenti te ne deve dare un altro o rimborsare.

                            Commenta


                            • #15
                              daccordo con tutte le ipotesi, infatti sar&agrave; dura poter manovrare il clima affinch si abbiano dei dati di confronto; l&#39;unica sarebbe monitorare nello stesso posto per un anno le tre tipologie l&#39;una accanto all&#39;altra, solo allora si potrebbe avere un&#39;idea.<br>.... a meno che non esce fuori un&#39;altra persona commentando che magari quel modulo era difettoso o che un&#39;altra azienda con la stessa tecnologia sarebbe stata pi idonea al test.......<br>insomma, pi che la tecnologia, la domanda sarebbe: chi s&agrave; che tempo f&agrave; nell&#39;arco di quest&#39;anno?? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fc4a7ae1c1c8706e73ef9b3358ffbb0a.gif" alt=""><br><br>saluti<br>Marco

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao a tutti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/186505e4ac356c6cc88d840b7a5936ea.gif" alt=""><br>Mi viene da rispondere: pensate e fate ci che volete. Personalmente ritengo che posso dichiararmi un pioniere, i primi moduli da provare e studiare li acquistai 15 anni fa...la discussione sulle varie tecnologie gi&agrave; stato affrontato altre volte anche con superesperti dell&#39;utima ora che all&#39;epoca definii pseudoesperti generando diverse polemiche. Per verificare quanto dico basta fare come stato ventilato all&#39;inizio da sunman e fare come ho fatto, installando tre moduli di tecnologie diverse e registrare quanto questi generano. Gli enti certificatori non c&#39;entrano e a loro di ci non importa nulla. Comunque la capacit&agrave; di generare energia rispetto all&#39; irraggiamento si pu verificare analizzando e comparando le curve caratteristiche delle singole celle che compongono il modulo, sono pi precise che non quelle del modulo e in particolare con basso irraggiamento, basta saperle interpretare. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b8bdb4ba5f7326855dbe0112650b9920.gif" alt=""> Caro sunman non capisco perch per motivi politici dici di non installiare con un angolo superiore ai 50...Personalmente le inclinazioni le scelgo per motivi tecnici non politici, ho installato un impiantino stand alone con inclinazione superiore ai 60 e funziona benissimo...<br><br>Per Janca74, il rendimento di un modulo non si basa su tot lux di luce, ma per watt a metro quadro con temperatura di 25C gradi.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4f7329ee652bb4b6f5cbbbbc4ff25e63.gif" alt="">
                                L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                Commenta


                                • #17
                                  ciao Furio<br><br>sono completamente con te.<br><br>Bisogna provare. Noi abbiamo montato un banco con<br>gli evergreen, sanyo 190, sanyo 215, BP saturn, shell, Trina e<br>adesso arriveranno anche Solterra e quelli nuov di una ditta spagnola....<br><br>Ne abbiamo su inseguitori, su fisso e su concentratori.<br>Tutti producono in modo diverso.<br><br>Dall&#39;altro lato, si pu calcolare in modo abbastanza approfondito e preciso la resa di un particolare modulo.<br><br>Noi, per essere precisi nelle nostre valutazioni, abbiamo creato un software che considera le varie efficienze di tutti gli elementi, dai moduli, all&#39;inverter, ai cavi, considerando anche le perdite per riflessione e le perdite per la temperatura (tutto come funzione della radiazione istantanea e della T) partendo dalla temperatura dell&#39;ambiente ....<br><br>devo dire che i dati forniti dai produttori sono sufficienti per recuperare le curve reali della potenza AC in uscita dal sistema in base alla radiazione solare e alla T ambiente...<br><br>detto questo, per trovare una stima precisa della produzione di una dato modulo, basta utilizzare la base dati della zona selezionata per ricavare le curve di radiazione solare in W/m2 ed i profili termici orari registrati nell&#39;anno anteriore (o le medie degli ultimi anni) ...<br> un po&#39; laborioso, ma siamo soddisfatti ... devo anche dire che lo studio lo abbiamo testato solo sui principali produttori ed i dati di targa erano molto precisi..<br><br><br>questo per dire che possibile calcolare la produzione utilizzando i vari tipi di moduli .. bisogna ovviamente avere gli strumenti adatti e affidarsi a produttori affidabili. Non nascondo che il gioco vale la candela solo per grandi parchi<br>

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Forse bisognerebbe usare lo stesso metodo delle assicurazioni.<br>Una nota assicurazione inglese famosa per assicurare qualsiasi cosa, tra cui anche il tempo. Cio se questo week end comprate un viaggio, lo potete assicurare in caso di mal tempo.<br>un mio amico assicuratore mi aveva spiegato che si basano sulle statistiche di tanti anni su quel determinato luogo. Loro sanno con precisione in che percentuale piover&agrave; in quella citt&agrave;. Forse c&#39; qualche sito dove vengono pubblicati questi dati.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Janka74 @ 10/3/2008, 22:48)</div><div id="quote" align="left">Forse bisognerebbe usare lo stesso metodo delle assicurazioni.<br>Una nota assicurazione inglese famosa per assicurare qualsiasi cosa, tra cui anche il tempo. Cio se questo week end comprate un viaggio, lo potete assicurare in caso di mal tempo.<br>un mio amico assicuratore mi aveva spiegato che si basano sulle statistiche di tanti anni su quel determinato luogo. Loro sanno con precisione in che percentuale piover&agrave; in quella citt&agrave;. Forse c&#39; qualche sito dove vengono pubblicati questi dati.</div></div><br>falsa sanguisuga senza competenza non intervenire per sparar cavolate.<br>ma non sei bannato??
                                      Sorridi e tendi la mano..

                                      Commenta


                                      • #20
                                        a parte che i lux come citati dal buon janka non entrano nella discussione, quindi come al solito hai fatto la figura del.......<br><br>Chiaro che sarebbe l&#39;ideale aver testato i moduli tutti, e da anni, ma vai poi a sapere se le ditte in questione non cambieranno metodologia o produttore ?<br>I produttori possono essere cinesi, tedeschi,italiani, spagnoli , cubano, sudafricano quindi as esser pedanti e precisi fino allo stremo la soluzione ESATTA non esiste.<br><br>Non capisco la scelta &quot;politica&quot; di NON installare a E od O , oltre i 50 ? o meglio mi piacerebbe sapere la motivazione tecnica, partendo dal presupposto che ti fa solo onore ai miei occhi se non installi dove nn e&#39; produttivo...<br><br><br>Mi accodo e quoto Enmaker, ragionamenti che valgono solo se si fanno grandi parchi FV, senno&#39; voglio dire, per il 5% in piu&#39; od in meno su 2 kW , mavale la pena di fare tutto questo ? ? ?<br><br>Io posso dirvi che ho qui un modulo del 1987 importato dagli USA, tenuto per ricordo non da me, e se volete venire a testarlo prego...basta che non lo rompete <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7ef3ed6252f54340dcf4a992bff9e478.gif" alt=""><br><br>Saluti,<br>Andrea<br><br>
                                        TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                                        http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                                        web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                                        Commenta


                                        • #21
                                          scusate il ritardo<br>per rispondere a fulvio 57 come scelta politica intendevo scelta aziendale non dei partiti<br><br>TORNANDO ALLA DISCUSSIONE<br><br>mi sembra che abbiamo stabilito che non ci sono tabelle di confronto per poter fare una scelta tecnica sensata<br>a questo punto direi che dal momento che non si possono mettere a confronto le varie tecnologie e tanto meno le varie marche in relazione al ENERGIA prodotta in un anno<br>Mi sorge qualche domanda ess....<br><br>Perch dare dei soldi a una socet&agrave; che mi fa pagare un pannello mono 3.60 euro /w quando si trovano sul mercato pannelli mono certificati dal TUV iso 61215 a 2,53 euro /w<br><br>1 forse chi cerca il prezzo e non il rendimento(kwh/anno) nei pannelli non proprio stupid?<br><br>2 se siete d&#39;accordo a questo punto perch non apriamo una discussione su dove trovare i pannelli al minor costonella quale fare nomi e cognomi di chi li ha venduti e a quanti euro/W senza specificare le marche ma solo la resa al w per il dimensionamento?<br><br>

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Sono meno &quot;glorioso&quot; di Furio, ma mi motiveresti cortesemente la scelta &quot;aziendale&quot; che fate non installando oltre i 50 ?<br><br>saluti,<br>Andrea
                                            TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                                            http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                                            web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sunman @ 12/3/2008, 09:04)</div><div id="quote" align="left">scusate il ritardo<br>per rispondere a fulvio 57 come scelta politica intendevo scelta aziendale non dei partiti<br><br>TORNANDO ALLA DISCUSSIONE<br><br>mi sembra che abbiamo stabilito che non ci sono tabelle di confronto per poter fare una scelta tecnica sensata<br>a questo punto direi che dal momento che non si possono mettere a confronto le varie tecnologie e tanto meno le varie marche in relazione al ENERGIA prodotta in un anno<br>Mi sorge qualche domanda ess....<br><br>Perch dare dei soldi a una socet&agrave; che mi fa pagare un pannello mono 3.60 euro /w quando si trovano sul mercato pannelli mono certificati dal TUV iso 61215 a 2,53 euro /w<br><br>1 forse chi cerca il prezzo e non il rendimento(kwh/anno) nei pannelli non proprio stupid?<br><br>2 se siete d&#39;accordo a questo punto perch non apriamo una discussione su dove trovare i pannelli al minor costonella quale fare nomi e cognomi di chi li ha venduti e a quanti euro/W senza specificare le marche ma solo la resa al w per il dimensionamento?</div></div><br>da che mondo mondo chi pi spende meno spende, ci vuole competenza e FIDUCIA nel prodotto acquistato.. certo se uno propone un Sanyo Hit propone una ferrari ovvio che non sar&agrave; come una Punto... Come la Punto a sua volta non sar&agrave; come la Tata...<br>se tu hai i pannelli a 2,53 W <b>costo a magazzino Italia</b>, hai fiducia nel fatto che nessuno tra 10 anni verr&agrave; in cerca di te con il mitra.. e sarai pure in grado di garantire la..(gioco di parole..) garanzia.. bravo..<br>io la notte voglio dormire bene..<br>comunque se hai nome e cognome, nessun problema ci puoi informare, come penso sai stiamo facendo un consorzio e penso molti dei partecipanti siano in grado di fare le giuste valutazioni tecnico economiche del prodotto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9cc6497fbc2b590dfbc69e768550047f.gif" alt="">
                                              Sorridi e tendi la mano..

                                              Commenta


                                              • #24
                                                eccomi<br>****tissima giornata venduto un 6kwp preso assegno<br>allora non monto impianti che anno azimut superiore a 50 perch ho deciso di porre un limite solo una scelta soggettiva penso che pi cambia l&#39;angolo pi varia la produzione e ho deciso da alcune prove di evitare impianti di quel tipo<br>per rispondere a portoclimaenergy tu hai fiducia che cio che stai pagando 3.50 valga 3.50?<br>io dico che ci sono organi che controllano tipo il TUV e se dice che il pannello e omologato per me ok

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  ora ho mangiato e continuo con pi calma<br>in linea di massima il principio chi pi spende meno spende lo trovo giusto pero porca miseria se esco con un prezzo di 20000 euro al kwp non trovo nessuno che la pensa come me hai voglia a spiegare che i tuoi sono pannelli spaziali derivati dalla fusione di asteroidi galattici<br>in realta trovo con i clienti un discorso un po&#39; diverso cercano tutti un prodotto qualit&agrave; prezzo conveniente ,<br>ci non esclude pannelli cinesi esempio<br>sono stato in ferie in vietnam e ho comprato un paio di puma a 3 dollari cazz arrivo in italia vado in negozio ne compro un paio uguali e le pago 89 euro dico azz ma saranno diverse le guado bene e mi accorgo che in quelle da89 c&#39;&agrave; una cosa che in quelle da 3 dollari non c&#39; azz l&#39;etichetta la leggo e dentro c&#39; scritto made in vietnam azz o meglio traazz..<br>io non dico di comprare un pannello che fa ca... dico che in italia ci sono diversi importatori e che abbiamo uno strumento ottimo per sapere cosa propongono e a che prezzo<br>Penso che se aprissimo una discussione dove poter scrivere le quantit&agrave; di acquisto la marca il prezzo ecc... sarebbe un servizio interessante del blog per tutti quelli che vogliano un riferimento<br>non so se sia possibile lo chiederei al moderatore sempre se siete d&#39;accordo e magari insieme proviamo un po a non farci prendere per il c... da sti quatro importatori che vendono e quindi sono solo venditori sempre il megio al miglior prezzo azzz dimostratelo che sto pannello vale e quello no ma con i numeri e i certificati

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    in ogni caso esistono dei parametri che possono essere considerati per una valutazione di massima del modulo.<br><br>Per esempio:<br>- coefficiente termico. Ogni -0,1 Pmax %/C (in pi rispetto a 0,3 Pmax%/C) induce una perdita del 5% di energia media annuale. Quindi se metto un kW di moduli S ... e mi produce 1400 kWh / kW so che con un altro modulo con un coefficiente di 0,5 avr una perdita media di 10% e cio di 140 kWh/anno che in 10 anni a 0,45 /kW mi fa 650 /kW. Quindi se il mio modulo con 0,3 Pmax%/C lo pago 650 euro in pi al kw rispetto a quello con 0,5 allora siamo in pari. Siccome per il mio modulo pi caro avr&agrave; anche altri benefici come: doppia scatola in alluminio, garanzia sui 25 anni anzich sui 20 anni, vetro ad alta trasparenza, junction box di categoria superiore, efficienza molto pi alta (oppure no) con ovvi benefici in termini di spazio e di costo di instalazione, tensioni di funzionamento pi alte e quindi meno perdite nei cavi e miglior funzionamento degli inverter (+2%-5% di energia) .. bla bla bla ... arrivo quindi ad una conclusione pi o meno oggettiva sul valore del modulo<br><br>certo che se dev instalare in un parcheggio ad aosta un modulo non vado a mettere un sanyo perch non vale la spesa ... se invece lo devo mettere in una stazone trafficata a roma comn problemi di spazio magari magari faccio bene i conti ...<br><br> ovvio che si ci si ferma al prezzo per Watt non si va da nessuna parte<br><br>

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      un argomento aperto due anni or sono , per cui vi do la stessa risposta andate su <a href="http://www.kaneka.jp" target="_blank">www.kaneka.jp</a> produttore jap di pannelli in amorfo , hanno tabelle di comparazione tra amorfo , mono e poli chi capter&agrave; di + fra i tre ??<br><br> indovinate .<br><br>per anno ragione l&#39;amorfo nelle giornate nuvolose o male soleggiate capta + energia , il problema che i mq occorrenti sono il doppio , a voi la scelta , il pannello costa di meno ma per gli staffaggi , manodopera per la posa e collegamenti spendi di + .

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        si , ma kaneka ha anche il top del top &#33;&#33;&#33;&#33;&#33; che costi ha ?<br>al pvsec a MI esponevano un amorfo con rend., 17% ma i costi ?&#33;?&#33;?&#33;?&#33;?&#33;?&#33;?&#33;<br>il semi trasparente, ma i costi ? ? ?<br>in quel caso non vale piu&#39; la regola ,&quot;costa meno&quot; &#33;&#33;&#33;<br><br>Saluti,<br>Andrea
                                                        TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                                                        http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                                                        web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          si alby non mi si aperta la pagina ma comunque posso immaginare &quot;ognuno ha il pannello migliore &quot; infatti continuo a dire che a mio parere una volta che il pannello ha le omologazioni necessarie al conto energia il prezzo mi sembra l&#39;unica cosa che si possa paragonare<br>infatti EnMaker si percarit&agrave; dire che il coefficente termico da delle indicazioni mi sta bene infatti esiste il noc ma dire che un un kwp produca 1400 e un alto perch ha un coefficente termico differente produca sicuramente di meno la vedo pi dura e poi i pannelli di nuova generazione hanno tutti il noc a48 molto simile almeno a pari tecnologia non so come tu riesca a determinare che un mono produca + o meno energia di un poli io la trovo una cosa un po empirica

                                                          Commenta

                                                          Attendi un attimo...
                                                          X
                                                          TOP100-SOLAR