annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lampioni stradali fotovoltaici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lampioni stradali fotovoltaici

    Secondo voi i lampioni stradali fotovoltaici sono ecologicamente convenienti?<br>Ho fatto alcune ricerche su internet ed ho visto che bastano 4/4 oe di luce giornaliere per assicurarsi l&#39;accensione per 10 ore.<br>Quello che però mi chiedo è se alla fine sono ecologicamente convenienti. Infatti oltre al lampione in questo caso verrebbero installati sia dei pannelli fotovoltaici che una pila per l&#39;accumulo di energia. Ed è soprattutto quest&#39;ultima a darmi alcuni dubbi. Infatti la realizzazione ed il successivo smaltimento della pila vengono ripagati dall&#39;energia creata dal pannello? E soporattutto (per chi fosse a conoscenza della risposta) che durata ha la pila prima di essere sostituita?<br><br>Grazie per l&#39;aiuto<br><br>Ciao

  • #2
    Tieni conto che spesso l&#39;installazione dei lampioni fotovoltaici viene fatta in zone dove c&#39;è bisogno di pochi punti luce e non ci sono forniture di energia elettrica nelle vicinanze. Quindi nel conto ecologico ci devi mettere anche i lavori necessari per pertate l&#39;energia elettrica al punto luce.<br>Da un punto di vista economico, per l&#39;energia elettrica un punto luce da 100 W costa in un anno (a grandi linee):<br>0,13 x 0,115 x 4200 = 62,79 €<br>Quindi ti potrei dire che il lampione fotovoltaico non te lo ripagherai mai.<br>Però anche qui entrano in gioco le spese di allacciamento e il canone per la potenza impegnata.<br>Occorre quindi valutare bene di volta in volta, la soluzione più conveniente (ovviamente parlo di punti luce isolati e lontani dalle forniture di energia elettrica).<br><br>Saluti.<br><br>Federico

    Commenta


    • #3
      troppo aleatoria come domanda ...intendi con ecologicamente &quot; ENERGETICAMENTE &quot; ? oppure come impatto ambientale etc ?<br><br>tieni presente che ci sono anche batterie di altissima gamma, con refill, garantite 20 anni in condizioni di T°estreme.<br>LA soluzione stand-alone e&#39; prima di tutto dettata dalla necessit&agrave;, poi ha altri vantaggi ( cablaggio assente , LED che dura 10000 ore invece che 2000 di una SOX e tradizionali che devono essere cambiate e SMALTITE , con i led bastano pannelli di meta&#39; potenza, ergo meta materiali ... )<br>Comunque sia , pensando per macrosistemi, il lampioni tradizionale e&#39; energivoro , per andare comunque consuma , ghe ne minga...<br><br>chiudo con un riadattamento di ua frase sentita 2 giorni fa...<br>&quot;la cosa meno ecologica della terra è l&#39;UOMO MODERNO&quot;
      TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
      http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
      web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

      Commenta


      • #4
        bravissimi<br><br>il lampione fotovoltaico lo si mette per non dover scavare 10 km di cavi e non dover fare una sottostazione da altissima a bassa tensione..<br><br>noi ne abbiamo mandati parecchi in Africa.<br><br>Lí il problema è diverso, non hanno la rete e quindi niente allacciamento.<br><br>Per le batterie ci sono 2 limiti:<br>- il progettista. un be progetto può far durare molto una brutta batteria, un progetto mal fatto fonde la migliore delle batterie in meno di un anno<br>- il costo: il prezzo delle batterie varia molto con la qualit&agrave;. devi pesare se ti costa di meno andare a sostituirla ogni 5 anni o spendere il triplo subito. Per esempio le zone dove non va nessuno e costa molto andarci noi mettiamo le batterie super care. altrimenti tanto vale sostituirle.

        Commenta


        • #5
          La mia domanda era fatta in quanto volevo proporre al comune dove risiedo dove ci sono delle nuove linne di lampioni stradali o comunque dove ci sono delle linee da sostituire l&#39;installazione di lampioni fotovoltaici.<br>Per tanto bisognerebbe comunque collegarli alla rete elettrica perchè l&#39;illuminazione bisogna comunque garantirla.<br>A me non interessa più di tanto se dal punto di vista economico siano convenienti (anche una piccola perdita andrebbe bene) ma se dal punto di vista ecologico siano convenienti. Cioè la produzione dei pannelli fotoviltaici + batteria/e ed il loro smaltimento hanno un impatto ecologico maggiore o minore rispetto all&#39;energia prodotta nel corso della vita dal lampione?<br>Spero di essermi riuscito a spiegarmi

          Commenta


          • #6
            @en-maker<br>- il progettista. un be progetto può far durare molto una brutta batteria, un progetto mal fatto fonde la migliore delle batterie in meno di un anno<br><br>Non capisco, puoi esplicitarmi meglio il concetto di &quot; far durare molto una brutta batteria &quot; o forse intendi non solo elettricamente, perche li il progetto e&#39; quello che e&#39; , ma con areazione , posizione etc ?<br><br>PER HURRICANES<br><br>La mia domanda era fatta in quanto volevo proporre al comune dove risiedo dove ci sono delle nuove linne di lampioni stradali o comunque dove ci sono delle linee da sostituire l&#39;installazione di lampioni fotovoltaici.<br>Per tanto bisognerebbe comunque collegarli alla rete elettrica perchè l&#39;illuminazione bisogna comunque garantirla.<br><br>RISP : I lampioni fotovoltaici NON si spengono quando ops non c&#39;e&#39; sole, SE dimensionati bene, e fatti bene gli impianti STAND ALONE, che i lampioni alla fine solo quello, l&#39;impianto FUNZIONA SEMPRE .<br>NOi, e tante altre societa&#39;, facciamo impianti per controllo di valvole su OLEODOTTI, dove devono FUNZIONARE SEMPRE per ANNI , con GARANZIE di 2-5- o 10 anni DI NON MANUTENZIONE &#33;&#33;&#33; km e km di tubi con valvole e centraline ogni tot.<br><br>Questo non per lodarmi, lo sanno fare tutti questi impianti, ma per dire che NON devi partire dal presupposto che tanto con la rete garantisci l&#39;illmunazione, con un BUON lampione FV l&#39;illuminazione E&#39; GARANTINA, per X giorni di buio assoluto &#33;&#33;&#33;<br><br>Nel finale, Il tuo ragionamento energetico e&#39; un po&#39; cosi&#39; , come dire muzzometrico, cioe&#39; non puoi paragonare l&#39;energia per farli con quella che producono, quello e&#39; un bilancio che puoi fare solo per il pannello FV, e ti dico che e&#39; estremamente positivo, dopo 3-4 anni ca. il pannello energeticamente si e&#39; ripagato.<br>La batteria NON produce energia, quindi energeticamente e&#39; negativa, la batteria IMMAGAZZINA energia.<br>E&#39; smaltirla e&#39; un bel lavoraccio.<br><br>Devi ragionare in un altro modo...<br><br>C&#39;e&#39; gia&#39; la linea elettrica, allora cambiate le lampade da tradizionali o sox in LED , ci sono ESCO che lo fanno GRATIS come project financing nelle municipalita&#39;, ....meno consumi, manutenzione nessuna, sostituzione dopo 10000 ore invece che dopo 2000 delle sox che potrebbero svamparsi per problemi meccanici e di &quot;botte vandaliche &quot; etc.<br>E&#39; anche questo che frena i led, se poi non ci si deve far piu&#39;niente le ditte che hanno gli appalti come ci mangiano sopra ?<br><br>Quindi in conclusione SE C&#39;E gia&#39; la linea elettrica, ecologicamente non ha senso mettere batterie, cambiare con i led o farvi fare un ricalcolo illuminotecnico e magari scoprite che con meno lampioni, orientati meglio, illuminate tutto .<br><br>Lodevole comunque la tua iniziativa, aggiusta il tiro e sara&#39; ancora piu&#39; di successo, anche perche&#39; i lampioni FV custan &#33;&#33;&#33;<br><br>Saluti,<br>Andrea
            TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
            http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
            web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (andreaporta @ 15/3/2008, 11:00)</div><div id="quote" align="left">C&#39;e&#39; gia&#39; la linea elettrica, allora cambiate le lampade da tradizionali o sox in LED , ci sono ESCO che lo fanno GRATIS come project financing nelle municipalita&#39;, Saluti,<br>Andrea</div></div><br>Grazie per la risposta Andrea.<br>Potresti spiegarmi meglio cosa sono queste ESCO che lo fanno addirittura GRATIS la sostituzione delle lampadine (se ho capito bene).<br>Scusa la mia ignoranza in materia ma proprio non ne so quasi nulla<br><br>Ciao<br>

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (andreaporta @ 15/3/2008, 11:00)</div><div id="quote" align="left">C&#39;e&#39; gia&#39; la linea elettrica, allora cambiate le lampade da tradizionali o sox in LED , ci sono ESCO che lo fanno GRATIS come project financing nelle municipalita&#39;, ....meno consumi, manutenzione nessuna, sostituzione dopo 10000 ore invece che dopo 2000 delle sox che potrebbero svamparsi per problemi meccanici e di &quot;botte vandaliche &quot; etc.</div></div><br>Sono anch&#39;io convinto che il led sar&agrave; l&#39;illuminazione pubblica del futuro, ma per il presente mi permane ancora qualche dubbio. Non certo in termini di efficienza luminosa (è superiore e non di poco alle lampade al sodio), ma in termini di ottica. Ho ascoltato, dalle case produttrici pareri disacordanti in proposito e per dirla tutta, ancora non mi fido ad utilizzarli nelle strade con traffico motorizzato: ho paura che come uniformit&agrave; siamo ancora lontani dalle lampade tradizionali.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (andreaporta @ 15/3/2008, 11:00)</div><div id="quote" align="left">E&#39; anche questo che frena i led, se poi non ci si deve far piu&#39;niente le ditte che hanno gli appalti come ci mangiano sopra ?</div></div><br>Su questo non concordo, o per lo meno, posso affermare che nella mia zona, le societ&agrave; di gestione prendono dal Comune un canone annuale fisso a punto luce in cui è compresa la manutenzione ordinaria. Conseguentemente, è interesse della societ&agrave; di gestione avere meno guasti possibili, in quanto gli oneri di manutenzione sono a suo carico.<br><br>Saluti.<br><br>Federico

                Commenta


                • #9
                  federico, non e&#39; questione di fidarsi o meno, per le strade motorizzate esistono delle normative, differenti secondo traffico, utilizzo etc. da rispettare.<br>2 aziende con cui collaboro stanno facendo queste certificazioni.<br><br><br>altre non lo so...difatti non e&#39; LA soluzione il led, dipende, come per il FV, anche l&#39;utilizzo che se ne fa e per dove.....ma , ad esempio, in un lampione ci possono essere poniamo 18 led, di questi tutti possono essere orientati e pilotati secondo el esigenze, la lampada sox una e&#39;.<br>vuol dire mettere MENO lampioni, meno spese , meno manutenzione etc.etc.<br><br>saluti,<br>ùandrea
                  TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                  http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                  web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (andreaporta @ 15/3/2008, 17:59)</div><div id="quote" align="left">federico, non e&#39; questione di fidarsi o meno, per le strade motorizzate esistono delle normative, differenti secondo traffico, utilizzo etc. da rispettare.</div></div><br>Lo so benissimo. Lavoro tra l&#39;altro anche ito settore. La normativa per le strade è una, la UNI 11248, per classificare il tipo di categoria illuminotecnica (poi la UNI 13201-2 fornisce in base alla categoria i livelli dei vari parametri da rispettare, luminanza media mantenuta, Uo, Ui, abbagliamento, ecc.). Per la luminanza non ho dubbi, il problema secondo me è garantire il rispetto dei parametri di uniformit&agrave;. Ho provato anche a fare i calcoli con le curve fotometriche messe a disposizione dai un produttore. In teoria i risultati non sono male, però avendo visto la luce di un&#39;armatura a led dal vivo, non sono ancora convinto. Preferisco aspettare ancora un po&#39; prima di adottarle. Per ora mi accontento di perseguire il risparmio energetico con i regolatori di flusso o i reattori elettronici.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (andreaporta @ 15/3/2008, 17:59)</div><div id="quote" align="left">in un lampione ci possono essere poniamo 18 led, di questi tutti possono essere orientati e pilotati secondo el esigenze, la lampada sox una e&#39;.</div></div><br>Non per contraddirti, sicuramente li avrai visti, ma quelli che hanno portato in visione a me, non erano regolabili.<br>Probabilmente volevi dire SON, le SOX non sono più ammesse con le attuali normative, per via della pessima resa dei colori.<br><br>Saluti.<br><br>Federico

                    Commenta


                    • #11
                      appunto, quelli che avevano portato in visione a te.<br><br>ci sono un qualche societa&#39; SERIA in Italia che sta facendo delle sperimentazione e dei progressi incredibili nel settore, si possono anche montare i LED con orientamenti diversi, ognuno per fila, e micro-pilotarli distintamente.<br><br>saluti,<br>andrea
                      TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                      http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                      web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                      Commenta


                      • #12
                        Una bella notizia.<br>Mi posti il nome di questa ditta, così poi la contatto?<br><br>Saluti.<br><br>Federico

                        Commenta


                        • #13
                          scrivimi pure direttamente alla mail che trovi sotto...<br><br>Saluti,<br>Andrea
                          TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                          http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                          web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                          Commenta


                          • #14
                            dati interessanti ...spero questo e quallo che prevede la simulazione in caso d&#39;installazione dei sox 36 su una strada di larghezza di 4MT con pali a 15mt di distanza...<br><br>saluti<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/pdf.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=112741341">Downlo ad attachment</a><br>piano_1_in_profondit__SOX_36.pdf ( Number of downloads: 17 )</div></center><br>
                            "MAKE YOUR ENERGY!!"

                            on SKYPE econtek-italy

                            "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X
                            TOP100-SOLAR