annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le certificazioni dei moduli

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Le certificazioni dei moduli

    salve a tutti<br><br>visto come va il mercato, è sempre più facile trovarsi tra le mani moduli con dubbie certificazioni.<br>La domanda: quali sono le certificazioni minime che deve avere un modulo per essere utilizzabile in Italia per il Conto Energia?<br><br>Leggo sulla nota tecnica di un modulo che è certificato:<br>IEC 61215 ed II<br>SCII - IEC 61730<br><br>TUV ID 0000020717<br><br>EN 61701 (in corso di certificazione)<br>Quest&#39;ultima affermazione mi lascia perplesso<br><br>saluti<br><br>GIuliano

  • #2
    Fonte: decreto conto energia<br><br>in breve:<br><br>CEI EN 61215 (CEI 82-8): Moduli fotovoltaici in silicio cristallino per applicazioni terrestri. Qualifica del progetto e omologazione del tipo;<br>CEI EN 61646 (82-12): Moduli fotovoltaici (FV) a film sottile per usi terrestri - Qualifica del progetto e approvazione di tipo;<br><br><br><br>Per intero:<br><br>Gli impianti fotovoltaici e i relativi componenti, le cui tipologie sono contemplate nel presente decreto, devono rispettare, ove di pertinenza, le prescrizioni contenute nelle seguenti norme tecniche, comprese eventuali varianti, aggiornamenti ed estensioni emanate successivamente dagli organismi di normazione citati:<br>CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua;<br>CEI 11-20: Impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuit&agrave; collegati a reti di I e II categoria;<br>CEI EN 60904-1(CEI 82-1): Dispositivi fotovoltaici Parte 1: Misura delle caratteristiche fotovoltaiche tensione-corrente;<br>CEI EN 60904-2 (CEI 82-2): Dispositivi fotovoltaici - Parte 2: Prescrizione per le celle fotovoltaiche di riferimento;<br>CEI EN 60904-3 (CEI 82-3): Dispositivi fotovoltaici - Parte 3: Principi di misura per sistemi solari fotovoltaici per uso terrestre e irraggiamento spettrale di riferimento;<br>CEI EN 61727 (CEI 82-9): Sistemi fotovoltaici (FV) - Caratteristiche dell&#39;interfaccia di raccordo con la rete;<br>CEI EN 61215 (CEI 82-8): Moduli fotovoltaici in silicio cristallino per applicazioni terrestri. Qualifica del progetto e omologazione del tipo;<br>CEI EN 61646 (82-12): Moduli fotovoltaici (FV) a film sottile per usi terrestri - Qualifica del progetto e approvazione di tipo;<br>CEI EN 50380 (CEI 82-22): Fogli informativi e dati di targa per moduli fotovoltaici;<br>CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media e Bassa tensione;<br>CEI EN 62093 (CEI 82-24): Componenti di sistemi fotovoltaici - moduli esclusi (BOS) - Qualifica di progetto in condizioni ambientali naturali;<br>CEI EN 61000-3-2 (CEI 110-31): Compatibilit&agrave; elettromagnetica (EMC) - Parte 3: Limiti -<br>Sezione 2: Limiti per le emissioni di corrente armonica (apparecchiature con corrente di ingresso<br>&lt; = 16 A per fase);<br>CEI EN 60555-1 (CEI 77-2): Disturbi nelle reti di alimentazione prodotti da apparecchi elettrodomestici e da equipaggiamenti elettrici simili - Parte 1: Definizioni;<br>CEI EN 60439 (CEI 17-13): Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT)<br>serie composta da:<br>CEI EN 60439-1 (CEI 17-13/1): Apparecchiature soggette a prove di tipo (AS) e apparecchiature parzialmente soggette a prove di tipo (ANS);<br>CEI EN 60439-2 (CEI 17-13/2): Prescrizioni particolari per i condotti sbarre;<br>CEI EN 60439-3 (CEI 17-13/3): Prescrizioni particolari per apparecchiature assiemate di protezione e di manovra destinate ad essere installate in luoghi dove personale non addestrato ha accesso al loro uso - Quadri di distribuzione (ASD);<br>CEI EN 60445 (CEI 16-2): Principi base e di sicurezza per l&#39;interfaccia uomo-macchina, marcatura e identificazione - Individuazione dei morsetti e degli apparecchi e delle estremit&agrave; dei conduttori designati e regole generali per un sistema alfanumerico;<br>CEI EN 60529 (CEI 70-1): Gradi di protezione degli involucri (codice IP);<br>CEI EN 60099-1 (CEI 37-1): Scaricatori - Parte 1: Scaricatori a resistori non lineari con spinterometri per sistemi a corrente alternata<br>CEI 20-19: Cavi isolati con gomma con tensione nominale non superiore a 450/750 V;<br>CEI 20-20: Cavi isolati con polivinilcloruro con tensione nominale non superiore a 450/750 V;<br>CEI EN 62305 (CEI 81-10): Protezione contro i fulmini<br>serie composta da:<br>CEI EN 62305-1 (CEI 81-10/1): Principi generali;<br>16<br>CEI EN 62305-2 (CEI 81-10/2): Valutazione del rischio;<br>CEI EN 62305-3 (CEI 81-10/3): Danno materiale alle strutture e pericolo per le persone;<br>CEI EN 62305-4 (CEI 81-10/4): Impianti elettrici ed elettronici interni alle strutture;<br>CEI 81-3: Valori medi del numero di fulmini a terra per anno e per chilometro quadrato;<br>CEI 0-2: Guida per la definizione della documentazione di progetto per impianti elettrici;<br>CEI 0-3: Guida per la compilazione della dichiarazione di conformit&agrave; e relativi allegati per la legge n. 46/1990;<br>UNI 10349: Riscaldamento e raffrescamento degli edifici. Dati climatici;<br>CEI EN 61724 (CEI 82-15): Rilievo delle prestazioni dei sistemi fotovoltaici - Linee guida per la misura, lo scambio e l’analisi dei dati;<br>CEI 13-4: Sistemi di misura dell&#39;energia elettrica - Composizione, precisione e verifica<br>CEI EN 62053-21 (CEI 13-43): Apparati per la misura dell’energia elettrica (c.a.) – Prescrizioni particolari - Parte 21: Contatori statici di energia attiva (classe 1 e 2);<br>EN 50470-1 ed EN 50470-3 in corso di recepimento nazionale presso CEI;<br>CEI EN 62053-23 (CEI 13-45): Apparati per la misura dell’energia elettrica (c.a.) – Prescrizioni particolari - Parte 23: Contatori statici di energia reattiva (classe 2 e 3);<br>CEI 64-8, parte 7, sezione 712: Sistemi fotovoltaici solari (PV) di alimentazione<br>Nel caso di impianti fotovoltaici di potenza superiore a 3 kW e realizzati secondo le tipologie di interventi valide ai fini del riconoscimento dell’integrazione architettonica (articolo 2, comma 1, lettera b3)), in deroga alle certificazioni sopra richieste, sono ammessi moduli fotovoltaici non certificati secondo le norme CEI EN 61215 (per moduli in silicio cristallino) o CEI EN 61646 (per moduli a film sottile) nel solo caso in cui non siano commercialmente disponibili dei prodotti certificati che consentano di realizzare il tipo di integrazione progettato per lo specifico impianto. In questo caso è richiesta una dichiarazione del costruttore che il prodotto è progettato e realizzato per poter superare le prove richieste dalla norma CEI EN 61215 o CEI EN 61646. La dichiarazione dovr&agrave; essere supportata da certificazioni rilasciate da un laboratorio accreditato, ottenute su moduli similari, ove disponibili, oppure suffragata da una adeguata motivazione tecnica. Tale laboratorio dovr&agrave; essere accreditato EA (European Accreditation Agreement) o dovr&agrave; aver stabilito con EA accordi di mutuo riconoscimento.<br>Si applicano inoltre, per quanto compatibili con le norme sopra elencate, i documenti tecnici emanati dai gestori di rete riportanti disposizioni applicative per la connessione di impianti fotovoltaici collegati alla rete elettrica.<br><br>------------------------fine-----------------------------------<br><br><br>Altra fonte<br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%"><span style="color:red">CEI EN 61701 Prove di corrosione da nebbia salina dei moduli fotovoltaici</span></span><br><br>CEI EN 61345 Prova all&#39;UV dei moduli fotovoltaici (FV)

    Commenta


    • #3
      Ciao Giuliano, ho fatto il consulente per due anni per una ditta di Torino che faceva import/export con la Cina ( Pechino)<br>Alla domanda dell&#39; amico cinese (si chiama Luca per gli occidentali) che certificazione hai bisogno? Io rispondevo inco palla e lui ti mandava su il certificato perfetto in ogni sua forma&#33;&#33; Per evitare i vari CE cinesi ( non è la certificazione europea è CHINA EXPORT) l&#39; unica soluzione è controllare sul sito dell&#39; ente certificante se esiste il certificato richiesto.<br>Vuoi avere la certezza del CEI EN 61215 di un certo pannello, ti segni la sigla e vai sul sito della (Tuv o analoghe ) e verifiche che esiste la certificazione . Alcuni costruttori cinesi hanno alcuni pannelli certificati ma non tutti&#33; Non vale la propriet&agrave; transitiva: devono essere singolarmente certificati . Non fidarti dei depliants:sono stampati ad uso e consumo del cliente Tra l&#39; altro i certificati hanno una scadenza nel tempo.

      Commenta


      • #4
        Mandi...<br><br>Piacere sono uno nuovo.<br><br>Un informazione.<br><br>I moduli fv possono essere ritenuti pedonabili?<br>

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Fonte: decreto conto energia<br><br>segue un elenco .......</div></div><br>Ok&#33;<br>Grazie&#33;<br>Quindi i moduli che sto valutando io vanno bene&#33;<br><br>Per Leo1, ti ringrazio del consiglio&#33; Farò estremamente attenzione <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/877638227af52ac34de1fe20baad9c14.gif" alt=""><br>Ma in questo caso i moduli non sono cinesi ma di una importante marca internazionale, direi giapponese<br><br>grazie a tutti<br><br>Giuliano<br><br><br><br>mi pare di capire, quindi, che importante è avere la certificazione CEI EN 61215 per i moduli in silicio cristallino (poli o mono)<br><br>Ma IEC 61215 ed II è la stessa cosa?<br><br><br>Mentre SCII - IEC 61730 a cosa fa riferimento?<br><br>Grazie<br><br><br><br><br><br>

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giuliano58 @ 20/3/2008, 14:05)</div><div id="quote" align="left">Ma IEC 61215 ed II è la stessa cosa?<br><br><br>Mentre SCII - IEC 61730 a cosa fa riferimento?<br><br>Grazie</div></div><br>Dal web:<br><br>SunPower è il primo produttore mondiale ad aver ottenuto la nuova certificazione sulla sicurezza IEC 61730 considerata l&#39;aggiornamento delo standard IEC 61215.<br><br>

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR