annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sezionatori lato cc

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sezionatori lato cc

    Buongiorno a tutti,<br>mi servirebbe una dritta per quanto riguarda marca e tipo dei sezionatori lato corrente continua: in particolare mi servono per sezionare le stringhe e l&#39;inverter (sezionatori senza fusibile) e per sezionare gli SPD (sezionatori con fusibili)<br><br>Grazie&#33;

  • #2
    Perche sulle stringhe non vuoi mettere il fusibile? E se &quot;parte &quot; un diodo di blocco di stringa sai che rischi grosso? Io metterei degki interruttori automatici per C.C.

    Commenta


    • #3
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nemociccio @ 19/3/2008, 12:05)</div><div id="quote" align="left">Perche sulle stringhe non vuoi mettere il fusibile? E se &quot;parte &quot; un diodo di blocco di stringa sai che rischi grosso? Io metterei degki interruttori automatici per C.C.</div></div><br>Ciao, grazie per la risposta, ma mi potresti dire che marca e tipo usi?<br><br>Ciao

      Commenta


      • #4
        Il tipo (caratteristiche) dipende dai moduli, stringhe, insomma dal campo fotovoltaico.Le marche sono praticamente tutte quelle sul mercato (ABB, Schneider, credo anche bTicino ma nn ne sono certo)

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nemociccio @ 19/3/2008, 18:46)</div><div id="quote" align="left">Il tipo (caratteristiche) dipende dai moduli, stringhe, insomma dal campo fotovoltaico.Le marche sono praticamente tutte quelle sul mercato (ABB, Schneider, credo anche bTicino ma nn ne sono certo)</div></div><br>Abbi pazienza, dammi un paio di codici che usi pi spesso: almeno restringo il campo di ricerca ... non riesco a capirci molto dai dati in rete&#33;<br>Grazie ancora&#33;

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (valbui @ 19/3/2008, 18:51)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nemociccio @ 19/3/2008, 18:46)</div><div id="quote" align="left">Il tipo (caratteristiche) dipende dai moduli, stringhe, insomma dal campo fotovoltaico.Le marche sono praticamente tutte quelle sul mercato (ABB, Schneider, credo anche bTicino ma nn ne sono certo)</div></div><br>Abbi pazienza, dammi un paio di codici che usi pi spesso: almeno restringo il campo di ricerca ... non riesco a capirci molto dai dati in rete&#33;<br>Grazie ancora&#33;</div></div><br>Scusa tanto, con tutta la stima, simpatia e rispetto (sincero). ma che significa un paio di codici.A che ti serve saperlo?Ce ne sono una infinit&agrave; e ogni caso richiede una ben determinata caratteristica di intervento, taglia ed altro. Te sei l&#39;utente, installatore o progettista?Restringere il campo della ricerca non vuol dire nulla; non stiamo giocando al &quot;dado tratto&quot;. Tutti sanno fare accendere una lampadina ( miamadre, massaia, una esperta in tema <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/00d141b4191b73b7e16ec10b8836271b.gif" alt=":P"> ) ma non tutti sono installatori qualificati o validi progettisti&#33;..PERDONAMI MA NN SO ESSERTI DI AIUTO, NON HO LA PALLA MAGICA TALE DA POTERTI DARE&quot;UN CODICE&quot; SENZA SAPERE LE CARATTERISTICHE DEL TUO IMPIANTO&#33;<br>Ciao...con immutata stima <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0b45cc3712178bd10858018e5c4a7fa8.gif" alt="">

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (valbui @ 19/3/2008, 08:52)</div><div id="quote" align="left">Buongiorno a tutti,<br>mi servirebbe una dritta per quanto riguarda marca e tipo dei sezionatori lato corrente continua: in particolare mi servono per sezionare le stringhe e l&#39;inverter (sezionatori senza fusibile) e per sezionare gli SPD (sezionatori con fusibili)<br><br>Grazie&#33;</div></div><br>Concordo con quanto richiesto da valbui , nel mio impianto mi hanno installato due interruttori normali trifase alternati 600Vac 316Amp (di quelli con plastica gialla all&#39;esterno e manopola rotativa di attuazione rossa , siemens , per sezionare due stringhe (2 interruttori) per un totale di 280Vdc e 6Amp. : quali consiglieristi nemociccio?<br><br>Grazie<br><br>Fox
              16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

              alla tv -calcio +rally

              http://www.evalbum.com/2123

              Commenta


              • #8
                Ultimamente raccomando ai miei installatori di fiducia GE serie EP100 o EP104 dipende dai casi

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nemociccio @ 19/3/2008, 19:04)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (valbui @ 19/3/2008, 18:51)</div><div id="quote" align="left">Abbi pazienza, dammi un paio di codici che usi pi spesso: almeno restringo il campo di ricerca ... non riesco a capirci molto dai dati in rete&#33;<br>Grazie ancora&#33;</div></div><br>Scusa tanto, con tutta la stima, simpatia e rispetto (sincero). ma che significa un paio di codici.A che ti serve saperlo?Ce ne sono una infinit&agrave; e ogni caso richiede una ben determinata caratteristica di intervento, taglia ed altro. Te sei l&#39;utente, installatore o progettista?Restringere il campo della ricerca non vuol dire nulla; non stiamo giocando al &quot;dado tratto&quot;. Tutti sanno fare accendere una lampadina ( miamadre, massaia, una esperta in tema <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/443f49a5c99328c4845379ea59e9d7ca.gif" alt=":P"> ) ma non tutti sono installatori qualificati o validi progettisti&#33;..PERDONAMI MA NN SO ESSERTI DI AIUTO, NON HO LA PALLA MAGICA TALE DA POTERTI DARE&quot;UN CODICE&quot; SENZA SAPERE LE CARATTERISTICHE DEL TUO IMPIANTO&#33;<br>Ciao...con immutata stima <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/46eef10179ec1a7e516edda817e58811.gif" alt=""></div></div><br>Grazie per la risposta,<br>penso di aver capito la &quot;tirata di orecchi&quot;: per farsi aiutare bisogna sapere quello che si vuole <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/46eef10179ec1a7e516edda817e58811.gif" alt=""> pertanto provo a buttare gi due conti.<br>Dovrei realizzare per casa mia un progetto di un impianto fv da circa 4 kW realizzato con 24 moduli da 170 Wp . Avevo pensato di suddividere l&#39;impianto di due stringhe. Ogni stringa apporta una corrente alla massima potenza di 4,8 A e al corto circuito di 5,2 A, mentre la tensione (totale) a cirtuito aperto del generatore di 597 V (per un pelo sotto i 600&#33.<br>Per il quado di campo avevo pensato di inserire:<br>- un sezionatore (organo di manovra) per ogni stringa senza fusibili (al massimo su una stringa pu passare 5,2 A - la corrente di corto circuito)<br>- due SPD (uno per il + ed uno per il -)<br>- un sezionatore (con fusibile) per entrambi i poli utilizzato per fare manutenzione sugli SPD.<br>Non ho intenzione di mettere diodi di blocco (sono solo due stringhe).<br><br>Per i due sezionatori di stringa pensavo di utilizzare (spero di non fare pubblicit&agrave; ma il progetto esecutivo lo richiede&#33 &quot;SIRCO DC 40A&quot; della Socomec, per gli SPD i &quot;DG PV 500 SCP&quot; della Dehn e per il sezionatore per gli SPD stavo guardando il catalogo della ABB ma mi sono infognato... qualcuno mi potrebbe suggerire qualcosa?<br><br>Grazie di nuovo

                  Commenta


                  • #10
                    Perfetto, i Socomec sono 1 buon prodotto, il SIRCO l&#39;ho appena installato, i dehn anche. Potresto provere anche con scaricatori della con-trade.com.<br>Non vedo il motivo di sezionare ulteriormente gli SPD.<br>Basta seguire il seguante schema:<br>moduli-sezionatore (sirco con 2 poli in serie)-scaricatori-inverter-interruttore protez. linea (piombabile)-contatore- linea-interrutt diff<br><br>ciao&#33;

                    Commenta


                    • #11
                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Exjack @ 23/3/2008, 23:06)</div><div id="quote" align="left">Perfetto, i Socomec sono 1 buon prodotto, il SIRCO l&#39;ho appena installato, i dehn anche. Potresto provere anche con scaricatori della con-trade.com.<br>Non vedo il motivo di sezionare ulteriormente gli SPD.<br>Basta seguire il seguante schema:<br>moduli-sezionatore (sirco con 2 poli in serie)-scaricatori-inverter-interruttore protez. linea (piombabile)-contatore- linea-interrutt diff<br><br>ciao&#33;</div></div><br>Ciao Ecajak,<br>pensavo di inserire dei sezionatori con fusibili sul ramo degli SPD per la manutenzione degli stessi.<br>Lo schema che avevo in mente molto simile a quello che mi hai appena suggerito:<br><br>stringa1/2 -> sezionatore (Sirco 4P 40A con 2 poli in serie, uno per stringa) -> sezionatore con fusibili -> inverter -> magnetotermico (piombabile) -> contatore -> interruttore differenziale<br><br>Parlando solo del lato cc, fra il sezionatore di stringa e il sezionatore inverter vorrei mettere due sezionatori con fusibili e due SPD (come descritto nella risposta precedente), solo che non saprei che marca e con che caratteristiche.<br>Ultima cosa: hai qualche suggerimento per l&#39;interruttore piombabile? Ne posso utilizzare uno qualsiasi (ad esempio Moeller PLS4 C16/2) oppure deve avere caratteristiche speciali affinch si possa piombare?<br><br>A presto <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/eeb86db474b4c1f28f5de1ed18e481e0.gif" alt=""><br>

                      Commenta


                      • #12
                        Spelsberg produce quadri di campo completi di sezionatore e SPD. Ciao
                        Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 ; Orientamento -40 Sud-Est
                        Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
                        Ubicazione Lercara Friddi (PA) 3744;13 36

                        Commenta


                        • #13
                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (valbui @ 22/3/2008, 15:47)</div><div id="quote" align="left">Dovrei realizzare per casa mia un progetto di un impianto fv da circa 4 kW realizzato con 24 moduli da 170 Wp . Avevo pensato di suddividere l&#39;impianto di due stringhe. Ogni stringa apporta una corrente alla massima potenza di 4,8 A e al corto circuito di 5,2 A, mentre la tensione (totale) a cirtuito aperto del generatore di 597 V (per un pelo sotto i 600&#33.<br>Per il quado di campo avevo pensato di inserire:<br>- un sezionatore (organo di manovra) per ogni stringa senza fusibili (al massimo su una stringa pu passare 5,2 A - la corrente di corto circuito)<br>- due SPD (uno per il + ed uno per il -)<br>- un sezionatore (con fusibile) per entrambi i poli utilizzato per fare manutenzione sugli SPD.<br>Non ho intenzione di mettere diodi di blocco (sono solo due stringhe).<br><br>Per i due sezionatori di stringa pensavo di utilizzare (spero di non fare pubblicit&agrave; ma il progetto esecutivo lo richiede&#33 &quot;SIRCO DC 40A&quot; della Socomec, per gli SPD i &quot;DG PV 500 SCP&quot; della Dehn e per il sezionatore per gli SPD stavo guardando il catalogo della ABB ma mi sono infognato... qualcuno mi potrebbe suggerire qualcosa?</div></div><br>Ciao a tutti, a forza di sbattere la testa ho trovato questo:<br><a href="http://www.abb.com/product/seitp329/4b7f71728f949d50c12571d500483c8e.aspx" target="_blank">http://www.abb.com/product/seitp329/4b7f71...d500483c8e.aspx</a><br>In particolare la serie S800PV proprio per il fotovoltaico.<br><br>Riguardo all&#39;impianto che ho descritto in precedenza (vedi sopra) penso di agire cos: due magnetotermici per sezionare le stringhe, un sezionatore per fare manutenzione all&#39;inverter e un altro sezionatore per fare manutenzione agli SPD.<br><br>Spero di non aver detto eresie e di essere stato d&#39;aiuto&#33;<br>Ciao

                          Commenta


                          • #14
                            Attento che i dispositivi dell&#39;ABB di cui sopra non costano come quelli in AC&#33;&#33;&#33;<br><br>A LISTINO (se non ricordo male) i sezionatori orbitano sui 200,00 euro (leggasi &quot;DUECENTO EURO&quot... e controlla anche la disponibilit&agrave;&#33;&#33;&#33;<br><br>e i magnetotermici non sono da meno&#33;&#33;&#33;<br><br>Non esagerare con il numero degli organi di manovra sezionamento e protezione&#33;<br><br>Quelli automatici hanno il pregio di essere automatici ed il difetto di essere automatici (soprattutto per quelle applicazioni dove il primo obiettivo quello essere pagati per l&#39;energia che si produce)&#33;&#33;&#33;<br><br>Potrebbero scattare quando non serve e l&#39;utente ignaro potrebbe accorgersene dopo un po&#39; di tempo&#33;&#33;&#33;<br><br>Saluti&#33;<br><br>

                            Commenta


                            • #15
                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sebastiano76 @ 24/3/2008, 20:26)</div><div id="quote" align="left">Attento che i dispositivi dell&#39;ABB di cui sopra non costano come quelli in AC&#33;&#33;&#33;<br><br>A LISTINO (se non ricordo male) i sezionatori orbitano sui 200,00 euro (leggasi &quot;DUECENTO EURO&quot... e controlla anche la disponibilit&agrave;&#33;&#33;&#33;<br><br>e i magnetotermici non sono da meno&#33;&#33;&#33;<br><br>Non esagerare con il numero degli organi di manovra sezionamento e protezione&#33;<br><br>Quelli automatici hanno il pregio di essere automatici ed il difetto di essere automatici (soprattutto per quelle applicazioni dove il primo obiettivo quello essere pagati per l&#39;energia che si produce)&#33;&#33;&#33;<br><br>Potrebbero scattare quando non serve e l&#39;utente ignaro potrebbe accorgersene dopo un po&#39; di tempo&#33;&#33;&#33;<br><br>Saluti&#33;</div></div><br>Ciao sebastiano76,<br>come potrei fare allora?<br>Per fare manutenzione alla singola stringa mi occorre sezionare, per fare manutenzione all&#39;inverter e agli spd ... pure&#33;<br>Hai qualche suggerimento? Sezioni solo le stringhe? Hai qualche altra marca pi economica (se s mi potresti dare qualche riferimento preciso)?<br><br>Grazie<br>

                              Commenta


                              • #16
                                Putroppo il fotovoltaico si sta aprendo adesso al mercato e serve aspettare un po&#39; per vedere scendere i prezzi dei dispositivi dedicati&#33;<br><br>Premesso che la tua soluzione non ha nulla di tecnicamente sbagliato (l&#39;aspetto economico non puoi trascurarlo il pi delle volte), ma per risolvere il tuo problema potresti pensare cos:<br><br>1- nel caso di manutenzione straordinaria non guardi in faccia a nessuno e sezioni <b>l&#39;intero impianto</b>;<br><br>2- nel caso di manutenzione ordinaria/predittiva adoperati per eseguirla in occasioni in cui la produzione di energia persa contenuta (vedi mesi invernali, all&#39;alba o al tramonto).<br><br>Cos puoi ridurre i dispositivi, garantire la necessaria sicurezza (potresti inserire qualche sezionatore-fusibile idonei alla tensione e corrente continua da non manovrare a carico - costano meno) e puoi risparmiare qualcosa&#33;<br><br>Saluti.

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sebastiano76 @ 25/3/2008, 18:06)</div><div id="quote" align="left">Putroppo il fotovoltaico si sta aprendo adesso al mercato e serve aspettare un po&#39; per vedere scendere i prezzi dei dispositivi dedicati&#33;<br><br>Premesso che la tua soluzione non ha nulla di tecnicamente sbagliato (l&#39;aspetto economico non puoi trascurarlo il pi delle volte), ma per risolvere il tuo problema potresti pensare cos:<br><br>1- nel caso di manutenzione straordinaria non guardi in faccia a nessuno e sezioni <b>l&#39;intero impianto</b>;<br><br>2- nel caso di manutenzione ordinaria/predittiva adoperati per eseguirla in occasioni in cui la produzione di energia persa contenuta (vedi mesi invernali, all&#39;alba o al tramonto).<br><br>Cos puoi ridurre i dispositivi, garantire la necessaria sicurezza (potresti inserire qualche sezionatore-fusibile idonei alla tensione e corrente continua da non manovrare a carico - costano meno) e puoi risparmiare qualcosa&#33;<br><br>Saluti.</div></div><br>Se ho capito bene:<br>un solo sezionatore a valle delle stringhe ed un altro a monte dell&#39;inverter, in mezzo gli SPD. In questo modo riesco a lavorare senza tensione sull&#39;inverter (agendo anche su un magnetotermico posto a valle) e sugli SPD. Non risolvo il problema di sezionare le stringhe ma secondo il tuo consiglio poco importa.<br>Giusto il ragionamento?<br><br>A presto

                                  Commenta


                                  • #18
                                    La soluzione proposta <b>UNA</b> soluzione ragionevole non <b>LA</b> soluzione&#33;<br><br>Il progettista si prende le proprie responsabilit&agrave; facendo delle scelte&#33;,<br><br>Puoi utilizzare, dato che le stringhe sono poche, i morsetti multicontact MC4 che sono di classe II per il sezionamento delle stringhe (potresti concepire un quadretto di parallelo, con all&#39;interno gli scaricatori, alla base del quale vai a fissare tali morsetti) da manovrare a <b>VUOTO</b>.<br><br>Una buona gioranata.<br><br>

                                    Commenta


                                    • #19
                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sebastiano76 @ 26/3/2008, 08:02)</div><div id="quote" align="left">La soluzione proposta <b>UNA</b> soluzione ragionevole non <b>LA</b> soluzione&#33;<br><br>Il progettista si prende le proprie responsabilit&agrave; facendo delle scelte&#33;,<br><br>Puoi utilizzare, dato che le stringhe sono poche, i morsetti multicontact MC4 che sono di classe II per il sezionamento delle stringhe (potresti concepire un quadretto di parallelo, con all&#39;interno gli scaricatori, alla base del quale vai a fissare tali morsetti) da manovrare a <b>VUOTO</b>.<br><br>Una buona gioranata.</div></div><br>Ciao sebastiano76,<br>il concetto di avere pi soluzioni mi chiaro, cercavo solo conferma su quello che mi avevi suggerito.<br>Grazie per il tuo consiglio.<br>Alla prossima <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6095adaf27417dcdffda7521d82fd190.gif" alt="">

                                      Commenta


                                      • #20
                                        state facendo confusione&#33;&#33;<br><br>Per un impianto di queste dimensioni assolutamente normale che quando si faccia manutenzione si sezioni tutto.<br><br>Alcune precisazioni...<br>1 - come detto da altri, non da me perch sono gnurante, i diodi di blocco servono a poco (in pratica a niente)... nel caso specifico di questo impianto (2 stringhe) potete star certi che non servono a niente.<br>2-lascia stare gli interruttori magnetotermici per c.c.... PERCHE&#39; VUOI SEZIONARE L&#39;IMPIANTO FV SOTTO CARICO??<br>Come diceva pi che giustamente sebastiano76 l&#39;impianto VA sezionato a vuoto (quindi prima di sezionare le stringhe TASSATIVAMENTE VA MESSO FUORI SERVIZIO L&#39;INVERTER).<br>3- inutile mettere un &quot;doppio&quot; dispositivo di sezionamento su ogni stringa ovvero uno per sezionare la stringa stessa e uno per proteggere lo scaricatore. Con un unico sezionatore-portafusibile si fa tutto&#33;&#33;&#33;<br>4-per l&#39;installazione degli scaricatori in ogni catalogo ci sono gli schemi di installazione... guardali&#33;&#33; Magari scoprirai che il fusibile non ti serve neanche.<br><br>Ciao<br>Frank<br>

                                        Commenta

                                        Attendi un attimo...
                                        X
                                        TOP100-SOLAR