adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dimensionamento impianto FV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dimensionamento impianto FV

    Tralasciando i vari problemi burocratici che possono insorgere con il conto energia, e poniamo il fatto che io abbia deciso di installare l&#39;impianto.<br><br>Consideriamo che attualmente (casa da 90 mq su piano intermedio di palazzina) consumo circa 2000 kwh/anno, la futura casa sar&agrave; di 120 mq per due piani (terra e interrato), per il riscaldamento e l&#39;acs (in inverno) userei un termocamino, mentre per l&#39;acs in estate opterei per uno scaldabagno elettrico, e per evitare del tutto l&#39;impanto del gas, vorrei prendere un piano cottura ad induzione (consumo annuo x 4 persone stimato in circa 600 kwh/anno), inoltre dovremmo aggiungere un secondo frigorifero (od uno più grande rispetto all&#39;attuale sempre di cat.A) ed un congelatore separato, lasciando invariati gli altri elettrodomestici, alla fine gli attuali 2000 kwh/anno ovviamente aumenteranno, e se consideriamo il solo piano cottura siamo gi&agrave; a 2600 kwh/anno, aggiungiamo il frigorifero ed il congelatore (dei quali ingnoro i consumi annui) e arriviamo credo facilmente a 3000kwh/anno.<br><br>In questo conteggio non ho considerato l&#39;utilizzo dello scaldabano per l&#39;acs in estate ed un eventuale condizionatore per il fresco sempre in estate.<br><br>Fatti questi conti della &quot;serva&quot;, considerando che la casa sar&agrave; di nuova costruzione e con ottima coibentazione, e visto che alle mie latitudini (Latina) un impianto da 2,8 kwp lo danno con produzione stimata di circa 3800 kwh/anno, posso stare abbastanza tranquillo con questi 800 kwp in eccesso, oppure rischio di ricorrere a mamma enel più del dovuto???<br><br>Ovvero...i 3800 kwh/anno che mi hanno propinato, si avvicinano al &quot;reale&quot;?? di quanto si discostano da una propduzione &quot;a regime&quot; vera????

  • #2
    Picchio000 la parte difficile del fare un impianto è fare in modo che duri più di 20 anni......<br>Affidati a un tecnico competente in materia e nn ti fidare molto dei praticoni o da quelli che si buttano a far di tutto tanto che ci vuole.....<br>Fai attenzionare bene l&#39;esposizione dei pannelli.......e occhio alle ombre....Sai il fatto che in estate il sole fa un giro più alto all&#39;orizzonte spesso inganna......bisogna fare delle simulazioni che siano attendibili.<br>Per quanto riguarda la potenza che il tuo impianto sar&agrave; capace di darti....bhe le perdite di potenza sono distribuite nei componenti dell&#39;impianto.....occhio anche ai cavi (lunghezza e diametro).<br>Comunque aver eliminato lo scaldabagno è un notevole risparmio di corrente e quindi magari la potenza da te scelta ti baster&agrave;....per saperlo di preciso dovresti fare il conto di quanto consumano tutti i carichi che hai in casa....mi pare che tempo fa lessi un post dove si spiegava come fare i conti.....e si diceva dove reperire materiale informativo......ciao

    Commenta


    • #3
      Io Picchio fossi in te operei per un solare termico d&#39;estate...&#33;&#33;&#33;<br>Visto che l&#39;acs d&#39;inverno te la procuri con il termocamino, tieni presente che se a luglio ti piove i serbatoi per il solare possono essere integrati con una resistenza elettrica.<br>E secondo me con un impianto da 2,8Kw ci stai dentro...<br>Io ne ho fatto uno a casa mia e servo due appartamenti, ovviamente con diverse soluzioni per risparmiare energia il più possibile (illuminazione, elettrodomestici ecc)<br>Come produzione siamo sui 3500KWh annui (centro Italia)<br><br>Ciao<br>Loris

      Commenta


      • #4
        Ciao raga, un consiglio per un impianto da 2000 kW data la vostra esperienza pensate che sia meglio un dimensionamento con più inverter di grossa taglia (220kW) o piccoli (10kW).<br>Grazie

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (enertec @ 11/3/2008, 17:55)</div><div id="quote" align="left">Io Picchio fossi in te operei per un solare termico d&#39;estate...&#33;&#33;&#33;<br>Visto che l&#39;acs d&#39;inverno te la procuri con il termocamino, tieni presente che se a luglio ti piove i serbatoi per il solare possono essere integrati con una resistenza elettrica.<br>E secondo me con un impianto da 2,8Kw ci stai dentro...<br>Io ne ho fatto uno a casa mia e servo due appartamenti, ovviamente con diverse soluzioni per risparmiare energia il più possibile (illuminazione, elettrodomestici ecc)<br>Come produzione siamo sui 3500KWh annui (centro Italia)<br><br>Ciao<br>Loris</div></div><br>Purtroppo se installo l&#39;impianto da 2,8 kwp non ho più spazio sul tetto, e inserire anche il solare termico diventa difficoltoso, per questo avevo pensato ad uno scaldabagno elettrico per l&#39;estate (o cmq in aiuto al termocamino se non ce la dovesse fare)<br><br>La produzione che mi indichi è in linea quindi con quella che mi hanno prospettato, anche io sto al centro (a 60 km a sud di Roma), quindi i 3800 sono verosimili&#33;&#33;&#33;<br><br>Considerando che adesso consumo 2000 kwh/anno....3800 sono quasi il doppio....dovrei riuscire a starci dentro&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Ultimo consiglio, visto anche il piano cottura ad induzione.....contatori da almeno 6kw???

          Commenta


          • #6
            se l&#39;impianto è fatto bene ci stai dentro di sicuro&#33;<br>Vai tranquillo

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR